Il blog di Ludwigzaller: Massa

1431



Ludwigzaller analizza gli “istinti di massa” che sono prevalsi in seguito al pareggio, arrivato all’ultimo minuto, della Fiorentina contro l’Atalanta

Nel 1922, a Francoforte, il ministro Walter Rathenau fu oggetto di un agguato dei nazionalisti e ucciso. Le violente manifestazioni che ne seguirono, e che anticipavano l’avvento del nazismo, furono oggetto di osservazione da parte di un ragazzo di diciassette anni, di famiglia ebrea e cosmopolita, che ne rimase straordinariamente impressionato e turbato. Era entrata in scena una nuova protagonista, la massa.

Per esorcizzare quella paura il ragazzo in seguito avrebbe scritto un’opera immensa nella quale analizzava i comportamenti dell’uomo in massa dagli inizi della storia. Quel ragazzino si chiamava Elias Canetti, l’opera era Massa e potere. Certo la massa si organizza, è protagonista delle grandi rivoluzioni da quella francese alla Comune di Parigi, ma a mano a mano che la sua forza cresce la sua razionalità diminuisce. Siamo tutti vittime di certi meccanismi, in quanto viviamo in una società di massa e la piazza elettronica non è meno spietata di quella reale.

A me pare che a partita finita, nel tardo pomeriggio di ieri sera, gli istinti di massa siano prevalsi e si sia smarrita quella capacità di ragionare che in genere gli spettatori del calcio a Firenze possiedono. Vediamo. Al 94’ del secondo tempo l’Atalanta stava spingendo senza nessuna logica, a parte l’intento di pareggiare. Si sa come vanno le cose in questi casi. L’allenatore in difficoltà invita tutti ad attaccare, anche il portiere. La squadra avversaria può fare una ripartenza a campo vuoto e segnare un altro goal, o incassarlo, le possibilità sono del 50%, ma tanto che conta? Hai perso.

Immaginiamo per un attimo un cronista che abbia già scritto il suo pezzo e stia per consegnarlo. Più o meno ha scritto: “Eccellente partita della Fiorentina, che espugna Bergamo, passo in avanti evidente rispetto alle precedenti partite, l’Atalanta mai in gara nonostante la pressione, Dragowski inoperoso, bravo Montella”. Ma ecco che l’ultimo pallone giocabile entra nella porta viola. Il giornalista chiama la redazione per qualche piccola correzione. Ed ecco il testo rivisto: “Mediocre anzi pessima partita della Fiorentina, un passo indietro rispetto ad altre gare, l’Atalanta ci ha schiacciato, distrutto, annichilito, la difesa in crisi nerissima, non ne ha azzeccata una, Montella va cacciato”. Dal mio punto di vista si tratta di una logica folle e autodistruttiva, ma l’uomo in massa, come si diceva, non ragiona.

Possiamo provare a immaginare questa massa, è reale ma si nasconde dietro i terminali dei computer e i telefoni portatili. Ha la possibilità di distruggere mesi di lavoro, di progressi fatti dalla squadra. E di aprire una crisi dagli esiti incerti, che potrebbe preludere a una nuova stagione in cui si lotta per la salvezza.

di Ludwigzaller

1431
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Scipione Maffei
Ospite
Scipione Maffei

Ieri sera si è rivisto Badelj a livelli che personalmente temevo non fosse più in grado di raggiungere: vedremo nelle prossime settimane se è stato agevolato particolarmente dal ritmo blando del Milan o se effettivamente sta entrando in forma (probabilmente un mix delle due cose unito ad una sempre maggiore fluidità degli schemi di squadra); in ottica futura, però, l’inserimento del Tonali che si sta vedendo anche nelle prime partite di serie A in un centrocampo con Castrovilli e Pulgar mi ispira davvero parecchio…

ottobre viola
Ospite
ottobre viola

D’accordo con te sulle valutazioni. Tuttavia il Tonali che si sta vedendo sembra destinato a destinazioni più prestigiose, a meno di una nostra proiezione stabile ai vertici della classifica che al momento mi sembra prematuro perfino sognare.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Come a tutti noto il termine “tifoso” deriva dal greco antico. “Typhos” ossia fumo in quanto coloro che assistevano alle olimpiadi erano soliti festeggiare i successi dei propri beniamini attorno ad un falò. Però typhos vuol dire anche “febbre” e, peraltro, se apro la Treccani alla voce “definizione di tifoso” mi esce 《malato di tifo》. Allora io mi chiedo, se siamo malati di tifo, perché noi tifosi dovremmo essere equilibrati? Che noia. Il tifo è passione sfrenata, sfottò, litigate con la moglie che ha programmi diversi per il weekend, ricerca disperata di connessione quando sei in giro e si gioca… Leggi altro »

Pizzulaficu
Ospite
Pizzulaficu

Bell’intervento BELVA, finalmente viene fuori con pudore la tua calda umanità. Molto bella la storia del papà e dell’atmosfera famigliare che suscita rimpianto e malinconia.

