Il blog di Ludwigzaller: Apollineo

496



Ludwigzaller paragona la calma e il distacco mostrati da Cristiano Ronaldo sul campo del Franchi a quella tipica del dio greco Apollo

Benché afflitti da passioni terrene, gli Dei greci godevano di un’invidiabile serenità. Il monte Olimpo, dove risiedevano, se visto dal basso, sembrava preda di venti e tempeste. Ma se si superava la coltre delle nubi, appariva un luogo di pace. Qui risiedevano Mercurio e Minerva, Giove e Giunone, ma il massimo distacco dalle passioni caratterizzava essenzialmente Apollo. Quello tra gli dei che invece subiva di più le influenze mondane era Dioniso o Bacco. Nietzsche fece della contrapposizione tra apollineo e dionisiaco un grimaldello per comprendere i caratteri, la storia umana e l’arte. La serenità olimpica è quella che subito s’intuisce guardando ai marmi del Partenone, mentre le seguaci di Dioniso sono le baccanti che guidate dal Dio scivolano nell’estasi e sfogano i loro istinti.

C’è una qualità che caratterizza anche nello sport i campioni divini, coloro che sono destinati a fare incetta di allori olimpici, ed è appunto la serenità, il distacco. Ho rivisto questa dote mirabile nel Cristiano Ronaldo del Franchi. Sin da quando ha fatto capolino dal tunnel degli spogliatoi, è apparso pacificato e sorridente. Gli occhi guardavano lontano, e non sembrava che dopo qualche minuto si sarebbe immerso in una partita tanto importante. Non è facile capire cosa stia alla base di questo distacco dalle umane passioni, se gli immensi guadagni o la consapevolezza di aver raggiunto già nella vita i massimi traguardi. È pur vero che tutta l’annata della Juve poggia sul suo talento, e dunque la possibilità di fallire dovrebbe preoccuparlo, come dovrebbe aver paura che a trent’anni passati il suo corpo lo abbandoni e le sue prestazioni sportive non siano più quelle di un tempo.

Ma no, in campo si muove con sicurezza ed eleganza, subisce la marcatura del mortale Milenkovic che osa sfidare gli dei, ma non protesta. Poi gli arriva una palla buona e se ne esce in un controllo di suprema eleganza, si lascia alle spalle il pastore serbo e punta la porta. Calcia in modo altrettanto sublime ma la palla è alta, il che non sembra interessarlo più di tanto. E se i compagni non lo cercano, non se la prende con loro come di solito fanno i calciatori. Le gerarchie peraltro sono definite, anche semidei come Cuadrado o Dybala lo debbono servire. Verso la fine della partita, gli capita infine di battere un rigore e il suo score in campionato, che è già ottimo, migliora ancora.

Ho visto pochi campioni ostentare una tale pace interiore, erano così forse Platini, Paolo Rossi, certi immensi tennisti del passato. Fatica e sbuffa, sulla terra, lontano dall’Olimpo, il nostro Cholito. Ragazzino ricco, che non ha mai conosciuto l’infelicità, ora anche lui sembra essersi imbattuto in un ostacolo che non aveva esattamente previsto. Nel suo sguardo si legge la paura di fallire. E se questa sensazione s’impadronisce di te c’è poco da fare, incespichi sul pallone, lo manchi, scivoli mentre il pubblico ti copre di fischi. Come quando sei con una ragazza che ti piace e balbetti.

di Ludwigzaller

Nell’immagine: Apollo del Belvedere, Musei Vaticani.

496
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
è difficile
Ospite
è difficile

Caro Scardanelli, il tuo pupillo oggi ha vomitato le solite sentenze che, in uno spazio di conversazione normale, sarebbero state bannate dalla prima all’ultima, probabilmente non ti rendi conto di quel che scrive anche quando scrive una ” a ” o una ” b “. Da cancellare per sempre sulla rete, ma io non gestisco blog.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Sì, su Lafont sbaglia, come Gatto.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

È possibilità che contemplo sempre quando parlo.Spero che abbiate ragione quelli che lo vedete fortissimo.Nelle uscite alte al momento è carente,per me.Ma magari sbaglio.

Deyna
Tifoso
Deyna

Lafont è un atleta di notevole agilità, ma non basta quella a farne un portiere, altrimenti potremmo pescarne al circo. Ha una pessima impostazione, è carente in quasi tutti i fondamentali del ruolo, tranne un gioco coi piedi superiore alla media. Per il resto, è spesso mal posizionato; si tuffa sovente di pancia a due mani, invece di distendersi ad un braccio lateralmente a coprire più spazio; a volte ha il “braccino”; sbaglia parecchie, troppe uscite [anche se è apprezzabile che le tenti, per ora], andando a farfalle o smanacciando male; respinge pessimamente frontale, anziché laterale verso il fondo; manca… Leggi altro »

marco mugello
Ospite
marco mugello

vero, vero, una volta i portieri validi, distedendosi, paravano con una mano sola, guadagnavano 20 centimetri… a meno che non volessero bloccare la palla, ma solo nei tiri per i quali questo era possibile… finalmente qualcuno che ricorda.. però Lafont ha mezzi fisici e colpo d’occhio eccellenti, può diventare un grande portiere… deve però essere ristrutturato, è completamente naif. Sembra che l’abbia allenato il perroco del suo paese fino a ierilaltro.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

E’ comunque innaturale che questi Suoi apprezzamenti li rivolga ad un utente terzo di un altro blog, anzichè al diretto interessato o al gestore di riferimento.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Infatti non ha proprio il minimo senso che venga a sprecare fiato quì perchè non ha il coraggio di andarlo a dire a chi di dovere da altra parte.
Io quì sono stato bannato in occasione della partita per aver accennato per iscritto il jingle “…che si vinca o che si perda…forza Viola e Juve mxxxa…”
È difficile essere più bacchettoni di così…

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Innaturale è aggettivo sostituibile con stupido,direi.Sempre come aggettivo…

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Certo Uno è molto fastidioso e da me tollerato solo perchè non posso bannare o cancellare commenti di mia iniziativa, sennò avrei già provveduto.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Io ringrazio del bel servizio ma tranquilizzo tutti quelli che si agitano, la mia pagina chiuderà presto.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma vuoi scherzare, Ludwig?! Chiudi bottega? Perché?

