Bernardeschi il futuro: ingaggio da top player e fascia di capitano

5



La Fiorentina è attorno (anche) a lui che intende costruire il proprio futuro. Uno degli assi dei Della Valle è Bernardeschi, il ragazzo che si è fatto campione, che ha già oltrepassato il cancello di Coverciano e che ha voglia di vincere. Consapevole che il Franchi sarebbe lì, ad abbracciarlo come accaduto nel ’96 a Batistuta e Rui Costa. Si sta lavorando ad una proposta di prolungamento, forti della disponibilità di partenza data dal calciatore. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

Sarà lui il nuovo top player dei viola, anche nell’ingaggio che verrà aumentato rispetto all’attuale. Si potrà arrivare a toccare le cifre che, in passato, sono state di Giuseppe Rossi e Mario Gomez, 2,5 milioni di euro, con in più un altro motivo, quello della fascia di capitano, che Gonzalo Rodriguez lascerà libera al termine della stagione in corso. L’eventuale clausola rescissoria sarà inserita, altissima, solo se a richiederla sarà il giocatore. Bernardeschi, che ha scelto la maglia numero 10 pur conscio delle responsabilità e delle pressioni che gli sarebbero piovute addosso, non si tirerà indietro.

Lo disse quando comunicò, a mezzo social, il perché di quel numero sulle spalle, «perché sono qui da oltre 12 anni e questa maglia me la sento addosso. Voglio indossarla perché mi darà sempre stimoli per dimostrare giorno dopo giorno il mio valore, il tutto senza sembrare presuntuoso». Ha un accordo, firmato quando direttore sportivo era ancora Pradè, che lo lega ai viola fino al 2019, ma è ora che serve il grande salto. Sulle sua tracce si sono mossi i più grandi club internazionali, dal Bayern Monaco agli inglesi, ma adesso Bernardeschi ha una sfida più intrigante, provare a vincere a Firenze, la città che lo ha trasformato in campione.