Il blog di Ludwigzaller: Invisibile

458



Cosa c’entra il Var con Galileo Galilei? Scopriamolo nel nuovo post del blog di Ludwigzaller

Il 12 marzo 1610 Galileo Galileo, astronomo e detentore di una cattedra nello Studio di Padova, diede alle stampe un’opera intitolato Sidereus nuncius. In quest’opera Galileo descriveva i monti della luna e i quattro satelliti di Giove, mai prima osservati, cui aveva imposto, in omaggio al granduca di Toscana suo protettore, il nome di Medicea sidera o Pianeti medicei.

Queste scoperte scientifiche erano senz’altro il frutto della sagacia e delle conoscenze dello scienziato pisano. Ma Galileo non avrebbe potuto in tempi tanto brevi compiere ritrovamenti così straordinari se non si fosse potuto servire di un nuovo mezzo tecnico. Qualche anno prima un artigiano tedesco naturalizzato in Olanda Hans Lippershey aveva inventato uno strumento capace di amplificare singolarmente la vista di oggetti lontani. Galileo era stato messo al corrente dell’invenzione ed era forse entrato in possesso di un esemplare di cannocchiale. Dopo aver rielaborato e potenziato lo strumento, lo scienziato pisano l’aveva ufficialmente presentato, il 21 agosto 1609, al governo veneziano, che, entusiasta della scoperta, gli aveva raddoppiato lo stipendio e l’aveva assunto in pianta stabile come astronomo a Padova.

I governanti veneziani erano naturalmente attirati dalle applicazioni belliche. Venezia era infatti allora una grande potenza navale e militare. Ma Galileo aveva subito pensato ad altre possibili utilizzazioni, di minor utilità pratica ma di enorme portata teorica. Il cannocchiale poteva mutarsi in un grimaldello in grado di forzare i misteri dell’universo. Nei mesi successi lo scienziato si era dedicato a osservazioni sistematiche del cielo, i cui esiti erano stati straordinari.

Era l’inizio di un nuovo rapporto dell’uomo con la natura. Per la prima volta si poteva vedere e studiare ciò che all’occhio umano era invisibile e andare così oltre i limiti che l’anatomia e la fisiologia umane imponevano alla scienza. Con la stessa tecnica si sarebbe in seguito inventato il microscopio, capace di far vedere l’infinitamente piccolo.

Siamo così arrivati a disporre di microscopi come il Superstem facility inglese che sfruttando i fotoni anziché gli elettroni possono farci vedere i singoli atomi. Anche la misurazione del tempo si è evoluta: siamo passati da misurazioni intuitive come quella della meridiana, e in seguito dell’orologio a meccanismo, a misurazioni elettroniche di assoluta esattezza. Da un certo momento in poi, le gare di precisione degli orologi bandite in Svizzera vennero regolarmente vinte da fabbricanti giapponesi di orologi elettronici, infinitamente meno costosi dei capolavori dell’arte elvetica dell’orologeria.

Rientrano in questa categoria anche il Var, utilizzato per assegnare il rigore all’Inter e il Goal Decision System, che ha decretato che il pallone di Biraghi era entrato.

In futuro gli arbitri potranno disporre di una tecnologia capace di cogliere il moto delle particelle sub-atomiche che dipartendosi dai polpastrelli del difensore andranno a depositarsi sulla superficie del pallone. E a quel punto non ci sarà più partita: l’Inter le vincerà tutte 5-0.

458
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Una preghiera, cerchiamo di non esagerare coi messaggi privati, del tipo ci si vede domani alle nove, che penso non abbiano interesse per chi legge il blog.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Guardiola scende pubblicamente in campo per elogiare il Napoli di Ancelotti

Maffe
Tifoso
maffe

Io temo che abbiamo sopravvalutato Diakhate perchè sia stato chiamato in prima squadra da Sousa. Infatti temo che sia stato l’insufficiente numero di giocatori formati in Italia necessario per la formazione della rosa secondo il regolamento a obbligare la Fiorentina a promuovere il salto di categoria.

Per lo stesso motivo sono state fatte operazioni di mercato apparentemente incomprensibili, come l’acquisto di 2-3 portieri giovanissimi (per non essere costretti a tenere Lezzerini in “ostaggio” della prima squadra).

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Diakhate l’ho visto giocare varie volte e secondo me una occasione la merita. Occasione dicevo, non deve essere titolare fisso, ci mancherebbe.

Maffe
Tifoso
maffe

La convinzione che solo noi tifosi viola abbiamo sul famoso rigore procurato da Chiesa mi ricorda i parlamentari della maggioranza nella votazione in aula a favore della versione di Berlusconi che affermava di credere che Ruby fosse la nipote di Mubarak. Ogni ex-giocatore o arbitro intervistato si sbilancia verso la simulazione: da De Marco a Lazzari, da Graziani a Lulu Olivera. Non approfondisco la ricerca perchè la cosa è già ridicola così. Valeri nel mentre è stato fermato per un turno. Questo turno non arbitrerà. Complotto ? In ogni caso fa bene la Fiorentina a difendere il proprio giocatore nelle… Leggi altro »

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Non è una vicenda ridicola, è grave e sintomatica di quello che ci aspetta. Se poi allarghiamo la visuale agli anni passati (primo anno di Montella, per non andare più indietro) sembra quasi un avviso malavitoso. Prima che a Graziani De Marco e altri credo ai miei occhi. Quello che ho visto l’ho scritto più volte qua sotto. Quello che non accetto sono le valutazioni un tanto al chilo sulla nostra pelle: la partita di Milano archiviata senza tante storie (rigore di polpastrello… fallo di Politano… si vabbé…passiamo ad altro), con avallo delle parole di Asamoah, che picchia Chiesa, si… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ancora una volta, affissione!

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Valeri domani non arbitra per motivi disciplinari o perché è normale che si possa non arbitrare tutte le domeniche?
Il Var aveva il potere di chiedere a Valeri di rivedere le immagini. Lo ha fatto?

