Articolo del Tifoso: l’unione fa la forza

46



Dalla parte dei tifosi. La redazione di fiorentina.it, con questa rubrica, dà la possibilità a tutti gli utenti di esprimere la propria opinione e veder pubblicato il proprio pezzo

I lettori potranno così scrivere una articolo sulla Fiorentina secondo l’ottica del tifoso e non del giornalista. Vi ricordiamo che gli articoli per essere pubblicati devono essere firmati, autorizzati e non riportare contenuti offensivi!!!

La squadra che sta nascendo, a dieci giorni dalla chiusura del calciomercato, mi piace. Certo non è arrivato CR7 e nemmeno Higuain, così come sono certo non arriverà Modric. Lo so da sempre, da quando ho scelto di tifare per la Fiorentina invece di una strisciata. Ed il calcio moderno, complice la sentenza Bosman ma anche un calcio malato di denaro, ha aumentato gli squilibri.

Se una volta era immaginabile che formidabili campioni come Antognoni o Batistuta restassero a Firenze, oggi è normalissimo che un “campione” ambisca a traguardi più importanti ed ingaggi faraonici che soltanto squadre con milioni di tifosi possono sostenere.

La squadra che andremo a sostenere dal prossimo 18 agosto, ne sono certo, ci regalerà bel gioco ed anche qualche soddisfazione. Certo molto dipenderà dalla fortuna. Molto dipenderà da quanto ci consentirà il sistema calcio e molto dipenderà da noi tifosi. Da quanto il tifoso che è dentro ciascuno di noi avrà la meglio sull’esperto di calciomercato che abbiamo dentro.

Da quanto riusciremo a mettere da parte il Direttore sportivo ed il contestatore che abbiamo dentro, per far spazio al tifoso. Se torneremo ad essere il dodicesimo uomo in campo, sono certo che i ragazzi, l’allenatore e la Società sapranno fare altrettanto per regalarci qualche bella soddisfazione.

A Firenze abbiamo visto il bel gioco, a tratti il più bel calcio della serie A.  Abbiamo visto rimonte e vittorie clamorose. Abbiamo giocato in Europa. Ci è mancato di alzare un trofeo, questo si. Ma per questo è necessario anche un pizzico di fortuna. Per vincere serve anche quella. In finale di Coppa Italia, per esempio, o in un paio di clamorosi errori arbitrali nelle competizioni europee.

Con la fortuna non possiamo farci niente, si dice che gira e possiamo sperare che ogni tanto guardi dalla nostra parte. Contro il “sistema” meglio non mettersi. Molto possiamo fare, invece, per dare il nostro contributo su ogni campo e su ogni punto da conquistare. Per vincere, infatti,  in ogni competizione, ma più in generale in ogni ambito della nostra vita, è necessaria la compattezza dell’intero ambiente in cui si opera e l’unità d’intenti da parte di tutti.

Ultimamente invece l’ambiente Viola sembra molto frammentato e le contestazioni non giovano a nessuno. Neanche a coloro che sperano in una cessione della Società da parte dei Della Valle. Quale ipotetico magnate sarebbe disposto ad investire le proprie risorse in una Società i cui tifosi sono pronti a contestare e far pesare ogni errore?

Il salto di qualità, se veramente vogliamo farlo, dipende prima di tutto da noi. Dal nostro modo di tifare, dal nostro comportamento, dal nostro saper rispettare tutti coloro che lavorano per la Fiorentina.

E’ indegno fischiare un giocatore, appena entra in campo, solo perché ha sbagliato una o più gare. Vogliamo parlare di Ilicic? E’ indegno fischiare l’allenatore se mette in campo chi non piace a noi. Soltanto l’allenatore conosce ogni aspetto di ogni singolo giocatore.

Soltanto lui, quindi, è in grado di sapere chi è meglio mandare in campo. E’ indegno insultare la Società se l’acquisto di Gomez si rivela un flop. Ricordate come eravamo contenti quanto arrivo? E’ indegno criticare il direttore sportivo per gli acquisti sbagliati e non riconoscere quelli azzeccati. Se ogni anno mettiamo plusvalenze a bilancio, pur mantenendo una squadra di buon livello, significa che qualcosa di buono avrà fatto.