Paolotto
Tifoso
Paolotto

Ottimo, Belva!

Unopeth
Ospite
Unopeth

Hai ragione Belva, forse nel commento sotto ho sbagliato a parlare di mancanza di equilibrio nei tifosi perché è logico che il tifoso non sia razionale. Tuttavia mi stupivo del fatto che in un contesto ben più pacato e riflessivo rispetto “ai Circolino” come è questo blog, ci si lasci andare a commenti estremamente negativi o nei confronti di Montella o nei confronti di Pradé. C’è chi dice che ci sono delle buche in squadra per il mercato del DS e che è bravo e fantasioso Montella a sopperirvi, senza pensare che Montella è lì per merito di Pradé. Oppure… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Come a tutti noto, in che senso ?!! A te perché di livello culturale adeguato , non ” a tutti ” .

marco mugello
Ospite
marco mugello

La squadra è sorprendentemente forte, anche per merito di Ribery che gioca da dio greco, dovunque, e alza il livello tecnico della squadra in tutte le zone del campo…..mi sembra fosse Boniperti che dicesse che le grandi squadre spesso nascono per caso… compri due grandi, non funziona ancora bene, cambi e prendi altri tre, e non funziona bene, poi ti esce esce uno che equilibra tutto e nasce una squadra a modo suo perfetta, non undici giocatori ma una cosa diversa, assai maggiore della somma dei valori singoli. Un pò siamo così, merito di Montella e di Pradè…. ma un… Leggi altro »

si ruzza
Ospite
si ruzza

Con Boniperti quelli che equilibrava tutto e rendeva la dquadra perfetta era quello che mandavano in campo vestito di nero e con il fischio in bocca.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Non credo al caso o alla Fortuna, o meglio hanno un ruolo ma non spiegano tutto, è troppo facile dire che una squadra nasce dal caso e Boniperti lo sapeva bene, certe frasi rivelano il vezzo della falsa modestia.

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Non hai capito niente Ludwig : parlava dell’arbitro che decide le partite .

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Be Lud tra Conte e Montella ci sono solo cinque anni di differenza. Il migliore in Italia? Certamente l’ex Juve. Principalmente perché non si accontenta mai. Paolotto, per esempio, ieri sera suggeriva di posporre ad oggi le analisi, per lasciare spazio al godimento. Per me non c’è nulla di più errato. Molte volte i nostri tifosi hanno aspettato i giocatori alla stazione per festeggiare un “semplice” risultato: tuttavia non vinciamo nulla di concreto da quasi vent’anni. Se Conte allenasse questa Fiorentina, inveirebbe contro il gol preso e i cali di concentrazione. Dando per scontate le debite differenze di blasone e… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Si era detto quarantenni Fabrizio e Conte è sopra il limite, ma a parte questo Conte non ha mai allenato squadre come la Fiorentina, le sue rose valgono 300 milioni e si capisce che possa vincere molto.

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Allenava l’Arezzo. Come Sarri.
Pensa un pò.

Pecos Bill
Ospite
Pecos Bill

E questo discorso non varrebbe per Peppiniello (alias il più sopravvalutato allenatore della storia del calcio)?

Nicolavecic
Ospite
Nicolavecic

Beh, certo, uno che ha vinto solo 8 campionati e 2 champions (più una quindicina di altre coppe minori) è sopravvalutato, sì sì…

Pecos Bill
Ospite
Pecos Bill

Se non conosci l’antefatto faresti meglio a tacere.
Quante Champions ha vinto (anzi quante finale di Champions ha disputato) dopo che non ha avuto più a disposizione Messi, Xavi, Linkiesta e Puyol dei bei tempi,?
Risposta: Nadal (non la cantante, a scanso di equivoci,).

ottobre viola
Ospite
ottobre viola

non è cantante, gioca a tennis. Sarà sopravvalutato anche lui?

