Il blog di Ludwigzaller: Clio

647



Riprendendo le dichiarazioni dei protagonisti di questa storia, Ludwigzaller si interroga sulla responsabilità della cessione di Zaniolo

Chi ha venduto Zaniolo? Di chi è la colpa di questo errore drammatico? Degli allenatori delle giovanili, di Pradè, di Pantaleo Corvino che ha recentemente scaricato le responsabilità sul suo predecessore?

Clio, la musa della Storia (qui raffigurata da Vermeer), ci insegna che per ricostruire le dinamiche di un evento bisogna moltiplicare le fonti e datare con finezza. Non basta una sola fonte, benché autorevole, a dirci come sono andate le cose, e neppure un riferimento generico alle date, perché anche una settimana, un giorno, un’ora, possono cambiare il senso degli eventi.

C’è da dire, intanto, se non mi sbaglio, che Zaniolo aveva giocato per due anni nelle giovanili della Fiorentina. Dei due allenatori che lo avevano avuto alle sue dipendenze, Masitto lo aveva saputo capire; le cose erano andate un po’ peggio l’anno dopo, con Cioffi. Zaniolo aveva giocato meno partite e conosciuto una certa crisi. Ciò non toglie che tutti fossero d’accordo sulle sue qualità di giocatore super.

Racconta Manuel Montali, direttore delle giovanili dell’Entella: Era l’estate 2016, mancavano tre giorni alla chiusura del mercato. Noi avevamo già una buona squadra Primavera quando l’agente di Nicolò di allora mi contattò. Lo prendemmo a costo zero. Se devo dire il nostro merito fu la rapidità, in tre giorni trovammo l’accordo con lui e con la sua famiglia”.

Se il racconto di Montali è esatto, non ci sono dubbi che a vendere Zaniolo sia stato Pantaleo Corvino, che diviene direttore sportivo il 30 marzo 2016. Il mercato estivo, infatti, chiuse il 31 agosto 2016, e Zaniolo sarebbe stato ceduto intorno al 28 agosto.

Conferma questa ipotesi una dichiarazione del padre di Zaniolo: “La volontà della società di cedere Nicolò ci è stata comunicata l’ultimo giorno di mercato: ci è stato detto che bisognava creare spazio per dei nuovi arrivi, dall’estero, e perché le sue caratteristiche non si sposavano con lo stile di gioco che Guidi applicava in Primavera. A quel punto abbiamo preferito, piuttosto che il prestito in qualche squadra satellite della Fiorentina, di ottenere lo svincolo, non senza fatica, e di tesserarlo con la Virtus Entella”. Zaniolo padre lascia cadere tracce interessanti: una possibile contrarietà di Guidi, ma soprattutto l’arrivo di giocatori dall’estero cui far posto. Il Corvo insomma sarebbe stato tradito dalla sua ricerca inesausta di giovani stranieri. La sua proposta di dirottare Zaniolo in prestito avrebbe determinato la rottura.

Diverso però il parere di Andrea Grammatica, ds del settore giovanile dell’Entella prima di Montali, il quale sostiene di aver lavorato per prendere Zaniolo già a gennaio 2016, un lavoro sotto traccia conclusosi in estate. È la verità o Grammatica sta tentando di prendersi tutti i meriti?

Il gioco delle testimonianze ci avvicina alla verità, ma è soggettivo e sfuggente. Resta l’immagine di una società molto ben organizzata, e che fa della crescita dei giovani uno dei suoi obiettivi principali, che riesce a farsi sfuggire tra le maglie uno dei migliori elementi del vivaio. E quella spiacevole sensazione che Zaniolo sia stato lasciato andare per prendere a costi più alti uno dei tanti stranieri che poi a Firenze hanno combinato ben poco.

di Ludwigzaller

647
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Magoafono
Ospite
Magoafono

ma funziona ancora sto blog?

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Ma questo mosciume generale? Ci giochiamo una semifinale, non andiamo mica al patibolo..

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Sono in riflessione per stasera … stanno scaldando le polveri.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Si vede che l’attesa inibisce il pensiero…
Da parte mia, l’auspicio è quello di non subire gol. Purtroppo ne prendiamo tanti ultimamente e per passare il turno i gol presi in casa pesano come macigni.
Anche lo zero a zero andrebbe bene.

La Guida
Ospite
La Guida

Gli altri sono sul nuovo post di Lud “Saltarello”, cercatelo tra i Commenti.

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Spero che l’Empoli smentisca gli spifferi secondo cui se l’affare Traoré salta con la Fiorentina (per motivi di salute evidentemente) ci sono pronti altri 3 club a prenderlo. Per un verso se questi spifferi troveranno conferma, in ultimo con il macato acquisto viola, si dovrà sottolineare come a Empoli non tengano gran conto delle condizioni di salute e sarebbe un fatto violento di enorme portata. Per contro se il giocatore giocherà altrove in Italia si porrà il problema anche in chiave viola. Come giustificare il fatto che per altri medici sia tutto ok?

