Benevento, crisi infinita e record negativo di punti. Ed è polemica Mastella-Stramaccioni

da La Gazzetta dello Sport

10



L’incubo di restare nella storia della Serie A per aver fatto registrare un record negativo rischia di materializzarsi domenica in occasione del match con la Fiorentina. Con la sconfitta di Verona, il Benevento ha eguagliato il primato negativo del Venezia che nel 1949-50 partì con otto sconfitte di fila. I veneti alla nona giornata pareggiarono con il Palermo, i giallorossi sperano di conquistare il primo punto contro la formazione allenata da Pioli.

Impresa non facile per il valore dell’avversaria, ma soprattutto perché il Benevento anche al Bentegodi ha dimostrato di avere molte difficoltà in fase realizzativa. Il presidente Vigorito, però, sembra intenzionato ad andare avanti con Baroni. Sono state tante le rassicurazioni sulla posizione del tecnico prima del match col Verona, e cambiare rotta ora, subito dopo la sosta per le nazionali, sarebbe un controsenso. Certo, bisogna iniziare a far punti perché nello spogliatoio comincia a serpeggiare un clima di sfiducia, testimoniato dalle parole di Ciciretti, il cui rientro in campo è stata forse l’unica buona notizia di lunedì: «Non so come possiamo uscire da questa situazione – ha detto il talento ex Roma -, sennò avremmo sistemato le cose. Il morale è a terra e sembra che nemmeno la fortuna ci aiuti».

Dichiarazioni sulle quali riflettere mentre altre frasi hanno suscitato ieri polemiche, poi sopite. Il sindaco Mastella, infatti, ha attaccato Stramaccioni, attuale allenatore dello Sparta Praga, perché l’ex tecnico dell’Inter dopo la sfida persa contro il Viktoria Plzen, con riferimento ad alcune decisioni arbitrali, aveva detto: «Rispettateci, non siamo mica il Benevento». Mastella l’ha presa male e ha risposto piccato alla dichiarazione del tecnico: «I nostri calciatori sono spesso presi in giro. Questa cosa mi ferisce molto, come le parole di quel cretino di Stramaccioni. Noi gli rispondiamo “Mica siamo Stramaccioni”. Ha fatto una comparazione inaccettabile. Spero ci chieda scusa». Detto, fatto. Strama ha prontamente chiarito la sua espressione: «Ho nominato il Benevento solo in relazione al fatto che, prima di quest’anno, non aveva mai giocato nella massima serie del suo Paese, a differenza dello Sparta Praga. Mi scuso se qualcuno si è sentito offeso, non era mia intenzione farlo. Mia nonna materna Luisa è nata a Cusano Mutri, ho tanti parenti lì e quindi lungi da me citare Benevento come esempio negativo».

10
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Gigliocaldo
Tifoso
gigliocaldo

domenica saranno botte da orbi .dal primo minuto….. ma se si fa un gol vanno in palla totale bisogna segnare subito

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

È quando sei con l’acqua alla gola che spesso hai quel risveglio energetico da, “o la morte o la vita”. X la Fiorentina quella col Benevento deve diventare “Mors tua vita mea”. Insomma domenica sarà una vera battaglia, spero tanto che i giocatori sentano il peso della partita, molto più che dicessero contro Roma o Napoli ecc. FV

Lerivan
Tifoso
Ivan

Della Valle amico di Mastella . . . Mmh
Benevento ancora a zero punti . . Mmh
Mi sa che domenica . . . . Mmh!!

sventra papere
Ospite
sventra papere

stramaccioni e’ un ottimo allenatore, giovane e con idee innovative. sarebbe l’ideale per aprire un ciclo il prossimo anno

aleVIOLA
Ospite
aleVIOLA

Spero tu intenda al Benevento, a Firenze abbiamo già tanti problemi che se ci aggiungi il problema stramaccioni finiremmo di colare a picco

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Per te che sei in menopausa, forse…

MaurizioBG
Member
MaurizioBG

Mastella…mi dà una sensazione di deja-vù parecchio fastidiosa

Della serie “a volte ritornano” ma potevano pure non tornare

Simone
Ospite
Simone

Capisco ciò che vuoi dire, ma ti rammento che dopp un processo durato 9 anni, è stato dichiarato innocente. Non è prescritto. È stato assolto.

violadasempre
Ospite
violadasempre

Si, lui è risultato innocente.
Sò tutti gli altri 59.999.999 italiani che sono stati giudicati colpevoli.

La voce della verità
Ospite
La voce della verità

Tranqui… ci pensiamo noi…

Articolo precedentePiccini e Bernardeschi, avversari in Champions. Saturni: “Il terzino dovrebbe essere in viola”
Articolo successivoOhrstrom: “Non vediamo l’ora di affrontare il Wolfsburg. Franchi fantastico”
CONDIVIDI