Bonaventura e la vittoria sulla Fiorentina: “Abbiamo giocato bene, i tre punti erano importanti per la qualificazione in Europa”

7



“Il mio rientro in campo? È ancora lunga”. Giacomo Bonaventura, a margine della tappa milanese del tour contro il cyber-bullismo ‘Una vita da social’, ammette che la sua stagione è finita dopo l’intervento chirurgico a cui si è sottoposto per la lesione del tendine del lungo adduttore. “Vediamo come si sviluppa la situazione – spiega Bonaventura – ma qualche mese ancora ci vuole. Devo prima guarire bene e poi pensare a rientrare. È dura esser fuori perché non si può aiutare la squadra, l’infortunio è la cosa più brutta di un calciatore però bisogna avere calma e aspettare che passi. Poi tornerò di nuovo felice”.

Bonaventura fa i complimenti ai compagni per la vittoria contro la Fiorentina: “Abbiamo giocato bene, i tre punti erano importanti per la qualificazione in Europa. Altre squadre vanno forti, noi dobbiamo rimanere concentrati perché ci sono ancora parecchi punti a disposizione e dobbiamo cercarne di fare il più possibile”.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Calabria
Ospite
Member

Catenacciari da far impallidire Nereo Rocco

Bargan
Ospite
Member

Una delle partite più orrende mai viste. Se Borja Valero non faceva quella m******** col c**** vincevi.

MATTEOFIRENZE
Ospite
Member

non oso immaginare quando vu’ giocate male !!!!

SATANELLO VIOLA
Ospite
Member

IO DICO CHE IERI SERA SE C’ERA DORMOLIVO A GIOCARE NEGLI STRISCIATI … LA VIOLA VINCEVA..AH DIMENTICAVO LA FAVOLOSA TELECRONACA DI MEDIASET IN DIRETTA DA SAN SIRO….. MOLTO MA MOLTO MILANISTA CI MANCAVA SOLO IL SIMPATICO CRUDELI…E’ TUTTO DIRE………….

Mercante di Gorizia
Ospite
Member

” Abbiamo giocato bene”, anche il sor Bonaventura ha detto la sua c…..!

ANDREAS
Ospite
Member

Ora “giocato bene” è un giudizio un po’ esagerato, tenendo conto che avete avuto un possesso palla del 30%. Un po’ di culo sì: se Sanchez la tocca appena s’era a parlare di un 2-2 stretto per la viola (nonostante la formazione in campo piuttosto rabberciata). Per non parlare delle pedate rifilate a destra e manca dai rossoneri…… Un po’ di umiltà no eh?

Mike71
Ospite
Member
Potrei anche darti ragione, ma l’umiltà nel calcio moderno (e forse neanche in quello antico) non paga e non pagherà mai. Le squadre più vincenti della storia spesso vincono campionati giocando quasi sempre il calcio più brutto del loro campionato. Nel nostro sia Roma che Napoli giocano meglio dei gobbi, morale della favola? Sono primi i gobbi e per distacco e manco li riprendono. Avere mentalità vincente significa spesso negare l’evidenza e dire che hai meritato anche se non c’hai messo le mani. Stessa cosa dicasi per i tifosi. Ho 46 anni ed ho visto vincere juve. milan, inter e poche altre e i loro tifosi anche quando vincevano le partite per sbaglio, tipo con un tiro in porta, sai cosa dicevano e cosa dicono tutt’ora? La fortuna aiuta gli audaci, oppure “se abbiamo vinto significa che siamo più forti” “stai muto e beccati la pappa” e vi di questo… Leggi altro »
wpDiscuz
Articolo precedenteCarnevali: “Presidente Lega? Parlato di tutto e niente”
Articolo successivoLa discutibile gestione della fascia sinistra della Fiorentina
CONDIVIDI