ARTICOLO DEL TIFOSO: Stare zitti per dieci minuti può portare a poco…

    0



    bandiera tifosi Fiorentina UdineseDalla parte dei tifosi. La redazione di fiorentina.it, con questa nuova rubrica, dà la possibilità a tutti gli utenti di esprimere la propria opinione e veder pubblicato il proprio pezzo. I lettori potranno così scrivere una articolo sulla Fiorentina secondo l’ottica del tifoso e non del giornalista. Vi ricordiamo che gli articoli per essere pubblicati devono essere firmati, autorizzati e non riportare contenuti offensivi!!!

    Buongiorno, vi scrivo in merito alla protesta decisa per la partita di domenica. Secondo me lasciare la Curva vuota per dieci minuti non porta a niente. Ho 24 anni quindi ho vissuto più che altro la Fiorentina recente ma attraverso la rete e i libri ho potuto rivivere le emozioni che il Franchi, la squadra e Firenze sono sempre state in grado di dare.
    Il 12° uomo è sempre stato l’arma in più per tutti e a Firenze in modo particolare. Una città rappresentata sul campo, il colore Viola che tinge i cuori di 45.000 persone, 90 minuti dove non ci sono lavoro, scuola o altre preoccupazioni, c’è solo la Fiorentina. Mi ricordo il gol promozione di Fantini col Perugia, le telecamere che riprendono il campo iniziano a tremare dalle urla e dai salti del popolo viola.
    Quello è lo stadio che vorrei sempre vedere. Il silenzio, è vero, a volte può essere assordante ( il minuto di silenzio per la moglie di mister Prandelli è stata una delle più belle dichiarazioni d’amore del calcio moderno) ma questa volta credo non sia la soluzione più adatta. Facciamo in modo che qualsiasi avversario venga al Franchi col tremolio nelle gambe, col timore negli occhi, con l’assoluta consapevolezza di essere circondato.
    Questo è il 12° uomo, questa è Firenze. Uno stadio interamente viola, una voce comune, un unico cuore. Il silenzio per questa volta lasciamolo a chi non ha niente da dire. Domenica sera sarò lì, in mezzo alla Curva, vi chiedo di fare altrettanto, dal primo all’ultimo minuto. La bellezza, la poesia, l’ironia tagliente hanno fatto di Firenze una perla nel mondo ma ricordatevi che tutto questo lo hanno fatto le persone come noi. Facciamo in modo che tutto questo sia più forte di arbitri, guardalinee, Braschi e compagnia cantante. E’ difficile ma almeno proviamoci.
    Non c’è sconfitta nel cuore di chi lotta.
    SEMPRE E COMUNQUE FORZA VIOLA.

    FIRMATO: Davide Focosi