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Posso capire che “di là” stiano da tempo rosicando, Scarda, e mi dispiace. Però questi dialoghi a distanza mi danno noia.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Tu li ignori,noi li ignoriamo=essi scompaiono.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Dal medico, seduto di fianco a me un vecchietto si grattava il capo senza levarsi il cappello, erano già tre o quattro volte che lo faceva e mi dava di gomito alla nuca e allora gli dissi . Oh nonno te un ti gratteresti meglio a levarti il cappello ? Mi guardò di traverso innervosito e mi rispose E te quando ti gratti il culo, un ti levi mica le mutande ! Maremma trogola ! E che gli potevo di’ ? Tu LUD fai uguale, grattati come c. ti pare e ti piace, ti do per certo che son manovre… Leggi altro »

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Oltretutto pure bloccato in alto.
Era già sufficientemente inopportuno senza aggiungerci questa ulteriore “chicca”.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Pizzulaficu, rispondo quassù al tuo post sull’agonia di una mezzoretta fa.
Questa è un’agonia, certo. Però secondo me il pareggio ottenuto, proprio per come è stato ottenuto, rende addirittura più evidente il fallimento generale. Società e comparto tecnico-sportivo assente e impotente, squadra in balìa di sé stessa, nel male e – domenica scorsa – anche nel bene: questo dovrebbe accorciare l’agonia, non prolungarla, perché ormai il re è nudo.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Non è da essere così sicuri che non possiamo retrocedere… ricordiamo il Bologna l’anno di Calciopoli! a 10 partite dalla fine nessuno avrebbe scommesso un fagiolo contro 100€ che potesse retrocedere!!! Ma incominciò a raccattare pochissimi punti e non smise più di sbandare… le squadrette nelle ultime giornate sembrano leooni!!.. qui stiamo scendendo in caduta libera, nessuno prende in mano la situazione, ci stanno solo anestetizzando per puro timore dei giubbotti gialli francesi, Pioli ormai sembra una lepre in mezzo ad una autostrada di notte, sta fermo perchè non sa più dove e come andare… prenderemo una riserva per Simeone,… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Marco, Pjaça e Gerson non siamo stati noi a prenderli ma la Juve e la Roma a darceli praticamente gratis, e solo perché serviva a loro. Quindi per “ripudiarli” bisogna vedere se gli accordi lo consentono, e temo di no. A gennaio poi non credo che si possano trovare dei “giocatori fortissimi”, neppure per il nostro livello. Io la vedo diversamente. Poiché non più di tre mesi fa dirigenti e società si gongolavano per quanto erano stati bravi, per come quest’anno ci saremmo divertiti, ora ce lo facciano vedere. Nessun acquisto, che a gennaio serve solo per pagare e per… Leggi altro »

marco mugello
Ospite
marco mugello

Pioli ha impostato il gioco in un certo modo, non ha funzionato, e il fatto che non cambia nulla è indice che non ha più risorse… ragionerà, ma ormai fa lo stesso ragionamento ripetuto all’infinito, senza vedere vie di uscita, altrimente le avrebbe già tentate… Il tuo discorso funziona, ma trascura un particolare: possiamo andare in serie B, i giochi non sono ancora fatt, se le squadre più in basso inanellano una serie di vittorie impreviste, è successo, ce le troviamo alle spalle, e verrà giu il mondo, a Firenze… Dopo Gennaio saremo su un binario, no puoi più fare… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

In questo anno e mezzo di Pioli non ho mai condiviso il tentativo di farne il comodo capro espiatorio di responsabilità che sono anche sue, ma principalmente di altri. Ho sempre pensato che se la squadra è questa, se gli obbiettivi sono questi, vi è molta coerenza nell’avere un allenatore come questo. Intendiamoci, a me piacciono poco squadra, obbiettivi e allenatore, ma li trovo funzionali tra di loro, lucidamente calcolati a tavolino. Per questo non mi sono mai fatto tentare da quella corrente di pensiero che ormai da mesi vorrebbe l’esonero di Pioli. Ieri, però, ho cambiato idea. Nnon sullo… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Sono purtroppo d’accordo. Ma tutto ritorna al vertice. Perché se le cose stanno così si vuole lasciarle così.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Certo, bisogna partire dal vertice, dalla proprietà, che non ha più neppure il minimo interesse sportivo e dalla cui bocca non esce nessun proposito di miglioramento, ma solo la conferma di un trend discendente che è iniziato con l’ultimo campionato di Montella. A non intendere questo segnale bisogna essere veramente distratti. Ma come la responsabilità non è tutta nella base della piramide, così non è tutta neppure nel vertice. Gli amministratori disperdono le poche risorse concesse dalla proprietà in vari rivoli, con giuliva generosità nel comparto amministrativo e con occhiuta tirchieria in quello sportivo. Il comparto sportivo a sua volta… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Le responsabilità della base sono superiori a quelle di vertice: i controlli di palla grossolanamente sbagliati da Duncan e i difensori emiliani in bambola sul 3 a 3 ci dimostrano che le altre non stanno tanto meglio. È stato distrutto un reparto di centrocampo che l’anno scorso mostrava più equilibrio. Statistiche alla mano subivamo pochissimi tiri dal limite. Adesso Berardi passeggia in mezzo e salta avversari come birilli. A Reggio Emilia come con Pinamonti, gli altri dilagano perché Gerson e Edimilson non rientrano a dovere e Veretout è lasciato in balia delle onde, a prendersi ammonizioni e squalifiche

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Lo scambio di prestiti tra Vlahovic e Stepinski lo vedo di buon occhio .. ci può stare e può far bene sia al nostro che al polacco … ad una condizione: che anche Simeone faccia il suo giro di giostra e scenda in un punto diverso da dove è salito. Chiaro che occorre un sostituto di Simeone capace di garantire quello che sinora il buon cholito non è riuscito a garantire ovvero la costanza di rendimento ovvero di gol. Credo che a fine campionato il nostro Giovanni avrà segnato i suoi goal e più o meno resterà in linea ai… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Vlahovic in 45′ non è che abbia goduto di molti palloni giocabili. Quando la squadra gioca col freno a mano tirato, è difficile per qualsiasi attaccante esprimersi con efficacia

