Beccalossi: “Bernardeschi ha tanta qualità ma se lo ingabbi, lo perdi”

2



Simone Verdi e Federico Bernardeschi domani si abbracceranno ma non sul campo, il talento della Fiorentina è infortunato e non potrà esserci, ma questi due ragazzi di Ventura sono il pretesto per parlare di quello che è il loro ruolo con uno che per anni è stato il trequartista, e cioè l’uomo che inventava calcio dietro le punte. Stiamo parlando di Evaristo Beccalossi, intervistato dal Corriere di Bologna. Ecco alcuni passaggi dell’intervista:

Ci sembra di capire che il trequartista di oggi potesse più incidere nel suo calcio rispetto a quello che avrebbe potuto incidere il trequartista di ieri in quello di oggi, è giusto?
“Giusto. Ai miei tempi una volta che ti eri liberato del tuo marcatore potevi anche andare in porta, oggi appena saltato uno te ne trovi alle calcagna altri due. E non è finita, perché devi essere anche bravo a coprire gli spazi e non devi dimenticare come muoverti dentro la tua squadra”.

Della serie: Verdi e Bernardeschi sono più bravi di quanto fosse lei?
Per come e per quanto sanno incidere in questo calcio, devo pensare che è così. Di sicuro sono più completi”.

Qual è per lei il vero ruolo del talento della Fiorentina?
“Ho capito che ha tanta qualità, che è fortissimo tecnicamente e che ha anche forza e corsa, poi aggiungo che deve essere lasciato libero di andare, visto che dà l’imbarazzo della scelta come posizione sul campo. Se Bernardeschi lo ingabbi, lo perdi”.

Lo vuole l’Inter…
A me piace molto, ma inquadrarlo nell’Inter non sarebbe facile. Perisic sta facendo bene, poi ci sono Candreva, Banega, Joao Mario. Insomma, qualcuno dovrebbe andare via”.

2
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
doc rob
Ospite
doc rob

bravo, tieniti Banega, Joao Mario e compagnia e continua a volare fori al gironcino preliminare di Europa League

Il Duca
Ospite
Il Duca

grande Evaristo!

Articolo precedenteIl blog di Ludwigzaller: Paolotto & Berardo
Articolo successivoAntognoni: “Di Francesco ottimo allenatore, è seguito da molti club”
CONDIVIDI