Pecos Bill
Ospite
Pecos Bill

No lui non è affatto sopravvalutato. Fa parte del trio dei migliori tennisti di sempre a partire dall’era open (cioè da mezzo secolo a questa parte).

Nicolavecic
Ospite
Nicolavecic

Caro Pecos, anche se ti credi il massimo esperto mondiale di calcio non è che ci dobbiamo sorbire tutte le tue esternazioni come oro colato. Quello che tu chiami con dispregio peppiniello (l’affibbiare nomignoli con l’intento di sminuire è vizio infantile che i più superano con la crescita, altri non se ne liberano mai), è uno dei più vincenti allenatori della storia moderna. Grazie al tuo imponente archivio ce la fai a fare una classifica per numero di trofei vinti? Dove si posiziona Josep Guardiola, quello che tu definisci allenatore sopravvalutato, anzi il più sopravvalutato allenatore della storia del calcio?… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Numero di trofei vinti? Più che i trofei vinti vale con CHI li hai vinti e se li hai vinti con una sola squadra o con diverse squadre (il che non è solo un fastidioso dettaglio – anche se per te credo lo sia). Ma andiamo per ordine. A livello internazionale (che poi è quello che più conta – soprattutto se, poi, si allenano in ambito nazionale SOLO le migliori squadri), ci sono diversi allenatori che hanno fatto meglio di Peppiniello tuo, il quale ha questo score: 2 Champions (tutte e due con il Barcellona): 3 Supercoppa UEFA (2 con… Leggi altro »

Nicolavecic
Ospite
Nicolavecic

Si potrebbe anche rovesciare la domanda: quante champions ha vinto il Barcellona con ancora Messi, Xavi, Iniesta, Puyol ecc. dopo che Pep se n’è andato? A parte, ovviamente, quella con gli abituè della sconfitta in finale. E ora mettici tutti gli antefatti che vuoi, oltre ai giochi di parole (sbagliati).

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Ne ha vinta UNA con Luis Enrique (2014-15) che fece lo stesso triplete di Peppiniello con giocatori di due anni più anziani di quelli che aveva Peppiniello.
E, tanto per essere chiari, Puyol già non c’era più nel triplete di Luis Enrique. Xavi, poi, già nel 2016 non giocava più con il Barça mentre Iniesta ha smesso nel 2018.
Praticamente i quattro che avuto Peppiniello (e nel loro top della carriera) non li hanno avuti né Luis Enrique nè, ancor meno, gli altri allenatori che si sono avvicendati.
Quindi, studia di più prima di poter interloquire con il sottoscritto.

Tifoso
Gigliato

Remember. In principio si disse che con questo calendario si rischiava di arrivare alla 6a con zero punti. I più ottimisti ci mettevano 3 punti. Si diceva che il nostro campionato iniziava con l’Udinese e si diceva che le successive partite avrebbero darci i punti necessari per giungere ad un primo bilancio a novembre per impostare poi gennaio. Il nostro campionato parte quindi con un vantaggio di +8 sulla classifica pronosticata e di qui a fine anno faremo la sintesi tra esuberi ed esigenze. Il nostro campionato inizia adesso lo stesso e dovremo dimostrare di continuare a migliorare non dimenticandosi… Leggi altro »

Unopeth
Ospite
Unopeth

Sinceramente non capisco la totale mancanza di equilibrio di numerosi tra i commenti che leggo sotto. Critiche a iosa a Montella e Pradè. Sono consapevole anche io che entrambi non sono perfetti, e nei rispettivi ruoli hanno fatto qualche acquisto sbagliato o tardivo e qualche cambio maldestro, ma sarò sincero, dicendo che non mi sarei aspettato di essere a 8 punti dopo 6 giornate (credevo di arrivare alla metà), con un gioco migliorabile ma senza dubbio gradevole e con ottimi giocatori ed interpreti assieme al grande genio francese, e notevoli giovani in rampa di lancio. Dovremmo a mio parere riconoscere… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Le critiche a Montella e Pradè hanno davvero superato il limite Unopeth e ci hanno mostrato lo spettacolo di una parte del pubblico e della stampa umorali. Pensa se dando ascolto a quei tali, Commisso dopo il pareggio con l’Atalanta avesse cacciato Montella!