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Perche’ la medicina non è la fisica nucleare.

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Concordo ma non credi che quando si parla di salute e di mld alla fine diventi fin troppo facile giocarci sopra per accomodarsi le cose? Stiamo per caso assistendo a nuovi metodi di comunicazione per cui si annuncia un giocatore che poi non si acquista ma che giocherà altrove? E tenuto conto di tutto troverei sconsiderato che dopo le visite mediche e approfondimenti svolti a Firenze, se il risultato fosse negativo, si giungesse ad un risultato positivo a Empoli o altrove. Careggi è un eccellenza in questo senso e fatico a credere che una qualunque altra struttura possa invertire gli… Leggi altro »

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Mi sembra più un modo per mettere pressione alla Fiorentina. A me l’idea di comprare mezzo Empoli piace poco. Se ci fosse una buona scusa anche per non prendere Rasmussen ne sarei più che felice. E’ un centrale mancino, evidentemente ricambio di Vitor Hugo. Allora vuol dice che Vitor Hugo va via, perché la Fiorentina non è squadra che può spendere 7 milioni per una riserva. Ma questo scandinavo sta in panchina a Empoli… 7 milioni… perché sento puzza di bruciato? In quanto a Traoré, evidentemente a Empoli sono sicuri del fatto loro. Sarà il caso di essere noi sicuri… Leggi altro »

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Il Napoli ha comprato mezzo Empoli e mi pare non se ne sia pentito 😀

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Sabatini, l’unico che è sceso dal carro Zaniolo …. ho una mezza idea sulle ragioni di questo apparente atto di umiltà 😀

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Gattuso vs Inzaghi.
Ho visto tutta la partita perdendoci calcio di inizio e fischio finale. Nel mezzo ricordo una scivolata di Laxalt e il fuorigioco di Immobile.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

A proposito della Coates è interessante rilevare che credo insieme al padre sia proprietaria dello Stoke City che l’anno scorso è retrocesso dalla premier alla Championship. Mentre lei si intascava la paghetta per le spese natalizie di circa 200 milioni di lire sterline.
Il mondo è pieno di lupi di Gubbio.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Per esempio stamane avevo risposto a Scardanelli su Conte. La ritenevo una risposta seria e ben articolata, senza parole sconvenienti e doppi sensi, una risposta che non avrebbe arrecato disturbo e offesa ad alcuno, insomma sensa usare il trapano ma l’uncinetto. Sparita ! Forse in redazione non volevano scalfire la mia reputazione di casinaro e provocatore. Esprimevo solo comprensione e rammarico. Non lo riscrivo più, l’idrogetto è più efficace della peretta da clistere dei post ragionati e pensati.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Pioli dichiara che mette la squadra in campo subordinatamente alla posizione di Chiesa… Ciò è molto ingenuo e abdicante dal ruolo e credo che non l’abbia mai detto nemmeno Bigon quando allenava Maradona… Peraltro, la posizione di Chiesa, che è comunque definita da Pioli variabile, da cosa dipende a sua volta? Dall’undici avversario, di cui non v’è mai certezza? Pioli, per dirla all’inglese, pianta una freccetta nel muro e attorno vi dipinge il bersaglio…

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

La questione è talmente evidente che non serve nasconderla. Nei giorni scorsi, in termini più crudi e provocatori, ho posto la questione.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Era in risposta alla domanda sull’ impiego di Simeone, presumo quindi per escluderne la presenza con Chiesa e Muriel in avanti. Sono convinto che Bigon non si sia mai occupato della posizione in campo di Maradona e francamente ritengo che Pioli se ne occupi il giusto di quella di Chiesa, al di là delle frasi di prammatica.

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Gatto ti ho risposto ma lascio cadere la questione nell’oblio

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ho letto,ho letto,ti ringrazio per il chiarimento,proprio di immediata comprensione non era,😄

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

È morto Rosalinda, il pappagallo di Pippi Calzelunghe. Ci mancherai. Una prece, nel ricordo.

pizzulaficu.
Ospite
pizzulaficu.

E tu come ti senti ?

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Mica me la mandi??????

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Ecco a questo non ho proprio pensato e mai penserò.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

No te la gufa 😂🤣😂

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Comunque Scard io ho fatto un gesto apotropaico a tuo favore per farmi perdonare il commento ironico.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Alle agenzie scommesse, Atalanta favorita per il passaggio del turno (1,55 contro 2,35).

