Brescia, malleolo fratturato per Dessena: stop di tre mesi

62



Il centrocampista biancoblù si è infortunato ieri nella gara contro la Fiorentina al Rigamonti e tornerà in campo nel 2020

Come riportato da Gazzetta.it, oggi il centrocampista del Brescia, Daniele Dessena si è sottoposto ad accertamenti medici dopo l’infortunio subito ieri sera nella gara contro la Fiorentina. Gli esami hanno evidenziato la rottura del malleolo della gamba destra. Uno stop meno grave del previsto, ma che comunque costringerà l’ex Cagliari, Parma e Sampdoria a stare fermo ai box dai 2 ai 3 mesi. Dessena tornerà quindi a disposizione di Eugenio Corini tra gennaio e febbraio.

62
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
big fart
Ospite
big fart

un grosso in bocca al lupo, sul campo avversari, ma gli infortuni non si augurano a nessuno.

bokassa
Ospite
bokassa

un anno fa quando entravano in campo e vedevano quelle faccie a bischero dei vari Gerson,,e compagnia gli avversari sapevono che sarebbe stata una passeggiata di salute!!..quest anno la musica è cambiata,ti sbucano accanto..Caceres,Ribery,Pulgar..,mi manca solo el Caudillo e Dunga!!! Avanti Viola!!!

Luca2573
Tifoso
luca2573

Pur sapendo che i falli e gli infortuni fanno parte del gioco del calcio, il fallo è brutto, sciocco, inutile e non mi pare che il giocatore si sia scusato con Dessena. Spero lo abbia fatto lontano dalle telecamere. Auguri al ragazzo. SFV

maurinho
Ospite
maurinho

Quando Rinaudo assassino’ il nostro mitico Giuseppe Rossi una deficiente tifosa del Livorno venne a scrivere su questo sito che era proprio contenta. L’avessi avuta tra le mani l’avrei strozzata. Ecco ora voglio sperare che tra di noi non ci sia qualche idiota che fa lo stesso. Anche se l’intenzionalita’ dei due falli è ben diversa perchè a mio avviso quello di Rinaudo fu un intervento cattivo, Quello di Pulgar non aveva l’intenzionalita’ di fare male ma solo quella di sottrarre il pallone

Potini
Tifoso
potini

D’accordo fino alla frase finale. Sicuramente non voleva rompergli il malleolo ma casomai voleva fare un fallo tattico, perché sul pallone non ci sarebbe mai arrivato. Su Rinaudo, maledetto macellaio, ancora ci rimugino, specialmente quando andò a muso duro su Rossi a terra ed a litigare con Borja. Non capirò mai come mai non fu rosso diretto. Della livornese invece non sapevo, speriamo abbia l’acqua in casa.

marco78
Ospite
marco78

io dico solo che Pulgar secondo me non voleva assolutamente fare male, poteva evitare ma a volte nel calcio si fanno cose di puro istinto, la sfortuna di Dessena, a cui auguro una pronta guarigione è stata che il piede ha avuto un movimento abbastanza innaturale. Di falli come quello di Pulgar ne capita almeno uno a partita eppure non vedo saltare in giro dei malleoli

Buso
Ospite
Buso

Sfortuna,a calcio capita di farsi male,auguri al ragazzo. Analizzando l’intervento,lo classifico come un falletto,l’arbitro addirittura ammonisce solo quando sente gli strilli. Buffo che chieda il var e l’espulsione balotelli,famoso in tutto il mondo per la sua correttezza e la cordialità con chi puntualmente lo butta fuori per giornate e giornate. Sono invece squallidi i finti tifosi viola che danno a Pulgar dell’assassino, si guardino Musacchio su Franck,quello è fallo da espulsione,palla lontana,gamba alta, di rincorsa,impatto violentissimo. Dopo Chiesino simulatore,una patente anche a Pulgar,la Viola comincia a fare paura a molti.

Marco
Ospite
Marco

Detto questo auguri e un abbraccio a Dessena che si riprenda presto

satanello viola
Ospite
satanello viola

DISPIACE MA SONO I RISCHI DEL MESTIERE…………..UN DISOCCUPATO CHE SI ROMPE IL MALLEOLO ALLORA COSA DOVREBBE DIRE……………………………..COMUNQUE AUGURO AL BRAVO GIOCATORE DEL BRESCIA UN PRONTO RECUPERO…… PIUTTOSTO SONO MOLTO INDIGNATO O DI ALCUNI GIORNALISTI DI SKY DEL DOPO PARTITA CHE ACCUSAVANO PULGAR DI ESSERE ENTRATO IN MANIERA TROPPO IRRUENTA SUL GIOCATORE DEL BRESCIA……….. CREDO CHE FORSE LORO NON HANNO MAI GIOCATO A CALCIO E CREDO ANCHE CHE NON SAPIANO NEMMENO LORO COME AVVENGONO I CONTRAASTI DI GIOCO……… UN CONTO E’ STARE SU UNA SCRIVANIA E CRITICARE UN CONTO E’ ENTRARE IN UN CAMPO DI CALCIO…… SONO 2 COSE MOLTO DIVERSE……..… Leggi altro »

Marco
Ospite
Marco

Ma avete mai giocato.a pallone? Pulgar è entrato deciso in contrasto cercando il pallone, purtroppo Dessena in copertura palla ha.fatto una finta e cambio.direzione proprio nel momento dell’entrata di Pulgar e il piede è rimasto sotto quello di quest’ultimo….solo sfortuna….infatti si è rotto il malleolo…in poche parole all’altezza della caviglia, l’articolazione che si.è girata….non erabun takle, non aveva il piede a martello.ne la gamba alta….un semplice.contrasto…..altro che espulsione…..se non si faceva male rimanendo a terra non veniva nemmebo ammonito

Luciano
Ospite
Luciano

Giocano a calcio non a scacchi. Pulgar è un giocatore duro, e meno male che ne abbiamo qualcuno. Non credo proprio che sia entrato con l’intento di far male. Forse andava espulso? Può darsi, ma se ne vedono tanti e poi tanti di quei falli che le partite dovrebbero finire in 7 contro 7.

riccardo nincheri
Ospite
riccardo nincheri

Bravo! Andate a rivedere il contrasto di gioco Tardelli-Rivera dopo quattro secondi: Rivera in barella e Tardelli a continuare a giocare. La Fiorentina vinceva tanto con la regolarissima “cattiveria” di Daniel Passarella….infatti in una sua entrata durissima proprio su Tardelli sotto la tribuna coperta l’esito fu il seguente: a Tardelli dolorante a terra cartellino rosso sventolato sul viso e Passarella assolto, che si permise di andare da Tardelli a consigliargli di fare svelto a abbandonare il campo dopo l’espulsione!!! Il nostro più grande libero-goleador, caudillo dell’Argentina campione del mondo nel 1978.

bokassa
Ospite
bokassa

immenso caudillo!!!

Articolo precedenteLazio, partitelle e prove tattiche a Formello. Domani la rifinitura in vista del Celtic
Articolo successivoLa giornata viola, il riassunto
CONDIVIDI