Il blog di Ludwigzaller: Calcio

447



Ludwigzaller torna a parlare di calcio e commenta la campagna acquisti della Fiorentina

In tanti mi hanno chiesto come mai avevo smesso di parlare di calcio, che resta l’argomento principale naturalmente, al netto delle mie divagazioni, di questa pagina. Il fatto è che mi sembrava difficile continuare a insistere sulla vecchia ma mai sopita polemica circa gli scarsi investimenti della Fiorentina. Conveniva temporeggiare in attesa di tempi migliori. E così è stato, la campagna acquisti è andata avanti e il pessimismo cosmico è stato cancellato.

La coppia di esterni di cui la Fiorentina dispone attualmente pare essere la più forte dai tempi di Salah, Cuadrado, Joaquin. L’Achille Pjaca, rimasto provvidenzialmente nascosto nel suo primo anno italiano, avrà il suo contraltare nell’altrettanto giovane e ambizioso Chiesa. Un anno in più dovrebbe aver giovato a Simeone, la cui freddezza in zona gol è sicuramente la dote caratteriale migliore, e quella che più lo fa somigliare a Batistuta.

A centrocampo Pioli non rinuncerà ai principi del suo gioco. E dunque non ci sarà nessun possesso palla esasperato. Due posti toccano a Veretout e Benassi. Dabo si è già visto lo scorso anno e mi è parso ottimo nel ruolo di diga. Ma intriga la possibilità di un utilizzo a centrocampo di quel singolare giocatore che è Gerson: un campione dotato di qualità assoluta, finora incapace di emergere per una combinazione di scarso spirito d’iniziativa e, si dice, pigrizia. Noorgard appare invece come il classico mediano ordinato e utile, di cui andrà verificata l’adattabilità al nostro calcio. Potrebbe ripercorrere la strada di Veretout o rimanere figura anonima.

Dei tre centrali di difesa già sappiamo che sono molto bravi ed efficaci. Si tratta di una zona del campo in cui c’è addirittura abbondanza di campioni. Sulle fasce ci sarà da capire se Pioli preferirà bilanciare la spinta offensiva di Chiesa e Pjaca bloccando uno almeno dei terzini, e allora toccherà a Laurini e Hancko presidiare la fascia destra. Inquietano le bizze del dignitoso ma sostituibile Biraghi. Unanime il giudizio sul portiere francese Lafont di cui tutti lodano la maturità e la freddezza.

Alla fine pare che i giovani usciti dal vivaio saranno mandati tutti in prestito. E resta in dubbio la sorte di Diakhate, ma dalla Spagna sembra essere arrivato l’acquisto forse in assoluto migliore, anche perché ne deteniamo il cartellino interamente. Se, col suo fisico ancora in formazione, riuscirà a reggere l’urto delle difese, Montiel potrà essere un’alternativa agli esterni, o addirittura trequartista o punta, mentre qualcuno pensa a una sua suggestiva evoluzione, che lo porti a fare il regista basso, sulla strada percorsa a suo tempo da Pirlo o Pizarro.

Previsioni non se ne possono fare, perché un campionato non vale l’altro e perché gli stessi investimenti in campagna acquisti non sono probanti. È possibile che squadre come Udinese o Sampdoria ad esempio migliorino (a Udine ci son un allenatore di idee moderne e Pradè), o che l’Atalanta finisca per essere tradita da un eccesso di ambizione. Anche le milanesi o la Lazio potrebbero far fatica.

Siamo decisamente più forti insomma e l’opera di ricostruzione di Corvino segna un passo in avanti, dopo che l’anno scorso, alla demolizione era seguito solo un timido  avvio di ricostruzione.

di Ludwigzaller

447
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Paolotto
Tifoso
Paolotto

Mi fa piacere che la Fiorentina sia dodicesima per spesa di mercato.
Certo, una politica di sviluppo e non di deperimento programmato avrebbe potuto consentire un impegno maggiore ad una società che può contare sul sesto bacino di utenza italiano.
Ma è “da Fiorentina” far meglio degli altri sfruttando capacità e l’intelligenza, e non spendendo e spandendo. Vincere coi soldi è sostanzialmente un “comprare” le vittorie, sia pure lecitamente.
Vedremo se la sobrietà di mercato deriva da scelte felici perché intelligenti e capaci, o semplicemente – come temo – da un ottuso tirare i remi in barca.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Soltanto nell’italica Repubblichetta delle Banane lo stato fa accordi con i privati con contratti che prevedono una valanga di clausole segrete che i cittadini non devono conoscere. Ma ancor più vergognoso è l’atto di affidarsi all’autocontrollo da parte della medesima società in materia di sicurezza delle strade Come diceva Giovenale “Chi sorveglierà i sorveglianti”?

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Fantastico il premier Conte ( un nome, una garanzia ), meglio del Papa!!! Si reca tra le macerie, visita i feriti all’ospedale, conforta i parenti delle vittime all’obitorio, promette giustizia con tutta la sua Task Force riunitasi in emergenza in una stanzetta comunale, avvia la procedura di revoca contro la società Autostrade. Questo non è parlare, ma agire! Immaginatevi un Renzi o un Gentiloni al suo posto: si sarebbero tutti toccati le palle, non prima di aver cloroformizzato l’opinione pubblica con discorsi di circostanza, come quelli già avvallati sulla fatalità da quella moltitudine di giornalisti lecchini in connivenza con la… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Già avviata la procedura di revoca! Un miliardo l’anno di dividendi agli azionisti. E, inorridisco apprendendolo adesso dallo Speciale TG2, l’azienda aveva dallo Stato, contrattualmente, il diritto all’autocontrollo…! E Gentiloni ha firmato la proroga di una siffatta concessione. E chi concesse l’autocontrollo lo potete immaginare. Con un grandissimo sforzo di fantasia, certamente… Il ponte lo farei ricostruire a blocchi di pietra da tirar giù dalla montagna e farli trascinare da quella ciurmaglia, a nerbate, in stile antico Egitto. Reciso il procuratore capo incaricato delle indagini: non è fatalità ma errore umano. E adesso, finita la farsa sul fulmine e sull’erosione… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Leggo molti commenti sdegnati e parecchie persone parlano del respirarsi finalmente una nuova aria.Come dopo il Vajont.E dopo il Belice.E dopo l’Irpinia.E dopo l’Umbria.E dopo l’Aquila.Questa volta però c’è un clima diverso e,soprattutto,c’è Salvini: niente sarà come prima,lo si è capito subito.Ed anche la faccenda di Dio che ci guida trasmette molta sicurezza,alla fine sempre gott mitt uns e’!!Vuoi mettere??!!

