Badelj che succede, è solo stanchezza o la testa?

37



La Fiorentina conquista una vittoria importante per il girone in Repubblica Ceca, allungando a più 3 il margine di vantaggio su Paok e su Qarabag. Certo l’avversario non era di livello elevato come del resto il Qarabag al quale la Fiorentina ha rifilato 5 reti ma in campionato la squadra viola ha comunque continuato a soffrire fino ad ora dopo la gara con gli azeri. La buona prestazione offerta, che ha portato anche alla prima vittoria esterna della stagione, rimane comunque un punto di partenza per la cruciale e delicatissima gara di domenica prossima al Sant’Elia col Cagliari vero banco di prova per i gigliati e di sicuro è un’iniezione di fiducia per l’attacco gigliato Kalinic-Baba (entrambi a segno nella serata di EL).

Chi di certo però ieri non ha brillato è Milan Badelj. Il croato continua ad avere passaggi a vuoto e a vivere un momento particolare. Dal suo arrivo a Firenze il suo rendimento era stato sempre un crescendo raccogliendo in maniera egregia l’eredità del “Pek” David Pizarro seppur con caratteristiche diverse. Badelj è apparso smarrito e spesso impreciso nel passaggio e lento nella costruzione.

Che sia stanchezza? Dopo aver giocato tutti i 180 minuti con la propria nazionale nelle due gare di qualificazione per il Mondiale, Sousa lo ha sempre impiegato per tutto il tempo a disposizione. Nella Fiorentina vista ieri però è proprio il centrocampista ad essere forse l’unico vero neo della serata. Le tanti voci di mercato che lo vedono lontano da Firenze forse già a gennaio, venute a galla proprio dal suo procuratore, stanno avendo l’effetto opposto sul croato che ora sembra spaesato e avere seri problemi a dettare i tempi; insomma sembra possa esserci un problema di testa.

A difesa di Badelj va detto che il croato non si trova a suo agio in un centrocampo a tre come quello disegnato ieri da Sousa ma si esprime al meglio in una mediana a due. Purtroppo la Fiorentina non ha molto alternative a lui visto che Cristoforo non è visto dal mister portoghese come un sostituto nella sua posizione; ecco allora che Badelj dovrà uscire da queste difficoltà e tornare quello della stagione scorsa visto che già da domenica la squadra deve dimostrare coraggio e personalità per uscire dalla situazione in cui si trova.

37
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
ales
Ospite
ales

ma non sarà mika che ha capito tutto di questa società PLUSVALENTE PERDENTE.

Soldatino87
Ospite
Soldatino87

Ecco cosa succede a non cedere giocatori scontenti… ah già, dimenticavo: Sousa ha posto il veto! Quanti danni che ha fatto (in sede di mercato) e sta facendo (a livello tecnico-motivazionale) il portoghese.

Sciopenviola anche oggi
Ospite
Sciopenviola anche oggi

Eh sì con quel po po di budget a disposizione ha fatto veramente dei danni incalcolabili…

Matteo bg
Ospite
Matteo bg

Stanchezza ad ottobre??
Ad aprile che fa ??
Ma X favore…

bruno48
Ospite
bruno48

Lo porto io a Milano

fabio
Ospite
fabio

Noi ci possiamo lamentare se Badelj lascia la viola perché sappiamo che un giocatore come lui difficilmente sarà trovato, mentre due individui si fregano le mani, altri soldi in entrata. E intanto si avvicina il grande momento, per loro che soddisfatti potranno lasciare la squadra e dei tifosi che non vedranno più due (o forse qualcuna in più) facce veramente tristi.

Luigi M
Ospite
Luigi M

Badelj non è nuovo a queste pause. Tecnicamente non si discute ma se non lo supporta la condizione fisica diventa lento e prevedibile e nella posizione nella quale gioca provoca un grande pericolo per la retroguardia Viola. Anche il primo anno ha avuto queste pause di rendimento, purtroppo la Fiorentina non ha una valida alternativa nel suo ruolo davanti alla difesa.

WALTER PONETI
Ospite
WALTER PONETI

BADELJ VUOLE ANDARE A RACCOGLIERE GRANO MIGLIORE…… ALTROVE, CHE VADA E’ ARRIVATO SANCHEZ CHE, CERTAMENTE, HA MIGLIORI MOTIVAZIONI E PIU’ FORZA NEI PIEDI E IN TESTA E PROCURATORI PIU’ AFFIDABILI

alessandro
Ospite
alessandro

Fatta la tara ai discorsi di quel buffone del suo procuratore, chi ha richiesto Badelj? Nessuno. A parte il Milan, che però i giocatori li prende solo gratis. Forse bisogna essere dei raffinatissimi intenditori di calcio per cogliere tutta l’immensa classe di Badelj. Io lo noto soprattutto quando regala il pallone agli avversari sulla trequarti della Fiorentina e li manda in porta, mentre i suoi compagni stanno salendo verso il centrocampo.

Tiziano69
Tifoso

Vuole andar via. In una società senza ambizioni ogni giocatore con un minimo di mercato e di testa si cerca una sistemazione migliore. Logico…

Stefano
Ospite
Stefano

Ora sappiamo cosa vuol dire non accontentare i giocatori e fare sempre e comunque la voce grossa. Purtroppo hanno sempre loro il coltello dalla parte del manico,non volerlo capire è da dilettanti.

Articolo precedenteSerie A, le formazioni ufficiali di Milan-Juventus
Articolo successivoSONDAGGIO: Cosa accade alla Fiorentina?
CONDIVIDI