Bigica: “Mi tengo stretto il pareggio. Rasmussen ha fatto una buona partita”

15



Il tecnico della Primavera al termine della partita commenta il pareggio con i pari età del Chievo

Questo il commento di mister Emiliano Bigica, tecnico della Fiorentina Primavera, dopo il pareggio casalingo con i pari età del Chievo: “Mi tengo stretto il pareggio, negli anni passati queste partite le abbiamo perse. La prestazione è stata positiva, i ragazzi non hanno mai perso di lucidità e non si sono mai fatti prendere dalle situazioni di gara. Abbiamo avuto altissima intensità, abbiamo concesso qualche metro di troppo al Chievo solo nei primi 10′ del secondo tempo. Ci è mancata la stoccata finale. Il Chievo aveva 0 punti prima di questa partita ma era frutto di una classifica bugiarda. I ragazzi hanno interpretato una partita come se fosse una finale. Ora continuità di risultati e cerchiamo di recuperare energie prima della sfida di mercoledì col Pescara”.

SU RASMUSSEN. “Jacob ha onorato l’impegno, si è messo subito a disposizione e ha fatto una buona partita dando sicurezza a tutto il reparto. Con la prima squadra c’è sinergia, quando loro hanno bisogno di noi siamo sempre a disposizione. Ancor più quando questi ragazzi, come Rasmussen, Pedro, Eysseric, Vlahovic e Montel, vengono con grande umiltà e voglia di fare, capendo che venire a giocare con noi è un’occasione da sfruttare per mettere minuti nelle gambe.

UN GIOVANE TALENTO. “Gaeta? Fa parte della rosa della Primavera, ogni tanto il sabato va in prestito all’Under 18. Ha qualità, l’ho schierato nonostante ieri abbia giocato mezz’ora con l’Under 18. Avevo bisogno di un giocatore bravo nello stretto con gli spazi così chiusi e allora l’ho schierato. Peccato per l’occasione nel finale, il portiere ha fatto un grande intervento”.

MANCA IL CENTRAVANTI. Pradè e Barone sono venuti a salutarci prima della partita. Fa sempre piacere e ci dà ulteriore motivazione, la società è sempre vicina al settore giovanile. Duncan è mancato? Bobby ha grande dimestichezza con il gol, vede la porta e negli spazi stretti fa valere la sua scaltrezza e la sua tecnica. Purtroppo ha preso questa squalifica, quando tornerà a disposizione torneremo a parlare di lui”.

PROSSIMI IMPEGNI. “Supercoppa? Noi dobbiamo pensare al Pescara, basta. Bergamo non mi interessa, ne parleremo più avanti. Vincendo col Pescara possiamo metterci in una posizione di classifica che ci compete di più. Col Pescara ci sarà la migliore formazione, in base ai recuperi di chi oggi ha giocato tanto”.

15
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
singleton
Ospite
singleton

Questo si contenta di pareggiare in casa con l’ultima in classifica!!? Ma si può? Sono liberi Guidi e Vecchi, loro sanno far giocare una primavera

RAGIONIERE 56
Ospite
RAGIONIERE 56

Tu mi sembri PIOLI 2 moscio in panchina e le solite dichiarazioni di accontentarsi e che tutto è a posto così.

Gabriele
Ospite
Gabriele

Contento lui, pareggino con figuraccia con l’ultima della classe.

valter
Ospite
valter

La colpa non è di Bigica che per il terzo anno di fila si ritrova a fare l’allenatore della Fiorentina senza sapere cosa significhi allenare, ma di chi lo ha riconfermato anno dopo anno,vero Vergine?Saluti

Cla
Ospite
Cla

mi sa che questo sarà l’ultimo anno a firenze di Bigica.
Tenuto , probabilmente per mancanza di tempo nel cercare un nuovo allenatore, mai piaciuta come gioca la primavera. E’ infatti pochissime vittorie

Paolo Carrara
Ospite
Paolo Carrara

Veramente racconta un’altra partita: soliti difetti di presunzione, superficialità e mancanza di decisione sui contrasti, dove sistematicaamente i ragazzi del Chievo prevalevano rubandoci il pallone.
Su Rasmussen poi non emetto giudizi, altrimenti ci potremmo pregiudicare una possibile rivendita.
A mio avviso, con Montella Il ragazzo la prima squadra non la vedrà mai. Mi auguro comunque di sbagliare di tanto e ne venga fuori un nuovo Alonso !!!!!!

Cosimo
Ospite
Cosimo

Ma che partita ha visto ? S’andava a due all’ora, tantissimi errori di tecnica di base, mosci mosci sui contrasti. Oh Bigica ma che stai a raccontare ?!!! Tolto Koffi, che comunque è una quota, in questa squadra non c’è nulla ma l’allenatore ci sta mettendo del suo.

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Intensità, lucidità ma quando Koffi non si accende è notte fonda.

Viterboviola
Tifoso
Viterboviola

Quest’anno, uno schifo di squadra guidata da uno schifo di allenatore. Se I Koffi, i Rasmussen, i Montiel non bastano,….

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

IL SOLITO NON GIOCO DI BIGICA DI PIOLESCA MEMORIA, il famosissimo palla lunga e pedalare.

Cosimo
Ospite
Cosimo

Ieri manco quello,sembrava una partita d’esordienti, lenti, lenti, tante palle perse.

Articolo precedenteSerie A, il Parma schianta il Genoa: 5-1 degli emiliani sul Grifone
Articolo successivoGiovanili, Under 15 sconfitti di misura contro il Livorno
CONDIVIDI