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Per lo meno di loro non sappiamo se verranno meno alla promessa di far pagare caro, di far pagare tutto. Degli altri lo sapevamo, invece, per prova di decenni e decenni eppure qualche micco per votarli si è trovato comunque.

Marinato nel Cuba Libre
Ospite
Marinato nel Cuba Libre

Io so solo che ho visto oggi un’intervista a Di Maio a proposito di Genova in cui non ha perso l’occasione di dire una montagna di fregnacce. Sono sempre in campagna elettorale, e il peggio è che c’è ancora un sacco di gente che abbocca.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Sulla seconda parte concordo in pieno.Sulla prima vorrei crederti ma non ci riesco.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Intanto l’ing. Petrangeli, collaboratore di Morandi, è uscito dal guscio esponendosi in maniera ridicola alle accuse del prof. Brencich. Secondo lui il cemento era buono, il progetto era ottimo, l’impresa costruttrice fenomenale. Ora voglio vedere cosa troveranno in mezzo alle macerie. Tondini lisci? Fessurazioni diffuse? Sabbia della spiaggia usata per l’impasto? Attacco solfatico diffuso su tutto il conglomerato cementizio? Ma lui pare che abbia già la risposta: è stata colpa del traffico. Accidenti, certi ponti dovrebbero rimanere solo pedonali….averlo saputo prima! Qualcuno dica a questo personaggio ridicolo che solo l’8% dei casi il degrado del cemento è attribuibile ai sovraccarichi.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Il Ponte Morandi non è crollato perché qualche frescone, finora privo di ogni potere in materia, aveva sostenuto che non sarebbe crollato prima di cento anni. E’ crollato perché chi doveva controllare e manutenere non lo ha fatto, intascando però fino all’ultimo centesimo tutto quello che c’era da intascare.
Ci dovremmo interrogare sulle privatizzazioni della gestione di servizi e infrastrutture di interesse pubblico, affidate a società con scopo di lucro. Queste funzioni dovrebbero essere pubbliche, con responsabilità politiche ben visibili e non eludibili. Ma è quello che la politica negli ultimi decenni ha cercato furbescamente di scrollarsi di dosso.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Da in-cor-ni-cia-re!

Paolotto
Tifoso
Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ricambio segnalandoti lo splendido pezzo odierno di Pierfranco Pellizzetti. Il suo amarcord di Genova2009 è agghiacciante, mentre è folgorante la sua formula di un paese ammazzato in combutta da una sinistra afasica e presidiatrice e da una destra chiacchierona e strumentalizzatrice.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

La questione non è semplice, caro Paolotto. Non c’era nessuna manutenzione ordinaria o straordinaria da fare. C’era da prendere atto delle varie relazioni diagnostiche sulla tenuta statica dei ponti degli ultimi 10 anni, ovvero andava ricostruito di sanapianta. E’ da 10 anni che, per esempio, lo dice la società 3M di Bolzano e infatti almeno da quelle parti sono riusciti a convincere l’amministrazione a cambiare le regole sulla manutenzione delle opere infrastrutturali. Tutti i ponti costruiti alla fine degli anni ’60 e buona parte di quelli degli anni ’70 vanno ricostruiti. Sono tutti pericolanti! E non solo i ponti: vedrai… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Considerato quanto è stato costruito in quegli anni, lo scenario mi pare quindi apocalittico.
La manutenzione potrà costare anche più della ricostruzione, ma finché l’opera è in esercizio e ci passano sopra milioni di persone, va indiscutibilmente tenuta in sicurezza. Polemiche o contrasti su eventuali nuove realizzazioni sostitutive non esimono da questo obbligo.
O quanto meno si avverta – visto che tutti sapevano – così uno che non vuole rischiare la vita può passare da un’altra parte (è un paradosso, ovviamente).
Della rosa delle lucrose concessioni vanno accettate anche le spine, non solo i petali profumati.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

È notizia di poco fa che Ferrero ha chiesto il rinvio della partita di domenica. Spero, anche se è quasi impossibile, che non si aggiunga vergogna a vergogna accogliendo l’istanza del presidente, dal momento che -magari sono fatto male io eh- non riesco proprio a immaginarmelo contrito e addolorato, ma solo infastidito da un sicuro incasso al ribasso, nel caso si giocasse. Dopo la settimana atroce di marzo, senza preparazione e con una situazione ambientale spaccata, noi giocammo. Non entro nel merito dei fatti, ma qui si parla di disputare una partita quasi una settimana dopo gli eventi. Non il… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Quello che chiedono Ferrero e la Sampdoria o gli enti sportivi nazionali lascia il tempo che trova. Questa non è una questione circoscritta all’ambito sportivo (come fu per Davide), ma vi l’impatto pubblico di una migrazione contemporanea di decine di migliaia di persone in un punto specifico di una città in piena e straordinaria emergenza. Decide il Prefetto, e mi pare ovvio come deciderà.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Aggiungerei che la richiesta di parte facilita il compito ed evita inutili polemiche e strascichi.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Saggissimo Belvaromana, questo succede quando ci si sciacqua la bocca col liberalismo economico irresponsabile (da sinistra o meglio da pseudo-sinistra, per giunta!) e si mallevano di fatto inattaccabili e parassitari monopoli feudo-massonici, e poi ce la si risciacqua, la bocca che indubbiamente puzza, con l’europeismo sì ma prettamente bancario e poi si disattendono le normative europee in ogni campo. In Italia le ideologie più sperdute nelle nuvole servono a coprire i verminai più terragni.

