Asse Samp-Viola: Soriano o Fernando. Baba da Montella?

    0



    wolski sampdoriaROBERTO Soriano, 25 anni il prossimo febbraio. Fernando Lucas Martin, 24 anni ancora da compiere. Due obiettivi che hanno avuto il benestare diretto di Sousa – va di moda ribadirlo, in questo caso però non è un dettaglio e vedremo perché – nella riunione di mercato con ADV. E’ comunque scontata la necessità di aggiungere protagonisti a centrocampo in vista della partenza (in prestito) di Mario Suarez, che tanto protagonista non è stato ma rappresenta comunque un possibile ricambio.
    Nel caso di Soriano – che piace anche alla Juve – siamo di fronte a un prospetto di qualità medio alta che benissimo potrebbe alternarsi con Vecino e Badelj, aggiungendo solidità a un reparto che quando si abbassano le frequenze rischia di soffrire i confronti muscolari (vedi proprio il secondo tempo contro la Juve): diciassette presenze, quattro gol e due assist in una stagione che molto lo ha rilanciato dopo le esperienze nelle giovanili del Bayern e il prestito all’Empoli. Quantità e qualità, più un discreto peso specifico negli inserimenti in area. La Samp lo valuta 10 milioni, esattamente lo stesso costo di Fernando (un nome che ritorna nei mercati della Fiorentina, essendo in passato rimasta in vita per molti mesi la trattativa con lo Shaktar). Si tratterebbe dunque di investimenti di grande rilievo.
    Domanda: la Samp sarebbe disposta a vendere? E come la prenderebbe Montella? La risposta che arriva da Genova fa riferimento alle cifre indicate – irrinunciabili – e alla possibilità di ricevere in cambio giocatori dalla Fiorentina. Uno di questi è Rossi, che Ferrero non ha fatto mistero di voler accogliere a condizioni favorevolissime: prestito gratuito e parte dell’ingaggio a carico della Fiorentina. Un’operazione inquadrata come premio-valorizzazione. La Samp cerca anche un esterno sinistro e in questo caso il nome di Pasqual non è fuori tema; la Fiorentina però ricaverebbe solo il risparmio dell’ingaggio, essendo il giocatore in fase di svincolo. Piace anche Mati, di cui però Sousa non vorrebbe privarsi. L’interesse concreto che arriva da Genova – con Muriel in partenza per rendimento nettamente inferiore alle attese – è invece per Babacar: un giocatore che piace tantissimo agli uomini mercato della Samp, che fra l’altro Montella conosce benissimo. E il rapporto fra i due è ottimo. A questo punto entra di nuovo in gioco Paulo Sousa: sarebbe disposto a rinunciare a Babacar inserendolo in uno scambio con Soriano o Fernando? E che tipo di operazione sarebbe, per la società viola, a pochi mesi da un rinnovo contrattuale pesantissimo su un giocatore cresciuto nel proprio vivaio? E se fosse messo in piedi uno scambio di prestiti, con cifre di riscatto già stabilite a fine stagione? Ammesso che l’operazione sia fattibile – con tutte le cautele del caso – Sousa dovrebbe poter contare su un altro attaccante. Lo sceglierebbe ovviamente con caratteristiche diverse rispetto a Baba e il nome di Alejandro Gomez, detto il Papu, rientra a prescindere nella lista.