Aspettando Saponara: le premesse sono incoraggianti, e Ilicic rischia

62



Un quarto d’ora e poco più. Questo il poco tempo che finora i tifosi della Fiorentina hanno avuto a disposizione per osservare Riccardo Saponara cimentarsi nella cosa che gli riesce meglio, giocare a pallone, indossando la maglia viola. E la prima impressione lasciata dal talento nato a Forlì è stata tutt’altro che negativa. L’eleganza e la classe con le quali Riccardo accarezza la sfera di gioco sono immediatamente saltate agli occhi dei tifosi viola.

Certo, ci vogliono ben più di 16 minuti per poter farsi un’idea di chi sia davvero Saponara: il talento cristallino da 12 gol e 14 assist in Serie A visto fino alla passata stagione ad Empoli; la versione troppo brutta per essere vera di Milano (solo nove presenze in un anno e mezzo e nessun dato alle voce gol e assist); oppure un giocatore in involuzione, “normale”, come quello visto negli ultimi mesi di carriera sportiva (19 presenze e due gol). Resta il fatto che nel primo mini break in maglia viola ad ogni tocco di palla il ragazzo classe ’91 ha sprigionato qualità tecniche non comuni.

Il problema, come spesso accade in giocatori così tecnici, è la testa: non è sufficiente possedere il genio se non si riesce ad esprimerlo a pieno e con costanza. Inoltre, come ha ribadito Paulo Sousa dopo il match con l’Udinese, Saponara è ancora indietro di condizione. Per vederlo al top ci vorrà ancora un po’ di pazienza, tuttavia la squalifica di Bernardeschi contro il Milan potrebbe regalargli una chance da titolare già tra una settimana.

Il cambio di ieri, infatti, sembra essere un campanello d’allarme per Ilicic: lo sloveno ha la sensazione che ci sia una nuova gerarchia nelle rotazioni della Fiorentina. D’altra parte Josip, a causa della sua ennesima stagione di alti (pochi) e bassi (tanti), non può recriminare più di tanto se ha perso il posto da titolare e se rischia di non essere nemmeno la prima riserva. Tutto da vedere come lo sloveno reagirà alle continue panchine e alla maggiore concorrenza: la sua condizione attuale potrebbe essere uno stimolo per risalire e dimostrare a tutti che può ancora essere molto utile alla Fiorentina, oppure crollare nell’anonimato, con la prospettiva in tal caso di essere ceduto a fine stagione.

E allora, più a Milano che a Mönchengladbach, probabilmente Saponara scoprirà le sue carte e farà vedere a Firenze che razza di giocatore è approdato alla Fiorentina. Con la suggestiva prospettiva, assaporata ieri per pochi minuti, di giocare con un tridente dietro a Kalinic tutto tricolore, giovane e pregno di qualità: Chiesa-Saponara-Bernardeschi.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
ospite
Ospite
Member

Per far giocare Saponara credo sarà necessario rinunciare a Borja, poco a poco.
Intanto, però, alla prossima, col Milan, manca Berna se non sbaglio.
Io proverei ad iniziare con:
Tata, Astori, Gonzalo, Tomo (o Salcedo se è lecito farlo giocare), Maxi, Sanchez (di fronte alla difesa), Vecino, Borja, Saponara, Chiesa, Kalinic
Centrocampo folto e agguerrito dato che il Milan è scarso in quella parte del campo.

Bebo
Ospite
Member

nel futuro credo sia borja che deve temere il Saponara tuttocampista(che a me piace tantissimo da sempre)

Claudio
Ospite
Member

Il tridente dieteo Kalinic composto da Chiesa Bernardeschi e Saponara è molto promettente. Certo a questo punto bisognerebbe cercare due buoni centrocampisti TOSTI muscoli e velocità per fermare le ripartenze. Profilo di giocatori che mancano tanti alla fiorentina…

VIA I DV
Ospite
Member

GRANDE SOSA, VIA I DV (e il gat)

CALENZANO
Ospite
Member

Come ero contro a chi dava lezzerini scarso perche’ ha cannato una partita adesso chiedo equilibrio, a me sapo e’ piaciuto ma dopo 15 minuti aspettiamo a dire che abbiamo il maradona di turno, fosse solo per non restarci male se poi la prossima, come puo succedere a tutti, magari stecca

viceversa
Ospite
Member

Ricordatevi che sempre in 11 si gioca. E che già con Chiesa, Berna e Kalinic la difesa di gol ne piglia troppi.