BerardoViola
Tifoso
Berardo Viola

Servono ancora quattro giocatori, avverte Giampaolo. Chissà se lo pensa anche Pioli. Riflettendo sulla sua prima stagione sulla panchina viola, era maggio, disse che voleva dei giocatori di qualità e di personalità. Gente che mettesse in discussione i titolari. Una rosa completa e all’altezza. Che permettesse magari più di un modulo. Corvino lo ha accontentato. Forse. In difesa è arrivato Ceccherini e qualche giovane sarà promosso in prima squadra. A centrocampo ci sono Norgaard e Gerson e ora Fernandes. Davanti Pjaca e Mirellas, ma come bomber di riserva ci sono solo due giovani. Basteranno per ottenere quella competitività tra i… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Pioli li voleva tutti più o meno sullo stesso livello. Sotto certi aspetti, e salvo Pjaça, lo hanno accontentato. Così impara.
Su Genova, vedo che siamo d’accordo.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Riserve in grado di mettere in discussione i titolari penso che significasse più che altro giocatori motivati da una nuova esperienza. Olivera, Cristoforo, Sanchez, ossia i vuoti a rendere dello sparagnino mercato di due anni fa non si sono mai inseriti. Vivacchiando ai margini della rosa, anche l’impegno in allenamento scema. Allarma in verità il basso profilo nelle dichiarazioni sugli obiettivi dello stakanovista Cholito. Francamente è difficile credere che Lazio e Samp si sono rinforzate

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Oh, finalmente la politica come dovrebbe essere! Di Maio durissimo, revoca della concessione e 150 milioni di multa (e paghiamo i pedaggi più salati d’Europa, per questo sconcio!). E giusta puntualizzazione del ministro che essendo posseduti da una finanziaria Benetton in Lussemburgo pagano tasse bassissime. È finito il puppa-puppa della ciurmaglia silurata dalle ultime, benedette consultazioni del popolo sovrano! Poteri forti giustamente terrorizzati. Quando un popolo si desta Dio si mette alla sua testa.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

È interessante il progetto di monitorare la tenuta di tutte le opere similari mediante l’installazione di sensori. La politica deve lavorare con lo sguardo rivolto al futuro. La proroga di alcune concessioni per aggirare l’input europeo a realizzare bandi di gara trasparenti, è stata una delle ultime mance elettorali del governo Gentiloni. Questo sistema di vassallaggio dello Stato a beneficio di pochi ricchi va ribaltato anche a costo di farsi carico di pesanti contenziosi

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Ma la cosa più bella è sentire il salvifico Salvini ripetere le stesse cose! Una sinfonia all’unisono. Questa volta i responsabili non avranno scampo! Non avranno alcuna copertura politica.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Poi PdC e ministri fanno un comunicato ufficiale ma della revoca non v’è traccia.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Finché non ci sarà un accertamento giudiziario di responsabilità e di inadempienze di Autostrade per l’Italia, mi pare dura un revoca dal momento che essa prevederebbe – com’è ovvio – il pagamento di una penale la quale, dato il mare di denaro che per Benetton era questa convenzione, sarà stata probabilmente fissata in misura elevatissima. Di pari passo con l’accertamento delle responsabilità per il disastro, come cittadino vorrei che venisse fatta un’approfondita ricognizione sulla stipula iniziale e sui successivi rinnovi della convenzione per verificare che chi di dovere abbia salvaguardato doverosamente l’interesse dello Stato rispetto a quello del fortunato contraente… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ed è esattamente quando si arriverà al chi di dovere che tutto diventerà nebuloso,sfaccettato,riconducibile a centinaia di leggi e decreti in conflitto reciproco per imboccare la strada per quello stato che Baricco definisce ” eternare”.Alla fine,tra 15 anni,due condannati a sei mesi pena sospesa.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Pizzulaficu, non dobbiamo disperarci, perché l’onnisciente Gian Antonio Stella, sul Corriere della Sera, mentre noi poveri mortali, dormivano, ha alacremente iniziato e chiuso la sua inchiesta, decretando, senza dubbio alcuno, cause e responsabili, Tutto ciò nel tipico stile politichese col quale si inveisce contro i colpevoli tenendoli però accuratamente nell’ombra di un furbesco “tutti sapevano”. Tutti responsabili, quindi nessuno. Però si mette alla berlina quello che, in via subliminale, si fa percepire come il Vero e Unico Responsabile: qualche povero cretino che, non avendo né conoscenze né poteri di alcun genere, in ossequio a certe favole arcaicamente moderne, si era… Leggi altro »

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Illuminante è l’intervista rilasciata dall’ing. Paolo Clemente. Aggiungo che all’epoca della costruzione del ponte non si sapeva nemmeno della pericolosità della formazione del sale di Candlot nelle strutture di cemento armato in vicinanza del mare. Nelle tecniche costruttive dell’epoca poi non si provvedeva alla vibrazione del calcestruzzo all’interno delle casseformi e tante, tante altre belle cose, che oggi sono la prassi, all’epoca erano del tutto ignorate. Ci sono centinaia di Cassandra Crossing sparsi in Italia. Questa è la drammatica realtà.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Come prendere in giro i morti. Guardate i titoli che sono stati scritti in occasione della tragedia. “Crolla il ponte Morandi per cedimento strutturale”, praticamente è come dire che ci si ammala per colpa della malattia. Altri sono più poetici: colpa di un fulmine, della pioggia, di mamma Ebe, del Caso ( con la C maiuscola ), della distrazione di Dio che ha sciacciato un pisolino. No cari miei: i ponti crollano perchè sono vetusti. Siamo un paese in rovina, drammaticamente alla canna del gas, vecchio nelle infrastrutture e fatiscente dal punto di vista sociale. Un paese morto da venti… Leggi altro »

Marinato nel Cuba Libre
Ospite
Marinato nel Cuba Libre

Da 24 anni, per la precisione. Dal 28 marzo 1994, quando i tuoi amichetti presero per la prima volta il potere.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Le disgrazie economiche iniziano con il mondiale Italia ’90. Pensa ai tuoi amichetti, piuttosto! Hanno tutti governato male in questi anni, ma nemmeno il Pedo-nano sarebbe riuscito a fare quello che ha combinato la sinistra in questi ultimi 5 anni, ossia a calpestare la dignità delle persone e negare i diritti umani all’insegna del più perfido sboldrinaggio.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Quando furono costruiti i ponti autostradali negli anni ’60, nessuno era in grado di prevedere quanto sarebbero durati. Da almeno una decina di anni sono stati pubblicati nelle riviste specializzate studi che hanno accertato che quelle opere, per la qualità del cemento e per la tecnica costruttiva, non possono reggere oltre i 40-50 anni. In Italia soltanto la provincia di Bolzano ha letto i referti dei collaudi statici e nel 2011 ha aggiornato la normativa sulla gestione delle opere infrastrutturali. Fa bene, dunque, Scardanelli ad accusare la politica. Lo sapevano tutti che questo ponte sarebbe crollato. Sei anni e mezzo… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Documentati su chi disse che era una “FAVOLETTA” che il ponte sarebbe crollato. Ci sono tutti dentro fino al collo comunque, senza distinzione di parte e di colore.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

