Astori: “Preparati a un ambiente caldo. Genoa? In 20 minuti non si può decifrare una partita”

    0



    Genoa-Fiorentina AstoriIn sala stampa per la conferenza di vigilia pre Paok Salonicco-Fiorentina ha parlato Davide Astori. Queste le sue dichiarazioni: Un motivo per far bene e un errore da non ripetere?  “Un motivo è semplicissimo: l’ambizione di un giocatore. L’errore dell’anno scorso è stata solo la prima partita con il Basilea andata male che non ci ha permesso di concludere primi in classifica il girone. Dobbiamo partire subito bene per concludere al primo posto il girone” 

    Cosa ti piace di questo inizio di stagione e cosa manca? “E’ ancora troppo presto per trarre delle conclusioni. Rispetto all’anno scorso abbiamo mantenuto quasi tutto l’organico, ma dovremo dare tempo ai giovani per poter inserirsi al meglio.

    Ambiente e Paok? Siamo preparati a giocare una partita in un ambiente caldo. Sappiamo di affrontare una squadra un po’ più avanti di noi rispetto al campionato e le competizioni europee. Ci aspettiamo di giocare da Fiorentina anche a dispetto degli avversari”

    Partita rinviata a Genova? “Ho letto giudizi molto severi, ma in 20 minuti una partita non si può decifrare. Il Genoa è una squadra che spesso parte forte, la Fiorentina cerca di amministrare nei 90 minuti. Dal punto di vista psicologico l’interruzione della partita non ci influenza, forse è un piccolo vantaggio per noi che ci ha consentito di preparare meglio questa partita”.