Atalanta: entro 2018 permesso costruire stadio

    di Ansa

    5



    Presentato in Comune il piano attuativo, lavori dall’estate del prossimo anno a due anni dall’inizio dell’istruttoria urbanistica

    Entro fine anno l’Atalanta potrà presentare il permesso di costruire per il parziale rifacimento dello stadio di Bergamo, di sua proprietà.

    A indicare le tempistiche, in sede di presentazione del piano attuativo approvato ieri dalla giunta comunale, è l’assessore alla riqualificazione urbana e all’edilizia Francesco Valesini: “A due anni e mezzo dall’inizio dell’istruttoria urbanistica, il piano arriverà in consiglio comunale entro due settimane, poi un mese per la pubblicazione e quindi spazio al permesso di costruire entro fine anno. L’operazione portata a termine è coraggiosa per gli investimenti in campo e per la complessa procedura amministrativa, perché è il primo impianto pubblico per il calcio alienato in Italia“.

    Accolta l’osservazione sul termine “perpetua” (cancellato) relativo alla concessione del parcheggio interrato sotto la Curva Sud, parzialmente quelle sulla viabilità e respinta la richiesta di abbassare le curve (saranno di 22 metri contro gli attuali 18) che viene rimandata alla fase esecutiva.

    Dopo il permesso di costruire, i lavori dovrebbero iniziare come previsto dal rifacimento della Curva Nord a partire dalla prossima finestra estiva – sottolinea Valesini -. Usiamo norme generali dell’urbanistica per un progetto di scala architettonica. In pratica si demoliscono le curve per rifarle nella stessa identica posizione“.

    5
    Commenta la notizia

    avatar
    ultimi più vecchi più votati
    fra diavolo
    Ospite
    fra diavolo

    Rifare lo stadio in quella posizione,circondato da case,negozi,bar ecc mi pare una gran fesseria,solitamente i bergamaschi sono persone concrete e serie e per anni avevano giustamente sostenuto che un nuovo stadio andasse fatto in luogo piu’ idoneo ( a Bergamo fra l’altro gli spazi non mancano) piuttosto che schiacciato in citta’. Se poi demoliranno le case circostanti e faranno un parcheggio per 3.000 auto la cosa potrebbe aver senso ma naturalmente non potranno farlo.In Italia gira la favola che tutto quello che fa’ l’Atalanta e’ intelligente,ebbene in questo caso fanno solo un gran c………..

    Fredew
    Ospite
    Fredew

    Rifare uno stadio ha un costo. Costruirlo ne ha un altro.

    Non è mai troppo tardi
    Ospite
    Non è mai troppo tardi

    I foulardati non si accontentano solo dello stadio perché se fosse così sarebbe gia stato fatto, al limite copertonil Franchi.. Il.pronlema è che vogliono ettari ed ettari di terreno per le strutture commerciali….

    andrea
    Ospite
    andrea

    e chi se ne frega! intanto gli abbiamo rifilato due pere

    DS parlante italiano
    Ospite
    DS parlante italiano

    Dice che, per risparmiare, intanto si fanno dá qualcuno dei plastici fatti dai nostri Patron.
    Só bellini ed è un peccato lascialli lí a pigliá la polvere.

    Articolo precedenteEmpoli, Corsi: “Fiorentina? Mi piace la politica sui giovani. Di Lorenzo meglio di Hysaj”
    Articolo successivoQualificazioni Europeo U-21, Diks titolare in Lettonia-Olanda
    CONDIVIDI