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Il mio non voleva essere un giudizio su Vlahovic ma la valutazione che un congruo numero di partite a Chievo gli sarebbe certamente più utile di qualche minuto a Firenze. Il polacco, invece già abituato a giocare in serie A, potrebbe accrescere le sue attitudini.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Il ragionamento non fa una grinza. Io invece volevo dire che nella Viola attuale, il rendimento del centravanti è un problema inserito nel contesto di altri problemi più grandi. Si arriva a rete in maniera occasionale, mai manovrata: spunti individuali o errori delle difese avversarie (in questo senso vedi in particolare Spal e Sassuolo)

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

I discorsi li porta via il vento ma così anche le statistiche, impietose. Quindici partite, diciannove punti, uno virgola due a partita, con sei periodico. Dei novanta minuti più il recupero non se ne gioca più di cinquantadue, sarebbe bello vedere una partita che duri almeno un’ora, tenendo conto che comunque più di metà del tempo è la squadra avversaria ad avere la palla. Le statistiche ufficiali dicono che la rete di Chiesa alla sesta giornata contro l’Inter vada contata come autorete. Delle ventuno fatte finora, il “tridente delle meraviglie” ne ha fatte quindi solo sei. Mirallas ha fatto la… Leggi altro »

Lucido
Ospite
Lucido

C’è qualcosa che mi lascia più basito della prestazione al limite del ridicolo della partita di ieri. Sono le scelte bizzarre dell’allenatore dopo le parole, altrettanto bizzarre, della proprietà che si riaffaccia in ritiro con la squadra come fa solo nelle occasioni da dentro o fuori. Tutto ciò mi lascia perplesso come se qualcuno stia remando in una direzione e qualcun’altro in un altra direzione. I giocatori son ragazzi per lo più e il tecnico, pur essendo sicuramente una brava persona, non mi pare sia un’eccellenza in empatia.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Dei due barbuti profeti fiorentini, Montella è ora libero, ma credo punti alla panchina della Roma come prima scelta, Prandelli ha scelto Genova e prenderà Montolivo, ovvero uno dei migliori affari in quei ruoli di centrocampo in cui siamo carenti. Si lo so cosa si pensa di Montolivo a Firenze, ma un giocatore di tale esperienza internazionale non si trova facilmente sul mercato, considerando che Gattuso non sa che farsene e che il Milan lo regala.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Sì però non puoi farlo tornare a Firenze, lo farebbero nero. Sta bene a Genova, dove ritrova l’allenatore che lo ha valorizzato e un ambiente neutro nei suoi confronti.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

E’ vero hai ragione, non ce ne sono tanti in giro come lui però.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Si’ , Ludwig, Prandelli e Montolivo coesisterebbero bene, ma il Genoa ha da correre e non so quanto il flebile Riccardo potrebbe rendersi utile.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Le qualità di Montolivo Paolo sono: esperienza internazionale e nel campionato italiano, tecnica individuale buona, visione di gioco indubbia. Sa vedere l’uomo che si smarca come Benassi e lo trova oltre le difese scherate. Non è decrepito e soprattutto ormai è uno scarto e non costa nulla. Visti i nostri problemi in mezzo al campo, considerando che giocatori italiani di questa qualità a costo zero ce ne sono pochissimi, io l’avrei preso in considerazione. E giustamente Prandelli lo ha chiesto. A Firenze esiste questo elemento patologico per cui ogni ex diventa un traditore. Montolivo non si è comportato bene, è… Leggi altro »

Lucido
Ospite
Lucido

E’ qualche settimana che ti leggo avvezzo alle minestrine riscaldate Lud. Pirma lagnina Montella, poi Rossi ora adirittura Riccardino Montolivo, ormai ex calciatore da circa 3/4 anni. Andiamo oltre, serve come il pane un centrocampista ma non questa ribongia riscaldata o almeno se di ritorni si deve parlare non di coloro che scelsero di andarsene perchè non ne potevano più di vedere Nocerino giocare la Bernabeu….

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Non so quanta vita residua abbia Prandelli a Genova, e mi dispiace per lui perché sentimentalmente gli sono legato, estremamente più che a Montella, per dire. Ma ieri dopo dieci minuti l’attuale capitano del Genoa, con un passato, diciamo così, ambiguo (altrimenti gatto mi fulmina) ha pensato bene di esprimere tutta l’ammirazione e la stima per il nuovo tecnico facendosi bellamente cacciare: occhio per occhio? Chi mandò lui a casa tenendo invece Bonucci fra i convocati? Segnale preoccupante che pone Cesare in una posizione penosa ancor prima di aver iniziato. Mi auguro ovviamente di star solamente pensando a male io,… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

L’alternativa ad ambiguo sarebbe stato…….??Così posso risponderti a ragion veduta😄

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Suvvia sii buono, non farmi dire cose che non posso suffragare. Diciamo che a naso lui, Sculli e Milanetto non erano proprio dei boy scout..

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

E certo,Sculli dichiaratamente ed ostentatamente per familiarità,posso confermartelo senza timori,Gli altri due solo sentito dire,per me.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Eh, ne so qualcosa, con Sculli addirittura ci ho anche giocato a pallone una volta..la Locride la conosco bene, e lui si fa conoscere, diciamo così. Gli altri due sono stati indagati, e chiudo qui. En passant, l’allenatore della primavera juventina che ha tirato su Criscito, Sculli e Palladino era un certo Gasperini..

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Vabbe’, non è che esco con l’ombrello,piove ed è colpa mia.Per Gasperini,intendo dire.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Situazione molto complessa per la Fiorentina. Il ritmo è da retrocessione, la squadra ha bisogno di rinforzi importanti a gennaio. E forse potrebbe valere la pena di cambiare allenatore, perchè quello attuale, reduce da molti esoneri su altre piazze, non ha l’ingegno e l’autorità sul gruppo necessarie in questo frangente. Ci vuole insomma una cura d’urto, ma la decisione di cambiare tecnico è delicata, come mostra la catena di eventi del secondo anno di Sinisa, allorchè Delio Rossi non apportò nulla di rilevante anzi peggiorò le cose.