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Secondo me per giocare a 1.55 l’Atalanta bisogna essere cretini.Non parlo da tifoso,eh,ma è proprio una quota assurda.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Attento, non si tratta della vittoria dei bergamaschi a Firenze, ma del passaggio del turno.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Avevo capito,ed avrei voluto vedere che avessero proposto a 1.55 l’Atalanta vincente a Firenze in partita secca,neanche l’Ajax di Cruijff!!Non cambio idea comunque,è quota misera ma veramente misera.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

La signora Coates titolare di Bet365 ha avuto l’anno scorso un reddito personale di circa 200milioni di sterline.
Gli indicatori per quest’anno sono in aumento.
Giocate…giocate pure

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Precisazione £ira sterlina più £ira sterlina meno.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Claudio mio,ogni volta che ” clicchiamo” su qualcosa,o ordiniamo una bistecca o un buon gin,qualcuno guadagna qualcosa,in genere alla fine molto,pero’ nel frattempo ci siamo divertiti/siamo stati bene,funziona così…

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Per tutte queste cose consiglierei l’utilizzo del VAR.
Vedi , Anda, Ritorna. Li mortacci !!

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Il Var corregge un episodio ogni quattro partite, leggo, eppure per i russoviani sembrerebbe quasi che l’ingerenza sia continua e adulterante il felice stato di errore naturale. Apprendo dalla stessa fonte che ad Abisso sono state proposte sei immagini: quattro contro e due pro. Lui si è trovato confortato dalle due, ma se deve valere la legge di maggioranza dell’immagine lo si metta nel regolamento!

2z2t
Ospite
2z2t

fonte?

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Non me la farebbero pubblicare, giustamente. Ma puoi facilmente trovarla da solo.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Sei una lenza, Gatto…

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ma no…

Paolotto
Tifoso
Noble Member
Paolotto

La cosa più curiosa è che questa squadra ha proprio ciò che manca alla società che l’ha costruita: passione, determinazione, voglia di andare oltre i propri limiti.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Sono complementari, dunque! Che bel matrimonio!

Paolotto
Tifoso
Noble Member
Paolotto

Possono essere complementari due qualità. Una qualità e un difetto purtroppo si compensano, se non peggio.
Non è un bel matrimonio quello tra ardore e ignavia. Pensa a quanto sarebbe bello se ci fosse nella società – per meglio dire: nella proprietà – anche solo metà ardore di quello che c’è nella squadra.
Sono così incapaci che a volte le squadre che mettono su sfuggono loro di mano. Pensa a quella di Sousa, che dovettero abbattere a secchiate di acqua ghiaccia a gennaio per non rischiare di andare in Champion’s.

i'necchi
Ospite
i'necchi

Parole sante Paolotto, è lo stesso concetto che ho provato a ribadire citando il caso Abisso qua sotto paragonandolo al Fiorentina Atalanta dell’autunno 2017. D’altra parte la passione da chi sostiene che siamo una realtà da settimo posto non la trovi neanche se ti metti a scavare con una pala meccanica.

Paolotto
Tifoso
Noble Member
Paolotto

Purtroppo la passione è come il coraggio per Don Abbondio.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Io della Donna Moderna aborro solo i tatuaggi.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Se è per questo io anche negli uomini li detesto.

pizzulaficu.
Ospite
pizzulaficu.

Io slip e reggipetti.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Che però come tu mi insegni si tolgono senza por tempo in mezzo.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Ehhhhhh! (sospiro di nostalgia) Da giovane trivellavo anche l’intimo.
All inclusive, non so se ci siamo capiti .

i'necchi
Ospite
i'necchi

Io della donna moderna aborro solo il fatto che, per ovvie ragioni, è quasi certamente molto più giovane di me.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Risposta grandiosa.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma è, Gatto, avverbio carissimo ai poeti simbolisti, soprattutto fiamminghi. Ad ogni modo il Conte avrebbe legittimità a esprimere le sue opinioni improntate al “foemina dulce malum” anche qui, credo che Ludwig non glielo vieterebbe, dove infatti si lessero sue intemerate contro la Donna Moderna ben più feroci. È che la partenza di uno stravagante lo esacerbò e ci duetta dunque… altrove.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Riguardo all’uso dell’avverbio non entro nel merito,ti credo per fede.Concordo in pieno: il Conte avrebbe legittimità ad esprimere qui da noi qualunque cosa,alla lettera,ci mancherebbe altro,questo o altro argomento indifferentemente!Peraltro se lui ha deciso legittimamente di proporsi altrove,ecco l’avverbio che riappare,ho analogo diritto io di apprezzare la sua scelta,giusto??!Il trionfo del bene,in estrema sintesi…

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Ma se uno ha deciso di perdersi nel mondo lasciando che le cose lo portino altrove, perché infliggergli il supplizio di rivedere le sue cose nel luogo abbandonato e non così amato?