La “favoletta”? Certamente è stato il cavallo di battaglia del “Comitato no-Gronda” nel quale facevano anche parte i 5Stars di Genova. Ma chi l’ha creata la favoletta? Ne vogliamo parlare? Non loro, bensì la Relazione Conclusiva del Dibattito Pubblico, presentata da Autostrade nel 2009 a proposito del ponte Morandi, dove lo si dichiarava affidabile e resistente per i successivi 100 anni (sic!) a fronte di una manutenzione ordinaria a costi standard. Detto questo, anche se avessero fatto il progetto, saresti sicuro che in 6 anni e mezzo si sarebbe realizzata la variante autostradale? Caro papino, la realtà è che il… Leggi altro »

Darth
Tifoso
Darth

I problemi italiani sono tanti e ben noti. Il punto è:come risolverli? Intanto cominciamo con il dire che una delle due forze politiche attualmente al governo ha fatto parte di numerosi esecutivi negli ultimi 20 anni. Cosa hanno fatto fino ad oggi? Gli altri hanno costruito il consenso cavalcando il populismo, l’esempio della favoletta pubblicata sul loro blog è solo l’ennesima dimostrazione. Il ponte sarebbe caduto ugualmente ma i toni e le parole usate per compiacere l’ennesimo comitato del no sono molto significativi,che ti piaccia o meno. Purtroppo devo ammettere che non esiste un’alternativa seria, questo attualmente è forse il… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

E si vada a legger cosa scrive adesso, implacabile, l’Ingegner Gotti, ripreso dai vari grandi quotidiani nazionali! No perché fra poco, a voler difendere i mammasantissima della politica, si dirà che è una loffia accidentale e sfortunata eppur micidiale ad aver buttato giù un pilone di calcestruzzo (non armato!) di novanta metri!

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Io non posso chiedere giustizia fino a che qualcuno non proverà a dirci come sia successo e perché, tutto quanto dite voi lo ritengo ragionevole per i tanti deprecabili motivi della mente bacata di tanti italiani, ed io non me ne voglio tirare indietro, non sono nè una perla d’uomo e neanche un pirla. Però in questi casi tengo stretta la lingua tra i denti prima di lanciare accuse: Si parla anche di fuga di gas, di un fulmine, e ci mancherebbe pure che ora saltasse fuori un attentato. Pur capendo le vostre argomentazioni, nel caso del Gatto anche documentate,… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Per la verità, Pizzu, il Gatto documenta con lo stesso articolo dell’Ingegner Brencich che avevo citato io commentando diffusamente per primo la notizia (e ricitato dopo, ancora da me, a correzione di te e di Ludwig sul cemento armato). Le vittime chiedono giustizia. Se non v’è attentato (e nessuno ne ha parlato: da dove lo tiri fuori?) nulla giustifica, tanto meno un fulmine (non facciamo ridere i polli). Quanto alle accuse, esse sono vane, non precoci. Uno del mestiere qua sotto ha scritto che, tanto, la fanno franca. Questa è Italialandia. Quando si tratta di criticar la Fiorentina sei meno… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

SCARDANELLI sei troppo aggressivo, io cerco di portare calma senza difendere ed attaccare nessuno. Paragonare la Fiorentina ad un caso simile la dice tutta. Mi spiace che noi due ci si prenda poco, ma mi sembra evidente, su politica e Fiorentina siamo a gli antipodi, e mica è un problema, è così, e mi sta bene. Sai a me non garba di mandare il mio interlocutore a farsi un giretto come mi consigliasti tu tempo addietro, non me la prendo mica. Io l’ho fatto immediatamente, e da allora preferisco non intervenire mai su quanto dici e scrivi. Se vieni al… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Sì, Pizzulafico, hai ragione: che ne sappiamo noi delle cause di questi continui disastri? Dovremmo attendere con pazienza che chi di dovere indaghi e fissi le responsabilità. Pero, come dice Belva qui sotto, questa è una speranza vana. La politica ormai da tanto tempo ha parcellizzato le competenze, le ha suddivise in mille rivoli, tra pubblico, semipubblico e privato. Lo ha fatto per due motivi: per moltiplicare i posti di stipendio per le proprie clientele e per non essere mai responsabile di nulla, perché le competenze sono sempre spezzettate su così tante scrivanie che nessuno, proprio per questo, sarà mai… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Sai Paolotto alle 21.45 uscivo dal mio ufficio dopo avere terminato una giornata di lavoro iniziata alle 05,30. Forse anch’io sono stato precipitoso e scortese con Scarda, che mi piace, scrive bene e a cui imputo solo un po’ di aggressività. Ma io tutte le cose che dite, che dice, le conosco bene, finirà come dite voi e non vi inventate niente, chiedo solo che mi sia concesso di essere possibilista sulle cause e di potere conoscere dati più certi. Questo solo per rispetto verso le vittime ed anche per quelli impegnati nella tristissima opera di soccorso. Io francamente a… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