Montuori 48
Ospite
Member
Chissa se gli interessati ( giocatori allenatore dirigenti ) leggono i commenti.potrebbero volendo fare tesoro dei consigli spassionati dei tifosi..siamo deficitari come terzino dx ( che che ne dica Corvino) e sulla fascia sx non riusciamo a fare superiorità ,mi diverto ad osservare le partite ed esprimiamo il ns pensiero, chiunque giochi davanti ad Astori non riesce a saltare il difensore avversario di dx e fare superiorità numerica. Portato Tello a sx( forse è il suo ruolo) allora abbiamo una possibilià in +. Credo che il concetto : prima il gioco e poi i giocatori vada bene se hai gli uomini giusti ,con il gioco di Sousa ci vogliono difensori con grosso recupero.. Bisognerebbe fare di necessità virtu’ nel senso che in vantaggio come con il Genova non si possono prendere goal in contropiede,vedi anche contro il Salonicco dove ci bastava anche il pareggio (un giocatore greco che mi ha… Leggi altro »
ospite
Ospite
Member

Certo, non aspettano altro che noi sopraffini allenatori incompresi ci esprimiamo qui su questo (e altri) siti di chiacchiere da bar sport. Poi ci fregano le idee e si fanno pagare lauti stipendi che altrimenti non saprebbero come fare a guadagnare!
Ecco scoperto l’arcano!
D’ora in poi il Giannelli, il GAT e gli altri geni dovranno premunirsi chiedendo i diritti sulle loro genialate!

Il Duca
Ospite
Member

la classe non è acqua

Pippo77
Ospite
Member

Quando ilicic se ne andrà sarà sempre troppo tardi.

The count of tuscany
Ospite
Member

Per le partite in casa vedrei bene Kalinic davanti a Chiesa Saponara e Bernardeschi , con Borja Valero a centrocampo . Bisognerà vedere come se la caverà Sousa in trasferta , dove non potendo permettersi un Borja Valero davanti alla difesa e ne volendo rinunciarvi potrebbe nuovamente mettere a sedere Saponara . Perché il problema di Borja Valero non sono mai state le partite in casa contro le squadre di metà classifica , ma le trasferte contro le grandi del campionato dove c’è bisogno di strappi velocità e saper reggere ai contrasti , e qui lo spagnolo hai dei problemi evidenti

Fiesolesempre
Ospite
Member

Infatti noi non siamo grandi, siamo da metà classifica e le partite importanti per noi sono con quelle squadre …poi se pensi che Tomovic e astori possano fermare Salah e detzo o higuain o che sanchez sia all’altezza di hansimk e di naiggolan allora mi cheto.
Tanto per fare due nom…

mao
Ospite
Member

Chiesa-Saponara-Bernardeschi…..quello che è stato fatto fuori è Borja Valero….ilicic è già in panca

Ruipersempre
Ospite
Member

Poi a centrocampo difendo io…O gioca Bernardeschi o Saponara…

Gian Aldo Traversi
Ospite
Member

I giannelli, segua il mio consiglio: smetta di far l’asino. Per tirare bordate a destra e a manca ci vogliono un talento, un acume, una saggezza e una competenza da piani alti, diciamo alla lautréamont, tutte spezie che le fanno difetto.

Riccardo Venturi
Ospite
Member

Ma lei, Traversi, nomina Isidore Ducasse conte di Lautréamont al Giannelli…?!? Al massimo uno come quello può credere che sia stato un giocatore del Guingamp, quando la squadra era allenata dal famoso Maldoror. Saluti.