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Propongo un giorno della memoria per i migrati, Uno.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Lo chiamerei Giorno dell’Altrove.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Ci sto!

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

‘inchiam !!! Che sententiam UNUM !

i'necchi
Ospite
i'necchi

Dunque Abisso dietro la lavagna in punizione e con le ginocchia sui ceci. Mi ricordo un Fiorentina Atalanta di circa 1 anno e mezzo fa, (c’era già il VAR), dove le ingiustizie nette e clamorose nei nostri confronti furono, come minimo, tre e non una. L’arbitro, non ricordo chi fosse, ignorò il VAR e alla fine l’Atalanta pareggiò all’ultimo secondo. La Società viola, che evidentemente ha altre priorità, si limitò ad un “oh perbacco!” e nessuno, a livello nazionale, tra TV e giornali, evidenziò lo scandalo di quella direzione arbitrale. Questi hanno fatto un casino epocale e la cosa è… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwig

Abisso è stato vittima di una tempesta mediatica necchi.

i'necchi
Ospite
i'necchi

Lud, la tempesta mediatica è stata scatenata dalla reazione dell’Inter, la nostra reazione all’epoca ha avuto l’effetto di una brezza pomeridiana in pieno solleone durante le vacanze estive, non se ne è accorto nessuno.

Paolotto
Tifoso
Noble Member
Paolotto

La vicenda è dubbia anche rivedendo più volte le immagini. Nell’incertezza, Abisso ha confermato la valutazione che aveva fatto in diretta, a due passi dal fattaccio.
Nel dubbio, ha preso la decisione più corretta: la sua.
Meglio sbagliare col proprio cervello che con quello degli altri.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Ne riparliamo quando uscirà il prossimo post Paolo, ma ora maiora premunt.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Pizzu, il Conte sta imperversando altrove contro la Donna Moderna: non leggerlo o ti sale la pressione e ti vogliamo ancora a lungo fra noi… Credo che si attacchi troppo alle sigle e alle parole e trascuri la realtà immutabile dell’Eterno Femminino. Ma se il nostro destino fosse davvero il matriarcato e l’alveare, vorrebbe dire che siamo tornati alla base. Sarebbe natura, non un guasto della civiltà. Se proprio si vuole, un ritorno a natura per guasto di civiltà, in podice a Bachofen. Non certo una condizione artificiale. E visto che, come predica il Conte, l”ordine morale” ci vorrebbe invece… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwig

E chi se ne frega.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

LUD
Disse il mago alla strega,
vado dellà e me sparo ‘na piega
Altrimenti m’assomigli tutto a Benito e io so’ de sinistra !

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Non voglio sostituirmi a Pizzu,per carità,però la parola importantissima in questo tuo intervento è ” altrove “.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Quando la badessa mi vide da ore contrito di fianco alla bara di mia suocera mi sussurrò – Quanto bene gli avrai voluto! Ma ora è tardi, fa freddo, vai a casa a rifocillarti figliolo, cercala ALTROVE !
Questa è un’altra storia vera, che ci crediate o no.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Per trovare un’altra suocera dovevi risposarti. Ma che consigli, da parte di una badessa! Informare il Papa e toglierle i voti!

pizzulaficu.
Ospite
pizzulaficu.

L’ho informato ed è lì che prega ancora per la nostra salute mentale.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Speriamo che le parole di Bati (che apprezzo) siano uno stimolo e un insegnamento per Chiesa.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Gli comunicarono di avere 3 ore e fu così che non depositò il contratto nei termini.
Poi mi chiedi come mai ma tu sai già come mai non gioca.

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Questo è un messaggio dedicato a tutti i dubbiosi sugli acquisti dall’Empoli.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Lo confesso senza timore: non l’ho capita.

Gigliato
Tifoso
Member
Gigliato

Uff .. il mio ermetismo è di tal bassa lega che in terza lettura mi risulta deprimente perfino a me 😀 Alludevo al fatto che il contratto di Traore non è ancora stato depositato giocando sull’equivoco del 3 ore immaginando Corvino che chiama l’addetto il quale non capisce confondendosi e sbaglia i tempi. Lo so .. è roba da cinema muto quando non c’era il cinema.

pizzulaficu.
Ospite
pizzulaficu.

Parlo, non farti usare.