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Risento sul sito principale la voce di Giancarlo Morrone, ala sinistra degli anni sessanta. Taciturno anche allora. In quel che dice mi pare oggi di percepire, quale doppio ex, una maggiore inclinazione laziale. In fondo per lui la Fiorentina fu un intermezzo fra le due esperienze biancocelesti. Baglini lo vendette perché scalpitava Chiarugi.
Proprio di Chiarugi parla Morrone, accostandogli Chiesa. Un accostamento fondato: pregi e difetti simili. Due giocatori accomunati anche, dopo mezzo secolo, dalla medesima interessata infamia: “cascatore!”. Destino dei campioni, quando non hanno le mutande a strisce e suscitano invidia e paura in chi invece le ha.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Nella mia beata ignoranza calcistica anch’io ho paragonato in questi giorni Chiesa a Chiarugi.

Corto
Ospite
Corto

A proposito di Medioevo, LUD, ieri in previsione di una trasferta meneghina son passato come di consueto in libreria (la Feltrinelli di Largo Argentina) ho trovato un libro nuovo di Pastorelau sulla Storia culturale del lupo, di cui tu probabilmente sarai già a conoscenza.
La buona notizia è che nell’introduzione l’autore parla della prima di una serie di monografie sul.Bestiario centrale europeo.
E questa è una bella notizia, in attesa ovviamente di leggere il quinto bike della storia dei colori

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Ho visto anch’io il libro di Pastoreau, che ho incrociato in certi convegni. E’ un uomo in carne, somiglia un pò a Le Goff. Questi suoi libri in serie su colori e ora animali sono interessanti e penso che l’abbiano reso ricco.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Decidetevi e informate correttamente un povero ignorante: Pastoreau oppure Pastorelau?

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

A proposito della Fiorentina ai tempi di Dante, mi sento di escludere che Dante avrebbe tradito la Fiorentina solo perchè costretto a diventare fuoriuscito. Avrebbe invece scritto una terzina o due per lamentare il fatto che chi lo aveva cacciato stava portando la squadra in serie b e rievocato i tempi gloriosi di Befani. Dante era un nostalgico. E viste le sue simpatie imperiali di sicuro avrebbe auspicato una proprietà germanica e avrebbe visto in Gomez il Veltro. I marchigiani arrivarono con la congiura dei Pazzi come ha dimostrato il mio amico Marcello Simonetta nel suo bel libro L’enigma dei… Leggi altro »

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

Fingiamo di conoscere Rinus Jisus, uno nato più di duemila anni fa in Palestina. Oggi avrebbe bisogno di Instagram, di Facebook, di altri social. Sarebbe piccolo di statura come Mohamed e avrebbe vestiti modesti che compri al discount se ne trovi, se ci credi. Se sei Rinus, potresti essere insieme ad una blu, intervistato con lei, a domande che lei risponde, a risate piccole che lei fa, blu i capelli, e canottiera come in tante camere di videoclip di trapper, rapper, strapper. Rinus oggi non sarebbe compreso. I suoi esempi sarebbero frasi da Facebook, solo che risulterebbero già dette in… Leggi altro »

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Non sono d’accordo sulla prima parte. La razza dei Rinus Jisus non lascia discendenti, quindi è inutile porsi cosa farebbero le eventuali copie made in China al giorno d’oggi. Tutt’al più appaiono i profeti, ma di solito vanno a predicare l’avvento di un mondo nuovo nell’Arcadia e quando non la trovano se la inventano sotto forma di movimento culturale. I solitari, che sono sempre molto sbadati, lasciano tomi giganteschi per le strade. Ogni tanto qualcuno camminando sul marciapiede ci inciampa sopra. Deve prima sbattere la testa, vedere le stelle girare intorno alla capoccia e i gli uccellini cantare l’alleluia, prima… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Gesù era un comunicatore abile, sapeva infiammare le folle con discorsi affascinanti che spiazzavano l’uditorio, la storia del figliol prodigo, o la moltiplicazione dei pani e dei pesci, o il discorso della montagna. Quindi forse oggi userebbe radio, tv e social.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

E tu saresti un teologo? Ma come puoi scrivere una cosa simile? Fammi capire, oggi il Salvatore andrebbe in televisione, parlerebbe come un Berlusconi un po’ più alto e come un Renzi senza tic nervosi, farebbe i miracoli per corrispondenza, oppure si scriverebbe su Twitter e farebbe a gara con Salvini a chi ha più followers? Ora faccio uno screenshot e faccio leggere il post a Padre Livio. Se sopravvive dallo stupore, forse crederà per due secondi di essere il Redentore.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Carlo e …
Rino Gattuso ?
Rino Laringoiata ?
Rino Moto ?
Bel pezzo, ma io ti tampino per altre cose e tu come la maggior parte degli italiani evadi . Ed io t’aspetto come Prodi alla stazione ferroviaria.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Credo che Ocampos non sia arrivato per una ragione che è nota, era costoso e la Fiorentina non ama investimenti troppo onerosi. Difatti il ruolo di esterno offensivo è rimasto a lungo scoperto e solo quest’anno possiamo contare su tre esterni di valore, uno peraltro in prestito secco. Lo stesso Ocampos non ha poi fatto la carriera cui pareva destinato. Qualche goal a inizio campionato in Francia ancora non dicono che abbia fatto il salto di qualità cui è atteso.

Maffe
Tifoso
maffe

Ho visto la partita di Ocampos mi pare domenica sera mentre ero in ostello a La Rochelle contro il Lille. A me è sembrato una spanna più forte di ogni altro giocatore in campo del Marsiglia (che in squadra ne ha di forti, ad esempio Strootman, Thauvin e Mitroglu). Tuttavia nella Ligue 1 i giocatori non sanno difendere nell’uno contro uno, sembrano marcatori da serie B o serie C italiana. Per cui non saprei se in un altro campionato le sue qualità siano sufficienti a farlo risaltare. Nel Lille c’è un tale Nicolas Pépé che ha fatto disastri. Sembrava Mbappè… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Ocampos ha sicuramente talento, se ne parlava come di un crack, ma non sempre le promesse vengono mantenute.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Ocampos lo aveva preso Macia al posto di Cuadrado. Acquisto definitivo. Cognigni gli disse che stava arrivando Salah in prestito. Ocampos andò altrove e Macia si dimise.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Al di là del valore, Bayle, Salah era gratis.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Ma quello che tra i santi protettori aveva anche LUD, non poteva dirlo prima che era capace solo a fare le frittate con le ova ?