Deyna
Tifoso
Deyna

“Ragazzi”, direi che è bene chiarire lo scopo per cui stiamo qui [o altrove] a parlare di Fiorentina. Oltre a passare piacevolmente il tempo leggendo e scrivendo dell’Amata. Credo non sia il caso di vederla come una guerra tra utenti di questo sito, con fazioni pro o contro allenatore, dirigenza, presidenza o singoli giocatori. Lo scopo dovrebbe essere confrontarci per cercare di capire i punti deboli della squadra, e parlare di possibili soluzioni per migliorarli, consapevoli che comunque IN Fiorentina non ci ascolta nessuno, forse fortunatamente. Se deve diventare una faida all’insegna dell'”avevo detto io!”, in cui gli ego sovrastano… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Deyna d’accordo ma tu sei molto polemico, e dai spesso l’impressione di voler sfidare l’interlocutore con affermazioni apodittiche. Ad ogni modo come sai la polemica non era rivolta a te, perchè tu pur polemizzando mantieni sempre una tua eleganza nella esposizione e un rispetto per l’interlocutore che non tutti hanno. Io ho visto una squadra in costante crescita, che dopo la partita con il Napoli, coraggiosa ma poco ragionata, e la brutta sconfitta di Genova, ha giocato con sempre maggiore sicurezza e fiducia. Ricordo che una settimana fa soltanto eravamo ultimi e che la testa di Montella era chiesta insistentemente.… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

LUD siamo polemici (ed io lo sono “IPER”) perchè non vogliamo vivacchiare nella MEDIOCRITA’. Sono quasi 20 anni che ci viviamo e mi sarei IPERSTUFATO.

Elukas
Ospite
Elukas

Lud, a parte che non sono figlio delle mie idee, che possono cambiare, comunque, ho definito Montella di seconda fascia, riprendendo Deyna, non per partito preso ma per il suo passato e per la sfilza incredibile di sconfitte. Mica mi sono sbagliato sui dati storici accaduti, li ho semplicemente riportati. E se uno si fa esonerare due volte in un anno, vuol dire che bene non ha fatto, se perde partite a tonnellate, vuol dire che fa malissimo. Semplice. Non ho la tessera del partito contro o anti, ho gli occhi e la presunzione di capire quando uno fa bene… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Ti sei sbagliato perché considerando la fascia di età e i risultati raggiunti Montella è attualmente il migliore in Italia e uno dei migliori in Europa, ma attendo i dati tramite i quali mi dimostrerai che ci sono allenatori quarantenni in attività nel campionato italiano che hanno ottenuto: finali di coppa Italia e di Coppa del re, quarti di Champions League e semifinali di Europa League, quattro qualificazioni alla Europa League e una supercoppa italiana. Possiamo dirci molto fortunati ad averlo sotto contratto per una cifra bassa.

Elukas
Ospite
Elukas

È abbastanza noiosa questa tua ripetuta nenia sulle presunte capacità di Montella, la sua età o chi c’è di migliore o peggiore. Mi pare d’essere all’asilo. I fatti con Samp dicono che ha terrorizzato Genova fino a portarla al limite della B dopo averla presa sesta, Milan e Siviglia lo hanno esonerato nel medesimo anno, qui fino all’ultima partita, poi fortunatamente combinata, il rischio B era reale e lo si doveva a lui, perché il molto modesto Pioli aveva pur lasciato la squadra in posizione tranquilla. Puoi battere i piedi, strapparti i capelli quanto vuoi, riempire pagine con editoriali romanzeschi… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Sei uno dei tanti che viene a commentare qui, Elukas, per me non particolarmente rilevante, se ci sei bene, se non ci sei è uguale.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Deyna stavi per dare l’insufficienza a Chiesa! Ieri Chiesa si è molto avvicinato al giocatore che vogliamo. E in definitiva la risposta ai dubbi di Montella e degli addetti ai lavori è semplice: Chiesa dovrà diventare come Ribery, Chiesa è Ribery come Ribery è Chiesa. E Vincenzo ha vinto parecchie partita avendo raggiunto questa intuizione fondamentale.

Claudio_Granducato
Member
Claudio_Granducato

Ludwig. Chiesa potrà diventare un Ribery. Chiesa non è Ribery come Ribery non è Chiesa. Ribery è Ribery e Chiesa ha solo tanto ma tanto da imparare. Lo stesso Montella può imparare molto di più di quanto può insegnargli.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

E quindi? Io che cosa ho scritto?

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Deyna che ti hanno fatto?
Con chi ce l’hai?
Comunque io lo avevo detto che questa squadra non è malaccio (ahahahah).
…e Caceres e Chiesa e Riberý potrebbero giocare in qualsiasi squadra in lotta per la Champions…

Carmine - Case Minime
Ospite
Carmine - Case Minime

…Fierire….