Parlo
Ospite
Parlo

Il dubbio rimarrà sempre, con o senza Var. Prendete me. A me piace girare in macchina intorno ai motel. Quando vedo uscire una coppia, suono il clacson e li saluto. E loro lì, col dubbio di essere stati riconosciuti.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Immenso, immenso… Bachtin… Ironia polifonica… Jean Paul… Immenso!

maffe
Ospite
maffe

Io ho capito dalle parole di Pioli che ha un po’ risparmiato Muriel dato che abbiamo altre due partite in poco tempo, contro la Atalanta, diretta concorrente sia in campionato che coppa. Da Gennaio (dall’arrivo di Muriel) a me pare che la Fiorentina abbia cambiato marcia, anche se non risultati in termini di media-punti. In 8 partite la Fiorentina ha fatto 24 goal e subito 12 reti Nelle precedenti 8 ne aveva realizzate 8 e subite 9. Dall’inizio della stagione a Gennaio, in 19 partite: goal fatti 24, subiti 18 reti. A livello di gioco ora si vedono 2 attaccanti… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Il copione non è cambiato molto. La squadra subisce più reti perché Chiesa fa l’attaccante e non più il tappabuchi. La valorizzazione del ragazzo passa attraverso il miglioramento dello score. Ci tiene lui, ci tiene Mancini, ci tiene Cognigni. Muriel compensa il buco che zavorrava il gruppo, quello creato da Pjaca, vero jolly per gli avversari e dà fiducia ai compagni sulla possibilità di recuperare gli svantaggi. Con due come Muriel e Chiesa la ricerca degli spazi diventa frenetica nei primi tempi, logica nei secondi quando tutte le squadre tendono ad allungarsi. Pioli continua ad alternare fasi di pressing alto… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Sarei d’accordo su tutto salvo sul fatto che Gerson possa schermare qualcuno o qualcosa.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

” Di bravi trequartisti sono piene le tribune” (cit.)

Ludwig
Tifoso
ludwig

Si può andare in Champions senza un centrocampo vero e con tre punte più due trequartisti di vocazione (Benassi e Gerson), Belva? Questa la domanda che il gioco pur interessante di Pioli pone.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Io per esempio non ho capito se con i giocatori attuali si potrebbe immaginare un diverso modo di stare in campo .. insomma se gli si potesse chiedere qualcosa di diverso e in quel qualcosa ci fosse in più di adesso. Ma non ho nemmeno capito se in altre mani questo stesso sistema avrebbe fruttato di più. Alla fine con una età media così bassa non è facile equilibrare gli errori invisibili a noi.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Sono d’accordo Gigliato. Il vizio d’origine se così si può chiamare, è nelle scelte di mercato, perché nessuno sa o ha capito, quanto abbiano pesato le indicazioni di Pioli. Su Benassi e sui due prestiti in particolare. Per non parlare di Norgaard che sembra uno scelto in base agli algoritmi e si ritrova fuori dai radar totalmente. Di sicuro le caratteristiche dei due prestiti cozzano con il taglio battagliero voluto dal tecnico per la sua squadra. L’immagine di Pjaca che arranca dietro a Florenzi resta impressa nel ricordo

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Si può andare fino a Marte a piedi ? Eppure lo dissi piano per non farmi sentire, ora mi stanno facendo un TSO.

Paolotto
Tifoso
Noble Member
Paolotto

L’arrivo di Muriel ha cambiato marcia, è vero. Soprattutto perché ha fatto accantonare l’equivoco estivo di Pjaça, che a sua volta produceva l’equivoco di Gerson terzo centrocampista di tre. In quel modo voleva dire giocare in nove. A volte in otto e mezzo per gli smarrimenti di Simeone. Gli avversari invece erano quasi sempre in undici: così, era dura far punti. Questo anche per dire quanto possano costare gli ingaggi ingannatori fatti per gettare un po’ di fumo gratuito negli occhi dei tifosi, ed incassare – intatte – le plusvalenze. Gratis non si può scegliere, si prende chi ti danno.… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Una squadra che ha bisogno della sofferenza, dell’ingiustizia degli uomini o dellà sorte, di un clima arroventato d’angoscia, per esaltarsi. Ma a gioco piano, posato, a una calma concezione, s’intorpidisce e si smarrisce.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Questi i sintomi. Diagnosi? Mancanza di autostima della squadra o di chi la guida?

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Non esiste una risposta media di gruppo, esiste una risposta di gruppo. Quindi, se la situazione non si schioda, la responsabilità è dell’allenatore.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Scardanelli, Muriel sarà il nostro Fall Gelb e il duo Masiello/Berisha le nostre Ardenne

Paolotto
Tifoso
Noble Member
Paolotto

Non vedrei in quei sintomi una mancanza di autostima, quanto una realistica stima di quello che si è e di quello che non si è. Cioè, la consapevolezza di quella che mi pare essere la capacità migliore di questo gruppo, compreso l’allenatore: la lotta.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Il gioco di Pioli è molto originale, direi una creazione sua ideata rifacendosi alla tradizione del gioco all’italiana e anche a quanto proposto ai mondiali dalla Francia, un esperimento interessante che talvolta funziona. Pioli non impone il gioco e quindi se l’avversario non si scopre neanche la Fiorentina è portata a farlo, e abbiamo quei momenti di intorpidimento di cui parli Scarda. A rompere l’equilibrio ci pensa quasi sempre Chiesa per il quale è decisiva la collaborazione di Muriel. Senza Chiesa perdiamo moltissimo, più di quanto dica la statistica degli assist e dei goal di Federico.

