Battistini: “Fiducia a Pioli fino a Natale. Astori? La fascia dà una carica pazzesca”

14



Sergio Battistini, ex calciatore viola, è intervenuto a Lady Radio per parlare di Fiorentina. Queste le sue considerazioni: “Direi che la Fiorentina rispetto all’anno scorso è stata privata dei giocatori di qualità, ed è stata fatta una squadra molto giovane. Bisogna dare tempo a Pioli di lavorare, e lasciar crescere tutti questi giovani. Stefano ha sempre dimostrato di far giocare bene le proprie squadre, quindi va lasciato lavorare, l’ambiente deve restare tranquillo, con la squadra che deve mettersi a disposizione dell’allenatore. Stefano non è assolutamente un presuntuoso, penso che possa uscire fuori da questo periodo e sono convinto che la società lo difenderà fino in fondo. Credo che almeno fino a Natale bisogna dargli fiducia. Ho avuto la fortuna di avere la fascia da capitano per due anni, ed essere il capitano di questa squadra mi dava una carica pazzesca. Astori deve essere orgoglioso di indossarla e trascinare la squadra”.

14
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Rocco54
Ospite
Rocco54

un allenatore non deve essere scelto dalla tifoseria.
la tifoseria non capisce niente, tantomeno la nostra e poi le scelte fatte da anonimi tifosi da tastiera, e mi ci metto anch’io, sono una buffonata.
io ricordo quando la piazza (viola) invocò per settimane Delio Rossi.
poi si è visto come è andata.
Pioli deve fare quello che sa fare.
non ha uno squadrone per le mani, bensì un’accozzaglia squilibrata partorita da un personaggio discutibile pagato da una proprietà più che discutibile.

Mikael
Ospite
Mikael

Sento già dei commenti contrastanti, ci ricordiamo i campioni in campo dello scorso anno che trotterellavano in campo in apatia?
Certo i DV non solo maghi idella comunicazione ma vogliamo mettere i Lolito, i Preziosi…etc.sono imprenditori, basta, appreziamo i ragazzi che sonoarrivati per il loro impegno e la loro qualità la serieta di mister Pioli che sta facendo un gran lavoro. Oggi giorno sentiamo solo spropositi, gente ches non conosce il calcio e vuole incidere sulle decisioni societarie.
Lasquadra va lasciata stare a fine campionato penseranno ai correttivi.
Per questo firenze non ha vinto quanto meriterebbe.

Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Fiducia illimitata a Pioli ,senza nessuna scadenza.

Fiorentina1969
Ospite
Fiorentina1969

Ma … diciamo che per ora Pioli non merita piu di un cinque. Questo modulo 4-2-3-1 non mi piace, e da tanto tempo predico un modulo piu coperto.

Mario number one
Ospite
Mario number one

Ma fate festa.è tra i primi 3 allenatori italiani ..ma il calcio tecnicamente sapete cos’è? ?

malafemmina
Ospite
malafemmina

lo sappiamo ormai che la tua è solo ironia…..

Flamel
Ospite
Flamel

Purtroppo é in linea con gli acquisti fatti, credo seriamente che sia un incapace e per giunta testardo, gli esoneri collezzionati parlano da soli, ma tanto con questa società , vale un solo motto , non spendere .

Gano
Ospite
Gano

uno dei peggiori allenatori sulla piazza

Aldo pistoia
Ospite
Aldo pistoia

Se perdesse contro l’Udinese, via subito.

bilancino
Ospite
bilancino

RIPRENDIAMO MONDONICO

Don.Draper
Tifoso
Don Draper

Pioli TERZA SCELTA dopo i no di Sarri e Giampaolo che avevano chiesto garanzie tecniche e questo la dice lunga. Cmq leccasuole tranquilli, rimarrà anche dovessimo andare in B….

Paolo ( Bologna VIOLA )
Ospite
Paolo ( Bologna VIOLA )

Pioli ha fatto giocare bene le proprie squadre ??? Ma da quanto non segui il calcio ?
La fascia da Capitano a te dava una carica pazzesca ad Astori no .
S.F.V.

Mirko77
Ospite
Mirko77

L’UNICA GARANZIA DI PIOLI SONO I DELLA VALLE NEL SENSO CHE LO MANDERANNO MAI VIA…Detto questo non gli si può chiedere nulla perchè c’ha una squadra di raccattati

Lorenzo1926
Ospite
Lorenzo1926

I Della Valle non manderebbero mai via Pioli manco fosse ultimo…altrimenti gli toccherebbe pagarne un altro!!! STAI SERENO STEFANO!

Articolo precedenteIl pomeriggio alternativo di mister Pioli
Articolo successivoViola in prestito: il giovane attaccante Graiciar alle prese con l’italiano
CONDIVIDI