Babacar, media-gol da urlo: una rete ogni 93′ giocati. Ora ritrova il Genoa

10



Poco più di trecento minuti giocati in serie A, mai da titolare. Più 66 in coppa Italia, l’altra sera contro la Samp, per un totale di 4 gol e due rigori procurati. E adesso Babacar ritrova il Genoa, la squadra a cui ha segnato il suo primo centro in serie A. In panchina c’era Cesare Prandelli ed il ragazzo africano cresciuto nel settore giovanile della Fiorentina centrò subito un primo record, sesto marcatore più giovane di sempre del campionato italiano.

La media realizzativa di Baba è da capogiro: una rete ogni 93 minuti, sulla scia dei grandi centravanti, da Icardi (una rete ogni 90 minuti) a Immobile ( una ogni 81). Il senegalese vuole sfruttare i minuti concessi da Pioli, per poi pensare al futuro. Con il contratto in scadenza 2019. Così riporta il QS – La Nazione.

10
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
LaFleur
Tifoso
LaFleur

Cari tifosi viola e cara redazione: MA SE BEN 5 allenatori lo hanno considerato alla stessa maniera, ma dico io, ma CI SARÀ UN MOTIVO???
Babacar titolare farebbe bene una partita su cinque, sarebbero più le passeggiate indolenti che gli scatti a rete, assist lasciamo perdere, ma finitela in tanti con sta campagna pro-baba per cortesia…

marco mugello
Ospite
marco mugello

Beh, non è una campagna pro Baba, è la mancanza di argomenti di chi lo fucila che offende la sensibilità… intanto gli allenatori-contro-baba sono diventati 5… prima o poi verrà stabilito che Baba è antipatico a 9 allenatori su 10….!! Baba non scatta, fa passeggiate indolenti, fa una partita su cinque… però fa un goal ogni 90 minuti… devi solo dirci se è un miracolo, un effetto ottico, un fenomeno paranormale, o una cosa da esorcista… perchè segnare tanto, stando fermo o trotterellando indolentemente lontano dalla porta è qualcosa di marziano… ma roba di marziani veri, quelli verdi e con… Leggi altro »

T da Firenze
Ospite
T da Firenze

Il bello è che c’è qualcuno che non lo vuole vedere titolare per 5-10 partite per vedere come va (magari con Simeone seconda punta)…per me continua a segnare a raffica come ha sempre fatto negli ultimi anni

Ponzio
Tifoso
ponzio

Non esiste un dualismo, ma solo una diversa disponibilità a giocare per la squadra. Per quanto ne possa capire, poco perché non so cosa debba valutare un allenatore, l’aspetto tattico è diventato fondamentale rispetto al tasso tecnico del singolo giocatore. Ovviamente, può fare un’eccezione il campionissimo che, seppur indisciplinato tatticamente, può “risolvere la partita in qualsiasi momento”, perché ha doti eccezionali. Non è il caso di Babacar, mentre SImeone, seppur giovane, è molto disciplinato tatticamente e garantisce equilibrio all’azione della squadra. Babacar certamente ha più mezzi fisici e forse tecnici che gli consentono di andare in gol, ma nel resto… Leggi altro »

marco mugello
Ospite
marco mugello

Perchè non è il caso di Babacar? Rispondi a questa semplice domanda, perchè a Icardi basta per essere un grandissimo centravanti una rete ogni 90 minuti, mentre fare un goal ogni 93 minuti non salva Babacar da essere una ciofeca mai vista per alcuni tifosì?? Non ti basta un goal ogni 90 minuti? Vuoi un goal ogni 45 minuti, mentre sei soddisfatto di Simeone con un goal ogni 261 minuti? E guarda che me Simeone sinceramente piace, ha bisogno di spazi, ha bisogno di non avere lo stopper abbracciato in un tango argentino , ha bisogno di una difesa mossa… Leggi altro »

alberto
Ospite
alberto

Babacar potrebbe segnare anche una valanga di goal ma con Pioli non gioca in quanto non si muove in campo come lui vuole. Preferisce Simeone che corre tanto ma segna poco .Non ha mai provato seriamente a farli giocare insieme e quindi Babacar rimane in panchine e gioca spezzoni di partita se la Fiorentina si trova in svantaggio nel secondo tempo altrimenti rimane in panchina

Tiziano 51 ( nuovo nn)
Ospite
Tiziano 51 ( nuovo nn)

In effetti. Ma questo significa che Pioli non ha ancora capito che i 3 punti te li danno se le partite le vinci ovvero fai almeno un goal più dell’avversario?!?!

marco mugello
Ospite
marco mugello

Ma chi te lo ha detto? Guarda che da che mondo è mondo le partite si vincono ai punti come nel pugilato.. alla fine i tre arbitri si riuniscono, guardano i loro cartellini, sommano le giocate migliori e chi ha giocato meglio vince..

Violami
Ospite
Violami

Baba peccato per l’indisposiziobe durante la partita di coppa Italia di mercoledì altrimenti un rigore avrebbe potuto trasformarlo….Bravo Baba il mio preferito?

Tiziano 51 ( nuovo nn)
Ospite
Tiziano 51 ( nuovo nn)

Cedere Baba sarebbe una disgrazia. Chi lo critica non capisce che, se oltre a segnare, giocasse anche per la squadra, da anni vestirebbe la maglia di un club vincente, uno che entra in casa dalla porta d’ingresso e non il viola di chi tenta di entrare dalla porta di servizio, e quest’anno nemmeno quello. Ma Baba lo sa e forse per questo, vista anche l’assurda scarsa considerazione che gli hanno rivolto in casa Viola, preferendogli quel bidone di Gomez o puntando su chi ancora è solo un ‘incerta scommessa, tira ad arrivare a fine contratto. Intanto, è il Baba che… Leggi altro »

Articolo precedenteSportiello, dal Genoa al Genoa: un anno dopo è titolare viola. E decisivo
Articolo successivoCorvino si muove per i terzini: nel mirino Ulisses Garcia e Dubois
CONDIVIDI