Tutto questo a noi non deve interessare. Noi dobbiamo tifare, sempre, comunque e chiunque scenda in campo con la maglia Viola. Simeone, Chiesa, Vereout, Pezzella e tutti gli altri possono dare molto di più se trasmettiamo loro la nostra fiducia ed il nostro entusiasmo. Solo ritrovando la serenità e la compattezza del vero tifoso Viola potremo sognare traguardi importanti. Con o senza i Della Valle.

FIRMATO: Sandokan

46
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
ilLeo
Ospite
ilLeo

Sono d’accordo con te i tifosi devono fare i tifosi. Ma non possiamo fare finta di nulla, dagli investimenti la proprieta’ e’ passata all’autofinanziamento prima, e nell’ultimo anno addirittura dall’autofinanziamento ad intascarsi gli utili, e questo piu’ di tutto e’ inammissibile. Altrettanto duro da digerire sebbene sembra diventato inevitabile, e’ fare da vivaio e succursale per roma e juventus pur di elemosinare giocatori in prestito. E guardando a Lazio e Napoli, riesce ancora piu’ difficile capire come mai siamo in questa situazione.

Sandokan
Member
Sandokan

Intascarsi gli utili? Ma di cosa stai parlando??? Hai visto dal bilancio che gli utili sono stati intascati dai Soci? A me non risulta. Prima di fare certe affermazioni che non fanno altro che fomentare rabbia verso la Società, bisognerebbe quanto meno documentarsi.

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Carissima Tigre della Malesia, condivido il tuo invito all’unità dei tifosi, alla serenità e al comportamento che, aggiungo, deve (dovrebbe) essere sempre improntato all’educazione e alla sana convivenza civile. Del resto, questo è un mio cavallo di battaglia. Però, carissima Tigre, credo anche che nel calcio come nella vita si debba essere, o almeno cercare di essere, obiettivi, razionali e in grado di analizzare momenti e situazioni. E allora, personalmente non posso, e mi rifiuto di farlo per la stima in me stesso, far finta di non vedere ciò che è sotto gli occhi di tutti. La proprietà, questa proprietà,… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

No no, DANIELBERTONI, non è affatto inutile fare l’elenco della spesa dell’agricoltore del Salento: Guilherme Raymundo do Prado Caetano Prósperi Calil Boadu Maxwell Acosty Davide Brivio Matthias Lepiller David Enrique Mateo Alex Costa dos Santos Filipe Gomes Ribeiro Anthony Vanden Borre Arturo Lupoli Ondrej Mazuch Jan Hable Gianluca Berti Manuele Blasi Pape Moussa Diakhaté Manuel Da Costa Nikola Gulan Jefferson Andrade Siqueira Francesco Di Tacchio Savio Nsereko Keirrison de Souza Carneiro Haris Seferović Franco Semioli Amauri Carvalho de Oliveira Gianluca Comotto Luciano Zauri Sergio Berardo Almiron Artur Boruc Piergiuseppe Maritato Amidu Salifu Marcos Vinícius Santos Miranda Ramzi Aya Lorenzo Morelli… Leggi altro »

Sandokan
Member
Sandokan

Vedi carissimo Daniele, un mio amico, un caro amico, quando sente altri lamentarsi per un qualsiasi cosa, (chi per il proprio lavoro, chi per l’auto o per la casa ecc ecc) risponde con questa frase: “Anche io vorrei poter andare a letto con la Bellucci e invece tutte le sere mi ritrovo a fianco mia moglie”. Questo mio amico, direbbe la stessa cosa anche a te. Se abbiamo questa proprietà e non se ne trovano altre (né migliori né peggiori) evidentemente questo è ciò che dobbiamo tenerci.

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Beh, a parte la metafora che non mi sembra azzeccatissima, cosa vuoi dirmi, che allora si deve fare silenzio e testa bassa? Filosofia di vita un po’ curiosa, non trovi?