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Io non sono un santo Pietro Pallo! Tantomeno protettore.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

L’ho capito dopo 16 ore meno 41 minuti. Poi però non lamentarti per la ristretta cerchia degli interlocutori. Io sono tonto e, non sono ancora sicuro se ci marcio, ma qui ce ne vorrebbero degli altri di tonti, invece si vola alto, troppo alto per quelli come e me e per quelli che si potrebbero aggiungere al colloquio.. Io cerco di volare bassissimo, sono come un cannibale, che quando vede in un aereo che vola alto pensa ad una scatoletta di carne per riempirsi lo stomaco. E mi chiedo invece quanti altri girino lo sguardo disinteressati e cliccano la freccetta… Leggi altro »

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Gatto, per la “presenza femminile” e il resto, ti ho risposto sotto.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Reo confesso ammetto il mio torto: mi era sfuggito Dei non- auguri ti ho detto,e’ carattere,un mio limite,l’idea della figlia mi era venuta,sono sincero,però fare una fantasia è una cosa vedere la cosa giusta un’altra…carina lei comunque,e molto cortese tu con me,nel frattempo!

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Comunque Paolotto, genetliaco o no, tua figlia si esprime in un ottimo italiano. Sembra una cosa scontata, in realtà è tanto di questi tempi.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Grazie. Ha preso vie scientifiche ma continua a coltivare anche la sua inclinazione umanistica.

Aesontium
Tifoso
Aesontium

Personalmente toglierei i giovani dal campionato primavera per farli giocare in una FiorentinaB in serie C. Indiscutibilmente si avrebbe il vantaggio di abituarli a giocare di fronte a pubblici più numerosi e rumorosi, nonché a farli crescere con qualche calcione di vecchie volpi di categoria

Aesontium
Tifoso
Aesontium

Diakhate sulla via dell’estinzione, Gondo al Rieti…

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Parliamo pur sempre di un ventenne Aesontium, per Gondo la vedo più dura.

Parlo
Ospite
Parlo

Da un po’ mi imbattevo nel nome di Diakhate. Non sapevo bene chi fosse. Solo quando mi son trovato fra le mani “Il lungo addio”, ho capito. Cioè capisco che si tratta di un romanzo poliziesco. C’è un detective, che si trova invischiato involontariamente in una storia di sparizioni, dimenandosi tra registi, attaccanti e incursori. Il tema dovrebbe essere quello dell’ amicizia. In realtà è il tema dell’ alcool che attraversa il romanzo quasi come comune denominatore. Un problema che affligge un po’ tutti dentro la scena, chi più chi meno, ma soprattutto il lettore.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Grande, come al solito.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Non sono certo di aver colto il riferimento alcol/lettore,quando lo lessi il libro mi sembrò ottimo.Il film molto meno valido.Per me.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

E’ possibile che la storia di Diakhate sia quella del Lungo addio, nel caso di addio mi auguro non sia invece la storia di Zaniolo.

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Sousa, niente di che, forse. Ma arriva a Firenze nell’estate 2015 e gli partono Savic, Basanta e Piccini. Vargas e Lazzari, Pizarro e Aquilani, Kurtic. Neto, la lista potrebbe continuare. Via anche Joaquin e Salah. Marione, in prestito. Arrivano Kalinic e Błaszczykowski all’ultimo minuto. Suarez e Verdù. Vecino ritorna dal contado di Sarri. Astori in prestito. Mi domando che preparazione estiva possa aver fatto in un ritiro estivo a porte girevoli dove due o tre decine di giocatori vanno e vengono continuamente. Parte bene, la Viola viene salutata come capolista per varie settimane, rischia di essere Campione d’Inverno. Gioca un… Leggi altro »

Maffe
Tifoso
maffe

Sousa è secondo me un grande tecnico e sottovalutato.
Il personaggio invece è particolare, personalmente antipatico, come la sua tendenza ad annoiarsi e a voler cambiare squadra ogni anno.

Sono d’accordo sul fatto che se la Fiorentina andava così bene non fosse per merito di una preparazione fisica particolare.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Sousa è una bellissima e succosa mela rossa, ti attira ma forse c’è il verme.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

La Fiorentina di Sousa, quella che andava così bene, era la Fiorentina di Montella ma senza quella palla al piede di Gomez e con un falso nove importante.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Berardo, si, è stato terzo ma virtualmente. Anche Montella al primo anno è arrivato quarto perchè il Milan fu spinto da incredibili favori arbitrali.

Scudetto nel 2071
Ospite
Scudetto nel 2071

Ho viste cose che voi umani
non potevate immaginare.
Orizzonti che si aprono
in cambio di milioni
e ho visto l’ ombra di Benalouane
balenare nella difesa
vicino alle porte di Tatarusanu.
E tutti quei bei momenti
sono andati perduti nel tempo,
come lacrime nella pioggia.
Era tempo di risparmiare.

Un abbraccio dal vostro
Scudetto nel 2071

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

È ancora quel tempo, purtroppo. Ma nonostante questo la squadra va bene e piace. Non crogioliamoci nel peggio e non desideriamolo, per prova della nostra buona ragione.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Segnalo che sulla pagina facebook di Diakhate c’è scritto: “Precedentemente Midfielder presso AC Fiorentina”. Precedentemente.

Deyna
Tifoso
Deyna

Lui o chi gli gestisce la pagina non sanno usare il mezzo o lo fanno per lanciare segnali, evidentemente, perché non mi risulta sia stato ceduto, né che si sia ritirato.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Fatto curioso, Deyna.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Rispondo qui a Maffe e alla sua replica sul rigore di Chiesa. Anche a me in diretta quella di Chiesa mi era sembrata una simulazione. Rivedendo le immagini ho cambiato opinione. Credo di aver visto tre tocchi: la mano di Toloi sulla schiena di Chiesa; un contatto del suo piede sinistro col piede destro di Chiesa, un leggero colpo d’anca. Chiesa aveva già iniziato ad inciampare, poteva cadere da solo oppure riprendersi. Però adesso non possiamo più saperlo, perché Toloi lo ha ripetutamente toccato mentre barcollava. E sfiorare uno che – in corsa o appena arrestatosi dopo una corsa –… Leggi altro »

