Biraghi: “Momento un po’ così, dopo 3 mesi senza ko. Dobbiamo dare qualcosa in più”

32



Il terzino della Fiorentina analizza la sconfitta viola a Cagliari: “Non siamo riusciti a riprenderla, ora ci dobbiamo rialzare come abbiamo sempre fatto”.

Parla così Cristiano Biraghi in zona mista da Cagliari: “In tanti si sono fermati qui a Cagliari, un campo difficile. Non siamo riusciti a gestire qualche situazione, potevamo andare in vantaggio nel primo tempo ma siamo andati sotto nella ripresa e non siamo riusciti a recuperarla. Abbiamo avuto un leggero calo, dopo tre mesi che non perdevamo, sono state due settimane difficili. Siamo sempre usciti dai momenti difficili, dobbiamo rimboccarci le maniche”.

SPIRITO. Avete inconsciamente mollato? “Non penso, sappiamo che fino alla fine stagione dobbiamo dare il massimo e ci siamo detti di guardare la classifica a fine campionato. La classifica si sta allungando, ma abbiamo una maglia da onorare fino alla fine”.

MANCATA REAZIONE. “Abbiamo un momento un po’ così, perché siamo andati sotto anche altre partite, e le abbiamo riprese. È sempre difficile rimontare, ma è mancato qualcosa per riprendere la gara”.

MOMENTO DIFFICILE. “Abbiamo fatto una serie di partite molto impegnative dal punto di vista fisico, qualcuno non c’era, c’erano acciaccati, ma non sono scusanti, serve lavorare. E bisogna dare qualcosa in più tutti”.

32
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Lollo
Ospite
Lollo

Qualcosa in più? Ma fate schifo

Max
Ospite
Max

Sa solo DIO come caxxo fai a giocare a calcio che non ne sei capace per di più in serie A ma la cosa che mi altera maggiormente che sei nella mia amata viola e continui a parlare…MUTO INCAPACEEEEEEEEEEE !!!

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Biro non ce l ho con te ,, sei quello che si vede in campo ovvero un buon panchinaro ..tante ,troppe lacune calcistiche …non è colpa tua perlomeno si vede che ci provi nonostante i risultati siano scarsi….pero non mi piace questo continuo twittare …….l okkio si cattura in campo e non davanti ad una tastiera …

Pastasciutta
Tifoso
Pastasciutta

Ma chetati!

illepri
Ospite
illepri

ma che stai dicendo biraghi???

Vittoriosullabalaustra
Ospite
Vittoriosullabalaustra

Tutti hanno diritto alla parola(basta guardare ski!!!) ma questo è proprio un chiacchierone!! E come al solito ne trova di sottoterra per non fare autocritica.

Pepo
Ospite
Pepo

Banalità all’ennesima potenza!!!!

Kiki
Ospite
Kiki

L’unico che alle sconfitte ci mette la faccia. Complimenti a tutti per gli sproloqui

Picus
Tifoso
Picus

In tanti si sono fermati qui a Cagliari, un campo difficile. Non siamo riusciti a gestire qualche situazione,

dopo tre mesi che non perdevamo…..

MANCAVA LA SUPERCAZZOLA DEL MASCETTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
E Bergamo!!!???Mi pare… 3 a 1??!!!
Ma poi…..quando avete vinto l’ultima volta!!???
Se Cagliari è un campo difficile, a Torino contro i gobbi non andiamo nemmeno. Prendiamo 3 a 0 a tavolino , è più onorevole
Cmq si vede che Pioli prepara la squadra per la vittoria!!!!!!!!!!!!!!!!

CLAUDIO1
Ospite
CLAUDIO1

UNO DEI TERZINI PIU SCARSI DELLA SERIE A. NON A CASO ERI UN PERNO DEL PESCARA DELLE MERAVIGLIE CHE RETROCESSE CON 90 GOAL AL PASSIVO….. UN SOLO DIFENSORE CONOSCO PIU SCARPONE DI TE.: CECCHERINI

Ospite
Ospite
Ospite

Lo si diceva pure di ALONSO.
E lo si dirà per chiunque verrà al suo posto.
Perché qui ci si lagna e basta aspettando con apprensione i risultati negativi per sfogare la frustrazione da checca isterica

Il Tristo Mietitore
Ospite
Il Tristo Mietitore

Lo si diceva anche di MILIC e MAXI OLIVERA.

Maurizio milano
Ospite
Maurizio milano

Purtroppo è vero ma così la viola è inguardabile

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

“Dopo 3 mesi che non perdevamo”? E la sconfitta di Bergamo di 2 domeniche fa l’ha già dimenticata? Io invece mi sono scordato l’ultima volta che abbiamo vinto.

Articolo precedenteBuso: “Fiorentina? Fatto troppo poco per pensare di portare a casa il risultato”
Articolo successivoCampionato gettato al vento a metà marzo, a Cagliari una squadra svuotata. Così è dura arrivare a Bergamo per competere realmente
CONDIVIDI