Il blog di Ludwigzaller – Bagno

1213



I bagni nell’Avisio ai quali si sottopongono i viola post-allenamento hanno ricordato a Ludwigzaller quello che i soldati fiorentini fecero a Cascina prima di una battaglia con i pisani. Scena poi rappresentata da Michelangelo

1364, 28 luglio. Faceva un grande caldo quel giorno a Cascina, sicché i soldati fiorentini, che stavano muovendo alla volta di Pisa, in una delle estenuanti guerre trecentesche che videro contrapposte le due città, pensarono bene di liberarsi degli abiti e delle armature e di concedersi un bagno in Arno. Il nemico era inerme e John Hawkwood, il famoso capitano di ventura inglese al servizio dei pisani, pensò che quella situazione fosse ideale per un’offensiva e lanciò l’attacco. Miracolosamente, i fiorentini riuscirono a ricomporsi e a lanciare una controffensiva. L’esercito pisano fu messo in fuga, i soldati diventarono oggetto di una vera e propria caccia e caddero a centinaia. Pisa era senza difesa. Mentre alla porta di San Marco in Chinzica i pisani, uomini e donne, non trattenevano le lacrime per le sorti dei congiunti, i fiorentini si preparavano a festeggiare nelle consuete modalità carnevalesche. Occupato San Pietro a Grado utilizzarono un prato nelle vicinanze per correre un palio e impiccare due asini e due montoni. I prigionieri pisani furono condotti a Firenze e dovettero entrare in città sulle carrette “come poponi”, preceduti da un carro dove era stata collocata un’aquila impiccata per la gola.

1504. La scena si sposta ora a Firenze dove all’epoca della repubblica Soderini allestisce la fantastica sala del Consiglio Grande che deve ospitare migliaia di cittadini in quello che appare il primo parlamento moderno (non fatevi ingannare da chi pensa che la democrazia sia un’invenzione inglese). E chiama Leonardo e Michelangelo ad affrescare le pareti. Michelangelo sceglie la battaglia di Cascina e in particolare racconta dei soldati fiorentini sorpresi dal nemico a fare il bagno. La scelta si deve essenzialmente a quell’ossessione per la rappresentazione dei corpi che torna nella Sistina. Si sa che Michelangelo non finì il suo affresco, mentre quello di Leonardo si rovinò rapidamente per motivi tecnici. Un cartone di Aristotile da San Gallo ci consente tuttavia di farci un’idea molto precisa dell’opera michelangiolesca.

2019, 9 luglio. Capita qualche volta che la memoria corra da una scena o da una persona contemporanea a una tela o un affresco antichi. Succedeva spesso a Swann, uno dei personaggi principali della Recherche di Proust, che ritrovava nei tratti di Safira, moglie di Abramo dipinta da Benozzo Gozzoli, quelli della sua amata Odette e si sentiva così rassicurato circa i suoi fragili sentimenti verso di lei. Mi è capitato così di ripensare al cartone della battaglia di Cascina vedendo le foto dei giocatori viola a bagno nelle acque gelate dell’Avisio a Moena. Nessun timore per loro di essere sorpresi da un attacco nemico, ma certo quella scena suggerisce il senso di un’attesa che sembra non finire e che deciderà delle loro sorti come di quelle della Fiorentina. Di fatto ancora non sappiamo chi andrà e chi resterà, se avremo una squadra giovane o vecchia, ambiziosa o destinata, almeno temporaneamente, a un campionato prudente. Qualche volta subentrano stanchezza o scetticismo, ma l’intelligenza e l’amore per il rischio di Montella e Commisso finiscono per rassicurare.