Magoafono
Ospite
Magoafono

A questo punto propongo clausola rescissoria per la vendita della società!

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Mettici il precedente e mettici anche il fatto che la prospettiva di pagare due allenatori non la contemplano proprio, e Pioli rimane.
C’è solo da sperare nel buon cuore di Ramadani perché questa volta ci passi un buon centrocampista e un attaccante da 10 gol

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Paperone è dir troppo. E poi si dimenticano i gol salvati. Paolotto, con nove milioni (in effetti sette più uno e mezzo di bonus) di un portiere di successo venticinquenne compri una gamba e un braccio.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Se Lafont a venticinque anni sarà quello che ci hanno promesso e che ancora non è, nel frattempo avremo “pagato” noi la sua crescita e quindi alla fine non avremo scoperto nessun tesoro, ma lo avremo semplicemente pagato. Se invece sarà solo un buon portiere, come ce ne sono e ce ne saranno tanti, quel prezzo risulterà essere stato generoso. Il rischio ce lo siamo preso tutto noi, unitamente al compito di farlo crescere e maturare. Mi sorprendono certi slanci di generosità in una società solitamente micragnosa: ben 27 milioni per un portiere (Lafont) e un centravanti (Simeone) tutti da… Leggi altro »

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Rischio che abbiamo corso anche con Milenkovic, pagato cinque milioni. Cinque milioni per il mercato serbo sono un’enormità: Jovetic, dico Jovetic, uno che appena sbarcato fece ammattire al Franchi mezza difesa del Barcellona futuro campione d’Europa, ne costó 8. Ma tollerammo di buon grado il suo primo anno di panchina, nonché le piccole “bue” che gli valsero il soprannome: c’era all’epoca la certezza che non si sarebbe mai mosso da Firenze prima di parecchi anni. Milenkovic è un difensore fortemente acerbo: professionale e serio (inizió a studiare la lingua mesi prima dell’arrivo, tanto da fare già a Moena tutta la… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Mi pare che oggi in quello scorcio finale di partita abbia avuto luogo un disordinato ammutinamento. La barca stava naufragando e il comandante, paralizzato nell’indecisione sul da farsi, assisteva ormai inerte al disastro. Sono stati allora i marinai, ciascuno per conto proprio, che si sono superati ponendo in atto singoli atti di insubordinazione rispetto alle consegne avute e riuscendo alla fine a portare in salvo la nave. Bravi, anche se lo hanno fatto per loro stessi, ben sapendo che all’armatore di quella nave interessa ben poco.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Stavolta Pioli è stato aiutato dal fatto che non poteva sbagliare le sostituzioni: due di esse erano obbligate, non si può ovviamente lasciare fuori per 90′ Chiesa e Simeone. Dalla sua impossibilità oggettiva di fare danni, è arrivato un grande contributo alla rimonta

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Lasciano fuori dall’inizio i due, Pioli ha involontariamente seguito alcune pressanti indicazioni di noi tifosi. Però ha esagerato: se si pensa che Simeone non renda a causa dell’egoismo di Chiesa, non si tolgono entrambi contemporaneamente, ma si prova a togliere solo il secondo, altrimenti la verifica manca. Se si pensa che Simeone sia una palla al piede, si prova al suo posto Vlahovic, assieme a Chiesa .Se quest’ultimo è restato fuori – come si è letto – per improvvisi guai fisici, allora si poteva rimandare ad altra occasione l’esperimento di Vlahovic al posto di Simeone. Sono d’accordo sul fatto che… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Frattura Paolotto: che dire? Ormai da qualche mese assistiamo a primi tempi soporiferi, quando la squadra si attiene ai dettami di chi prepara la gara. I sussulti arrivano nei secondi tempi, quando saltano le distanze e gli schemi. Altre possibili rimonte sono state castrate proprio dai messaggi inviati dalla panchina con sostituzioni di tipo conservativo. Non c’è uno al comando del timone: c’è il timore al comando

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Infatti non ho capito molto i cori a fine partita. Capisco la delusione per l’ andazzo generale, apprezzo l’ attaccamento ad una squadra che naviga nella mediocrità nel disinteresse dei piani alti al di là delle dichiarazioni di facciata. Però in campo c’ era gente che ha dato l’ anima per salvare la baracca, ad iniziare da capitan Pezzella.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

A parte l’anima, ammesso che ce l’abbiano, insultare la squadra ed in trasferta è sintomo preoccupante. Come trovo preoccupanti i ritardi o le mancate precisazioni della società. In fatto di comunicazione sono rimasti i soliti trogloditi, i soliti padri padrone di qualche secolo fa. Lamentavo giorni addietro dell’assenza vergognosa, della incapacità di prendere parola da parte di Antognoni, e però gli altri sono ancora peggio. Una proprietà che ricorda le baronie siciliane, dove tutto era permesso ed il fattore era mero esecutore di comandi e punizioni. Su una cosa mi trovo d’accordo, se si deve affogare è giusto che si… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Pizzu mio,con dovuto rispetto parlando Antognoni fuori dal campo è un signore che capisce di calcio,educato e gentile ma ” la parola” non è mai stato il pezzo forte della casa.In più è di indole mite e quello è mondo di malandrini assortiti.Come tu già sai….

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Pizzu mio, sulla comunicazione ribadisco la mia idea: semplicemente, non interessa.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH
A CHIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII ?
Cover di HURT . Canta Fausto Sleali .