Paolotto
Tifoso
Noble Member
Paolotto

I sintomi sono quelli. Mi paiono quelli tipici di una cazzuta squadra provinciale che si esalta nella battaglia, quando vede che non ha più niente da perdere e comincia a menar fendenti come vanno vanno, ma nulla può quando la diversità dei valori, non condizionata dalla disperazione del più debole, ha modo di dispiegarsi pienamente.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Si ma non dimentichiamoci mai che sono una banda di ragazzotti che, probabilmente, si sveglia solo quando si vede messa alle strette …. penso sia più una questione di età che altro. In genere partono a pisello ritto poi passa il ruzzo e solo dopo uno schiaffo si scuotono.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Infatti Gigliato quel tourbillon di movimenti che si è visto nella prima mezz’ora con l’Inter e che ha prodotto solo una autorete, piace ai tifosi ma è tutto fumo. Contro l’Atalanta è fondamentale non subire reti. Sarebbe logica una partenza più ragionata per poi sciogliere i cani nel secondo tempo. L’Atalanta è sembrata squadra un po’ sulle gambe ultimamente: Muriel e Chiesa possono castigarli nel finale

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Il richiamo del Gatto è giusto: uno stonfo di pareggi come questo testimonia di un’impotenza nel soverchiare. Pioli disinnesca, ma poi scappa così lontano dalla mina, per paura, che il nemico può tornar sulle sue posizioni. Ci guardiamo dalle rispettive trincee, da sei mesi, e avremo guadagnato trenta metri di fango e non più. Drôle de guerre!

Ludwig
Tifoso
ludwig

Una tattica che non ha fruttato quanto Pioli sperava non c’è dubbio. In questo momento la Fiorentina ha un attacco davvero importante, ma non basta.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Esultanza lusingatrice e spazza-ditino sotto la Fiesole, quella di Simeone, ma, a rivedere gli highlights, ci si accorge con un brivido che aveva floppato pure quell’occasione, a porta vuota…

maffe
Ospite
maffe

Lui col tacco la ha toccata ma non aveva la TV per vedere che sarebbe uscita.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Diciamo che a porta vuota non avrebbe dovuto aver bisogno della tv.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Sono goal di Chiesa, fa tutto lui, quindi cede la palla a Simeone che la deve solo mettere dentro, non è il primo che si svolge così.

2z2t
Ospite
2z2t

Simeone è sempre in ritardo sul pallone che gli arriva lateralmente. Sempre.
Grazie a De Vrij che l’ha deviata.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

A Spalla ieri sera gli son venute le vene VARicose arcervello !

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma io, Fabrizio, lascerei così, senza complicare con le chiamate. Che se poi fossero due per parte al massimo, ecco lo specchio della serata di ieri: due le avremmo chiamate noi, due l’Inter e 3 a 3 uguale. Se poi non sappiamo più con chi prendercela, meglio! L’intento di svelenire e di spersonalizzare, e cioè di sclientelizzare, è raggiunto e Casarin, il genio che nemmeno ammonì Martina, rosica invano, con una dichiarazione fumista.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Uno il fonzino manierista, l’ altro che minaccia trivelle e rivelazioni, questo che mette Popper al Var, quello che rilancia a piè sospinto il giovane favoloso. il povero gatto che non sa se stare dequà o dellà….mi è entrato il mal di testa,

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

I gatti siamo curiosi per definizione,però io qui sto bene!

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Escilo !

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Arbitra Doveri, Giacomelli al Var: non ricordo vaccate di questi due contro di noi, non è insomma una designazione ritorsiva da sguaiata post-sceneggiata estense e certaldese.

Paolotto
Tifoso
Noble Member
Paolotto

Ma temo che saranno difficili decisioni a nostro favore da parte del Var, a meno di situazioni assolutamente inequivocabili.
Nel dubbio ci condanneranno.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

(Se un domani dovessi ricevere soldi dalla viola per la mia opera in questo blog vi prometto che sarete tutti miei ospiti dal trippaio di Villanova)

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Voi state a discutere di Var … io quasi quasi toglierei pure l’arbitro in favore dell’autoarbitraggio e ammetterei 5 tifosi per parte in un ring chiuso a regolare i conti per quando quelli in campo non si accordano. Al 90° si vede il risultato ed in caso di pareggio ci pensano i superstiti del ring.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ecco, mentre intertristi ci assalgono da un lato e spallati dall’altro, sparire in una botola da Houdini e lasciar così, Gigliato, che le due bande di cignali si scornino tra loro.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

E dalla tribuna, interessati, si sgusciano pistacchi .

