Attenzione al Milan…l’anno scorso recuperò 12 punti…

    0



    Matos vs Zaccardo MilanAttenta Fiorentina. Attenta che la classe arbitrale è lì, che osserva gli eventi del campionato. Osserva il cammino della serie A, e incide. Con un calcio di rigore dato o non dato. Con un fuorigioco giusto o sbagliato. Con un gol annullato ingiustamente. Con cartellini pescati talvolta con criterio, talvolta a caso. Insomma Fiorentina, attenta che quello che è successo un anno fa… resta. Insegna. È lì, indelebile, impresso nella mente dei tifosi viola e sui tabellini del campionato ormai archiviato. Quanto successo ieri sera col Genoa (un rigore clamoroso e scandaloso concesso ad Antonelli, un gol convalidato ad Antonini in netto fuorigioco, un gol annullato ad Aquilani per fuorigioco inesistente) va superato, ma non dimenticato. Perché può essere un monito. Un campanello d’allarme. Il ‘la’ che confermerebbe ancora una volta quanto la Fiorentina faccia paura ai piani alti (più del Napoli, per esempio) e quanto, di tanto in tanto, sia opportuno metterle qualche bastone tra le ruote, con l’intento di far recuperare punti preziosi, importanti, ad altre squadre che, oggi, sono fin troppo lontane dalla vetta. Come il Milan, per esempio, che esattamente come un anno fa, dopo giornate e giornate di affanno, riesce a metter fuori la testa dalla crisi e inizia la risalita. Quindi, cara Fiorentina, stai attenta e vai avanti per la tua strada cercando di essere più forte della sfortuna e dei Tommasi di turno. Perché non basta essere più forte sul campo. Non basta cercare di sbagliare il meno possibile. Serve di più. Serve (anzi, servirebbe) essere nelle grazie dei ‘padroni’ del calcio. Cosa che, nonostante la visibilità e la potenza che la famiglia Della Valle ha nel mondo, non accade. E allora bisogna fare di più e duplicare se non triplicare le forze. Fare gruppo. Fare squadra. E batterli tutti, uno dopo l’altro, i prossimi avversari. Per arrivare a conquistare un traguardo difficilissimo com’è il terzo posto che, nella passata stagione, la squadra di Montella ha solo annusato senza mai gustare pienamente.

    TERZI PER UNA SOLA GIORNATA. Nello scorso campionato, la Fiorentina è stata l’assoluta regina del gioco. A detta degli addetti ai lavori e degli scienziati del calcio, ha espresso il miglior gioco di tutta la serie A, e non solo. Un gioco corale, contraddistinto dal possesso palla, che le ha consentito di rimanere sempre tra la terza e la sesta posizione di classifica. Ma che non le è bastato per conquistare un posto in Champions, per la quale ha combattuto fino alla 31ª giornata con Milan, Lazio e Inter, e fino all’ultimo minuto dell’ultima partita con la squadra di Allegri. E, curiosità, nonostante meritasse il terzo posto come poche altre formazioni per aver dimostrato costanza e brillantezza per tutto il campionato, in realtà ha provato l’emozione del terzo gradino del podio (condiviso con il Napoli) solamente alla 13ª giornata. E, in quella stessa giornata, è stato registrato il maggior distacco di punti tra il Milan 12° in classifica e la Fiorentina. E pure tra il Milan e il terzo posto: ben 12 punti. 12 punti che i rossoneri, tra un gol di Balotelli e un aiuto arbitrale, hanno annullato in sole 9 partite. Infatti, alla 22ª giornata il Milan ha effettuato il sorpasso sulla Fiorentina, che nel frattempo era retrocessa al 6° posto. Mentre alla 25ª giornata i rossoneri raggiunsero il 3° posto a discapito della Lazio (annullando di altre 6 lunghezze la distanza che c’era tra loro e la Champions). Da quel momento in poi, non hanno più abbandonato la 3ª posizione, dove sono rimasti per ben 13 giornate. Nonostante il finale scoppiettante e meritevole della Fiorentina.