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Portata al successo da Timi Yuro. Un’altra interpretazione di Hurt la fece (un paio d’anni prima di lasciarci) il mitico Elvis.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

La mia è una interpretazione di vuoto, di assenza e di essenza ed il peggio deve ancora arrivare. Sai PECOS il mio pronostico di 2 a 0 , si stava realizzando, poi si vede che qualche diavoletto abbia voluto prolungare un fallimento che è sotto gli occhi di molti di noi. Io lo sai bado al sodo, e questi signorotti d’altri tempi che si sono circondati di compiacenti inetti e profittatori, dovrebbero battere un’altra musata secca per capire che il bue ingrassa se lo curi e lo tratti bene, e di tifosi somari come me non te ne fai più… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Questa è un’agonia, caro Pizzu. Però secondo me il pareggio ottenuto, proprio per come è stato ottenuto, rende addirittura più evidente il fallimento generale. Società e comparto tecnico-sportivo assente e impotente, squadra in balìa di sé stessa, nel male e – domenica scorsa – anche nel bene: questo dovrebbe accorciare l’agonia, non prolungarla, perché ormai il re è nudo.

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

Il gioco di Pioli è ferragginoso come una locomotivea del 910…stantuffi che frullano, bielle e manovelle, sbuffi immani che si liberano nel cielo, ma il trenino è sempre li, un buon cavallo gli può stare davanti… in tutto il muoversi in avanti c’è qualcosa di complicato, macchinoso, antiquato, insicuro, prudentissimo e da scuola elementare… diciamo media, vahh!… Ne è prova il fatto che per tutta la partita il Sassuolo ci è girato intorno come un levriero ad un grasso bull dog, scerzandoci con abilità… solo sul 3 a 1, quando ormai era una cosa disperata e senza regole e tutto… Leggi altro »

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Commento quello che ho visto, cioè i gol. Tutti i gol subiti hanno un minimo comune denominatore: la pigrizia, la scarsa concentrazione, la lentezza del rientro. 2 su 3 segnati in condizione di semi-contropiede, con squadra lunga, zero marcature e ampi spazi per gli avversari. Sul gol di Baba Milenkovic guarda la palla invece di cercare l’uomo. Lasciamo perdere lo sviluppo perché è roba da punizione corporale di gruppo. Stessa cosa sulla respinta di Lafont, che è stata abbastanza lontana e fuori area, c’era giusto l’avversario, ma nessuno dei nostri è andato a chiudere. Eravamo tutti schiacciati in area, oppure… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Condivido,ed aggiungo:perchè rispondere a provocazioni imbecilli?Internet è quello che è,però ha un pregio gigantesco:se io ti infamo e tu mi ignori io non vado da nessuna parte e tu ridi di me.Basta fare questo ed è come nel pensiero magico dei bambini,se chiudono gli occhi il mostro scompare!

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Credo Bayle che Lud non sia nelle condizioni tecniche di buttare fuori nessuno. Chiudere il blog però ricorda il marito che fa un dispetto alla moglie nel modo che sappiamo.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

A meno che non ci siano gravi problemi personali o richieste di modifiche non concesse dal proprietario (i) del Sito, la riterrei una grossa fesseria LUD. Certo che uno che non può decidere se pubblicare o no messaggi, su un suo blog, lo trovo singolare, anche perché chi sta alla moderazione, al bar Marisa passa tutto qui fa i barbis a le musche.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

La classifica è cortissima! Dopo 14 giornate siamo a 2 punti dalla UEFA e a 7 dalla Champions, con tutto che il nostro ruolino è da B nelle ultime otto partite!

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Su Lafont è cominciata una di quelle tipiche persecuzioni di riva d’Arno le quali conducono a valorizzazione clamorosa altrove e conseguenti maledizioni contro dirigenti che si sono spacciati di fenomeni pocanzi bueggiati dai medesimi ggggggggeni. Sul primo gol: respinta ben lontana, a venti metri e non centrale, su cross di presa per Boruc, Iribar, Ricky e non so chi altri. Il secondo è imparabile. Sul terzo: è il suo palo, tiro da venticinque metri, forte e velenoso perché di collo esterno (esce e rientra) e leggermente a scendere. Uno come Lafont e con la sua estensione e i suoi riflessi… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Non parlerei di persecuzioni verso Lafont. Oggi l’ho vista anch’io come te, con qualche dubbio in più sulla poco plastica respinta che ha preceduto il primo gol. Sul terzo, tiro angolatissimo, c’era quasi arrivato. Resta il fatto che Lafont mostra delle naturali incertezze, le quali – se ci si è visto giusto – saranno progressivamente recuperate a condizione che il ragazzo venga ben seguito nella sua necessaria crescita. Per il momento va sostenuto e incoraggiato. Non è colpa sua se è stato pagato ben nove milioni, che per un portiere diciannovenne ancora un po’ acerbo mi pare un’enormità. E’ un… Leggi altro »

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Scarda io fui contentissimo dell’acquisto e non ho mai mosso critiche agli errori presunti fatti finora. Ritengo tuttavia vere papere DOC le mancate parate oggi sul gol di Duncan e a Frosinone sul tiro a mezza altezza di Pinamonti. Sono paperone perché su tiri da venticinque-trenta metri, che vedi partire e non sono -nessuno dei due- missili (alla Cengiz Under di domenica scorsa, per intenderci) che tolgono la classica ragnatela all’incrocio, un portiere di 20 anni alto più di 1,90 e che ha dimostrato nel precampionato dei riflessi fuori dal normale ci deve arrivare praticamente sempre. Farci gol nell’area piccola… Leggi altro »

Gabbro Cybo Malaspina
Ospite
Gabbro Cybo Malaspina

Senza Milenkovic, Edimilson e soprattutto Veretout sarà dura fare un punto anche contro l’Empoli.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Quest’anno è dura fare punti con tutte le altre. Per fortuna quella mail al TAS è partita a tempo scaduto

