B.Valero contro Gervasoni: “Ha scritto bugie, il suo referto..”

    0



    Borja ValeroInsieme a Vincenzo Montella si presenta in conferenza stampa anche Borja Valero, come vi avevamo anticipato in precedenza. Ecco le sue parole: “Voglio iniziare la conferenza io. Prima di tutto vorrei dire che tutto quello che è accaduto lunedì sera a Parma mi dispiace, sono troppo deluso, anche del sistema e di tutto quello che sta succedendo. E’ una mancanza di rispetto alla mia persona scrivere tutto quello che ha scritto l’arbitro, non è vero niente. Non ho fatto niente nemmeno per essere espulso, sono stato io a separare un giocatore che voleva spingere un altro. Ho preso io le mani in faccia e sono stato espulso io. Mai in vita mia ho fatto qualcosa di male contro un arbitro. Su questo voglio essere chiaro. Al di là della squalifica, non me ne frega delle giornate di squalifica, ma è una mancanza di rispetto nei miei confronti. Tutto ciò che l’arbitro ha detto di me sono bugie. Io ho dovuto spiegare ad un bambino di 4 anni il perchè io sono uscito dalla partita, e non lo sapevo neanche io. Errori ci sono ovunque: ma dopo che si vedono anche le immagini non ci sono dubbi. Io non ho fatto niente per essere espulso, e non ho mai spinto un arbitro e mai lo farò. In tutta la mia carriera ho fatto un errore su un campo e ho pagato con due giornate. Credo che le immagini non danno dubbio: io non ho fatto niente, accetto che nel momento, a caldo, l’arbitro potesse anche mostrarmi il rosso, come ha fatto. Ma dopo, nello spogliatoio, non è possibile che possa scrivere quelle cose, perché non si avvicinano alla realtà”.

    Io a Roma davanti alla commissione? “Non so se posso farlo, se ci fosse la possibilità lo vorrei fare, potrei spiegare le mie ragioni. Domani, però, sappiamo tutti l’importanza della gara: non vorrei più parlare di altre cose”.

    I rischi per la partita di domani? “Già abbiamo visto contro il Grasshopper, dopo il vantaggio dell’andata abbiamo sofferto qua. Il mister metterà in campo i migliori, vogliamo vincere, farlo bene, come proviamo a fare sempre. A fine gara speriamo di avere una vittoria”.