Babacar: “Sarei voluto rimanere. Firenze è la mia famiglia”

112



La lunga lettera d’addio di Babacar alla Fiorentina. Da oggi è un nuovo giocatore del Sassuolo:

“È arrivato il momento che non vorresti mai che arrivasse perché la vita di noi calciatori che per tanti versi è bellissima ha un aspetto veramente difficile da affrontare e tutte le volte che mi trovo ad affrontarlo mi scontro con questa dura realtà. La realtà di lasciare un luogo nel quale ho costruito la mia casa e mai come questa volta Firenze non era solo la mia città e la mia casa, era la mia famiglia.

Qui, in una città a misura d’ uomo, nel corso degli anni ho incontrato molti amici con i quali ho costruito un rapporto forte che so che la lontananza non cancellerà ma anzi rafforzerà, Firenze mi ha accolto come un bambino, quale ero, perché qui sono arrivato nel 2007 e qui sono e sarei voluto rimanere, ma è proprio quel lavoro bellissimo che facciamo che ci costringe a rinunciare a tutto questo.

Nel corso degli anni il popolo viola non solo mi ha amato ma nel bene e nel male mi ha difeso e io ogni volta che sentivo l’ inno viola mi emozionavo come fossi lo stesso bambino che nel 2007 ha messo piede a Firenze.

Amo questa città, amo la sua gente inizia per me una nuova avventura che affronterò da professionista quale sono ma che non potrà mai cancellare ciò che Firenze rappresenta per me e cioè la mia famiglia”.

È arrivato il momento che non vorresti mai che arrivasse perché la vita di noi calciatori che per tanti versi è bellissima ha un aspetto veramente difficile da affrontare e tutte le volte che mi trovo ad affrontarlo mi scontro con questa dura realtà. La realtà di lasciare un luogo nel quale ho costruito la mia casa e mai come questa volta Firenze non era solo la mia città e la mia casa, era la mia famiglia. Qui, in una città a misura d’ uomo, nel corso degli anni ho incontrato molti amici con i quali ho costruito un rapporto forte che so che la lontananza non cancellerà ma anzi rafforzerà, Firenze mi ha accolto come un bambino, quale ero, perché qui sono arrivato nel 2007 e qui sono e sarei voluto rimanere, ma è proprio quel lavoro bellissimo che facciamo che ci costringe a rinunciare a tutto questo. Nel corso degli anni il popolo viola non solo mi ha amato ma nel bene e nel male mi ha difeso e io ogni volta che sentivo l’ inno viola mi emozionavo come fossi lo stesso bambino che nel 2007 ha messo piede a Firenze. Amo questa città, amo la sua gente inizia per me una nuova avventura che affronterò da professionista quale sono ma che non potrà mai cancellare ciò che Firenze rappresenta per me e cioè la mia famiglia

Un post condiviso da El. Khouma Babacar (@el.puma30) in data:

112
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Il Duca
Ospite
Il Duca

basta, è finita così, non parliamone più anche se a Baba vanno i migliori auguri di una bella carriera.

Tiziano69
Tifoso
tiziano69

E allora caro mio dovevi smetterla con l’indolenza in campo e pensare a giocare solo per te… io non ti rimpiango neanche un po’…

Firenze_Regna
Tifoso
Marco MI

Se solo avesse avuto piu costanza e piu voglia sarebbe diventato un quasi campione. Purtroppo gli mancavano entrambe.
In bocca al lupo lo stesso e grazie per qui gol all’ultimo minuto che non scorderò mai

S.F.V.
Ospite
S.F.V.

giocatore veramente scarso..comunque in bocca al lupo!

G.F.
Ospite
G.F.

un vero intenditore! ahhaha

Edoardo
Ospite
Edoardo

lasciamo da parte i buonismi, nessuno mette in dubbio i sentimenti, ma se magari ti fossi sbattuto nel corso di tutti questi anni saresti diventato qualcuno in campo e non famoso solo per l’ingaggio. ho esultato ai tuoi gol e bestemmiato tanto per le tue prestazioni indolenti . in bocca al lupo comunque

chagall
Ospite
chagall

Ha lasciato Firenze come si lascia una famiglia per motivi di lavoro…in bocca al lupo!!

Enzo nesi
Ospite
Enzo nesi

Seguirò babacar nel Sassuolo lui e rimasto nel mio cuore lostimo molto viva babacar

ffffrrrrrr
Ospite
ffffrrrrrr

anche io lo seguirò perché mi sa che esploderà

Sempre e solo viola
Ospite
Sempre e solo viola

Un grosso in bocca al lupo a Baba!

michele nori
Ospite
michele nori

ciao baba, ennesimo figlio viola costretto a emigrare per lavorare bene. buone fortune, noi restiamo col cerino in mano

Il Duca
Ospite
Il Duca

tanti figli anche non viola sono costretti (?) a emigrare per lavorare bene, che cerino e cerino?

Rocco54
Ospite
Rocco54

ciao Baba.
sono contento per te che vai a guadagnare ancora di più di quella cifra pazzesca che incassavi a Firenze.
sono contento per me perché finalmente hai cambiato aria.
sono dubbioso, molto dubbioso sul futuro della Fiorentina.
la tua vendita, cosa che speravo da tempo, è avvenuta proprio all’indomani di quella partita, purtroppo indimenticabile, col Verona.
tu per me non sei giocatore da A1, nemmeno da A2, e la Fiorentina sta scivolando nella categoria che ti compete, cioè tra le squadre “sopravvissute” (ovviamente alla retrocessione).
umanamente apprezzo l’amore che dichiari per Firenze, per la Fiorentina, per la gente.
sempre umanamente ti auguro tante cose belle.

Articolo precedenteCoppa Italia, finisce a reti inviolate Milan-Lazio
Articolo successivoChiuso il Calciomercato: il riepilogo delle operazioni della Fiorentina
CONDIVIDI