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Veramente sapiente lo “sticky comment thread” sul commento “è difficile”, in post che ammicca ad un altro sito viola.
C’è da restare ammirati da tanta perspicacia. Chissà quali profondi studi avranno fatto per raggiungere queste vette di pensiero autolesionistiche.
Come al solito conviene evitare risposte che si accavallano su risposte, e impostare sempre dei commenti autonomi, altrimenti la discussione sarà spinta sempre più in basso.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Io non ho la possibilità di bloccare i post, quelli che alludono ad altri siti li bloccherei tutti francamente.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Lunga, la lista di acquisti del post di Paolotto, mentre aspettava l’inizio della partita. Si è limitato a quelli di quest’anno ma molto lunga sarebbe anche la lista dell’anno precedente. Sportiello, Hugo, Milenkovic, Gaspar, Pezzella e Laurini per rinforzare il reparto arretrato. Eysseric, Veretout e Benassi per il centrocampo. Thereau, Simeone, Gil Dias, Lo Faso, Graiciar, ma anche Saponara e Falcinelli davanti. Per non parlare della lista del primo anno, Drago, Diks, Milic, De Maio, Salcedo e Olivera, fidatevi se non li conoscete ci fu detto. Poi Sanchez e Cristoforo. Hagi e Toledo, il novello Di Maria, fecero capire. Dal… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Comunque un po’ è vero che la ribalta del web solletica il lato esibizionista di ognuno ed induca a pericolosi conflitti tra il tifo e il proprio ego. Quindi può capitare che qualche povero di spirito sia indotto in tentazione al peggio, pur di poter dire a posteriori che aveva ragione. E’ anche vero però che il tifo non può condurre all’ obnubilazione della ragione. Quindi da una parte mi auguro che Pioli resti al suo posto, perchè conoscendo i miei polli l’ esonero è ipotesi plausibile solo in situazione di alto rischio. Dall’ altra, non vedo come possa dare… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

La Fiorentina è a 19 punti Uno, dunque non corre rischi, apparentemente. Il discorso cambia se si considera che ha ottenuto 13 punti tra agosto e settembre e solo sei nei due mesi successivi, troppo pochi per stare tranquilli. In altre parole da due mesi facciamo un punto scarso a partita, media da retrocessione certa.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

E’ come lo scorso anno,concordo:le probabilità che la Fiorentina retroceda sono 0 (zero).Su qualsiasi numero di riferimento.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Concordo.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Ormai Uno credo sia inutile parlare ancora di Pioli. Non legge le gare. Come ha mirabilmente sintetizzato sotto Fabrizio, i giocatori hanno pareggiato per sé stessi. Nonostante il tecnico

Paolotto
Tifoso
Paolotto

A partire da queste considerazioni svilupperei una riflessione. Che io ricordi non era mai accaduto che in qualche periferia del tifo viola si potesse sospettare l’esistenza di una latente propensione al peggio, che – se veramente ci fosse – probabilmente lascerebbe sgomenti per primi quelli che ci si scoprissero invischiati. E comunque, secondo me non sarebbe un atteggiamento contro la Fiorentina – impensabile – ma contro chi tiene in questo stato la Fiorentina. Un eccesso colposo di legittima difesa, da condannare per come può aggravare la situazione. Se fosse così, bisognerebbe però domandarsi come si sia giunti ad una simile… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Lo spettatore ha diritto a fischiare ogni tipo di spettacolo, furono fischiate anche le opere di Puccini, penso alla Butterfly. Si può quindi dire: avete fatto male, non siamo soddisfatti, fischiamo. E’ chiaro che non solo la squadra è coinvolta da questi fischi. La squadra d’altronde si è impegnata. I fischi debbono essere rivolti a un progetto non felice, pieno di carenze.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Yes!

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Ho trovato imbarazzante quel coro ostile verso i giocatori che con impegno erano riusciti a raddrizzare in extremis una partita compromessa e che si erano recati sotto la curva per salutare i tifosi. I giocatori non sono i responsabili di questa per ora largamente insoddisfacente stagione. Loro sono quelli, e quello che possono fare lo fanno con impegno. Lo stesso allenatore – palesemente inadeguato per intuizioni di gioco più felici, ma che non è venuto qui di sua iniziativa – è quello che è, come tutti sappiamo e sapevamo. Anche lui credo che come volontà e dedizione non si tiri… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

A carico del destinatario, scusate.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

A gennaio: Pjaca rispedito con spese di affrancatura a spese del destinatario. Biraghi, Benassi, Simeino e l’invece bravo ma immaturo e fuori ruolo Milenkovic venduti per coprire le altissime, insopportabili spese gestionali. Non comprare nessuno. E già così si migliora.

Antognoniforever
Tifoso
Antognoniforever

Azz, Benassi è praticamente l’unico che segna…

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Mangiandosene un paio e risultando nullo per il restante. A conti fatti, via sciò.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Alla fine del primo tempo mi pareva non ci fossero speranze e che la partita fosse un pò come quelle gare dei mondiali che hanno segnato l’eliminazione dell’Italia, come Italia-Polonia del 1974, la gara cara a Deyna. Se un goal di Rivera avesse cambiato quella partita, oggi magari parleremmo di una finale Italia-Olanda vinta dall’Italia. Quella nazionale non era giovane ma era molto forte. Sul tronco di quella che era stata finalista nel 1970, erano stati innestati Capello e Chinaglia. In questo caso non vedo le stesse possibilità. Nonostante il goal di Mirallas, il ciclo di Pioli mi pare concluso… Leggi altro »

Maffe
Tifoso
maffe

Oggi mi pare che Pjaca abbia sbagliato davvero ogni singolo pallone: voto 100 %.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Vogliamo continuare a credere sino a giugno che Pjaca gioca titolare per scelta tecnica?

Lapalisse2
Tifoso
Lapalisse2

Non l’ho vista, e non la volevo nemmeno vedere. Aspetto armato di pazienza la rivoluzione. Totale.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Molte parole,molte citazioni dotte,un respiro mooooolto ampio dato al discorso,così deve essere un sito di tifosi della Fiorentina,mica siamo il Napoli o il Sassuolo.Però il portiere non sa proprio uscire,i centrocampisti non creano niente e gli attaccanti fanno gol,se lo fanno,solo a porta vuota.Ma va bene così,in fondo nel gioco combinato di introiti/fatturato/ambizioni consapevoli e non velleitarie direi che possiamo essere soddisfatti,anche oggi il (solito ) bel punticino.Si vede che DDV ha incontrato la squadra,c’è poco da fare : l’occhio del padrone ingrassa il cavallo!Attenzione: non manifestate dissenso altrimenti il Padrone non si diverte più e riduce la biada.La paura… Leggi altro »

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Ti dico la mia gatto, stessa cosa che ho visto dal vivo a Frosinone: l’uscita è inesperta. Ma quello che mi preoccupa è il fatto che un ragazzone di 1,93 e rotti, allungandosi, arrivi a coprire solo metà dei tre metri di porta. I gol di Duncan e PInamonti (e volendo anche quello d Florenzi) si possono attribuire a Edimilson che non chiude e Lafont che smanaccia malamente; tuttavia non c’è stata esplosività nel tentativo di parata, lui ha intuito ma gli è mancata la forza nelle gambe. Se riguardate le azioni ci potete fare caso. E non so se… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Pare facile,vero?Eppure…..speriamo che sbagli io.E tu .