    LAVORO PIU’ ARDUO, MA… Per Seedorf, quest’anno, il lavoro diventa più difficile. Più arduo. Quasi impossibile. Oggi, che siamo alle 21ª giornata di campionato, il Milan si trova 9° in classifica con 28 punti. Ben 16 dal Napoli (attualmente terzo in classifica) e 13 dalla Fiorentina. Tanti. Tantissimi. Più di un anno fa quando la massima distanza tra i rossoneri e il gruppetto in lotta per la Champions era, come abbiamo ricordato, di 12 punti. Ma nessuna distanza è incolmabile quando ci si trova davanti ad una squadra come quella rossonera. Un po’ per la mentalità vincente del club di Via Turati. Un po’ perché ormai non è più un segreto per nessuno: dove non c’arrivano da soli, c’è sempre qualcuno che dà loro una spinta. E allora, mai sottovalutare Balotelli & Co. Già una volta ci hanno dimostrato di poter fare tutto perché loro sono il Milan. Perché loro (per dirla con le parole di Galliani) non possono restare fuori dalla Champions League. Qualcuno ci attaccherà, ci darà di facili provinciali. Noi, con la nostra umiltà e con la nostra capacità di saper anche perdere, ce lo facciamo dare. Lasciando parlare i fatti. Per poi fare i conti alla fine…

    STAGIONE 2012-13

    1ª giornata: Fiorentina 3 punti; Milan 0 punti;

    2ª giornata: Fiorentina 3 punti; Milan 3 punti;

    3ª giornata: Fiorentina 6 punti; Milan 3 punti;

    4ª giornata: Fiorentina 7 punti; Milan 3 punti;

    5ª giornata: Fiorentina 8 punti; Milan 6 punti; (terza in classifica: Sampdoria 11 punti)

    6ª giornata: Fiorentina 8 punti; Milan 7 punti; (appaiate al 3° posto in classifica: Inter e Lazio 12 punti)

    7ª giornata: Fiorentina 11 punti; Milan 7 punti; (appaiate al 3° posto in classifica: Inter e Lazio 15 punti)

    8ª giornata: Fiorentina 12 punti; Milan 7 punti; (appaiate al 3° posto in classifica: Inter e Lazio 18 punti)

    9ª giornata: Fiorentina 15 punti; Milan 10 punti; (terza in classifica: Inter 21 punti)

    10ª giornata: Fiorentina 18 punti; Milan 11 punti; (terza in classifica: Napoli 22 punti)

    11ª giornata: Fiorentina 21 punti; Milan 14 punti; (terza in classifica: Napoli 23 punti)

    12ª giornata: Fiorentina 24 punti; Milan 14 punti; (terza in classifica: Napoli 26 punti)

    13ª giornata: Fiorentina 27 punti; Milan 15 punti; (appaiate al 3° posto in classifica: Napoli e Fiorentina 27 punti)

    14ª giornata: Fiorentina 28 punti; Milan 18 punti; (terza in classifica: Napoli 30 punti)

    15ª giornata: Fiorentina 29 punti; Milan 21 punti; (terza in classifica: Inter 31 punti)

    16ª giornata: Fiorentina 29 punti; Milan 24 punti; (terza in classifica: Napoli 33 punti)

    17ª giornata: Fiorentina 32 punti; Milan 27 punti; (appaiate al 3° posto in classifica: Napoli e Lazio 33 punti)

    18ª giornata: Fiorentina 35 punti; Milan 27 punti; (seconde in classifica: Napoli e Lazio 36 punti)

    19ª giornata: Fiorentina 35 punti; Milan 30 punti; (seconde in classifica: Napoli e Lazio 39 punti)

    20ª giornata: Fiorentina 35 punti; Milan 31 punti; (seconde in classifica: Napoli e Lazio 43 punti)

    21ª giornata: Fiorentina 36 punti; Milan 34 punti; (seconde in classifica: Napoli e Lazio 43 punti)

    22ª giornata: Milan 37 punti; Fiorentina 36 punti; (terza in classifica: Lazio 43 punti)

    23ª giornata: Milan 40 punti; Fiorentina 39 punti; (terza in classifica: Lazio 43 punti)

    24ª giornata: Milan 41 punti; Fiorentina 39 punti; (terza in classifica: Lazio 44 punti)

