Bernardeschi: “Lazio battibile. La spinta del Franchi…”

    0



    BernardeschiFederico Bernardeschi, ex capitano della Primavera viola e rivelazione quest’anno al Crotone, ha parlato a RadioBlu della finale di Coppa Italia di stasera contro la Lazio: “Faccio un grande in bocca al lupo ai miei vecchi compagni, hanno fatto un grande lavoro arrivando in finale di Coppa Italia. Poi il 3-1 non è un risultato impossibile da ribaltare, basta vedere il Chelsea di ieri sera. Bisogna crederci, e dare il 100%. Lo stimolo del Franchi? Giocare al Franchi è sempre un qualcosa di speciale, secondo me hanno tutte le carte in regola per portare a casa la coppa. Sono ragazzi eccezionali, è una squadra forte. Potevo esserci anch’io stasera? Forse, essendo un ’94, potevo dare un po’ di esperienza in campo (ride, ndr). Ma ci sono giocatori forti, mi auguro che possano vincere il trofeo. Portare a casa un trofeo è sempre un qualcosa di particolare, anche se io ai miei tempi non ci sono riuscito. Crotone? Ormai che ci siamo puntiamo in alto, ce lo meritiamo, siamo una squadra giovane, giochiamo un bel calcio. Lo stage con Prandelli? È stata una grandissima soddisfazione personale, un onore essere lì con giocatori importanti della Serie A e con mister Prandelli. Emozioni che ti porti dietro per tutta la vita. La finale di Coppa Italia contro il Napoli? Spero che la Fiorentina abbia tutti i giocatori a disposizione, ma chi ci sarà darà sicuramente il 100%, perché sono partite che vuoi vincere a tutti i costi. Sono sicuro che ce la possono fare”.