L’impalco era in cemento armato. Il resto, fra cui i piloni (avrebbe ceduto una delle due teste di novanta metri) in cemento ordinario. Rinvio al citato, esemplare articolo di due anni fa dell’Ingegner Brencovich. Ma i meno giovani, come Pizzu, ricorderanno che ancora negli anni Ottanta, prima di un forte riassesto, sul ponte si rullava proprio, con l’effetto di luna-park (per il decennio in cui fu dipinto di assurdo color aragosta il ponte vi era almeno intonato) cui Ludwig accennava solo metaforicamente (per di più, lo svincoletto venendo da Ventimiglia è/era più stretto di un toboga di Disneyland). Intanto, i… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Commentare i fatti di Genova, mi pare difficilissimo e come sempre in questi casi preferisco la via della sobrietà. Costruzioni in cemento armato comunque se ne fanno ovunque, ma ci sono paesi che hanno tradizioni di civiltà molto superiori alle nostre. In quei paesi evidentemente si cerca di evitare che tutto vada in malora prematuramente e che la popolazione corra tali rischi. C’è di mezzo anche la gestione privata del sistema autostradale, che non ha migliorato le cose pare. C’è tutto un sistema di controlli sulle costruzioni e sulla sicurezza che non ha funzionato e non era la prima volta… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Ho ricevuto una diecina di telefonate da parenti che sapevano della mia partenza tra oggi e domani. Lì sopra ci passo almeno trenta volte l’anno, ed ogni volta, da Voltri fino a Sestri scherzando ma non troppo, dico a mia moglie che un giorno o l’altro ci sarebbe crollata una galleria od un ponte addosso. Non scherzo quando dico che nel 73/74 in occasione di un incontro tra costruttori di grandi opere. ingegneri e produttori, qualcuno pose il dilemma di quanto fosse la resistenza e la durata del cemento armato nel tempo. La risposta fu raggelante : la tecnica è… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Pizzu,nel 2016 un ingegnere specializzato negli studi sul cemento armato disse esplicitamente che quel ponte era sbagliato e sarebbe stato inevitabile distruggerlo e sostituirlo con uno nuovo e di diversa concezione ed esecuzione.In internet è facilissimo trovare l’intervista che sto citando ed il professionista in questione.Non è una tragedia imprevedibile,è una cosa che sapevano sarebbe successa ed hanno ignorato,sono bastardi e basta,ora arriveranno le perizie di comodo e non pagherà nessuno,è un paese orrendo l’Italia.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Ieri sera ho finalmente potuto vedere l’intervista e subito dopo delle opinioni contrarie. Questa è l’ Italia, il tutto ed il contrario di tutti. Buongiorno.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Se ti aspetti giustizia dalle perizie rimarrai deluso. Le vicende processuali che ora nasceranno vedranno qualche testa di legno frettolosamente indagata, poi gli elefantiaci iter giudiziari diluiranno il tutto. Resta l’aspetto risarcitorio, molto triste: tabelle che quantificano il danno cd tanatologico…come se la perdita di un affetto possa trovare ristoro. La risposta vera dovrebbe darla la politica, guardando al futuro

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Un’ordinaria tragedia italiana. Il severo articolo di due anni fa dell’Ingegner Brencich fu terribilmente prognostico. Ormai, in Italia, coi fichi secchi si fanno non solo le nozze ma anche i funerali. Decine di anni di puppa-puppa della politica e il risultato è disgrazia e morte. Un ponte che è costato in manutenzione più di quanto sarebbe costata la ricostruzione caldeggiata dall’ingegnere sopra citato. E tutto per ottenere questo. Già, ma mentre con una ricostruzione si puppa una sola volta, coi rattoppi sì puppa tante volte e ce n’è per tutti. E poi le grandi opere chiedono grandi investimenti, e cioè… Leggi altro »

BerardoViola
Tifoso
Berardo Viola

La lista dei venticinque della rosa di partenza è presto fatta. Escluso, a meno di sorprese, il frizzante Montiel, anche gli altri giovani verranno probabilmente esclusi. Hristov e Venuti o Diks tra i difensori, Sottil e Zekhnini tra gli esterni, Graiciar tra le punte. Per ora si salverebbero invece Olivera, Cristoforo, Saponara e Théréau, immarcescibili panchinari o lungo degenti in infermeria. Non collocabili a meno di pagare noi il loro ingaggio, rendendo cortissima la rosa e la scusa per non prendere qualche buon giocatore sul mercato. Poi si deve far posto al terzo portiere, se non mettiamo un Primavera, come… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Non posso parlare di giocatori nuovi,non ho visto giocare la Fiorentina neanche un minuto,però come anche lo scorso anno qualcuno parla di B,e come lo scorso anno ripeto: le probabilità sono 0 (zero),

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Per la doppia n prendetevela con Il CONTE, m’ha passato uno smart cinese di seconda mano.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

I tifosi del West Ham sono imbufaliti con la loro società che avrebbe acquistato Carlos Sanchez a 4,5 mln, prezzo ritenuto uno spropositato per un trentaduenne.
Vorrei tranquillizzarli. Se il West Ham paga 4,5 mln per Sanchez, la Fiorentina da parte sua ha valutato il ventiduenne Edimilson 9 mln (1 mln di prestito, 8 mln di riscatto fra un anno) .
Essendo le controparti le stesse, è come se Sanchez fosse stato valutato 2 e Edimilson 6,5.
Ma si sarebbe potuto anche dire: Sanchez 50 mln e Edimilson 54.5. Basta intendersi.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

AVVISO ai naviganti,natanti ed a tutti coloro che fanno lo struscio dalle parti di Genova, particolare attenzione a chi è in volo dal vicino aeroporto, dalle ore 20.30 fino alle 10.45 / 11,00 circa.
Sono previste pallonate, la cui destinazione era una rete sostenuta da tre pali in un prato verde dove si azzufferano 22 giovanotti o giù di lì, con scarso senso balistico.
Io vi ho avvisato.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Meraviglioso.Da tifosi viola meno.Pizzu in gran forma,lo ripeto.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Brutta profezia, ho qualche rimorso….

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Perchè dite che non abbiamo un regista, il piolo ha dato questa incombenza a Biraghi, che in possesso di palla si accentra e cerca di organizzare il gioco………………….
L’avete visto o noh…………..,.

Lapalisse2
Tifoso
lapalisse2

Da diverse settimane non sento più citare presenze di Salica: è in vacanza?