Luigi M
Ospite
Luigi M

Non condivido quasi nulla di questo articolo. Non dobbiamo dimenticare che l’oggetto sociale di una società sportiva sono i successi. Pertanto la Direzione di questo tipo di società non può prescindere da questo obiettivo i tifosi sono i veri azionisti anche se non detengono le quote perché senza di loro la società sportiva non esiste. I tifosi pagano il biglietto per andare allo stadio o l’abbonamento alle TV che trasmettono le partite e hanno tutto il diritto di contestare i dirigenti se il loro opetato non persegue l’oggetto sociale. È inevitabile che si commettano errori ma se vengono acquistati un… Leggi altro »

Osservatorio (calcistico) di Arcetri
Ospite
Osservatorio (calcistico) di Arcetri

Al tifoso spetta il ruolo di assicurare la componente sportiva, bilanciando l’anima troppo commerciale causata dalla piega presa dal calcio di alto livello. Per questo noi viola siamo contenti quando si ha una squadra di valori equilibrati, che si impegna coralmente e generosamente, con qualità in campo e motivazioni serie. L’eredità di DA13 non deve interrompersi! Poi, se si arriva anche quarti, come con Montella, che festa! Sembrava di aver vinto lo scudetto quel 31 maggio 2015: “Fiorentina-Chievo 3-0, i viola si regalano il quarto posto. Quinta vittoria consecutiva per la squadra di Montella che approfitta del ko del Napoli… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

SANDOKAN, ti rammento che Lotito e De Laurentiis hanno vinto rispettivamente QUATTRO e TRE tituli, nonostante il calcio moderno, la sentenza Bosman, un calcio malato di denaro ed altre amenità del genere che sono solo e soltanto le giustificazioni dei perdenti nati, cresciuti e pasciuti.

Sandokan
Member
Sandokan

Secondo te dovremmo strapparci le vesti per una coppa Italia? La squadra di Lotito ha avuto il vantaggio di giocare la finale “in casa” e anche qualche piccolo favore. Per esempio ha incontrato la juve in finale. Con un pizzico di fortuna la finale col Napoli potevamo vincerla noi. Il calcio non è scienza o matematica.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Non è UNA Coppa Italia, caro SANDOKAN, Sono DUE coppe nazioneli a testa per Lotito e De Laurentiis. In più Lotito ha DUE Supercoppe Italiane e De Laurentiis UNA. Non so se mi spiego e se hai il senso della………….matematica. E poi fammi capire: dici che il calcio moderno, la sentenza Bosman, un calcio malato di denaro non ci può consentire di fare voli pindarici e poi SPUTI sopra alla Coppa Italia? E allora vorresti forse vincere lo scudetto e la Champions? Vedi, SANDOKAN, la differenza tra noi anti prescritti e voi leccasuole (perché purtroppo credo tu appartenga a quest’ultima… Leggi altro »

Sandokan
Member
Sandokan

Caro Pecos, ho come l’impressione che tu legga senza capire. Ornai sei programmato per colpire i Della Valle. Tuttii ragionamenti sono condizionati da questo. Tengo a precisarti che non appartengo né all’una né all’altra fazione. Tifo Viola e tutto ciò e tutti coloro che ruotano intorno alla Viola. Quando verranno Sundas o Tutunci farò il tifo pure per loro. Per quanto riguarda la Coppa Italia è certo che avrei gradito vederla alzare al nostro Capitano ma bisogna tener di conto che abbiamo perso una semifinale contro la juventus (e ci sta) e una finale con il Napoli e ci sta… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Vedi SANDOKAN, tu parti dal presupposto che il Napoli e la Roma appartengono ad un altrto pianeta. Non è affatto così. Sono due società che hanno praticamente la nostra stessa aristocrazia calcistica. Il Napoli, poi, è addirittura fallito come noi ed è tornato in serie A tre anni dopo di noi. E non più tardi di due stagioni fa (quando già ci aveva superato in tromba come piazzamenti e come tituli conquistati dal suo ritorno in A) fatturava lo straccio di 10 milioni in più. Che, non è superfluo rammentarlo, per i livelli di cui parliamo sono una semplice elemosina… Leggi altro »