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Pareggio meritato, avevamo divorato tre occasioni irrisorie e un errore di Lafont ci aveva inguaiato. Non mi è piaciuto Pioli, il quale ha isolato il giovane Vlahovic (Pjaca solo accanto è del resto di compagnia quanto un cieco sordomuto a chi si trovi in coma) per darsi ragione e tornare all’antico nella ripresa, il quale si è di nuovo inibito altre novità e turn-over, il quale impernia la squadra su un terzetto di imbranati in ruoli chiave per mero diktat societario. Mi affrange però vedere che sui siti viola vi sia stizzito cordoglio per il tutto sommato eroico pareggio (la… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Tu non facevi i commentoni Scarda? mi piacerebbe rieleggerli, quelli con i voti.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

No, non facevo commentoni, se non vuoi considerarne uno questo qua sopra.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Questa partita poteva essere vinta. Usando la testa e il cuore e qualsiasi modulo, 4-3-3, 3-5-2, 4-4-2, 4-2-4. Col tridente delle (finora) poche meraviglie, versioni punto uno o punto due. I giocatori ci sono. Il comportamento di chi scende in campo e di chi si siede in panchina non è alieno da cosa succede altrove. Quei cinquemila quattrocento secondi più il recupero spesi sul terreno di gioco certamente condizionano molto la vita di giocatori, allenatori, dirigenti. Ma anche quello che succede in quei rimanenti 9990 minuti della settimana, dialetticamente, incide molto in quei fatidici novanta minuti di una partita. Niente… Leggi altro »

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Insomma via, c’è poco da risvegliare senza Chiesa. I suoi 45′ minuti sono stati buoni, mi è sembrato quello dell’anno scorso. Prima palla toccata stop, veronica e imbucata rapida per Vlahovic: troppo lunga ma l’intenzione, finalmente altruista, era ottima. Giocasse sempre così saremmo sopra a questo -molto buono- Sassuolo in classifica. Anche Simeone è entrato bene, un gol alla Simeone (cioè dormendo, inconsapevole) ma ha fatto quello che doveva fare, cioè rompere le scatole ai centrali neroverdi portandoli spesso anche fuori dall’area. Sul 3-1 credo abbiamo avuto la riprova che ormai anche i giocatori sono stanchi del tecnico: saltati gli… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Ho avuto anch’io l’impressione che sull’1-3 e poi con le espulsioni sia saltato tutto da una parte e dall’altra e che alla fine chi era più disperato – cioè i nostri – abbia fatto il massimo agendo di testa propria e improvvisando con foga.
A questo punto e con questa classifica i punticini in trasferta cominciano ad essere preziosi.
Questo è l’ennesimo campionato che non vedo l’ora che finisca, e non siamo nemmeno a Natale.
Ma fin dove vogliamo scendere?

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Ad un certo punto anche il commentatore DAZN, che -purtroppo per lui- non legge il blog, ci è arrivato da solo: “ma la Fiorentina non vuole tener palla, i giocatori sono terrorizzati dal doverla giocare: cercano sempre la verticalità anche quando non c’è nessuno”. Sintesi illuminante ed esaustiva di come sia allenata e messa in campo questa squadra, che resta modesta e non da sesto posto ma che vale più di un punto a Sassuolo. Proprio perché, da disperati, i giocatori hanno fatto vedere che sono molto di più e di meglio (la discesa con assist di Pezzella, per uno… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Qui si rischia di non costruire nemmeno le carriere. Speriamo nel reddito di cittadinanza.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Io sfiderei l’Europa e proverei anche ad abbassare questa benedetta quota 100, per vedere se qualcuno va in pensione.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Almeno si è vista una volontà di reazione da far onore alla maglia viola.
Ma squadra bislacca e male assortita, senza gioco. Una serie di giocatori in vetrina per la vendita, non una squadra. Un punticino oggi vale ben poco, restiamo dove eravamo e dove più o meno saremmo stati con una sconfitta.
Siamo fra le quattro che ancora non hanno mai vinto in trasferta.
In ogni caso abbiamo visto cosa siamo senza Chiesa. Così saremo più preparati.

Ilgatto
Tifoso
Member
ilgatto

Amico mio permettimi il tono confidenziale: non siamo niente neanche CON Chiesa.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Siamo poco anche con Chiesa, Gatto, ma non dipende da lui. Averne, di Chiesa. Nel primo tempo la nostra è stata una squadra inguardabile. Nel secondo tempo lo svantaggio ci stava, tenendo conto anche del primo tempo, ma quel 1-3, ad un certo punto maturato, era troppo pesante per quello che si era visto in campo. Il risultato a ben vedere è giusto. E’ il gioco che non è per niente giusto. Ma non è che quello del Sassuolo, tanto decantato, mi abbia colpito. La reazione finale è stata ammirevole e per questo ho trovato eccessiva la reazione dei tifosi… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
Member
ilgatto

Finalmente una bella Fiorentina,vogliosa,tonica,a tratti dominante.Anche senza portiere ci siamo fatti rispettare,un buon pareggio ce lo siamo guadagnato tutto.Ed ho sbagliato pronostico,avevate ragione quelli del partito del pareggio.Onore a Pioli,quando lo merita!

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Stai scherzando, vero? 😅

Ilgatto
Tifoso
Member
ilgatto

Dimmelo tu !!