1213
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Gigliato
Tifoso
Gigliato

Con l’acquisto di Brä′nd saremo davvero competitivi. Speriamo sia il rinforzo giusto.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Avverto in giro un gran prurito alle mani nei confronti di Chiesa. Sarebbe il caso di ricordarsi che finchè resta qui, è un giocatore della Fiorentina, il migliore che abbiamo ad oggi (sperando che Uncle Rocco porti i regali presto) e non esattamente un tipo da flanella in campo. Questa voglia di forche caudine non conviene a nessuno, nè a lui, nè a noi. Quindi teniamocelo e tifiamo per Chiesa finchè resta e lotta per la maglia, cosa di cui non dubito. E lasciamo perdere le ritorsioni in caso di mancato rinnovo, che resta pur sempre un diritto acquisito di… Leggi altro »

Nessuno
Member
Trusted Member
Nessuno

Finché gioca con l’impegno e la qualità dell’anno passato io lo applaudo, sono altri che dovrebbero stare in panchina.

si ruzza
Ospite
si ruzza

Quest’anno si comporti correttamente e com’è utile alla sua squadra. Poi anno prossimo se non rinnova, parte. Però la correttezza è tutto. Anche Icardi è finito in tribuna per essersi comportato male. Bisogna essere professionisti seri quando si pigliano quel tipo di stipendi.

Nessuno
Member
Trusted Member
Nessuno

Divago. In un mondo in cui, almeno a parole, lo stipendio è legato alla prestazione qualcuno mi può spiegare con ragioni economiche perché i giocatori non hanno stipendi variabili, ma quasi esclusivamente fissi. Provo a fare un ragionamento partendo dal presupposto che un giocatore viene pagato per circa il 10% del suo valore. Le difficoltà maggiori che riscontrano le società per vendere un giocatore non più funzionale mi sembrano legate agli ingaggi e non il prezzo del cartellino. Le squadre che giocano le coppe hanno premi variabili, ma comunque hanno incentivi diretti, escludendo quelli derivati. Allora perché le società non… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Le dichiarazioni a fine partita rispecchiano il momento positivo: nonostante il Benfica fosse più avanti con la preparazione e i giocatori fossero molto forti abbiamo tenuto molto bene e in definitiva siamo stati per lunghi tratti superiori. Per capire il senso bisogna ricordare che molti dei nostri fino a un anno fa giocavano il Viareggio, da Sottil a Vlahovic a Ranieri e lo stesso Castrovilli. Di quella generazione si è perso invece Gori, al momento, che con Sottil era il migliore della squadra e il rimpianto da me Diakhate che in questo gruppo, con questi dirigenti e Montella in panchina… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

In parallelo alla partita della Fiorentina su Sportitalia andava in onda sulla Rai questa miniserie del 1964 su Michelangelo, che consiglio a chi voglia ripassare il Rinascimento. C’è Gian Maria Volontè nella parte dell’artista e anche l’attore che interpreta Leonardo, tal Pier Luigi Zollo, è molto bravo nel mostrare la genialità del suo personaggio. https://www.raiplay.it/video/2018/10/Vita-di-Michelangelo—Prima-puntata-da7fcc31-3095-43dc-8958-7bacc81b253f.html

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Attenzione alla possibile mossa dei Chiesa già segnalata qui da tempo: andare a scadenza mandando in fumo il possibile costo del cartellino e infliggendo quindi un possibile danno alla Fiorentina di decine di milioni di euro. Sono argomenti legali, ovviamente, che di solito si mettono in campo per aprire la strada a un compromesso.

Paolotto
Tifoso
Famed Member
Paolotto

Una trattativa fra la Fiorentina e Chiesa è più che normale e partirà dal presupposto che l’eventuale cessione dovrà soddisfare entrambe le parti. Altrimenti, pazienza. Andranno a scadenza e Chiesa, accettando i conseguenti rischi, nel 2022 andrà dove vorrà (e dove lo vorranno) a parametro zero.
Quello che non sarebbe normale sarebbe se la Fiorentina e Chiesa dovessero essere nelle mani di un’altra società.
Credo che con Rocco non accadrà.