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Pierre, con tutto il rispetto, ritengo che il calcio professionistico da venti e più anni non sia quello che tu raffiguri e dunque è da sognatori (e perdenti) sentirsi appagati per le storie sul calcio, e non per i risultati. Una situazione che ricorda da vicino gli “scudetti morali” dei romanisti: non vinciamo mai, neanche per sbaglio, ma quanto siamo belli. Il pupone, Danielino capitan futuro, capitan dopodomani Florenzi che abbraccia la su’ nonna, capitan 3000 Pellegrini. Tutto bello, tutto magico, tutto core de Roma; ma in bacheca zero titoli. Per di più, la “fedeltà” alla maglia di questi eroi… Leggi altro »

Lucido
Ospite
Lucido

eccone un’altro…come funghi…anche a questo piace tagliarseli per dispiacere alla moglie : “per difendere un ragazzino scorretto da una giusta reprimenda mediatica..:”

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Da venti anni e più la Juve vince ben più di prima e quindi il discorso (stupendamente organato) di Pierre ha tanta più forza.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Quando da noi comandavano i giocatori più rappresentativi abbiamo vinto qualcosa (coppa italia, supercoppa) o ci siamo andati vicini (lo scudetto rubato e l’anno del Trap). Da quando comanda la proprietà le vittorie non le vediamo neppure da lontano. A meno che qualcuno non trovi insospettabili tracce di sentimentalismo in Cognigni e Diego della Valle, questa è la proprietà più fredda e calcolatrice che la Fiorentina abbia mai avuto. Chi meglio di loro per aprire la strada dell’iperprofessionismo a Firenze? Chi meglio di loro può fatturare di più? Eppure manca un leggero interesse nel farlo… chissà perché. Invece a Torino… Leggi altro »

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Piccola rettifica: Riva la famiglia ce l’ha avuta, ma è rimasto orfano di padre a 9, tre anni di collegio, e ha perso la madre e una sorella a 18. Ha raccontato che a Cagliari trovava il pescatore che lo invitava a cena, e lo metteva a tavola insieme ai suoi figli, oppure andava nei paesini dell’interno e a casa del pastore trovava la sua foto sul comò, insieme a quelle dei parenti.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Riva aveva un carattere ed una ” testa” che i guappi di cartone del mondo calcio odierno in linea di massima neanche potrebbero arrivare a capire ,figurati mai condividere.Guardare per 10 secondi in viso Donnarumma o Naingollan per credere.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Certo che quando scrivono “segna e passa” forse i tifosi vogliono consigliare a Chiesa di non essere egoista.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Secondo me lo striscione di solidarietà dedicato ai tifosi a Chiesa doveva essere:
“Non ti curar di loro, ma segna e passa ( quella maledetta palla )”. Ma secondo me, per avercela con i Fiorentini, Dante sarebbe stato calcisticamente gobbo.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Assolutamente no, Conte, Dante ce l’aveva con certi fiorentini ma amava troppo Firenze.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Certo, ma se ci immaginassimo un Corso Donati proprietario della Fiorentina, dubito che sarebbe andato a guardarla e a tifarla.

Lapalisse2
Tifoso
Lapalisse2

Quello che si sarebbe eventualmente comportato così era piuttosto Dino Compagni. Vero è che Dante dopo il 1301 avrebbe solo potuto vederla in qualche trasferta, essendo in esilio perenne. Inoltre Corso Donati non aveva mezzi per comprarla, casomai Vieri de’ Cerchi prima che anche lui non fosse stato costretto all’esilio. Certo è impensabile che la Fiorentina all’epoca finisse in mano a qualche ricco marchigiano. Dante era un notevole fazioso, ma gobbo via, non facciamo affermazioni blasfeme.

Corto
Ospite
Corto

Purtroppo con tutto questo on-line banking non si fanno più le file di una volta né alla posta né in banca, file in cui magari si riusciva anche a orecchiare qualcosa su Calasso.

😉

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Nel finale di carriera di Corso ci fu riavvicinamento tattico. Non ne so granché e non me ne fotte granché ma me l’ha detto un pensionato in fila alle Poste. Faceva il ganzino e citava un tal Carpi rifondarolo. Con me, sai!, con me avviato fin dai quattordici anni al bracciantato da mio padre buonanima (che Dio l’abbia sempre in gloria!), uomo lungimirante e di vedute concrete. Grazie a questo sono rimasto celeste come il cielo e non ho assunto i camaleontici colori degli uomini dai molti libri.

Lapalisse2
Tifoso
Lapalisse2

Giusto, geniale scelta

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Di mio padre, io potevo solo ubbidire. Solo svantaggio, le mani tozze e callose che con difficoltà trovano i tasti sul computer, immagina sullo smartphone.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Leggo sul bar Marisa la mossa strategica del nostro pacifico allenatore contro la Lazio: Dabo al posto di Edimilson. Che voglia far picchiare a sangue quello stangone di Milinkovic-Savic? Le Coree si denuclearizzano e noi ci armiamo della bomba atomica confezionata artigianalmente nella Chiesa di Padre Piolo. Che sbadato, due bombe atomiche!

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Leggo che dovremmo fare un sol boccone della Lazio. Ci sono invece molte controindicazioni, a partire da quella che una squadra di quella qualità non può perdere facilmente in casa dopo aver rimediato sette gol in quattro giorni e con piazza in subbuglio. Oppure Pippo salta. Primo tempo d’attesa, colpirli selvaggiamente nella ripresa.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

La squadra ci riserva spesso sorprese Scarda, voglio sperare che anche con la Lazio la tradizione che vuole essere questa una delle partite più difficili della stagione si infranga.

Aesontium
Tifoso
Aesontium

Lud rivaluta Sousa, mah…. Il fantastico girone d’andata del portoghese fu il frutto di un gioco veloce che mise in crisi gli avversari. I fatti hanno dimostrato che la Viola non avrebbe potuto reggere quei ritmi per tutto il campionato è che quella forma fisica era dovuta ad una preparazione atletica finalizzata a partire forte. Sousa, sapendo di aver molto da dimostrare nel calcio che conta, per ottenere subito i risultati puntò a quella strategia, come Terhim. Poi possiamo dare la colpa al mercato di gennaio per assolvere Sousa come la si diede al Milan per Terhim… Però di Sousa… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Lo rivaluta quando anche i cinesi lo mandano in orbita con pedatone nelle terga.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Lo rivaluto Aesontium ma la stampa è ormai convinta che i difetti che avevo visto a suo tempo in Sousa erano molto reali.