BerardoViola
Tifoso
Berardo Viola

Forza viola. Dopo due anni di demolizione, timidi segni di ricostruzione hanno cancellato il pessimismo cosmico di alcuni tifosi.
Una vittoria a Genova contro una delle dirette rivali al settimo posto sarebbe un bel modo di iniziare la stagione.
La squadra c’è. Mancando tutto il resto, seguiranno i soliti alti e bassi. Inevitabilmente.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

A febbraio Corvino disse che per ripartire sarebbe bastato crederci.
E’ da allora, Berardo, che vi invito ad avere fede, perché la rinascita sarebbe dipesa solo da noi, secondo la parola di Pantaleo. Solo la fede conduce alla salvezza, e credo che ormai almeno sulla salvezza possiamo contarci.
Il giorno del giudizio – la mattina del 18 agosto, a cose fatte – è alle porte e vedo che già fioccano inattese, seppur ancora titubanti, conversioni.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Uno dei punti forti di Castiglioncello d’estate era sempre stato il Circolo delle Gomme Lisce, subito sotto l’Aurelia, in via Fucini strada di passeggio. Lì, all’inizio per chi viene dal Quercetano, l’ampio garage accoglieva sulla soglia, su seggiole spaiate messe come veniva, un’allegra brigata nella quale erano immancabili Beppe Chiappella e Giuliano Sarti. Un tempo ci si fermavano anche Paolo Panelli e Marcello Matroianni. Stavano lì seduti a discutere animatamente tra di loro e con i membri locali del circolo, parlavano un po’ di calcio, un po’ di politica internazionale, qualche volta di filosofia, ma soprattutto quello era l’appostamento per… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

T’avrei capito solo se mi avessi parlato della Sofia.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

L’inconveniente per Chiesa non toglie che il 3-5-2 sarebbe il modulo di gran lunga più consentaneo alla rosa. Tre centrali difensivi purissimi e liberati da mansioni troppo pressanti di prima costruzione di manovra. Diks e Hancko che sono piuttosto dei quinti di centrocampo che dei terzini, con Chiesa che comunque in quel ruolo si rivelò e che, per quel che segna, se sta un po’ più lontano dalla porta non è la fine del mondo, tanto più che ha gamba e polmone per coprir tutta la fascia. Pjaca che è un offensivo puro e accanto a Simeoncino va benissimo. E… Leggi altro »

i'necchi
Ospite
i'necchi

Avresti anche ragione, Scarda, ma abbiamo una sola certezza in squadra: Chiesa. Vogliamo almeno farlo giocare nel suo ruolo? Anche perchè generoso com’è, come esterno a dicembre sarebbe già in debito d’ossigeno, cosa in parte già successa nelle precedenti annate.

i'necchi
Ospite
i'necchi

Cari Lapalisse e Paolotto,io non mi preoccuperei troppo di ciò che pensa ADV, anche perchè il rischio è scoprire che nei suoi pensieri la Fiorentina non occupi una delle prime posizioni. Anzi sarebbe già tanto se facesse parte della categoria hobbie, si intende l’aspetto sportivo poichè quello economico sicuramente fa parte dei pensieri principali del meno importante dei due fratelli. Su Montiel e Pioli, mi pare che l’aria che tira per il tecnico rischi di farsi pesante in caso di falsa partenza in campionato. Non sono mai stato entusiasta di questo tecnico ma, umanamente, non capisco le tante critiche che… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Su Pioli sono d’accordo con te.
Sulle dichiarazioni padronali riguardo agli obbiettivi avrei qualche dubbio in più.

Lapalisse2
Tifoso
lapalisse2

Anch’io sono d’accordo su Pioli e non ne ho parlato per non attizzare ulteriormente i fuocherelli polemici che già cominciano a diffondersi. Mi piace la persona, e se fosse in grado quest’anno di darci anche un po’ di gioco -che l’anno scorso latitava- non chiederei di più. Del resto è vero che all’atto della firma doveva sapere che il suo ruolo potesse avere anche compiti alla Malausséne…

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Contro una squadra che schiera Sala e Murru terzini e Defrel e un pensionato in attacco perché le cose dovrebbero andare maluccio?

i'necchi
Ospite
i'necchi

Mmmmm, Belva, vorrei avere il tuo ottimismo, ma ti ricordi l’anno scorso? Poi non abbiamo il nostro miglior centrocampista e Pjaca è ancora senza preparazione e inutilizzabile come molti neo-acquisti. Non vedo la viola favorita domenica sera, spero di sbagliare.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Era una provocazione. Quest’anno è stata fatta una preparazione regolare. Gli uomini ci sono. Certo Norgaard non ha il passo di Praet ma i nostri hanno sterilizzato per 70 minuti lo Schalke che è superiore alla Samp. Da chi dipende l’esito? Molto da come Pioli mette in campo la squadra. E si torna a bomba

Lapalisse2
Tifoso
lapalisse2

Su Montiel. Avendolo visto sul campo verde di Moena, mi dichiaro un tofollista della prima ora; è un ragazzino che fa spesso le cose giuste e quelle che piacciono alla platea, ha tecnica, intuito e coraggio. Resta da capire se i difensori feroci e marpioni che si incrociano in serie A lo lasceranno libero di imperversare nei loro paraggi. Poiché è un prodotto ispanico e non finlandese o costaricano addirittura mi stupisco che questa promessa sia approdata da noi e non sia rimasta in patria. Insomma io in lui confido, magari non subito, ma tra un po’ sì, abbastanza presto… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Sappiamo che Andrea è un ragazzo modesto, ha sempre paura di disturbare. Dice sette, ma non escludo che in cuor suo, segretamente, quando è solo nella sua cameretta, sogni di arrivare 6 meno meno.
Quanto a Montiel, a vederlo incanta.
Per capire se i difensori feroci e marpioni della serie A lo lasceranno libero di imperversare nei loro paraggi, basterebbe provarlo gradatamente, nei finali delle partite che lo possano permettere senza troppi rischi per il risultato e per lui.
Solo qualche volta, per vedere l’effetto che fa. perché non va bruciato. Il suo posto quest’anno è la Primavera.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Anche Rivera prima di diventare Ebetino, era un’abatino, e Montiel è così veloce ed imprevedibile che manco lo vedono, lo facciano solo giocare date retta a me.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Rivera,Pizzu…..magari il ragazzino farà cose miracolose,però Rivera a 17 anni era Rivera.Magari tu avessi visto giusto,magari.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Il problema è che non è stato aggregato alla prima squadra Lapalisse, speriamo non faccia la fine di altri.

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Speriamo che le cose siano così,sulla carta sembrerebbero ,squadra migliore giocatori di piu alto livello anche se tutti da integrare assemblare come abbiamo visto soprattutto nell’utima partita precampionato ,anche se ruoli importanti sono rimasti scoperti come il regista dove ci sara da adattare qualcuno dei nuovi o di quelli già a volte provati perdendoli in altri ruoli ,per il ruolo di terzino almeno di quello destro si sono perse definitivamente le speranze di averne uno vero di ruolo altro adattamento , e soprattutto che tutti questi prestiti non vivacchino non sentendosi del tutto partecipi alla causa viola e qui dovra… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Il gioco di Pioli non prevede il regista, quando c’è un regista in campo la consegna di Pioli è che dia via la palla velocemente, quindi non si tratta di una vera regia alla Pizarro.

