Ass. Del Re: “Sul Franchi Fuksas ha ragione. Ma la Fiorentina non vuole queste condizioni”

29



L’ assessore all’Urbanistica del Comune di Firenze Cecilia Del Re: “La soluzione è costruire le curve più vicine non abbattendo quelle attuali, ma la Fiorentina non è disponibile a investire”

Anche l’assessore all’Urbanistica del Comune di Firenze Cecilia Del Re si dice d’accordo con Massimiliano Fuksas sul tema del restyling dello stadio Franchi e parla così al Corriere Fiorentino: “Ha ragione Fuksas, la vedo come lui. Se la soprintendenza aprisse maggiormente… Ma con l’unica soluzione prospettata sulle curve, quella di costruirle più vicine ma su quelle attuali non abbattendole, la Fiorentina non è disponibile a investire. Ma la Fiorentina, scrive il quotidiano, vuole uno stadio moderno, e voleva sfruttare il «sotto curve» per le attività collaterali. E ha deciso: meglio uno stadio nuovo. “Il Franchi ha bisogno di grandissima attenzione. E di un futuro. È un bene monumento importante della città, ce ne prenderemo cura. Certo, se avessimo le centinaia di milioni di euro per fare noi l’operazione, il problema non si porrebbe: ma non abbiamo questi fondi”, aggiunge Del Re, e pare che ci siano già stati dei colloqui sull’argomento tra Nardella ed il ministro Franceschini.

29
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Flop
Ospite
Flop

Costruire il nuovo stadio a fianco del Franchi e una volta eseguito abbattere il vecchio Franchi e su quell’area fare parcheggi interrati su due/tre piani e negozi in superficie

geronimo
Ospite
geronimo

E un si può toccareeee !!!! capito ???? quando verrà giù xchè nessuno lo adoprerà e nessuno ci spenderà una lira fra bla bla inchieste commissioni, interventi della magistratura e palle varie allora e solo allora …… cioè fra decine di anni …forse, ripeto forse,……. se comune, soprintendenza, pinco e pallino saranno d’accordo …. sarà fatto qualcosa…… Commisso lo ha già capito l’andazzo…… te sembra di no!

Arbitro Corrotto
Ospite
Arbitro Corrotto

Vai ora la colpa è degli americani,che non mettono a disposizione i loro fondi affinché i nostri prodi burocrati li spendano nel modo più opportuno. Oramai chi ci ha mangiato sopra per Italia’90, o è pensionato o è deceduto, lasciandoci questo po po di stadio che il mondo ci invidia. Ora tocca alle nuove fameliche generazioni poter spendere soldi di altri sul Franchi, per vedere se riescono a far peggio di chi li ha preceduti. Rocco non perderti in chiacchiere con questi, fallo anche a New York ma fallo,

geronimo
Ospite
geronimo

Anche xchè noi fiorentini spenderemo meno ad organizzare partite in casa a NY…. che quello che ci verrebbe a costare x tasse, IMU, ICI, SOCOF, e balzelli regionali comunali e di quartiere ecc…. con spese x il franchi, sprechi, consulenze ecc ecc ecc……

Avv. Piero Mascalaito
Ospite
Avv. Piero Mascalaito

Il dibattito sta diventando surreale…adesso addirittura un assessore auspica un restiling del Franchi, specificando che però il comune non ha i fondi per poterlo fare, e allora di cosa sta parlando? Non penserà che un privato investa in una struttura pubblica a babbo morto senza nessuna ipotesi di ritorno? A me pare che si vada sempre più verso campi, dove si comprano i terreni da privati, si costruisce e si urbanizza il territorio, e non parlo di tempi, lunghi comunque, ma di fattibilità del progetto

Marco77
Ospite
Marco77

E se il comune avesse centinaia di milioni di euro da spendere, li avreste spesi per rifare lo stadio con la genialata della curva nella curva? E per farci cosa poi, per curiosità?

Calabria
Tifoso
toniviola

Esempio di abbattimento che non ha eguali nella storia del mondo è Wembley e non c.’e’ stato tutto questo gran casino che si sta facendo per conservare le scale elicoidali. Siamo proprio ridicoli e addirittura l’Assessora si rammarica che là Fiorentina si rifiuti di investire su proprietà altrui che non solo non risolverebbe un tubo ma resterebbe proprietà pubblica e senza benefici per il privato chiamato ad investire,però, centinaia di milioni. Altra cosa l’abbattimento che consentirebbe la realizzazione di una moderna struttura previa cessione dell’area con evidenti riflessi economici positivi sulla Società. Ma il Flaminio non insegna niente? Se non… Leggi altro »

Paolo
Ospite
Paolo

L unica vera soluzione che porterà benefici a tutti è una sola: abbatterlo. Volente o nolente ci penserà il tempo e gli eventi di madre natura a buttarlo giù.
Ideale sarebbe farci una struttura coperta polifunzionale per fiere, congressi e concerti. Il viale paoli interdetto alle macchine e tutte le strutture sportive attorno rinnovate e con tanto verde. Questa è l’unica prospettiva ideale.
È appurato che del franchi non gliene frega un tubo a nessuno. Come al solito nessuno si accolla progetti ed idee e tutti vogliono mangiarci sopra. La fiorentina si sposterà in altri lidi come è giusto che sia.

Ggg
Ospite
Ggg

Ridicolo.. Questo è accanimento Terapeutico… Il franchi è morto dovete prenderne atto. Prima lo capite prima lo abbattete.. E create un bellissimo parco che valorizza il quartiere… Basta franchi basta Pessina basta tutto… Giù quel vecchio rudere

Arminio
Ospite
Arminio

La ACF Fiorentina non è giustamente disponibile ad investire nel Franchi perché costruire nuove curve interne avrebbe solo due effetti: 1) ridurre la quantità massima di spettatori; 2) lasciare inalterato il problema di accesso e parcheggio all’impianto.
I tifosi della Fiorentina hanno bisogno di un nuovo impianto costruito da qualche altra parte (va benissimo anche a Campi).

Ricky
Ospite
Ricky

E basta con questo Franchi! Nessun imprenditore sano di mente investirebbe un euro per ristrutturare questo manufatto alle condizioni della sovrintendenza. Ma che vada in malora. Chi se ne frega. La Fiorentina deve giocare in uno stadio moderno, super tecnologico, che faccia invidia al mondo, che rappresenti Firenze.

Pepe Mujica
Ospite
Pepe Mujica

Fuffas ha già il progetto , ma non ha l’incarico., la nomina che gli permetterebbe di fare la fattura. Ruota tutto intorno alla pecunia

Marcello
Ospite
Marcello

Guarda che di progetti pronti c’è ne sono più di uno e tutti sullo stesso concetto, che è l’unico percorribile.

Pepe Mujica
Ospite
Pepe Mujica

Si ma lui si è palesato perché in passato gli era stato commissionato il preliminare dagli scarpari

Articolo precedenteClara Mondonico: “Nel nome del babbo, progetti riabilitazione dipendenze. La Fiorentina…”
Articolo successivoScudo totale su Vincenzo Montella. Ma Pradè parlerà al gruppo al rientro dei nazionali
CONDIVIDI