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Ho l’impressione intanto che l’era Pioli-Corvino volga al termine. Il clima è quello di italia-Polonia, mondiale del 1974. Tutti sanno che questo è il finale di partita e non c’è modo, sembra di evitarlo. Non è certo togliendo Chiesa che la Fiorentina migliora.

Maffe
Tifoso
maffe

Nemmeno togliendo Simeone.

A me sembra sempre più evidente che l’allenatore sia un problema.
Il valore di singoli del Sassuolo non è superiore al nostro, forse in nessun ruolo.

Ilgatto
Tifoso
Member
ilgatto

Magari levarli entrambi??!

Gabbro Cybo Malaspina
Ospite
Gabbro Cybo Malaspina

Bella la similitudine con il mondiale 1974. Dopo l’esonero di Valcareggi mi sembra che la Nazionale fu affidata ad un vecchio (Bernardini). Spero non ci tocchi come traghettatore Edy Reia allora. Vecchio per vecchio vorrei Zeman e andar veloci verso quota salvezza.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Quello che si può apprezzare di questo primo tempo è che, almeno, non indossano la maglia viola.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Gilets: errata corrige.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Sono giornate gloriose, in Francia. Ma notate come la ributtante pseudosinistra al soldo nostrana tifi il marito di sua nonna, notate come tra violenza di stato e popolo in miseria e in piazza, aggredito scelbianamente/scempiamente, chi scelgano gli schiavi del Kapital, straccioneschi camaleonti mimetizzati da sinistri con la goffaggine di Keaton quando si mascherava da albero… Questa marmaglia trombata alle ultime elezioni e in continua picchiata nei sondaggi, raccolto il proprio livore da sfiga compensata, gode addirittura di morti e feriti fra i manifestanti, a dimostrazione che “non funziona”. Urta pure quei progressisti, che tifano costruttori di ponti crollati, commissari… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Ormai, per vedere la sinistra bisogna andare alla prima della Scala.
Ma dentro, non fuori come una volta.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Cominciò Kof Kof. Quando ne parlai a un delegato della CGT, anni fa, non voleva crederci. Sai, da loro sono trinariciuti, i sindacalisti della CGT sono operai, hanno rimborsi spese e basta (e misurati al millimetro), vivono in affitto.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

La tradizione marxista distingue tra rivoluzione e rivolta, Scarda. Questa è una rivolta, un tumulto per il pane come quello dei Promessi sposi. A sei anni di crisi nessun governo può resistere, questo dice la storia. Anche il governo spagnolo nell’Italia del Seicento resse fino a che la Spagna assicurò un certo benessere. Ma quando lo stato spagnolo collassò scoppiarono rivolte ovunque.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma certo, ma certo: un’utile rivolta. Perché una fiamma più alta si levi e dilaghi.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Fra gennaio e agosto 2018 sono arrivati, a vario titolo, Lafont, Hancko, Diks, Ceccarelli, Nørgaard, Edimilson, Gerson, Pjaça, Mirallas, Vlahovic e Dabo. Undici giocatori nuovi: un portiere, tre difensori, tre mediani, un trequartista, tre attaccanti. Una squadra intera in aggiunta a tre quarti di quella che c’era prima. Una società in autofinanziamento e con la ferma volontà di contenere il monte ingaggi si è procurata una rosa di ben venticinque giocatori, pur senza Europa e senza particolari obbiettivi di Coppa Italia, neppure la semifinale, ambizione – fallita – della stagione scorsa. Molti di questi venticinque non sono neppure mai scesi… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

E’ interessante il tema del costruir carriere. Non c’è dubbio che la Fiorentina ci sia riuscita. I giocatori arrivano a Firenze con una identità ancora imperfetta e in tempi relativamente brevi maturano e diventano oggetti di desiderio per il mercato. Insomma un pò come si faceva all’Academy di Bollettieri. Ma ha certo ragione Uno a dire che a parte i soldi a noi non entra molto in tasca. Sia Prandelli che Montella sono stati bravi a far crescere i giovani, per me Montella il migliore. E difatti si è guadagnato la gratitudine eterna di giocatori come Salah. Pioli esageratamente prudente… Leggi altro »

marco mugello
Ospite
marco mugello

I giocatori vanno visti per quello che sono, il calcio è complesso e con un campo enorme, ogni funzione precisa ha un ruolo preciso, con molte varianti, ma preciso… tutti e tre gli allenatori viola, chi sa come, erano convinti che Rebic fosse un mediocre terzino… invece era un’ala fisicamente straripante, aggressiva, buona tecnica, buon tiro, e dal rendimento elevatissimo…. ed era arrivato come cannoniere, qui lo hanno devitalizzato come un dente cariato, per ritrovare se stesso gli ci sono voluti tanti mesi lontano da qui. L’italia è folle, devitalizza i giocatori, il tatticismo è così ipertrofico che ogni allenatore… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Sono stato tra i critici di Rebic, credo che nella Fiorentina di Montella fosse un corpo estraneo perchè si trattava di un complesso di fini dicitori. A Rebic mancava la tecnica. Oggi non si trova in tutta la rosa un giocatore all’altezza di quella di allora e nemmeno Chiesa ha piedi buoni come Cuadrado, Jovetic, Ljajic.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Ma a noi, chi ce l’ha chiesto di dover costruire carriere?

Paolotto
Tifoso
Paolotto

A noi, nessuno.
Infatti sono loro che ne hanno fatto l’oggetto sociale della Acf Fiorentina Spa.
C’è chi costruisce televisori e chi costruisce giocatori.
Poi ci sarebbero anche quelli che partecipano alle competizioni sportive, ma ormai è una attività in via d’estinzione.
Io sono così innamorato del mio televisore che la domenica pomeriggio mi metto in poltrona davanti a lui e me lo godo per almeno un’ora e mezzo. Spento, naturalmente, per non sciuparlo.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Il prossimo articolo per il Blog sarebbe bene fosse “La zattera della Medusa”… tanto gira gira, andiamo a finire in quel mare li.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

L’immagine è bellissima.

Articolo precedenteUna squadra corta ma poca rotazione, adesso serve cambiare marcia
Articolo successivoGraziani si propone: “Simeone non segna? Fatelo allenare da me…”
CONDIVIDI