Aesontium
Tifoso
Aesontium

Per un allenatore che aveva lavorato in Svizzera, Ungheria e Israele, la Fiorentina doveva essere un’opportunità da prendere con saggezza e modestia. Invece mi sembra che l’uomo fosse arrivato già con una certa dose di supponenza. Se posso perdonare le sbruffonate di Mihajlovic inquadrando il personaggio nel contesto del folklore, altrettanto non mi riesce con chi, come Sousa, si ammanta di un’aura di superiorità eterea e filosofica per nulla giustificata nè dà quanto fatto prima nè da quanto fatto dopo. Pensando a lui mi viene sempre in mente il Bill di Tarantino/Karradine, spocchioso con i deboli ma destinato ad una… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Non sono stato a suo tempo tenero con Sousa, quindi capisco cosa vuoi dire Aesontium, ma il poker di giocatori lanciati da Sousa è impressionante: Chiesa, Bernardeschi, Kalinic, Diakhate.

Deyna
Tifoso
Deyna

Da ammiratore di Sousa toglierei dalla lista Diakhate, che il Mestre aggregò alla prima squadra in estate per poi accantonarlo, penso giustamente considerato quello che ha fatto vedere fin qui. Io non ho mai visto in questo ragazzo nulla di straordinario, e non lo vedo proprio in regia, ruolo per il quale manca di visione di gioco e soprattutto di rapidità di pensiero ed esecuzione. Se diventerà un giocatore da serie A, per me sarà come centrocampista incursore. Ma mi lascia molto perplesso la testa, quando l’ho visto giocare l’ho sempre visto un po’ svagato.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Diakhate è un giocatore universale, che può coprire parecchi ruoli, tra cui incursore come dici Deyna, regista, attaccante esterno alla Balotelli. Tira le punizioni, è pericoloso in area. I limiti possono essere caratteriali.

Deyna
Tifoso
Deyna

Escludo assolutamente possa fare il regista in serie A – non ha intelligenza calcistica né visione di gioco, ed è lentissimo quando non si trova ad allungare la falcata negli spazi – o ancora più fantasiosamente la punta esterna. Può riuscire solo come incursore che parte da lontano, per me, anche se credo abbia comunque troppi limiti per fare una carriera di livello, anche mettesse a posto la testa. Lo lascerei andar via con tranquillità, insomma, anche se in tutto questo tempo potevano avergli trovato un prestito decente in B per valutarlo…Ma si vede che non suscitava interesse.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Credo che il comparto aziendale debba eterna riconoscenza a Sousa.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Kalinic, Bernardeschi, Chiesa: più o meno 120 milioni, di cui 65 già incassati.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Da tifosi che non sanno quello che accadde veramente, di ipotesi possiamo farne molte, tutte più o meno plausibili. Forse Sousa partì forte, conscio del dispendio di energie, confidando che a gennaio avrebbe avuto giocatori idonei per il turn over. Ma arrivarono Kone, Costa e Benalouane (Tello e Zarate c’entravano poco con le parti più usurate di quel motore). Con un approccio diverso, non avremmo comunque vinto lo scudetto. Però, avremmo probabilmente lottato per la qualificazione Champion’s e soprattutto non si sarebbe prodotta quella irrimediabile frattura fra la proprietà e i tifosi che ancor oggi vediamo. Questo è stato per… Leggi altro »

Deyna
Tifoso
Deyna

Il miracolo di Sousa – con soluzioni tattiche tra difesa e centrocampo che lo stesso Spalletti lodò e prese a spunto – finì perché l’Illuminata Società lo costrinse a giocare fino a gennaio con 12/13 giocatori utili, e una difesa addirittura incompleta numericamente. Quando quel gennaio ci trovavamo ancora a -1 dalle vetta, caso unico nell’era Della Valle, la società tradì Sousa e la Fiorentina, boicottandolo e non prendendogli i giocatori che ci avrebbero permesso di continuare la corsa scudetto. Lo stesso Astori, in sala stampa, quasi implorava almeno l’acquisto di un difensore, mentre Cognigni faceva intendere che anche una… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Merita una rivalutazione è vero, benchè il suo calcio potesse talvolta apparire tempesta in un bicchier d’acqua, cioè troppo complicato e poco efficace. Penso anche che Montella avesse avuto un grande peso nei risultati del primo Sousa e che Sousa sia stato avvantaggiato dalla cessione di Gomez, sostituito da un Kalinic che peraltro lo stesso Sousa aveva scelto.

Deyna
Tifoso
Deyna

Lo stesso Kalinic che però dato in mano a Montella a Milano non ha avuto quel rendimento, eh eh…

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Questo post non ha avuto molto successo mi pare, quindi dedicherò il prossimo a Mario Ciuffi.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Con tutto il rispetto, l’educazione e sensibilità nei tuoi confronti, porgo gentile e doverosa domanda : ma noi che semo de fora, semo fora, allora ?
Io che di ciuffi conosco quelli di Little Tony, Bobby Solo, Elvis e tanti altri, che fo’, vo’ a lavare i piatti in qualche ristorante di Tirli nel frattempo ?
Sempre con tutte le cautelari elencate di cui sopra, non ti sembra di scimmiottare Bruto con noi immigrati ?

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Da cosa vedi che non ha avuto successo?

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

A me personalmente non appassionano le polemiche sugli arbitraggi. Sono tante le cose che fanno arrabbiare nella vita che fanno passare in ultimo piano quel che succede di marcio nel calcio. Comunque per aumentare l’audience potremmo commentare Kim Jong Un come prossimo candidato al premio nobel per la pace o quanti uomini ha ucciso Globbelaar durante la guerra civile in Rhodesia.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Dal numero dei commenti e forse anche delle visualizzazioni.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ma non sono mica in rapporto necessario con l’editoriale!

Corto
Ospite
Corto

Letto e apprezzato. A chi interessa approfondire consiglio la lettura di Invisibile di P Ball, editore Einaudi.
Lettura non scorrevolissima (almeno per il sottoscritto) , il riferimento alla Fiorentina che si può costruire leggendo il libro rimanda alla triste vicenda di Beatrice essendo descritto con dovizia di particolari la fiducia otto/novecentesca sui benefici delle forse invisibili (raggi roegen, radioattività) arrivata a tal punto che si vendevano dentifirici al radio.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Grazie Corto, le mie competenze si fermano al Rinascimento e al Seicento. Ma la storia iniziata con il cannocchiale e Galileo non si è conclusa e non si concluderà mai prevedibilmente, avremo strumenti in grado di rivelare in modo sempre più profondo l’invisibile all’occhio. Per inciso quello che si vede nella illustrazione è un atomo visto al microscopio elettronico di ultima generazione.