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Capeau DEYNA. Non sento di aggiungere una virgola.

Pizzulaficu
Member
pizzulaficu

FILIPPO accidentaccio passi per la virgola ma la h in quella parola in lingua Occitana ci va eh ! Un abbraccione fulminante.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Perdonami PIZZU, non sono perfetto. :-)) :-)) :-))
A te un abbraccione ……….tuonante.

Barilote Comico
Ospite
Barilote Comico

Detto da uno che ha gli occhi foderati dalle foglie di mate, non è male.

Claudio_Granducato
Member
Claudio_Granducato

Concordo Deyna. Visto che poi bevi mate, anche con simpatia.

Unopeth
Ospite
Unopeth

Montella davvero bravo per i seguenti motivi: – Ha ridato un gioco da subito alla squadra; – Ha trovato in meno di un mese equilibrio; – Ha reagito ad una situazione di difficoltà professionale che poteva trasformarsi in difficoltà personale. Pradè ancora più bravo a mio parere perchè: – Ha costruito una squadra sensata, con tutti i ruoli coperti in modo idoneo; – Ha investito fiducia sui nostri giovani, quelli del vivaio; – Ha protetto Montella nelle difficoltà; – HA COMPRATO RIBERY!!! Detto questo, adesso è il momento di gettare acqua sul fuoco: ancora non abbiamo fatto niente. I presupposti… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Tutti i ruoli coperti adeguatamente, dici tu . Io penso al giorno in cui uno dei tre del centrocampo si fermerà e si dovrà scegliere tra Boateng , Benassi , Cristoforo , e via così . Nel pensarci non sono contento .

Unopeth
Ospite
Unopeth

Parlavo, e mi accontento, dei titolari. Non siamo la Juventus che si può permettere due squadre fortissime, ma non siamo nemmeno quelli dell’anno scorso pieni di ruoli scoperti e doppioni. Le riserve non sono all’altezza dei titolari, ma ci vedo tante potenzialità: Ranieri, Sottil, Zurkowsky, Vlahovic, Pedro, Montiel sono tutti pronti ad esplodere, se messi nel giusto contesto. I presupposti perchè ciò accada si sono creati. Infine in panchina abbiamo degli ottimi professionisti, che sarebbero titolari in squadre di bassa serie A: Terracciano, Ceccherini, Venuti, Benassi, Dabo, Ghezzal e Boateng. Mi accontento ti ripeto perchè, senza coppe e considerando il… Leggi altro »

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Spero che tu abbia ragione . Non volevo Kroos come alternativa , però neanche Cristoforo . Vedremo .

Claudio_dai_Falciani
Tifoso
Claudio_dai_Falciani

Pensare troppo non giova ad uno sviluppo armonico della personalità.
E neppure ad una tonificante attività sessuale.
Un problema alla volta.
E via così.
…eccheccavolo…

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Dipende da cosa si intende per Fuoco Unopeth, come ho detto io mi voglio prima di tutto divertire, vedere partite che ti facciano sentire col cuore in gola come l’ultima quasi film gialli. Spero poi che la nostra posizione si attesti nella zona Europa League alta con possibile incursione in zona Champions. A mano a mano che si scalano le posizioni diventa più difficile: gli avversari per il quarto posto diventano la Roma o l’Atalanta, dando per scontato che Napoli, Juve e Inter lottino per lo scudetto. .

Unopeth
Ospite
Unopeth

Ci vorranno anni per arrivare a lottare per la CL LUD, almeno un paio oltre questo, azzeccando quasi tutte le mosse societarie e di mercato. Le rose di Juve, Napoli e Inter sono spaventose, per la molteplicità delle soluzioni a disposizione degli allenatori. Anche l’Atalanta ha ottimi titolari e buonissimi rincalzi. La Roma e la Lazio sono buone squadre, con giocatori di grande rendimento e soprattutto centravanti da 25 gol a stagione. Non dimentichiamoci del Toro e del Milan, che sono all’incirca al nostro pari. Quest’anno mi accontenterei di arrivare prima di queste ultime due, con ambizioni EL in funzione… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Io non la penso così Unopeth il mondo del calcio non resta sempre uguale. Posto che i primi tre posti di Champions League sono prenotati a meno di sorprese da Juve, Inter e Napoli, credo che il quarto posto sia una faccenda tra Roma, Lazio, Atalanta e Fiorentina. L’Atalanta va considerata favorita ma non come la Juve o l’Inter.

si ruzza
Ospite
si ruzza

Insomma proprio coperti non direi. Qualche buca c’è. Per ora la creatività ha pagato.

