Ass. Bettarini: “La variante di Castello sarà adottata entro dieci giorni”

fonte ilsitodifirenze.it

3



La commissione urbanistica del Comune di Firenze ha ascoltato l’audizione dell’Assessore Bettarini sulla possibile variante di Castello

Nel primo pomeriggio di oggi, in Palazzo Vecchio, la commissione urbanistica del Comune di Firenze, presieduta da Leonardo Bieber (PD) ha visto l’audizione dell’Assessore Bettarini in merito alla prossima adozione della variante del PUE di Castello.

Nelle destinazioni d’uso oggetto della variante, tra l’altro, si “trova casa” alla riqualificazione della Mercafir, andando così a liberare la zona dove ricade il progetto del nuovo stadio della Fiorentina e cittadella viola. L’atto di variante, come ha spiegato l’Assessore Bettarini, “entro 10 giorni sarà adottato dalla Giunta”, ma essendo in ‘diminutio’ rispetto a quanto previsto (i mq edificabili scendono da 440.000 a 272.000), non passerà dal Consiglio comunale. Trascorsi almeno 60 giorni dall’adozione per le osservazioni la variante sarà approvata in via definitiva. La discussione politica, come ha ricordato il Presidente Bieber, avverrà attraverso una serie di incontri in commissione, che ha sottolineato che “si tratta della trasformazione urbanistica di Firenze più importante degli ultimi anni”.

Bettarini ha ricordato che l’area che accoglierà i nuovi mercati generali è compatibile sia con l’attuale pista dell’aeroporto, sia con la nuova prevista dal Masterplan (parallela al raccordo dell’autostrada). Discorso diverso, invece, per altre destinazioni (come lo studentato) che potrà sorgere solo col nuovo aeroporto. La variante cambierà il percorso dell’estensione della futura linea della Tramvia che collegherà lo scalo di Peretola col polo scientifico di Sesto Fiorentino, andando ad attraversare l’area di Castello, mentre con le vecchie previsioni il tracciato avrebbe toccato i confini della stessa.

Da parte dei consiglieri Miriam Amato (aderente a Potere al Popolo) e Stefania Collesei (MDP) sono state sollevate critiche in merito al mancato passaggio in consiglio comunale, poichérispetto alle previsioni – ha detto Amato – si tratta di un assetto completamente nuovo” che meriterebbe la discussione in aula consiliare. Collesei ha inoltre espresso dubbi sul futuro carico di passeggeri che dovrà sopportare la linea tramviaria che intercetterà sia gli utenti dell’aeroporto, sia gli studenti e lavoratori del polo scientifico. Collesei chiederà un nuovo parere affinché la variante sia discussa in Consiglio comunale, ma per l’Assessore Bettarini le norme sono chiare e consento di approvare l’atto solo attraverso la Giunta. (fonte ilsitodifirenze.it)

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
tomcat
Ospite
tomcat

Invece di raccontare tante favole, perche’ i compagni che ci amministrano non fanno strade nuove, che dal 1960 dopo il ponte all’Indiano e’ stata fattA Solo quella che da via sestese va a careggi ed e’ gia’ intasata? Perche’ non fanno svincoli a Ponte a Greve e a Peretola che tutti i giorni ci sono file interminabili in entrata e uscita dalla citta’?. Perche’ non pavimentare il succitato ponte e il viale xi agosto che fa letteralmente skifo con avvallamenti, buche e segnaletica orizzontale sparita? E i Viali da piazza Liberta’ da asfaltare? Perche’ non usare asfalto drenante come sulle… Leggi altro »

Max
Ospite
Max

A Gennaio disse “entro il mese sarà approvato il PUE”
A Febbraio disse “entro il mese sarà approvato il PUE”
A Marzo disse “entro il mese sarà approvato il PUE”
Ad Aprile disse “entro il mese sarà approvato il PUE”
A Maggio disse “entro il mese sarà approvato il PUE”
Oggi ha detto”entro il mese sarà approvato il PUE”

cerbero
Ospite
cerbero

avete stroncato i gabbasisi, tutti. voi i dv, tutti.

Articolo precedenteUfficiale: Nenad Tomovic torna al Chievo a titolo definitivo (FOTO)
Articolo successivoRui Costa: “Chiesa e Simeone i nuovi me e Batistuta? Me lo auguro”
CONDIVIDI