    25ª giornata: Milan 44 punti; Fiorentina 42 punti; (appaiate al 3° posto in classifica: Milan e Lazio 44 punti)

    26ª giornata: Milan 45 punti; Fiorentina 42 punti; (terza in classifica: Lazio 47 punti)

    27ª giornata: Milan 48 punti; Fiorentina 45 punti; (terza in classifica: Milan 48 punti)

    28ª giornata: Milan 51 punti; Fiorentina 48 punti; (terza in classifica: Milan 51 punti)

    29ª giornata: Milan 54 punti; Fiorentina 51 punti; (terza in classifica: Milan 54 punti)

    30ª giornata: Milan 57 punti; Fiorentina 51 punti; (terza in classifica: Milan 57 punti)

    31ª giornata: Milan 58 punti; Fiorentina 52 punti; (terza in classifica: Milan 58 punti)

    32ª giornata: Milan 59 punti; Fiorentina 55 punti; (terza in classifica: Milan 59 punti)

    33ª giornata: Milan 59 punti; Fiorentina 58 punti; (terza in classifica: Milan 59 punti)

    34ª giornata: Milan 62 punti; Fiorentina 61 punti; (terza in classifica: Milan 62 punti)

    35ª giornata: Milan 65 punti; Fiorentina 61 punti; (terza in classifica: Milan 65 punti)

    36ª giornata: Milan 68 punti; Fiorentina 64 punti; (terza in classifica: Milan 68 punti)

    37ª giornata: Milan 69 punti; Fiorentina 67 punti; (terza in classifica: Milan 69 punti)

    38ª giornata: Milan 72 punti; Fiorentina 70 punti; (terza in classifica: Milan 72 punti)

     

    STAGIONE 2013-14

    1ª giornata: Fiorentina 3 punti; Milan 0 punti;

    2ª giornata: Fiorentina 6 punti; Milan 3 punti;

    3ª giornata: Fiorentina 7 punti; Milan 4 punti;

    4ª giornata: Fiorentina 10 punti; Milan 4 punti;

    5ª giornata: Fiorentina 10 punti; Milan 5 punti;

    6ª giornata: Fiorentina 11 punti; Milan 8 punti; (seconde in classifica: Juventus e Napoli 16 punti)

    7ª giornata: Fiorentina 12 punti; Milan 8 punti; (seconde in classifica: Juventus e Napoli 19 punti)

    8ª giornata: Fiorentina 15 punti; Milan 11 punti; (seconde in classifica: Juventus e Napoli 19 punti)

    9ª giornata: Fiorentina 18 punti; Milan 11 punti; (seconde in classifica: Juventus e Napoli 22 punti)

    10ª giornata: Fiorentina 18 punti; Milan 12 punti; (seconde in classifica: Juventus e Napoli 25 punti)

    11ª giornata: Fiorentina 21 punti; Milan 12 punti; (seconde in classifica: Juventus e Napoli 25 punti)

    12ª giornata: Fiorentina 24 punti; Milan 13 punti; (terza in classifica: Napoli 28 punti)

    13ª giornata: Fiorentina 24 punti; Milan 14 punti; (terza in classifica: Napoli 28 punti)

    14ª giornata: Fiorentina 27 punti; Milan 17 punti; (terza in classifica: Napoli 31 punti)

    15ª giornata: Fiorentina 27 punti; Milan 18 punti; (terza in classifica: Napoli 32 punti)

    16ª giornata: Fiorentina 30 punti; Milan 19 punti; (terza in classifica: Napoli 35 punti)

    17ª giornata: Fiorentina 33 punti; Milan 19 punti; (terza in classifica: Napoli 36 punti)

    18ª giornata: Fiorentina 36 punti; Milan 22 punti; (terza in classifica: Napoli 39 punti)

    19ª giornata: Fiorentina 37 punti; Milan 22 punti; (terza in classifica: Napoli 42 punti)

    20ª giornata: Fiorentina 40 punti; Milan 25 punti; (terza in classifica: Napoli 43 punti)

    21ª giornata: Fiorentina 41 punti; Milan 28 punti; (terza in classifica: Napoli 44 punti)