Bertoni a FI:IT: “Dalla Fiorentina non sai mai cosa aspettarti. Ha fatto un piacere alla Juventus. Simeone… “

20



Domenica il suo cuore era diviso a metà, da una parte il viola e dall’altra l’azzurro, colori dei due club ai quali è rimasto più legato in Europa. Daniel Bertoni, doppio ex di Fiorentina e Napoli,  ha parlato ai nostri microfoni della vittoria ottenuta dai gigliati nell’ultima giornata di campionato contro i partenopei, che ha sancito probabilmente anche la fine della lotta scudetto. Queste le sue parole:

Che partita è stata? “Una partita strana. Con l’espulsione di Koulibaly, il Napoli non ha più saputo fare il suo gioco, mentre la Fiorentina ha fatto bene, era tranquilla perché aveva meno pressioni riguardo al risultato. E’ riuscita a togliere lo scudetto al Napoli e ha fatto un piacere alla Juventus (scherza e ride con un filo di amarezza ndr) ”.

Koulibaly è passato da segnare il gol vittoria con la Juventus ad essere espulso dopo 10 minuti contro la Fiorentina… “Sono coincidenze, prima ha fatto sognare un’intera città come Napoli e poi gli ha fatto perdere la speranza e lo scudetto”.

Si aspettava che Giovanni Simeone potesse fare 25 gol in due anni in Serie A? “Non me lo aspettavo, ne ha fatti tredici con la Fiorentina e dodici con la maglia del Genoa. Credo che ne possa fare di più, perché il calcio è cambiato molto: non si marca più a uomo e per gli attaccanti è molto più facile arrivare a segnare trenta reti in Europa. Nella mia epoca per arrivare a queste cifre gli attaccanti ci mettevano tre anni…Simeone in questa stagione può arrivare a quindici-sedici gol, credo che in Italia questa sia la prima volta che ha segnato una tripletta. Questo è importante per lui e per la squadra, anche se la Fiorentina è ancora fuori dalla zona Europa League. Ci sono ancora altre partite alla fine e poi vedremo dove sarà arrivata. Può darsi che la Fiorentina riesca a superare il Milan anche prima dell’ultima giornata, ma c’è da giocarle”.

In settimana aveva detto che dalla Fiorentina non sai mai cosa aspettarti.. “Lo ha dimostrato questa domenica infatti vincendo 3-0. Non mi sono sbagliato. Veniva da due sconfitte con una squadra come il Sassuolo che lotta per la retrocessione, e una grande squadra come la Lazio impegnata nella lotta Champions, senza dimenticare il pareggio interno con la Spal. E’ una squadra che un giorno può vincere tre-quattro a zero come ha fatto ieri, oppure perdere o pareggiare come ha fatto nelle partite prima”.

 Quando tornerà a Firenze? “Tra poco vengo, prima o dopo il Mondiale. Ho voglia di rivedere il mio amico Giancarlo”.

20
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Rothbard
Tifoso
Murray Rothbard

Solo Viola, il resto è calcio minore. E se quest’anno siam noni vorrà dire che l’anno prossimo si farà meglio.
Mi sembrate Robertino : “Mammina!… Robertino, tu devi uscire, va a rubbà, tuocch’iffemmene” mammina

Hanamichi
Ospite
Hanamichi

Ha ragione, dovevamo scansarsi, abbiamo fatto un favore ai gobbi ladri. Il napoli non piace manco a me ma tra i 2 mali è il migliore.

Valerio Tume
Ospite
Valerio Tume

Bertoni + Antognoni = Coppa dei Campioni (Curva Fiesole 1980)

Conte Verde
Ospite
Conte Verde

Il Napoli è sceso in campo già spento. Se quella partita la rigiocano altre 10 volte e il Napoli gioca come sa, la Fiorentina le perde tutte.
E’ lo stesso discorso che vale, per esempio, per la vittoria del Verona 4 a 1.
Il Napoli è una categoria sopra alla Fiorentina, come la società. Non scherziamo, dai!

Stefano
Ospite
Stefano

O a quanti bar l’hanno gonfiato??????

daniele
Ospite
daniele

segna per noi Daniel Bertoni, segna per noi Daniel Bertoni…..FVS

Rocco54
Ospite
Rocco54

il “puntero” ha il permesso di dire cose per noi poco piacevoli, PERCHE’ è stato un GRANDE.

Ponzio
Tifoso
ponzio

simpatico lavativo, si allenava il giusto, grande tecnica ma poca abnegazione, grande frequentatore della pasticceria di fronte allo stadio dove si spazzolava vassoi di bingè. Bei ricordi, ma gol pochini sebbene la doppietta contro la juve resti una perla assoluta.

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Spettacolo! Ero nel parterre sotto la tribuna da dove partì tutt e edue le volte seminando Caricola e andando in porta da solo a mettere a cecce Cacconi. Vero è che se c’era Gentile, (infortunato), a marcarlo… Gran gol di Antonio di testa, (una delle due-tre volte che colpì il pallone con la testa, forse perché non si voleva spettinare), che si vendicò, umiliato, dell’iniziale gol di Bonini, che lo marcava. 3-3 finale, gran spettacolo. Grande Viola quell’anno, (’83/’84), rovinata dall’infortunio di Antognoni causato da quell’infame che continua a rilasciare interviste su questo sito, che gli entrò coi ginocchi (!!!),… Leggi altro »

Giancarlo
Ospite
Giancarlo

Grandissimo Bertoni,,,quel giorno 2 Gentile non lo avrebbero fermato,,,anche Gentile giocava a destra…Bellisima Fiorentina quella

violante
Ospite
violante

questo non é bertoni ma marlon brando!!!!!

michele
Ospite
michele

Si, un po’ un mix di Marlon e Gianpiero Galeazzi

Ezio
Ospite
Ezio

A me sembra il capitano Kirk.

Alex / Milano
Ospite
Alex / Milano

Quanti bei ricordi del Puntero. Chissà se succederà ancora che un giocatore che ha giocato i mondiali e segnato in finale passi alla Fiorentina.

Polix67
Ospite
Polix67

Lode a te grande puntero…. uno così ci servirebbe come il pane.

Vitellozzo da Frittole
Ospite
Vitellozzo da Frittole

Preferivi che facessimo un piacere a “Genny la carogna”??????
SOLO VIOLA!!! tutto il resto è roba che non mi riguarda….robaccia……

Vercuronio
Tifoso
Noble Member

I’ CHE VA A CARBURO? IL CARBUROVACCHITRON?

Vercuronio
Tifoso
Noble Member

RACCOMODATE L’OROLOGIOOOOO

Veleno
Ospite
Veleno

Lode a te

efedrina67
Ospite
efedrina67

grande puntero. La fascia all’ ombra è sempre lì che ti aspetta!

Articolo precedenteMughini: “La verità è che il Napoli contro la Fiorentina non l’ha mai vista. De Magistris…”
Articolo successivoFerlaino: “Niente scudetto? Colpa della sconfitta di Firenze e non per il successo della Juve”
CONDIVIDI