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Il gioco di dòmino si muta a volte in caleidoscopio… Oppiato sul monte Abora, un fonzino manierista al cubo, il quale ha pudor della propria cultura e delle propria finezza e improvvisi folli scatti umorosi, scambia fischi per fiaschi, sdegnato prende quindi cappello e torna come se nulla fosse e se Adam Smith in sedicesimo non si fosse nel frattempo rivelato, ma parte poi di nuovo indispettito e nell’addio evoca un gran desaparecido, che da quando ha capito la natura galigaia ha disperso le sue tracce per orgoglio e perché aver insultato a sangue per anni a titolo galigaio (e,… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwig

I riferimenti letterari li posso sciogliere e fare anche una edizione commentata, Scarda, Coleridge, Dante, ma chi sia il diffratto non lo so e non lo immagino.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Con Muriel siamo diventati il sesto attacco della A, dopo aver veleggiato a lungo attorno al decimo. Di che dar ragione a Belva.

Gigliato
Tifoso
Gigliato

Non si vede bene ma ho l’impressione che anche nel caso del mani di Edimilson il vento abbia giocato un brutto scherzo ai nostri .. e allo stesso modo abbia permesso a Ceccherini di non spedire il pallone sul fondo in occasione del primo lancio che è arrivato preciso preciso a Chiesa.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Ritengo la Var una sovrastruttura sostanzialmente inutile perché corregge l’episodio, non il principio. Episodico difatti vuol già dire non allineato ad un protocollo; fattispecie che abbisogna di mediazione. Sull’atto del mediare, dell’interpretare, del vigilare, cascherà sempre l’asino e tornerei alla semplice, scontata ma efficace quaestio posta da Popper anni orsono: “chi controlla chi controlla?” C’è l’arbitro che osserva il campo e tenta umanamente di applicare regole ad un gioco estremamente più sfumato del tennis, o di altri sport, dove le infrazioni sono autoevidenti. C’è il Var che controlla l’arbitro e supplisce con la tecnologia al deficit umano. Ma non c’è… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma il Var provoca emozioni, altre da quelle di prima, e polemiche, altre da quelle di prima e che a mio avviso approfondiscono la conoscenza delle regole e il grado di consapevolezza del movimento calcistico. Il numero degli errori viene ridotto: anche ieri sera. Se si ritiene che ci fosse rigore alla fine il Var è stato ininfluente, sennò è stato ingiustamente inascoltato. Invece, ha fatto giustamente annullare il gol di Biraghi e corroborare la decisione di un altro rigore e la convalida di un gol.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Ridurre il numero degli errori vuol dire parcellizzare l’azione, rendere artefatto il mestiere dell’arbitro, disumanizzare la manifattura della svista in favore della catena di montaggio della precisione. “Dal mondo del pressappoco all’universo della precisione”. Ma il calcio non è scienza, pur con ogni possibile revisione e miglioria del regolamento e la utopica nomenclatura di ogni infrazione in ogni mq di campo. Tra una primaria -nonché sempre opinabile- adaequatio al regolamento, la cognizione del fenomeno in campo, la rielaborazione istantanea delle informazioni ed infine il sospirato fischio, ci corre la stessa impossibile differenza tra atto e azione del “Lorenzaccio” di Bene,… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Si piagnucolava già prima, Fabrizio. Si parla di ridurre: l’alternativa non è fra tutto e niente. Popper era migliorista, in fondo… Ieri sera, con quattro interventi, mi sembra che si sia toccato il record. Ma sono quattro interventi e in quattro casi topici (gol e rigori), in partita finita non per nulla 3 a 3. Non è come se ogni azione venisse notomizzata.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Si piagnucolava avendo però un referente umano. Nomi, cognomi, e sentenze che restano e pesano. Oggi chi ci chiudi nello spogliatoio, il Var? Pur con anni e anni di intrallazzi e trofei indirizzati il problema arbitrale è stato sempre centrale nel gioco del calcio, specialmente in Italia. Adesso è anonimo, deresponsabilizzato, sottilmente capzioso. Come ha detto Ludwig, dalla “sala macchine” potranno inventarsi mosche in fuorigioco o, come già successo, polpastrelli gaglioffi. Addirittura fermare il tempo e riportarlo indietro. L’equità del Var è illusoria: prova ne è il fatto che nessuno si interroga sul principio, come ho provato a fare io,… Leggi altro »