Sandokan
Member
Sandokan

Dimostri, ancora una volta, per l’ennesima volta, di sparare numeri a casaccio. Il Napoli ha 4 volte tanti tifosi rispetto alla Fiorentina. La Roma 3 volte tanti. Sai cosa significa questo in termini di diritti televisivi, abbonamenti/biglietti e vendita di gadget? Dopo vai a vedere il palmares dei piazzamenti in serie A, delle Coppe Italia e delle partecipazioni alle Coppe Europee delle tre squadre (la nostra + Roma e Napoli). Fatte queste verifiche, forse, togliendoti qualche fetta di prosciutto da davanti gli occhi, capirai che Napoli e Roma sono più forti di noi in senso assoluto, da sempre. Fatti salvi… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Ma di quale palmares parli? Il Napoli è dietro di noi nella classifica storica della serie A. Ha vinto gli stessi due scudetti che abbiamo vinto noi; ha una Coppa Nazionale in meno rispetto a noi (pur avendone vinte due nell’epopca dei prescritti contro le zero nostre); ha una supercoppa in più (anche qui perché ne ha vinta una nell’epoca degli amichetti Moggi contro le zero nostre); ha una Coppa UEFA e noi abbiamo una Coppa delle Coppe. Quindi cosa vai cianciando sul palmares del Napoli. E come mai, poi, nonostante il quadruplo dei nostri tifosi, due stagioni fa ha… Leggi altro »

Niccolò
Ospite
Niccolò

Non concordo con alcune frasi ma APPLAUDO l’invito a stare uniti. Ogni tifoso viola ha il diritto di avere la sua opinione, e ogni opinione ha lo stesso valore! Trovo indegno chi crede di avere un’opinione più importante di un’altro. E poi basta con questo autolesionismo!

Conte Verde
Ospite
Conte Verde

Alcuni punti, scusate, mi sembrano delle pure banalità. E’ naturale che tutti i tifosii si stringano, dall’inizio del campionato, intorno alla squadra. Ciò, tuttavia, non deve però impedirci di vedere la realtà (mancanza di programmazione, mercato teso sempre al risparmio, assenza di ambizione sportiva, distacco della proprietà dalla città, mancanza di un minimo di investimenti per rendere un po’ più competitiva la squadra) con gli occhi foderati di prosciutto Il nostro entusiasmo è stato più volte demolito dal modo di gestire la Fiorentina, da esternazioni che, francamente, deprimono il tifoso: La Coppa Italia è una perdita economica per la società;… Leggi altro »

Bomber
Ospite
Bomber

Direi che hai rimpizzato il povero Sandokan a dovere…ma capirà la differenza tra il godere e lo stare a vedere?

Sandokan
Member
Sandokan

Rispondo solo alla parte finale, dato che tutto il resto del tuo commento è la solita polemita trita e ritrita. Non ho tirato in ballo la fortuna. Ho detto semplimente che quando arrivi a giocare una finale, gli episodi e quindi la fotuna possono fare la differenza. La finale col Napoli, per il gioco espresso e le occasioni avute, avremmo potuto vincerla. Se ricordi giocammo la finale senza Rossi, Cuadrado e Gomez. Ti pare poco? E se ricordi Ilicic divorò il goal del pareggio.. Ho parlato di fortuna in questo senso. La semifinale di ritorno, in casa contro la juve,… Leggi altro »

fieroLECCAVALLE
Ospite
fieroLECCAVALLE

cacciamo le checche isteriche dal franchi

a letto a rosicare

ottimo portiere

pezzella

veretout

tridente delle meraviglie

A LETTO A ROSICARE CHECCHE ISTERICHE ROSICANTI

Rosario Zinni
Ospite
Rosario Zinni

È vero, la passione del tifoso deve servire a sostenere a sospingere i propri colori, insomma, per qualcosa non contro qualcuno. SEMPRE PIÙ, E PER SEMPRE, FORZA VIOLA!!!!!!!!

Marco.
Ospite
Marco.

Discorso lineare e saggio

Bomber
Ospite
Bomber

Si lineare come una lingua sulla suola delle Hogan

Articolo precedenteBa: “Viola grande club, ci sono ancora possibilità. L’opportunità non lascia indifferente”
Articolo successivoL’agente di Graiciar a Firenze. L’occasione per parlare anche di Soucek?
CONDIVIDI