Bigica: “I nostri marchi di fabbrica saranno l’aggressività ed il temperamento”

2



Ha parlato ai microfoni del canale mediatico viola, l’allenatore della Primavera, Emiliano Bigica, dopo l’amichevole con la prima squadra di questa mattina al centro sportivo. Queste le sue dichiarazioni: “Abbiamo lavorato bene dal 24 Luglio. La squadra pian piano ha preso forma, e quindi sono soddisfatto. Questa settimana ci porterà all’inizio del campionato e la useremo per curare ancora un pochino i particolari, per  presentarci alla prima giornata a Bergamo i modo convinto, con una mentalità importante che dovrà portarci in questo bel campionato che si preannuncia stimolante ed avvincente. Che partita dovrà fare la Fiorentina contro una squadra forte e preparata come l’Atalanta? Io dall’inizio sto cercando di creare dentro di loro un’autostima, una fiducia nei loro mezzi, un approccio alla partita sempre molto aggressivo. Quindi la Fiorentina sarà sicuramente aggressiva e con grande temperamento. Decideremo la tattica di gara da adottare nel momento in cui avremmo più notizie sull’Atalanta. Il nostro marchio di fabbrica sarà sicuramente grande aggressività e grande intensità. Com’è il rapporto con mister Pioli, visto che questa mattina c’è stata una partitella in famiglia, con la prima squadra? Da parte del mister Pioli c’è stata subito grande collaborazione, c’è grande confronto e per me è sicuramente un momento di crescita ogni volta che parlo con lui. Questa è stata una bella esperienza al centro sportivo, dove i ragazzi  hanno potuto confrontarsi con i loro colleghi di prima squadra. Spero che siano riusciti a carpire qualche segreto da questi giocatori professionisti, sia dal punto di vista tecnico tattico, sia dal punto di vista della mentalità, da come si approccia ad un’amichevole, anche se con i ragazzi più giovani. Quei particolari che fanno la differenza per arrivare a certi livelli”.

2
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Ma non farmi ridere
Ospite
Ma non farmi ridere

Si certo esattamente quelle qualità mai viste quando giocavi nella Fiorentina, non ci accorgevamo neanche se eri in campo…

Mikaluka
Ospite
Mikaluka

Dici bene….anche perché di qualità ne vedo poca! Senza contare tutto quello che c’è stato dietro a livello societario direi comunque meglio vedere questi ragazzi che si impegnano al massimo delle loro forze che i pecoroni abulici dello scorso anno, compreso il triste mister…. Posso comprendere che la proprietà non voglia rimetterci ulteriori soldi (a detta loro) ma certo mi rimane da capire con rimpianto perché a gennaio di due anni fà non abbiano provato ad investire un ventino per vedere se si faceva la champions. Se poi comunque non ce l’avessero fatta ci dicevano serenamente di avercela messa tutta… Leggi altro »

Articolo precedenteSaponara verso il recupero in vista della sfida con l’Hellas Verona
Articolo successivoCarpeggiani: “Mercato frutto delle decisioni della proprietà”
CONDIVIDI