Brocchi: “Che emozione tornare al Franchi, la Fiorentina è stato un amore breve ma intenso”

di Luciana Magistrato - Qs-La Nazione

12



Brocchi

L’ex centrocampista domenica guiderà il suo Monza contro i viola nel terzo turno della Coppa Italia

«Che emozione tornare a Firenze che per me è il grande amore, breve ma intenso», dice Cristian Brocchi, al Qs-La Nazione, che domenica entrerà al Franchi da allenatore del Monza, avversario dei viola in Coppa Italia.

Tornerà al Franchi con una speranza..
“Vedere lo stadio pieno come quando c’ero io. Spero che vengano tanti tifosi anche da Monza perché ci meritiamo questa sfida incredibile al Franchi ma anche tanti viola; ho voglia comunque di riabbracciarli perché mi hanno dato tanto. Quella a Firenze è stata una delle mie tre stagioni più belle”.
Domenica che Fiorentina si aspetta?
«E’ una squadra rinnovata ma soprattutto che ha ritrovato l’entusiasmo che si era spento nelle ultime stagioni e questo è importante perché ci sono annate condizionate dalla negatività».
Tra questi mette anche il suo ex giocatore al Milan, Boateng?
«Assolutamente sì. Pensi che in quello stralcio di stagione con me lui veniva da un infortunio e non stava benissimo ma quando me ne andai lo classificai come il giocatore che mi aveva dato di più in termini di impegno e professionalità e infatti poi fece benissimo».

12
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Fabrizio
Ospite
Fabrizio

Grande Brocchi. Ri ho rtimpianto quando te ne sei andato. Purtroppo Corvino non. voleva prolungarti il contratto di un solo anno in più. Invece Salifu grazie a Corvino ci è sul groppone da otto anni

Amicocatopleba
Tifoso
amicocatopleba

Giocatori così ne vorrei sempre in squadra. Di quelli che magari tecnicamente ti fanno venire le bolle quando tu li guardi, ma che non mollano mai e che quando escono dal campo sono devastati dalla fatica e hanno gli occhi iniettati di sangue. In bocca al lupo per tutto, Cristian.

Leo curva fiesole
Ospite
Leo curva fiesole

Non mollava mai! Grande Brocchi.

Marco77
Ospite
Marco77

Classico giocatore che, pur con tutti i suoi limiti, dovunque ha giocato ha lasciato solo buoni ricordi

giuseppe de bellis
Ospite
giuseppe de bellis

fai bene a toccarti il cuore perché tu è con quello che hai sempre combattuto: GRANDE!

Marco b
Ospite
Marco b

Concordo in tutto l’ho amato dal primo all’ultimo minuto in viola, stride solo che è andato via dicendo che doveva pensare al futuro economico dei figli…..dai…

Unus
Ospite
Unus

Comunque era solo in prestito secco dal Milan. Ottima persona e grande combattente, vero professionista che ha onorato sempre la maglia che ha indossato.

Lino
Ospite
Lino

Grande guerriero avvenne!!! Adesso .

Chi si ricorda di Seminario?
Ospite
Chi si ricorda di Seminario?

Questi sono uomini prima che giocatori. Ha indossato la NOSTRA MAGLIA un solo hanno, ma in quell’anno finite le partite la sua maglia era intrisa di sudore. Un altro Iachini.

Ponzio
Tifoso
Ponzio

ma è stato un anno indimenticabile, che giustifica persino l’enfasi di un’ “H” di troppo

Claudio
Ospite
Claudio

Tanto le H non costano niente….
SEMPRE E SOLO FORZA VIOLA
Claudio64

Chi si ricorda di Seminario?
Ospite
Chi si ricorda di Seminario?

Claudio. Grazie per la tua osservazione, ma la tastiera del computer non funziona bene. Mi sono accorto solo oggi. Ho scritto anno con la acca. Un salutone da Venezia e sempre FV:

Articolo precedenteRibery e Balotelli belle suggestioni ma il sogno dei tifosi è Ibrahimovic
Articolo successivoFiorentina Women’s, sorteggio Champions: da evitare Arsenal delle Miedema e Little
CONDIVIDI