Fiesolesempre
Ospite
Member
Mi sento intimorito è un po’ fuori posto da tale sfoggio di cultura, sono corso a vedere se avevo sbagliato applicazione… ma no, non sono nel blog del circolo delle vie nuove in un dibattito di intellettuali barbuti e occhialuti pronti a sfoggiare agenda piena di fogliacci e pastrano sgualcito …oltre all’immancabili sciarpa… Sono fra il giannelli il gat e il venturi asini mezzi giocatori e una strano nome, tale Guimgamp (sosterrò sia inventato ma vista l’ora tarda non salto in wiki). Si parla di Saponara che cerca di fare le scarpe a ilicic come riserva di bernardeschi, triste storia per un giocatore valutato un tempo 20 milioni ma rispedito a calcioni da Milano a Empoli, Corsi piangente si è fatto prendere per il collo da Corvino, temendo che se le magre figure del suo semi crack fossero continuate avrebbe dovuto venderlo al Ponsacco. Il giannelli sarà il giannelli e… Leggi altro »
VIOLASOUL
Ospite
Member

Il calcio è uno dei tanti sport di squadra e i top player sono solo una delle componenti x vincere trofei. Però non da meno sono il modo di giocare che sia più possibile vicino alle caratteristiche di ogni calciatore; lo spogliatoio; la soc.; l’allenatore; la forma; il carattere; la fortuna ecc.ecc. Insomma 11 campioni non sono garanzia di trofei, nel calcio tutto può accadere, certo che i valori alla fine escono fuori. Naturalmente parlando della Fiorentina, con una rosa certo al di sotto di almeno 5-6 squadre, basterebbe avesse fatto 2 acquisti azzeccati e avrebbe potuto fare un fine campionato in crescendo centrando l’Europa. Saponara potrebbe essere uno di questi acquisti ma ci vuol tempo x verificarlo. Per ora non lo glorificherei nè distruggerei, aspettiamo. FV

Pieras77
Ospite
Member

ha ragione la redazione… si è visto che ha classe… e non è ancora in condizione.. io sono contento di questo acquisto… avanti tutta… forza Viola

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

Se Saponara è un mezzo giocatore allora i’giannelli è un mezzo tifoso….ma anche assai meno di mezzo temo….

i\'giannelli
Ospite
Member
saponara e’ un mezzo giocatore come ilicic non aspettatevi nulla, altrimenti l’avrebbe preso prima qualcun’altro e corsi non lo avrebbe dato alla fiorentina a certe cifre. in campo ha paura si vedeva anche ieri e ad un certo punto era sulla fascia e la doveva passare subito nel mezzo, c’era kalinic libero solo davanti al portiere, invece ha tergiversato, gli e’ mancata l’intuizione del campione e poi l’hanno raddoppiato e palla persa…se trova la condizione e’ un buon giocatore ma gli manca la personailta’ a certi livelli…alternera’ mezze prestazioni a qualche buona giocata e magari qualche prestazione piu’ convincente dopo la quale molti grideranno al campione ma la sostanza sara’ che saremo sempre a meta’ classifica…i giocatori da portare a firenze sono altri, ma bisogna entrare nell’ottica delle idee che anche un solo giocatore puo’ costare anche una ventina di milioni, se arrivati a questo punto vuoi andare avanti invece… Leggi altro »
Terenzio
Ospite
Member

Chiaro come l’ acqua, Maestro. Questi plebei appiccicavano ancora le figurine quando discettavi di arte calcistica al Circolo della Caccia con Allodi e Gianni Brera.

Lorenzo
Ospite
Member

Saponara è solo un buon giocatore niente di più. Non ha mai giocato a livelli eccellenti. Quando ho scelto la squadra più grande ha fallito clamorosamente. Adesso è slot 0% quindi sempre meglio Ilicic che con le due tante problematiche ha dalla sua la condizione fisica, il tiro, la conoscenza dei compagni.