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Sarà sicuramente cosi ma perche allora vuole mettere in quella posizione Veretout ,così privandosi di un buon numero di reti da parte del Francese ? … .

Paolotto
Tifoso
Paolotto

In prospettiva, spero molto in Lafont e in Montiel. Vedo molto probabile che i pochi big attuali prendano presto altre strade, come quelli che li hanno preceduti in questi ultimi anni. Sui prestiti si possono dire tante cose. Sono scelte a termine, con tutte le implicazioni -anche interpretative – del caso. Sono soldi, magari pochi, ma spesi a vuoto, a perdere. In certi casi, la scelta è giustificata. Se ho un furgone per il lavoro e mi si guasta irrimediabilmente, ma so che fra sei mesi andrò in pensione, non lo ricompro nuovo, ne prendo uno a noleggio. Chi rileverà… Leggi altro »

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Dei solisti, tra l’altro non eccelsi, non fanno un’orchestra, e Pioli dovrà essere più bravo di loro ad amalgamarli. I ragazzini di dietro il muro di Mazzini sono questi, tanta corsa, tanta velocità, ma mancano di tutto il resto, soprattutto di testa e d’occhio. Non sanno smarcarsi e non sanno dove trovarsi nei tempi e nei modi più efficaci, mirano e tirano il più delle volte a prendere fotografi, raccatta palle e qualche incolpevole spettatore. Non si può già leggere di un Pioli incapace a…. quando altri devono dimostrare di potere giocare degnamente per la nostra maglia, si tirino su… Leggi altro »

Piero Isolotto
Ospite
Piero Isolotto

Paolotto, vedi io credo invece se hai deciso di fare una squadra come questa buttati e rischia un po’ di più. Prendi un allenatore che rischia, delle volte finirà tanto a poco ma altre magari riuscirai a goderti belle partite. Il credo di pioli prima non buscarne, meglio un punticino, etc non ti porta comunque da nessuna parte. Si vero la squadra è quel che è e questo rientra in un discorso più ampio di disimpegno che i DV hanno intrapreso da un po’ di tempo per una serie di ragioni. Però a questo punto prendi un altro tipo di… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Neppure a me piace il gioco di Pioli, ma mi sento di solidarizzare con lui quando lo vedo già dipingere come il responsabile unico del poco entusiasmante gioco della Fiorentina.
Se conosco bene i miei polli, ritengo improbabile un suo esonero anticipato.
Se i tifosi danno la colpa all’allenatore, i veri responsabili stanno al sicuro sotto il suo ombrello e quindi figurarsi se lo chiudono.
Comunque, parliamo come se le cose dovessero andare per forza male. Aspettiamo e vediamo.

Violino
Tifoso
Vìolino

Ciao Piero.
Credo che il rischio, sia d’impresa che sportivo, non appartenga alla nostra accorta Società.
Non un commento ma una constatazione.
Pioli sicuro conservatore di quella bronzea mediocritas che viene richiesta.

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Ho sentito che il piolo ha chiesto cataldi al corvo sapete se è vero o una panzana????

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Ho letto anche che Cataldi lo vuole dare via la Lazio e che a Roma sperano che la Fiorentina lo prenda. Logico che se ci fanno buone condizioni non sarebbe da buttar via.

BerardoViola
Tifoso
Berardo Viola

“una partita come quella di ieri è meglio perderla che vincerla.” Dipende. Vedremo, e ne sapremo di più, domenica sera “quando si farà sul serio”. Ma studiare la storia e guardare i fatti non è una cosa inutile. Sedici anni, nel calcio moderno e nella politica italiana di oggi, equivalgono a più di una era geologica. Il sindaco Domenici era dei Democratici di Sinistra quando nel 2002 fece nascere la Florentia Viola sulle ceneri del fallimento della Fiorentina di Vittorio Cecchi Gori. Immediato il passaggio della Società a Diego Della Valle che si mette alacremente al lavoro per sfruttare l’occasione.… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Il mio carissimo amico Tritaion, che spero sempre di vedere qui al suo meglio, perchè è intelligente, colto, brillante, una volta fece una testa così a tutti perchè la Fiorentina aveva vinto tutte le amichevoli pre campionato. Le cose poi andarono diversamente quando si cominciò a giocare per i famosi tre punti.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Un tempo era convinzione empirica ma diffusissima che un precampionato scadente fosse predittivo di un ottimo Campionato e viceversa…….

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Vano profetizzare in un senso o nell’altro. Sousa fece due bei precampionati e una volta ne seguì un bel campionato, una volta no. L’anno scorso, schifezza di precampionato e schifezzina complessiva di campionato.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Convinzione empirica e profezia sono cose diverse…l’unica profezia sulla quale scommetterei convinto è che un giorno morirò.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Non è una profezia è una cosa più che certa, ma non parlarmi di queste cose tristi, fai come Silvio, dice che arriverà a 150 anni.
Chissà ! Ma nelle cose bisogna crederci e lui è bravo a far credere che morirà qundo lui vorrà.

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Era, (è), un pagliaccio. Colto e intelligente sì, ma se chiami essere brillante scrivere certe porcherie: “^^^^^^^^^^^^^^^ Tritaion Anemon 06/01/2016 17.57 NEL GIORNO ANNIVERSARIO DELL’ANTENATA DI TUTTI I GOBBI DEL FRONTE INTERNO il nostro SQUADRONE, allenato da un GENIO, rifornito da VOLPI SOPRAFFINE, stipendiato da PRINCIPI RINASCIMENTALI, riconquista il PRIMATO!!!!! SOLI SOLI SOLI!!!! Sopra il TETTO DEL MONDO!!!!! COL MIGLIOR ATTACCO!!!! Con la FIABESCA possibilità, battendo la Lazio, di realizzare il NOSTRO RECORD STORICO DI PUNTI IN UN GIRONE DI ANDATA!!!!!!!! E siamo fin qui arrivati travolgendo la squadraccia dello ZAMPA! Zampa, il modello che la subnormalità beberriana additava ai… Leggi altro »

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Ma tenere in squadra Saponara no!!!!! lo scorso anno quelle poche partita decenti della Viola lui era in campo
Ma il piolo non vuole uno dai piedi buoni………..