Corto
Ospite
Corto

Ah io sono lettore bulimico e quindi disordinato e indicato su temi disparati. Ora sono immerso nuovamente nela lettura di temi protocristiani

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Secondo me invece è stato centratissimo.
Ci siamo divisi fra utilizzatori del telescopio atomico sempre e chi invece lo mette da parte quando si tratta di perseguire una propria opinione che il telescopio potrebbe mettere in dubbio.
Da qui, oggettività del fatto (il rigore di Chiesa) vs centralità del soggetto (in questo caso l’opinionista di turno).
“Eppur s’inciampa” direbbe Galileo dal banco degli imputati.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Credo anch’io che sia interessante, Bayle, ma forse un pò difficile. E il riferimento alla Fiorentina è solo nelle ultime righe.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

Se il successo si misura dal numero dei commenti, per il prossimo ti prometto una gragnuola di interventi fatti solo di interiezioni.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Voi commentatori abituali siete stati presenti come sempre, forse sono mancati i visitatori occasionali, Uno.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Per i due o tre giorni iniziali, non ho scritto perché annoiato, poi dopo una tua sollecitazione, da me come al solito capita all’incontrario, ho iniziato a sparare le solite fesserie divagando come è mio uso. Però non essere contenti del risultato è esagerato. I due argomenti precedenti erano facilmente accessibili a più gente, tutto qui. I ragazzi d’oggi, quando sentono parlare di Galileo, lo accostano alle lenti da vista, lo so che dico cose poco serie ma, sono convinto che sia così.

Uno che se ne intende
Ospite
Uno che se ne intende

I visitatori occasionali sono quelli compaiono quando il blog viene citato tra le news del sito principale, spesso con commenti inevitabilmente superati dalla discussione degli abituali. La dinamica ormai è questa, ma un blog di calcio che mette insieme Galileo e Gasperini, Calasso e Bertoni ha pochi eguali.

Maffe
Tifoso
maffe

Contro l’Atalanta Chiesa ha simulato, e non è la prima volta che ci prova in questa stagione. Ammesso e non concesso che l’ipotesi che sia inciampato nella corsa, nel tentativo di frenarla, non sia una semplice suggestione, la volontà di ingannare l’arbitro permane, reclamando immediatamente il rigore. Che la società o il babbo l’abbiano difeso pubblicamente non vuol dire che negli spogliatoi o nell’ambiente viola non sia stato ripreso. Sulla stampa o sui social è stato colpito e spero gli possa servire da lezione. Personalmente tengo più alla lealtà sportiva che a 2 o 3 punti in più in una… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Giusto sottolineare il buon risultato negli scontri diretti con Sampdoria e Atalanta. La Sampdoria deve venire a Firenze.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Maffe, sei crudo e dolce come un San Daniele ben stagionato. mi ritrovo in diverse cose che tu esprimi.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Maffe, mi pare che tu dia per scontato che non ci sia stato nessun contatto di Toloi su Chiesa. Dai vari filmati a me pare invece che questo contatto ci sia stato, e che Chiesa stesse effettivamente inciampando. Se tocchi uno che in corsa sta inciampando, commetti fallo, perché, senza il contatto, avrebbe potuto riprendere l’equilibrio. Nessuno può sapere quale potesse essere l’intenzione del giocatore, né se avesse potuto restare in piedi. Restano i fatti: Chiesa che si ferma per proteggere il pallone – è azione regolare – comincia a inciampare, Toloi lo tocca, lui va in terra. Rigore.

Maffe
Tifoso
maffe

Se procuri danno è fallo, se tocchi qualcuno non è detto sia fallo. La corrispondenza non è biunivoca. Il calcio non è il basket ma uno sport di contatto. E quello che tu descrivi non giustifica la dinamica della caduta. A Chiesa dopo la spinta si alza il culo ad esempio (baricentro). Inoltre cadendo gli si allargano le gambe, che è innaturale, specialmente se inciampi.

Lucido
Ospite
Lucido

“Gasperini ha ragione” ….ecco il classico esempio di colui che se li tagliò per far dispetto alla moglie….ah come ne è piena la mia Firenze di queste persone, Sicuramente persone per bene ma purtroppo vinti oramai dalla dilagante smania del “sinistro” politically correct un po dandy un po snob e molto masochista.

Maffe
Tifoso
maffe

Ah allora ha torto Gasperini su Chiesa: era rigore netto.
meglio ora ?!

Ecco il classico esempio dell’abito che non fa il monaco … lucido ?

Lucido
Ospite
Lucido

Gaseprini ha torto nella misura in cui auspica provvedimenti per un tesserato di una squadra avversaria su una NORMALE azione di gioco. L’arbitro poteva anche non dare il rigore è evidente ma non mi pare che per il rigore inventato l’anno passato all’Atalanta su Ilicic, Pioli sia andato in sala stampa dicendo Ilicic ha simulato e va perseguito in futuro. Era rigore tutta la vita fatevene una ragione sennò è segno che non avete mai fatto attività agonistica, che poi fede abbia accentuato ci sta e chi non lo fa? Cmq se al tifoso viola piace Gasp che alla prima… Leggi altro »

Maffe
Tifoso
maffe

A me Gasperini sta antipatico e pure parecchio.
Se pensi che il fatto che io sia convinto sia simulazione possa danneggiare la Fiorentina forse mi sopravvaluti.