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Il Var, o come si chiama, è operativo anche in altri sport di movimento e di contatto come il basket o il rugby dove pure ti aspetti sempre di vedere spuntare i basettoni ottocenteschi di Gareth Edwards. Riduce, non elimina, le possibilità di errore, quindi la soggettività dell’ interprete, quindi i condizionamenti eterodiretti. E’ un male necessario, fosse esistito in un pomeriggio assolato di 37 anni fa avremmo avuto meno rimpianti. Forse.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Uno, se al Var c’è un altro essere umano la soggettività non è ridotta, è duplicata e con essa la confusione. Chiedo aiuto a Belva, io per fortuna non sono mai stato in tribunale, ma ritengo -senza scomodare Faulkner- che uno stesso evento, visto da x persone, produrrà x versioni comunque sfumate e diverse. A quel punto o elimini il testimonio e la sua congenita fallibilità, oppure tra singolo e moltitudine non scorgo differenze qualitative

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Immagino che Belva, aduso ai tribunali, dirà che ciò che stempera la ricostruzione è soprattutto il tempo e il ricordo. Che non c’entra con l’ ausilio di strumento tecnici che migliorano il giudizio nell’ immediato.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Non solo in tribunale,anche nella vita di tutti i giorni,in tutti ma proprio tutti noi i ricordi mentono,possiamo accettare o negare ciò ma funzioniamo così.In diretta vediamo tutti la stessa cosa ma i dettagli sfuggono,riguardare aiuta,al netto della malafede ovviamente.

Ludwig
Tifoso
ludwig

Anch’io vedo i vantaggi prevalere sugli svantaggi Uno.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Ho trovato interessanti i due interventi di Fabrizio, concisi e centrati. In effetti le dinamiche dalle quali nascono le reti avversarie sono sempre le stesse. Noi continuiamo a faticare a trovare la rete su azione manovrata: anche ieri, un’autorete, una punizione e un rigore.
Cosa è cambiato allora da due mesi? Muriel

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

“L’amore, l’è quando ti si rizza ancora!” si sentì rispondere Ceccherini (Massimo) in “Fuochi d’artificio”. Per adesso il buon Nando non ha bisogno della pasticchina di Gigliato, e speriamo non ne abbia ancora per molto tempo. Comunque la partita di ieri è stata -anche se forzatamente: piccolo turnover con vista coppa- paradigmatica di come ho sempre pensato -e detto- debbano essere sfruttati nonché valorizzati quei due: uno a prendere e dare botte, e vedi mai che qualche golletto ci scappa; l’altro, più tipo da infradito, toda joia e classe, entra e completa l’opera. Interessante l’opzione all inclusive, ma Pioli non… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

In fondo la staffetta Simeone/Muriel a suo tempo ipotizzata in questo blog, ha funzionato. Una rete a testa e movimenti diversi a disorientare i difensori avversari.
Quello che non ha funzionato è stato lo strambo rombo di centrocampo ( un quadrilatero che ricorda l’Irak ideato da Churchill, con la pretesa di far coesistere Sciiti Turcomanni Sunniti e Curdi. In pratica, un sistema per rendere la regione perennemente instabile e dunque soggetta a interventi militari postcoloniali)

Ludwig
Tifoso
ludwig

Quel che mi pare sia cambiato con Muriel è anche la maggiore libertà di cui approfitta Chiesa. Muriel è molto più difficile da guardare di Mirallas o Pjaca, ma se marchi Muriel favorisci Chiesa. Ne deriva un gioco molto più spigliato e pericoloso per gli avversari.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

I fatti sono che diciassette volte su venticinque non abbiamo vinto,la proiezione è non vincere otto delle rimanenti e chiudere attorno ai 55 punti,ovviamente senza Europa ma,e questa è la buona notizia,senza aver mai rischiato niente.Il tutto appesantito dalla partenza in arrivo di un paio dei giocatori migliori in quanto sono stati spesi dei soldi che dovranno ovviamente rientrare.I motivi sono come i capelli,ognuno porta i suoi,però secondo me così non va per niente bene,o sbaglio?È importante la visione d’insieme,se ci lasciamo convincere che è così che deve essere anzi ci sono lati positivi andrà sempre peggio…

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Gerson e Pjaca sono venuti perché costavano zero spaccato e non saranno riscattati. Inoltre il “nome” serviva a gettare polvere negli occhi al tifoso.

Articolo precedenteBenassi: “Davide? Sarà orgoglioso di noi, il sogno è vincere e dedicargli la Coppa Italia”
Articolo successivoFiorentina-Inter: in 11 delle ultime 13 sfide sono arrivati almeno 3 gol
CONDIVIDI