Elukas
Ospite
Elukas

Pradè ha operato con tempistica maldestra che ha invece messo Montella in grande difficoltà. Inoltre certe dichiarazioni a lui dirette erano tutto fuorché protettive, anzi l’opposto, uno scaricabarile preventivo.
Lasciamo stare poi come la rosa è stata assemblata, Badelj è alla prima buona, Pulgar sta uscendo adesso, Lirola ancora no, Boateng è addirittura nocivo.
È vero che il sole Ribery tende a irradiare anche le zone ombrose, ma queste restano.

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Il fallo da rigore su Piatek non c’era, l’intervento di Caceres è stato fatto con grande mestiere. Sono convinto che, se ci fosse stato l’uruguaio in prima battuta anziché in terza, il ragazzo del Milan non avrebbe segnato

2z2t
Ospite
2z2t

Guardando la carriera di club di Caceres, paragonata a quella in nazionale, mi risulta difficile comprendere come uno così non sia rimasto con più continuità in squadre di primo piano. Spesso è incorso in infortuni, è vero, ma la qualità e solidità del calciatore sono indiscutibili. Un continuo di prestiti qua e la, un periodo da svincolato perfino, parentesi in realtà più modeste come Southampton e Verona…

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Il Milan Lud faceva disimpegni più accurati perché strutturalmente agevolato dalla presenza di più uomini (i quattro difensori più Bennacer che si abbassava): noi possiamo contare solo sui tre elementi di reparto dal momento che gli esterni figurano in posizione più avanzata, e su uno tra Badelj e Pulgar che si abbassa per ricevere. 4 elementi in totale, dunque, che possono agevolmente essere pressati dagli avversari. In un paio di occasioni si è abbassato anche Castrovilli e siamo riusciti ad uscire palla a terra. Quanti alla teoria del lancio lungo concordo, ma devi avere una o più punte capaci di… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Appunto il gioco di Pioli non è quello di Montella, il gioco si sviluppa, gli attaccanti segnano, c’è una organizzazione, non ci sono solo i lanci nel nulla. Di nuovo c’è il pressing in ogni zona del campo. Può darsi che alcune volte, ma non sempre, Montella ricorra al lancio perchè il pressing sui difensori e sul portiere in questo momento è asfissiante da parte di tutte le squadre. Il Milan infatti ha sofferto il nostro pressing che ha costretto Bennacer all’errore da cui origina il primo goal.

si ruzza
Ospite
si ruzza

Povero Stefano. Ha allenato una delle squadre Viola meno attrezzate dagli anni 50 in poi. E al fine ha dovuto pure subire l’affronto dei marrani tristi e sovrappeso.

Ludwig
Tifoso
Ludwig

Io non ho mai chiesto l’esonero di Pioli, ruzza, anche nel momento di maggiore crisi, scrissi anzi che Montella si era preso una bella gatta da pelare prendendone il posto. Era giusto che Pioli finisse l’anno e si giocasse le sue possibilità in Coppa Italia. Una cesura era indispensabile per l’anno dopo. E qui è nato il problema: Pioli voleva essere confermato un altro anno, per molti tra cui mi metto era impossibile subirlo ancora, perché faceva dormire.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Certo Lud. I due non sono paragonabili, ma c’è comunque da migliorare per essere ancora più forti. Oltre a fare i classici scongiuri che preservino in salute i due centurioni Franck e Martin (oltre che Badelj e Chiesa), l’uscita consapevole dal pressing mi sembra l’unica debolezza strutturale di questa Fiorentina. Che si traduce alla lunga nell’incapacità -di riffa o di raffa- di tenere poi la porta inviolata anche quando si dominano le partite, perché il possesso palla è sempre a rischio qualora l’avversario decidesse di venire a prenderti alto. Di sicuro Montella saprà come fare, io non vedo altre soluzioni… Leggi altro »

Ludwig
Tifoso
Ludwig

La porta resta inviolata nella fase cruciale della partita, qualche distrazione si verifica alla fine.

Articolo precedentePrimavera, oggi contro la Roma al Franchi. Montiel-Pedro-Duncan in attacco
Articolo successivoCavalli-Della Valle, pace fatta. Donazione alla Fondazione Astori e lettera di scuse
CONDIVIDI