Fiesolesempre
Ospite
Member

O giannelli hanno un bel dire il conte e il venturi su ciò che dici…ma a valutare da chi ti giudica 11 verdi e 29 rossi la gente nel bene o nel male ti legge…e stimoli passioni a favore o a sfavore…almeno più di loro messi insieme …
Bravo e forza Viola

Fabrizio
Ospite
Member

Grande Tdc dicevi così anche di marcia Alonso salvo poi infamare la società quando l’hanno venduto a 28!!!! Milioni. Sei buono solo a sparare c….te

uno dei 20000
Ospite
Member

“i giocatori da portare a firenze sono altri,” illuminaci

uno dei 20000
Ospite
Member

le partite non fartele alla play, guardala (ci sono gli abbonamenti) alla tv o vieni allo stadio

SignaViola
Ospite
Member

I’Giannelli ovvero la Bibbia,!!!!!!

tattamea
Ospite
Member

ti prego Giannelli, compra la Fiorentina! E poi facci divertire, facci vincere una marea di trofei! Tu che sei miliardario, dai su, non negarci questa gioia.

Fiesolesempre
Ospite
Member

Quando quella strana razza chiamata leccavalle ma in rapida estinzione…si trova in deficit di argomenti (ormai situazione cronica) ha tre reazioni:
1) rammenta un famigerato Tutunci che avrebbe comprato la Fiorentina se i della valle non ci avessero beneficiati.
2) inveisce contro le nobili e ricche famiglie fiorentine che hanno chiuso gli occhi di fronte al fallimento del famigerato Vittorio.
3) aggredisce il malcapitato di turno accusandolo di non fare la cessione del quinto sulla pensione per non comprare la Fiorentina e più che altro sanare il deficit autoriginerante della gestione cognigni.
Se ritiene che nessuna delle tre opzioni sia utilizzabile da la colpa a Tomovic.

danielbertoni
Ospite
Member

Non sei solo un grande, tattamea, sei anche originale e spiritoso. Leggerti arricchisce i poveri di spirito. Continua così che vai alla grande.

1_cliente
Tifoso
Member

“ragionamento” che, come al tuo solito, parte da premesse bislacche… che butta duemila cose nel pentolone senza focalizzarne neanche una.
Ma d’altronde sei un romanista simpatizzante Napoli, quindi non ci si può certo aspettare vette dialettiche alla Hegel o Kierkegaard.
Nel merito: cosa vuol dire “se fosse buono l’avrebbe preso qualcun altro”?….
Forse l’Atalanta, il Palermo o l’Udinese o noi stessi (vedi Cuadrado, Salah, Alonso, Savic) non possiamo avere buoni giocatori “di passaggio”?
Non è che un giocatore nasca per forza dentro una grande squadra… che razza di ragionamento è?….
Dopodiché lo pagheranno pure parecchio, mica gliel’hanno regalato, informati meglio.
Quanto alla disquisizione tattica… beh, non lo conosco come sembri conoscerlo tu, ma spero che tu ne sappia meglio di lui che di grammatica, visto che non hai indovinato un accento e un apostrofo neanche per sbaglio.

maurizio milano
Ospite
Member

Mamma mia sei in fenomeno di competenza! !!!
uno dei tanti

Purple.kalabrians
Ospite
Member

molto incoraggianti direi,ha dato due tre strappi notevoli,ha gamba voglia tempi d’inserimento,peccato ke nikolone non l’abbia passata per ben due volte facendo da solo,puo’ essere un’arma in piu’,ilicic quando ne hanno avuto la possibilità non l’hanno dato,valeva un bel po’ adesso oltre i 7/8 milioni non credo si possa ambire,ad ogni modo,mandatelo via,è tornato quello che gioca come se ti dovesse fare un favore

viceversa
Ospite
Member

Caro purple, a 7/8 milioni (o forse qualcosa di più: 10?) si poteva vendere l’estate scorsa con buona pace di tattamea, avendo segnato 13 reti. L’estate prossima avrà prezzo ZERO, perché vale meno dell’ingaggio che prende.

tattamea
Ospite
Member

a me di ilicic non frega niente. Ripeto. Lo avevano già venduto. E’ lui che non è voluto andare. Continuo a pensare che non sapete nulla e volete insegnare tutto a tutti. Decide il giocatore, non la società.

uno dei 20000
Ospite
Member

se poi si vendeva magari magari protestavi….

