Astori, il prof. Galanti si difende. Lo ‘strain’ è stato fatto, solo un errore nella data

15



Continua ad essere nel mirino degli inquirenti la situazione delle prove da sforzo di Astori. Secondo la difesa del prof. Galanti c’è stato solo un errore nella data dello strain, che venne fatto

Gli esiti della prova da sforzo di Davide Astori continuano ad essere nel mirino degli inquirenti. Secondo la procura di Firenze e il suo consulente, il professor Domenico Corrado, quegli esami dovevano mettere in guardia il medico, il professor Giorgio Galanti. Ma non lo fecero, scrive La Nazione. L’ex direttore di medicina sportiva, ha voluto difendersi: ad Astori venne fatto lo «strain», un approfondimento per osservare il muscolo cardiaco, irrilevante ai fini della concessione dell’idoneità, ma utile per comparare i cuori di atleti di discipline diverse dal calcio, come il ciclismo.

Per la difesa del professore, lo strain è quindi routine del laboratorio e la data stampata sul documento sotto accusa non è altro che un errore. Invece, per chi lo ha nuovamente iscritto sul registro degli indagati, con l’accusa di falso materiale in atto pubblico che si somma alla già nota inchiesta per omicidio colposo, quell’atto, con tanto di valutazione dei risultati di detto esame, è un falso. Non effettuato quel 10 luglio 2017, giorno del test da sforzo di Astori, ma molto, molto più recentemente: un po’ prima del 10 aprile scorso, giorno in cui il pubblico ministero Antonino Nastasi ha ordinato una nuova acquisizione di carte a Careggi.

Galanti, aggiunge il quotidiano, non può essere neanche l’autore materiale del presunto falso, essendo stato confezionato, secondo quanto sostiene la procura, quando oramai lui era in pensione. E qui entra in scena una sua stretta collaboratrice: per la procura, Loira Toncelli avrebbe assecondato il «concorrente morale» Galanti, fabbricando materialmente il certificato fake dello strain.

15
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Manuel
Ospite
Manuel

Secondo me si sta parlando con troppa leggerezza di questioni riguardanti la morte di una persona e la reputazione e la carriera di altre. Non è roba da social. Non abbiamo né la competenza ne le informazioni necessarie ad esprimere giudizi. E non mi piace neanche che diventino scoop giornalistici.

MrBreaker
Tifoso
mrbreaker

Non capisco proprio la procura in Italia. Siamo nel 2019 tutti gli esami ecografici sono oramai salvati in formato DICOM (oramai da almento una decina di anni) che é un formato di archiviazione digitale che non puó essere cosí facilmente alterabile e che salva in formato digitale tutte le informazioni relative al device utilizzato, al paziene, all’esame….come é possibile che si discuta ancora sulla data impressa sul foglio di carta? che siamo negli anni 50?

Pantuffle
Tifoso
pantuffle

Che strain Astori-a

Manuel da Malta
Ospite
Manuel da Malta

non mi sembrano cose sulle quali scherzare

Manuel da Malta
Ospite
Manuel da Malta

non mi sembre ci sia da scherzare su queste cose!!

Uno qualunque
Ospite
Uno qualunque

Lo possono capire molto velocemente se è stato fatto o no: lo strain viene fatto durante l’ecografia del cuore che tutta la squadra ha fatto perciò che vadano a controllare se nella stessa data ci sono anche gli strain dei compagni di squadra. Questi de La Nazione sono degli incompetenti e chi li segue è un somaro.

andreappp
Ospite
andreappp

Io tutte le visite che ho fatto in cinquant’anni , mai un errore di data , come mai in enti pubblici famosi si sbagliano date ??
Non la racconti giusta !!!

Foglionco
Member
foglionco

Fatemi capire, se l’esame risale ai primi mesi del 2019, i cuore preso in esame a chi appartiene? Lo strain essendo un esame sulla deformazione del muscolo cardiaco sotto sforzo, si avvale di immagini ecografiche, credo sia facile comparare il test con i vari reperti diagnostici precedenti, e verificare se si tratta del cuore di Astori, qiundi non credo che un medico sia così ingenuo da proporre un falso

ottobre viola
Ospite
ottobre viola

in effetti chi ha scritto l’articolo non prova nemmeno a fare una prova logica di quello che scrive. Probabilmente non ha capito nulla ma l’articolo lo ha scritto lo stesso. Ahimè, succede spesso

Orcagna
Ospite
Orcagna

Come migliaia di sportivi dilettanti che cercano di avere il certificato di idoneità a quei livelli un calciatore affermato le fa tutte per giocare e guadagnare le cifre enormi se non vengono riscontrati danni irreparabili o rischi enormi. Se il medico che da quarant’anni gestisce le cartelle dei calciatoti ha ritenuto , come peraltro fatto dal medico del cagliari e della Roma , di fare proseguire a carriera sarà stato certo della sua decisione. Sono anni che si parla della morte di Coppi, Pantani , ecc si continuerà anche con questa per anni.

LEMAC
Ospite
LEMAC

e’ strain che nn si sia capito se lo strain sia stato fatto

Daniel Bertoni
Ospite
Daniel Bertoni

Umorismo becero.

Matteo
Ospite
Matteo

Che schifo! Almeno stesse zitto..

(Finalmente!) Tifoso
Ospite
(Finalmente!) Tifoso

Spero sia vero quello che dice, sarebbe troppo orrendo il contrario.
Comunque bene che l’indagine cerchi di verificare il tutto, non devono rimanere dubbi, in un senso o nell’altro. E se qualcuno ha sbagliato che paghi.

Articolo precedenteIdea Benedetto del Boca. Inglese costa troppo. E si è mosso il Bologna
Articolo successivoPer la mediana viola c’è il fattore ‘B’: Biglia, Badelj, ma anche Baselli nel mirino
CONDIVIDI