IlRitornodiElyRoosevelt
Member
Member
IlRitornodiElyRoosevelt

Il gesto di Mohamed Salah (ovvero: la sua rabbia: perché il gol poteva farlo lui!) Qualche partita fa, Mohamed Salah è stato sostituito, stranamente, prima della fine. Il Liverpool doveva recuperare il risultato. Il Liverpool ottenne il risultato con un gol. Salah esulta nel gruppo della panchina, come tutti, tutto normale che sembra alto come tutti, come tutti felice, ma poi aspetti un secondo: ecco che la telecamera indugia e Salah si mette dietro a tutti e tira con forza e rabbia la bottiglietta d’acqua nel posto vuoto della panchina. Mohamed, uomo africano moderno, non ha imparato che la tv… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Difficile far gruppo non c’è dubbio Roos. La collaborazione in un mondo in cui prevale l’individualismo è utopia. Solo il tempo attutisce questa nostra tendenza a voler occupare il centro della scena.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Bravo Carlo, questo l’ho letto tutto d’un fiato e t’ho capito come non mai prima d’ora.
Ora però torna sulla terra, si fa tardi e devi prepararti per Tirli.
Là, farai sognare, in esclusiva planetaria, a noi fortunati che ti avremo come ospite straordinario.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Molto bello, Carlo. Complimenti.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Quando Allegri dice a Bernardesca che lì non sono alla Fiorentina dice un’ovvietà. Da noi gente come Berna e Chiesa, una volta prese le misure al campo, è titolare, perché di meglio non ce ne sono. Da loro se non funzioni ti mettono in panchina, e magari poi ti vendono anche. Se alla Fiorentina Bernardesca poteva permettersi di non riuscire a stoppare la palla, o sprecare la giocata, da loro questo non deve succedere, perchè sono programmati per vincere, invece noi no. Altrimenti non finiremmo i campionati a 30 punti di distacco. D’altra parte Bernardesca viene dalla Fiorentina, di chi… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

“Se siete capaci facciamo punti, senno’ no” è la fotografia della situazione.
Comunque, Lazio massacrata in Germania. Andiamo/venite per vincere!

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Tutta colpa di Bruto, uno dei tuoi idoli. Ah…ah…ah…ah… A Tirli ti rifilo il resto e non voglio la mancia.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Affissione, affissione!

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Ho sentito parlare Allegri in tv. La sua visione mi è parsa elementare, rozza. La lingua molto povera e la sintassi un lontano ricordo scolastico.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Insomma, un Prandelli.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Stefanescu Piolelli s’alzò di scatto come un cobra, scese gli scalini dello stadio, con le vene del collo gonfiate a 200 atmosfere e gli occhi fuori dalle orbite, iniziò ad urlare verso un suo giocatore finito lungo, lungo, stendicchiato in area di rigore avversaria : Mazzo !! Mazzo! Mazzo ! Mazzo !! Ripetette per trenta e una volta, Che mazzo fai !!!!!!!! qui mica siamo alla juve mazzo !!!! Paolo, Paolo, Paolooooo !!!! Io vo’ a dormire eh !! Rintronato e sognante risposi a mia moglie: Mazzo d’un mazzo, proprio ora mi dovevi svegliare, accidentatté ! M’ hai rovinato il… Leggi altro »

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Non è incoerenza Scardanelli perché tempo fa, quando forse seguivi ma con un altro nick, mi schierai dalla parte di Lotito e di chi come lui ha polso e mentalità vincente. Lotito non ha paura di perdere a zero i giocatori né di metterli fuori rosa. Noi si. Noi facciamo fare il capitano a Badelj in scadenza da due anni e lo ringraziamo pure perché ci scarica, andando ad una diretta concorrente per 10€ di più e a fare panchina, poi. Questione di vedute e mentalità: pochissimi gestiscono e fanno crescere giocatori come fa la Juve. Che io ammiro: è… Leggi altro »

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

A me sembra che abbiano fatto tutti a gara per farlo fuori, non per tenerlo fuori e giustificarlo. E allora processiamolo anche noi! Mettiamolo alla gogna, diamogli del delinquente simulatore, trattiamolo peggio di Marco Rossi, di Morfeo, di Montolivo o di Bernardesca. Diamo ragione a Gasperini e a tutta l’Italia che lo crocifigge, freghiamocene della realtà dei fatti vista e rivista al microscopio, che va bene per vedere il polpastrello di Vitor Hugo a Milano, ma le inciampiate di Chiesa invece no! Si vede benissimo… arriva, si butta. Chiuso. E’ un simulatore, partita rubata, al rogo! Diciamogli che qui non… Leggi altro »

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Ancora una volta, come i discorsi di Robespierre: da affissione.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Per quel che conta ti faccio i miei complimenti: post vivo ed intelligente.Tra tante prediche noiose,merce rara.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Gatto portati dietro il Lexotan ed il Prozac, vedrai di che noia sono io !

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Tu mai sei noioso,dal mio punto di vista.Che devo farci col Lexotan,per mia fortuna l’ansia non l’ho mai provata in vita mia!Un digestivo magari,mangio poco in genere.

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Pierre se vieni a Tirli ti s’affoga e ti si leva dal mondo di brutto. Scrivi più di frequente levi la fatica di farlo a noi, oltre alla maledetta invidia di capire di essere poco adatti a farlo come te.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

Grazie mille! Ieri sera mi sono un po’ infervorato. Mi rendo conto solo ora che ho scritto due chilometri di predica fra un post e l’altro.
Per Tirli, quando c’è la data me la segno sul calendario.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Ci stiamo attrezzando per sabato 20 a pranzo,mi pare di aver capito.

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

20 ottobre? Io lavoro 3 sabati su 4 al mese, e il mio sabato libero di ottobre sarà domani…

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Nel tuo lavoro scambiare un sabato con un collega non è una opzione possibile?

Pierre Bayle
Ospite
Pierre Bayle

È un po’ complicato. Siamo più incastrati di un tetris. Vedrò in settimana che si può fare

Paolotto
Tifoso
Paolotto

E va bene , fai un gesto coraggioso, d’indipendenza: datti malato, no?

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

Avrà mica un datore di lavoro donna, il nostro caro Pierre ?
Io alterno i sabati con il mio socio e ci scambiamo sovente e secondo le necessità. Dai buttati tra le nostre braccia !!!

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Sarebbe stato meglio se Valeri non avesse dato il rigore e avesse ammonito Chiesa per simulazione. Così oggi, dopo aver rivisto con calma le immagini televisive, saremmo tutti qui concordi a maledire il secondo torto arbitrale consecutivo, questo ancora più scandaloso perché Valeri, a differenza di Mazzoleni, era a due metri dall’azione, e non è neppure andato a rivedere il fatto al Var.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Mah, ho visto solo adesso il video di Allegri. Non capisco perché correre dietro a tutte queste interpretazioni. La Fiorentina è una rispettabile società per azioni. Riterrei necessario che venisse chiesto formalmente ad Allegri cosa intendesse dire, ad un gruppo di persone che lo ascoltavano in un luogo pubblico, con la frase “Non siamo alla Fiorentina”.
Così, tanto per saperlo da fonte autentica, e regolarsi.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Sono stato tentennante nel farti gli auguri, non ci conosciamo.,temo di risultare invadente,dal 20 in poi non mancherò.La faccenda della presenza femminile non l’ho capita,ci deve essere di mezzo qualcosa che non so!