Fiesolesempre
Ospite
Member

Certo che protestavo, mica perché mi è simpatico o lo ritengo utile alla Fiorentina, ma perché se prendevi, tiriamo a caso 5 milioni quanti ne investivano nel mercato?
Datti la risposta da solo.

danielbertoni
Ospite
Member

Ilicic è la dimostrazione lampante della visione miope, e uso un termine davvero edulcorato, della società che, in questi ultimi anni, oltre che tirare a risparmiare ha anche (e questo è peggio) operato sul mercato come se a calcio si giocasse solo da centrocampo in su e lasciato da parte l’annoso problema del terzino destro, ora raddoppiato dato che siamo scoperti anche a sinistra. Ilicic, in particolare, ha appunto dimostrato la miopia dei nostri dirigenti che non sono stati in grado di monetizzare il giocatore al momento opportuno, nonostante lo conoscessero bene e sapessero che il suo rendimento sarebbe potuto solo peggiorare, viste le caratteristiche soprattutto caratteriali del soggetto. Ora, in pratica, venderlo sarà un’impresa epica, e comunque a prezzi di saldo o quasi. E poi si lamentano che hanno continui buchi di bilancio. Per forza, con la visione “strategica” che hanno, ci sarebbe da meravigliarsi del contrario.

tattamea
Ospite
Member

veramente lo avevano venduto. E’ lui che non è voluto andare via. La società non avrà visione “strategica”, tu non hai visione e basta.

danielbertoni
Ospite
Member

Mi inchino alla tua Verità. Sei un grande, si vede e si capisce da ogni tuo post.

Fiesolesempre
Ospite
Member

Davvero i a volte rimango abbagliato dalle rivelazioni di Tattamea..
Ilicic non doveva essere venduto, non doveva essere comprato.
Tale e quale Saponara … che comunque ritengo molto meglio e costante ..
Ma quei 9 milioni dovevano andare per due terzini…

ospite
Ospite
Member

Sono d’accordo nel dare precedenza ai terzini, però con 9 milioni di quelli buoni davvero ne prendi 1 se va bene. Non certo 2.

2-3-08
Ospite
Member

Il problema dello sloveno, a parte il carattere, è anche il suo essere né carne né pesce. Un giocatore di tale stazza, per giocare in quella zona del campo, può essere utile se tiene palla sui lanci della difesa e fa salire la squadra, oppure se riesce ad essere comunque abile nei triangoli sullo stretto, cosa che fanno molto bene attaccanti di movimento come Kalinic e Ibrahimovic. Il nostro invece mi pare giochi sempre da fermo, aspettando la palla sui piedi, e se non riesce a liberare il sinistro risulta poco efficace. In spazi aperti, poi, deve avere praterie davanti a sé per prendere velocità, e anche a tu per tu col portiere sbaglia spesso e volentieri (vedi coi gobbi). Buono sui calci piazzati, ma anche qui non stiamo parlando di Pirlo, Zico o Mihajlovic per cui una punizione era praticamente un calcio di rigore. sfv

Fiesolesempre
Ospite
Member

Per sintetizzare un bidone che tira egregiamente i calci piazzati…ah un bidone lunatico

viceversa
Ospite
Member

Ilicic a fine stagione, considerando il costo lordo di un triennale, avrà un valore di mercato di ZERO spaccato. Uno bravo lo avrebbe venduto a 8/10 milioni l’estate scorsa. E sai che che terzino destro si piglia con quella cifra!

maurinho
Ospite
Member

Ma ad esempio Venuti e’ ancora nostro? Credo si possa riscattare per 500 mila euro dal Benevento. Pare bravo come terzino. Tomovic e’ a fine corsa

Fiesolesempre
Ospite
Member

Anche Piccini ha un controriscatto…

MoNrOo
Ospite
Member

Uno bravo non lo vendeva certo a 8-10mln, uno scarso sì.
Bravo lo vendeva a 30mln vista la stagione scorsa, o quantomeno a 20 e il resto.