Thor
Ospite
Thor

È vero, con Saponara finalmente lo scorso anno ha cominciato a girare l’attacco. Il dubbio è la sua tenuta fisica, ma penso che dovremmo tenerlo sperando in bene.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Ci sono ancora delle incognite sul recupero fisico di Saponara dopo un anno e mezzo dal suo arrivo da infortunato dall’Empoli. Un doppio affare per Corsi: cessione del cartellino e ingaggio risparmiato per un giocatore che, almeno per i primi dodici mesi, l’Empoli avrebbe potuto utilizzare ben poco. 2016-2017 (da gennaio): poco più di quattrocento minuti in campo con la maglia viola 2017-2018: 18 presenze, una sola per novanta minuti. Prescindendo dalle condizioni fisiche, Saponara è un giocatore che pensa calcio di qualità, anche se non pare avere la personalità che servirebbe a centrocampo in una squadra giovane come la… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Questione di costi, credo. Si cerca la plusvalenza. Poi Saponara vorrà garanzie di essere titolare fisso, o quasi, io al suo posto le chiederei, nella Sampdoria immagino che gli abbiamo fatto proposte concrete.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Con Ramirez alla Samp non può aver garanzie di titolarità.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Rispondo doverosamente alla giusta puntualizzazione di Piero Isolotto, qui sotto, in merito alle critiche a Pioli per il non gioco viola. E’ vero, non hai detto di pretendere un allenatore “coi fiocchi” ed io ho forse un po’ estremizzato. Chiarisco meglio. Ho l’impressione che questa rosa, pur giovane ed emergente, non abbia elementi – soprattutto a centrocampo – che consentano un gioco divertente ed offensivo. E’ una rosa dove alla costruzione del gioco sono addetti degli onesti cursori ed incontristi. Salvo Gerson, si sostiene. Speriamo. io finora non l’ho mai visto e comunque ha giocato solo pochi spezzoni di poche… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Non parlerei di non-gioco, Paolo ma di gioco prevedibile questo si, mai davvero spettacolare anche se talvolta vincente. Sicuramente i giocatori rispecchiano le idee di Pioli.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Vista la Viola ieri, sono cambiati parecchi movimenti in campo. Gli interni giocano più larghi, credo per aiutare le catene laterali di costruzione del gioco. Sono da perfezionare i sincronismi col mediano danese, sia in fase di possesso che di non possesso. Certi acquisti non sono arrivati per caso ma su indicazione del tecnico. Gerson e Mirallas sono giocatori che puntano in verticale. Il brasiliano ha piedi educati, cerca la triangolazione con compagni abituati ad un gioco più essenziale. Se ha voglia e testa ci può dare soddisfazione, è di una categoria superiore. Pjaca ha controllato un lancio da 25… Leggi altro »

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Quando ne ha avuti sotto mano 7-8 di giocatori così, Pioli ha sfiorato un secondo posto con la Lazio e ha rimesso in carreggiata l’Inter prendendola dalla parte destra della classifica.
Quando ha avuto materiale scadente o da plasmare ha fatto campionati medi, degni ma anonimi.
Può ben darsi che così come sia stata la scelta più matura da fare un anno fa, per qualità umane, pacatezza e capacità di normalizzare, allo stesso tempo sia un rischio confermarlo ad occhi chiusi mancando appunto quel buon numero di giocatori veramente forti. Noi adesso siamo per 7/11esimi solo potenza, non atto

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Pioli in quelle due squadre aveva centravanti coi cosiddetti. Ieri loro tenevano solo uno dei due centrali in marcatura su Simeone. Quello che veniva raddoppiato scientificamente era Gerson, che buttavano sempre giù. Oltre a Chiesa. Le gerarchie dei valori te le servono sul piatto d’argento gli avversari

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

Verissimo… Simeone ha pegi e difetti, ma non è un dominatore dell’area avversaria… è un centravanti un pò strano… sarà una banalità, ma penso che con le ali che abbiamo uno come Icardi farebbe stragi.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Aspettiamo Carminio, magari li farà! Per adesso Pjaca non può giocare perchè fuori condizione e reduce dal mondiale.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Icardi fa stragi chiunque abbia vicino,tu hai ragione ma è proprio diverso il valore dei due .

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Un’altra possibile lettura del poco entusiasmo che si vede in campo è l’abuso di alibi concesso a questa squadra, e l’allenatore -quantomeno pubblicamente- ci ha messo del suo. L’estate scorsa obiettivo era amalgamare i nuovi, “porre le basi” e capire chi fossero i titolari degni di restare in viola (dunque, poche pressioni e già la previsione di un secondo anno di lavoro), poi “fare meglio del girone d’andata”, dopodiché non lasciarsi trascinare da una tragedia. Non so, troppa bambagia non vi pare? Capisco tutto; i pochi ingaggi, i prestiti, i mercati al risparmio e un presidente pusillanime e ambizioso quanto… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Concordo Fabrizio, allenatori come Sarri o Martusciello hanno dato all’Empoli un bel gioco anche senza materiale di prim’ordine.

Daniele
Ospite
Daniele

Non mescoliamo il sacro (Sarri) con il profano (Martuscello). Il secondo ha fatto un disastro con retrocessione dell’Empoli facendosi rimontare 15 punti

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Ho visto l’Empoli di Martusciello a Firenze, non giocava come una squadra che deve lottare per non retrocedere, gran gioco che abbiamo subito eccome. Poi l’Empoli ha ceduto e incassato mi pare 4 goal, ma con una rosa adeguata Martusciello potrebbe fare molto meglio. Ricordo poi che Martusciello lavora all’Inter con Spalletti. Prendere Sarri, cioè uno affermato, oggi sarebbe impossibile. Poi, per carità, se dovesse accettare la Fiorentina ci sarebbe da fargli ponti d’oro (e non dimentichiamo che Sarri una squadra ce l’ha).

BerardoViola
Tifoso
Berardo Viola

Retrocedendo?

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ci ha messo del suo soprattutto chi ha fissato la metà nel settimo posto, largendo risorse in conseguenza.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Troppa bambagia. Tutte circostanze accadute

Articolo precedenteLafont ha subito convinto. Chiesa, Pezzella e Hugo già in forma
Articolo successivoMilenkovic a destra ha bisogno ancora di tempo, Ceccherini deve fare il salto di qualità
CONDIVIDI