Antognoniforever
Tifoso
Antognoniforever

Beh, Lud, ma il contratto di Chiesa non scade fra un anno, non scade fra due anni, ma scade fra TRE anni.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Stanotte bella partita di una squadra immaginaria che non vedremo mai più, perché molti sono stati aggregati prima di andare via. Era la formazione classica che prevedeva a centrocampo Cristoforo, Saponara e Castrovilli, Benassi esterno con Sottil, centravanti Vlahovic, in difesa Ranieri. A parte i primi minuti il Benfica non ha mai dato la sensazione di dominare e le migliori occasioni le abbiamo avute noi, con Vlahovic finalmente a segno e decisivo anche nel possibile goal del 2-1 con Benassi che sbaglia a portiere battuto. Ho visto una squadra che dà tutto con giocatori che si impegnano al massimo per… Leggi altro »

U-47
Member
U-47

Sottoscrivo. Tutte buone partite in questa ICC, nonostante le due sconfitte.

Pizzulaficu
Ospite
Pizzulaficu

Lirola ci piace, Balotelli no. Ecco la certezza che Balo sia già nostro e Lirola no !
Benedetto Pradé con ci prendere per il de dré !
Viva MARIO ! Giocatore senza orario e calendario con la testa da dromedario !

Ludwig
Tifoso
Ludwig

In questo caso penso che Pradè abbia detto la verità, Balotelli non arriverà.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

In home page c’era un articolo che parlava di una promessa fatta da Commisso ai Della Valle al momento del passaggio di proprietà, di non vendere Chiesa. Ora il clan Della Valle sta tenendo bordone allo zio. Anche con argomenti pretestuosi, ma vanno bene anche quelli. Non si sa perchè di questa alleanza fra vecchia e nuova proprietà, ma comincio a farmi l’idea che lo zio Rocco sia ancora più furbo di quanto si poteva pensare, e molto più furbo assai di quanto lo reputi il resto d’Italia. Occhio ai tempi: ieri sera la sceneggiata del pullman, e lo zio… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Se ne riparla non appena esce il nuovo post, Bayle.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Lud, a due mesi dall’insediamento, dopo i giorni di New York, a questo punto ci vorrebbe un numero monografico su Rocco&Joe

U-47
Member
U-47

Sto cominciando a pensare più o meno le stesse cose, da un pò.

Pizzulaficu
Ospite
Pizzulaficu

Che incredibile giornata oggi ! Un alternarsi di notizie che raccontavano tutto ed il contrario di tutto, che pareva dicessero tutto e niente, delusione o entusiasmo, disillusione o speranza, va via , no rimane, firma non firma. Si può continuare a leggere di cose inventate o di storie taroccate ? Con quale credibilità, giornalisti venduti e di parte possano essere letti senza nausearsi, senza provare dei sensi di repulsione ? Ma il vero colpevole è lui che ha giocato con i nostri sentimenti sputando lurida saliva sui nostri cuori, lui che potrebbe essere per noi un figlio o un nipote… Leggi altro »

U-47
Member
U-47

Pizzulaficu, te la prendi troppo. Chiesa è una bella ragazzotta, all’apparenza seriosa, ma molto sexy, almeno così l’avevi battezzata, ma si è trasformata poi in una tipetta che la dà agevolmente, o forse lo era sempre stata. Bene, tu l’avevi puntata con una certa serietà, ma non è che ora la abbandoni al suo destino senza approfittare di quelle caratteristiche appena manifestatesi, anzi, è più opportuno cercare di valutare quale possibilità offre ora, piuttosto che affliggersi del superficiale giudizio che ne avevi dato. Ora si vede cosa è, vediamo come si può utilizzarla al meglio. Il passato è passato. Anzi,… Leggi altro »

Pizzulaficu
Ospite
Pizzulaficu

Credo di interpretare la parte più genuina del tifoso amante di cose belle e pulite. In un mondo sudicio, moralmente sudicio come quello calcistico, bisogna darsi genuinamente ma non essere ingenui, fammi rappresentare quel tanto o poco di pulizia che mi resta ancora da spendere nella vita.

U-47
Member
U-47

Onore a te.

Articolo precedenteLa Columbia University celebra la Fiorentina (VIDEO)
Articolo successivoBasile: “Fiorentina più arrabbiata con la Juve che con Chiesa. Lo spingono verso la rottura”
CONDIVIDI