tattamea
Ospite
Member

potevi essere tu quello bravo. Perchè non sei andato da Corvino e gli hai portato una squadra che volesse Ilicic (ed in cui lui volesse andare) e 10 milioni? Sicuro che lo avrebbe venduto. Potevi farlo, non lo hai fatto. Perchè? Si chiamano intermediari di mercato, lo può fare chiunque, non devi essere scritto a nessun albo, non devi essere laureato, devi essere solo un inciucione. Ma tu sei solo un chiacchierone. E nemmeno bravo in quello

Fiesolesempre
Ospite
Member

C’è andato ma corvino non l’ha ricevuto, ha provato anche Antognoni ma corvino ha detto che Giancarlo si deve occupare dell’amministrazione..e basta.
Così ilicic e rimasto

viceversa
Ospite
Member

Io veramente farei un altro mestiere. Ma, a parte quello, io non potrei dire che Tomovic è scarso perché tu mi risponderesti: gioca tu al posto suo e vediamo se sai fare di meglio?

tattamea
Ospite
Member

E allora fai il tuo mestiere e falla finita di criticare il mestiere degli altri senza neanche sapere come funziona.

Potini
Ospite
Member

Perché, secondo te essere prono e d’accordo con tutto quello che fa la società, senza un minimo di critica, è tanto diverso? Guarda che è così che si arriva alla dittatura (naturalmente esagero): con gente che dice sempre di sì.

Fiesolesempre
Ospite
Member

Si hai ragione smettiamo tutti di scrivere e chiudiamo il blog.
Lasciamo il calcio a chi se ne intende giornalisti e dirigenti…
Calamai, sconcerti Rogg Panerai Gnigni e via dicendo…
Ah dimenticavo tattamea ..
Pardon

gigliocaldo
Ospite
Member

e allora facciamola tutti finita di scrivere qui visto che non siamo giornalisti di professione

1_cliente
Tifoso
Member

….potremmo pure dire che hai rotto abbastanza i marroni con ‘sta storia del “vai tu”… “fai tu”… “allora gioca tu”… “comprala te”….
Ma nella tua grigia esistenza finalizzata ad offendere gli altri, tu rispondi così alla gente o ti senti rispondere così?
Se uno ti chiede un’informazione, tu rispondi “trovatela da solo”?… se fai una domanda ad un medico, ti senti rispondere “curati da solo”?… se ordini una pizza, ti rispondono “fattela tu”…?… per te non bisogna proprio avere nessuna opinione nè esprimerla?… è una bella premessa per dei seri problemi sociali, non solo comunicativi. Mi ricordi un personaggio dalla crapa pelata amico di uno coi baffetti

tattamea
Ospite
Member

voi non chiedete informzioni, pretendete di insegnare a tutti come fare. E’ diverso.

1_cliente
Tifoso
Member

Si chiama “forum”: informati su cos’è e come funziona.
Qui “non si chiedono informazioni”… non è una FAQ o la pagina dei contatti.
Uno dice la sua, l’altro gli risponde. L’argomento poi è il calcio, pensa te se uno non dice la sua.
E se tu attacchi continuamente l’intercolutore invece del ragionamento (senza portare un argomento neanche per sbaglio) ti dimostri solo di essere un troll da bannare a vista. Già risponderti è una perdita di tempo; ma i troll servono solo a quello. Far perdere tempo e aumentare le risposte. Cosa che puntualmente avviene.

Fiesolesempre
Ospite
Member

Quelli per di più avevano idee …sbagliate ma idee, mentre il figuro di cui sopra critica solo le idee degli altri, senza esperne di sensate.
Ma è un fake solo un meschino provocatore

Potini
Ospite
Member

No, no: purtroppo ci crede anche.

tattamea
Ospite
Member

Non è che ci credo. Semplicemente so come funziona, perchè è il mio lavoro. Voi no. Ma pretendete di saperlo.

wpDiscuz
Articolo precedenteSubisce poco e segna con continuità: occhio alla risalita del Borussia
Articolo successivoL’iniziativa della società viola: telefonare ai suoi abbonati per portarli allo stadio
CONDIVIDI