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Grazie Gatto, scusa se ti rispondo solo ora, non avevo visto il post.
La presenza femminile è quella dell’autrice del post, Istrice dell’orto, che dopo un attimo di esitazione ho subito smascherato per una parolina – ampollosa e un po’ desueta: “genetliaco” – che mi era arrivata in mattinata dalla stessa fonte.
(in parole povere, è mia figlia, che ieri sera, messa alle strette, ha confessato!!)

BerardoViola
Tifoso
BerardoViola

Mia mamma riservava quella parola al compleanno della regina, ai suoi tempi era un giorno di festa nelle scuole, mi raccontava.
Un po’ conservatore sì, ma monarchico non ti ci facevo. Genetliaco si usava per i sovrani, pensa un po’ cosa pensa di te l’istricina, Paolotto!
Buoni ortaggi reali, Sire.

Corto
Ospite
Corto

Auguri Paolotto!

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Grazie, Corto.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Belva, scusa se rispondo solo adesso alla tua osservazione per la quale un tecnico di gran livello pesa molto sulla classifica finale e riduce le differenze di monte ingaggi tra i club. In teoria è vero. Forse si può veramente compensare una minore qualità in campo con un surplus di qualità in panchina che non solo nasconda le lacune con accorgimenti tattici, ma sappia anche colmarle, facendo crescere i propri giocatori. Tra l’altro si spenderebbe meno: l’allenatore è uno, i giocatori sono tanti. Si può pagare bene lui risparmiando sugli ingaggi dei giocatori, mantenendo la salvaguardia di certi equilibri di… Leggi altro »

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Scontato. Mi riferivo al futuro prossimo. Quando ci sarà la posa in opera del terzo mattone. La crescita di valore dei giocatori, quella vera, va di pari passo coi risultati, innescando un benefico meccanismo di introiti da piazzamento. Sennò i “gioielli” servono solo per comprare bigiotteria. E si torna daccapo

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

Leggo altrove un corretto, lineare paragone fra i Casamonica e i gobbi, proposto da un busker che, cadendo dalla culla nel tentativo di afferrare il carillon, si procurò, per la vita intera, paurose turbe ma anche genio impagabile. Per ammirare l’essere dei gobbi occorre proprio portar fortuna rimanendo attaccati alle suole delle scarpe sul marciapiede. La mia manicure di Digione mi spiegò che, in sua lingua che ignoro, usa il detto che “non si presta che ai ricchi”. Hai una posizione feudo-monopolistica, grazie al fascio e poi ai democristi, e cioè la usurpi. Ce l’hai in terra servile, codarda, che… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Beh certo noi siamo della Fiorentina e non per caso Scarda.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Per Ludwig, Scardanelli, Uno, Lapalisse2, Pietro Pallo Pizzu: quanto all’istrice dell’orto, vi ho risposto sotto e qui vi ringrazio di nuovo.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

E giusto per non lasciare cadere la polemica, ecco cosa dice Pastorello: “Con il Barcellona era praticamente tutto fatto. Avevamo anche l’accordo sui dettagli del contratto, poi si sono verificate situazioni particolari ed all’ultimo è saltato tutto. Pepito veniva da una grandissima stagione al Villarreal, ma aveva avuto qualche piccolo problema. Loro dovevano scegliere tra lui e Alexis Sanchez, alla fine presero il cileno. Peccato, siamo stati davvero vicinissimi a chiudere”.

Deyna
Tifoso
Deyna

E che vuoi che dica Pastorello. Come sempre contano i fatti, non le voci, e Rossi al Barcellona non c’è mai andato. Ma poi ti pare che se fosse stato il grande campione che dici non sarebbe stato cercato da altre grandi? Quel tipo di giocatore scatena una concorrenza spietata tra i top club. E non solo non si sono mossi Real, Bayern, Chelsea, City, ecc, ma lo United che poteva riprenderselo quando voleva non ha mai esercitato questo diritto.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

La notizia è confermata da tutte le fonti, come Calciomercato.com. Si parla del 2011, dopo si fece male.

Deyna
Tifoso
Deyna

Daje co ste fonti. I procuratori ingigantiscono le cose regolarmente, quando non le inventano di sana pianta, per suscitare interesse e voci nei riguardi dei loro assistiti. Calciomercato.com come altri riporterà l’intervista a Pastorello, ciò non vuol dire che sia vero quel che dice. Anche perché un passaggio al Barcellona non salta per “situazioni particolari”, il Barca se vuole un giocatore se lo prende, stop. I fatti dicono che non solo il Barcellona, ma nessun’altra big prese Rossi quell’estate, e quando all’inizio della nuova stagione si ruppe dopo 9 partite, stava ancora giocando, come nelle quattro stagioni precedenti, nel Villarreal.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Il carattere di Sousa era sicuramente più propenso al rischio di quello di Pioli. Pioli ha rischiato di tenere in panchina Milenkovic ed è tutto dire.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Carattere complesso, animo filosofico (ma senza sapere di filosofia), stile di gioco barocco, Sousa ha scoperto Chiesa e Diakhate, ha fatto giocare Bernardeschi e chiamato Kalinic. Scelte molto importanti e intelligenti.

Ludwig
Tifoso
ludwigzaller

Ho rivalutato col tempo Paulo Sousa, il suo gioco era interessante e la squadra nel girone di andata del primo anno andava davvero bene. C’è però da aggiungere che quel girone di andata fu una ulteriore conferma della inutilità di Mario Gomez. La stessa squadra di Montella, con un centravanti adatto al gioco spagnolo, l’eclettico Kalinic rischiò di vincere lo scudetto di andata.

Scardanelli
Ospite
Scardanelli

In fondo io sono contento quando le feci si confermano feci. Però andò al funerale, eh!

Articolo precedenteChampions League femminile: andata a Londra e ritorno al Franchi. Ecco le date
Articolo successivoFiorentina-Atalanta, le immagini dei tifosi viola al Franchi
CONDIVIDI