Cagliari, Barella tuttofare: con i viola potrebbe fare il regista. L’alternativa è Cossu

0



Sarà una prova di maturità per Nicolò Barella, pronto a tornare in campo dopo l’infortunio alla mano nel ruolo di regista. Fuori Cigarini per squalifica, sarà proprio Barella il fulcro di centrocampo contro la Fiorentina. Un giocatore completo, capace di fare la mezz’ala ma all’occorrenza anche il trequartista e, perché no, pure il regista perché non gli mancano certo capacità di corsa, aggressività nei contrasti e piedi buoni per far ripartire la manovra. Così scrive Il Corriere dello Sport.

Lopez sta facendo i suoi esperimenti perché l’alternativa sarebbe quella di cambiare modulo affidandosi a un 3-4-1-2 già collaudato in alcuni spezzoni di partita. In rosa, infatti, non ci sono altri giocatori di ruolo e qualsiasi altra scelta sarebbe fatta in emergenza, adattando qualcuno nel ruolo di faro del centrocampo. Potrebbe giocare Cossu, che ha esperienza e qualità per giocare in quella posizione, ma resta da capire se la sua tenuta atletica gli può consentire di reggere a ritmi elevati per novanta minuti. La soluzione più semplice resta quella di Barella regista con il conseguente inserimento di un centrocampista a svolgere il compito di mezz’ala (se fosse Joao Pedro, a Sau o Farias il ruolo di seconda punta).