‘Benassi ci ha preso gusto’: capocannoniere viola, ora punta Veretout, Aquilani e Borja

3



E’ già a -1 gol dal suo record di reti in una singola stagione. Sale a quota 9 in viola: nel mirino altri ‘colleghi’ prolifici.

‘E adesso Benassi ci ha preso gusto’, titola Il Corriere dello Sport – Stadio. Aveva fatto tre gol nelle prime due giornate, ora allunga in testa alla classifica marcatori viola con il 4° centro siglato a Torino. Marco Benassi già a meno un gol rispetto alle due stagioni per lui più prolifiche (quando aveva raggiunto 5 reti).

NOVE. Sono 9 così i gol di Benassi in maglia viola. Nel mirino c’è Veretout (quota 10 in Serie A), ma anche Aquilani (13) e Jorgensen-Borja Valero (14). E’ a metà strada rispetto al record fatto registrare nella stagione 1990/91 da Diego Fuser, centrocampista che in quel campionato segnò ben 8 gol, esattamente come Massimo Orlando.

MISSIONE AZZURRA. Benassi vuole convincere nuovamente Mancini a spalancargli le porte di Coverciano a novembre, in vista della gara contro il Portogallo di Nations League e sa bene che questa, continuità di rendimento e concretezza, è l’unica via percorribile. 

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Ponzio
Tifoso
ponzio

Bene e male. Bene per lui ma il nostro attacco attualmente è il meno prolifico della serie A. Forse ci supera persino il Chievo. Perché? Simeone per me resta un buonissimo attaccante, ma il problema è se sguarnire la difesa e il centrocampo o chiedere meno movimento al giovane attaccante. L’altro dato che non mi piace sono i tre recuperi subiti sullo 0-1. Se siamo deboli in attacco, l’1-0 deve essere il risultato con cui chiudere la partita ad ogni costo.

Il lenzolaio
Ospite
Il lenzolaio

Benassi capocannoniere Viola DICE TUTTO….

viva Vittorio in Balaustra
Ospite
viva Vittorio in Balaustra

benassi capocannoniere è un dato che purroppo si commenta da solo……
della serie, se questo e il meglio …stiamo freschi.
con il toro dopo il gol che ci hanno regalato al primo minuto non l’ho piu visto…….boh….

Articolo precedentePioli prova a dare la scossa a Simeone. Digiuno di 40 giorni, il Cholito: “Mai mollare”
Articolo successivoEuropa, la grande mischia: 11 squadre in 3 punti, la Fiorentina guida il ‘gruppone’
CONDIVIDI