Avv.Alfano: “Daspo tifosi? A Firenze particolare sensibilità. Ci vuole uniformità: a Roma..”

    0



    Tifosi Fiorentina - ChievoL’Avvocato Mattia Alfano, a RadioBlu, ha commentato il comunicato di protesta dei tifosi viola in merito al gran numero di Daspo emessi negli ultimi anni nei confronti dei fiorentini, ultimi quelli relativi alla partita contro il Napoli (LEGGI QUI): “Sì, c’è una maggiore sensibilità a Firenze rispetto ad altre province. Quando si parla di Daspo si crede sia un provvedimento dato da un giudice, invece è emesso dalla pubblica autorità. Si va a toccare la libertà che sono diritti costituzionali delle persone. Non si vieta solo di vedere le partite, ma c’è anche spesso l’obbligo di firma. Tante persone sono impossibilitate da poter lavorare perché devono passare in caserma a fare le firme anche più volte a settimana. Un ricorso al Tar costa solo di avvocato 800 euro iniziali, quindi molti sono scoraggiati da fare ricorso e si prendono questo provvedimento. È sbagliato il fatto che a Firenze funzioni in una maniera, a Roma in un’altra ad esempio. Ci deve essere uniformità, non deve essere una cosa discrezionale.