Bruno Gaspar: “Anno positivo in Italia, nonostante giocassi poco. Vengo per fare la storia”

3



Dal sito dello Sporting Lisbona

“Vengo per fare la storia”, dice Bruno Gaspar al sito ufficiale dello Sporting Lisbona. “L’ultimo anno in Italia, nonostante non giocassi regolarmente come ero abituato, è stato abbastanza positivo. In Serie A si pratica un calcio diverso rispetto al Portogallo. Ho imparato molto, mi considero un giocatore migliore rispetto a quando ero al Vitoria Guimaraes: più esperto, migliore a livello tattico e difensivo. Vengo per lavorare, sono ansioso di poter fare quello che mi piace di più. Sapevo che c’era questa possibilità di arrivare allo Sporting e non pensavo a nient’altro. Volevo tornare in Portogallo e giocare in un club come lo Sporting, è il sogno di ogni giovane portoghese. Lo vivrò cercando di rispondere presente all’opportunità che mi hanno dato. E’ una responsabilità.

Le mie caratteristiche? Mi piace attaccare, aiutare i miei compagni. Vengo a fare la storia, e nella storia ci sono solo i campioni. Nazionale? Prima c’è lo Sporting, poi se le cose vanno bene ovviamente vorrei rappresentare la Nazionale, sapendo che questo club potrebbe aprirmi le porte. Sono felice di raggiungere questo livello”.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Rothbard
Tifoso
Murray Rothbard

Puoi fare la storia, la geografia e scienze. Se non c’è più religione esci un’ora prima

eeehhh???
Ospite
eeehhh???

si vabbè ora basta con questo scherzo. sono ai campioni e hanno orchestrato tutto. ok bello scherzo, ora basta però.

attilio
Ospite
attilio

Ci mancheranno le sue sgroppate sulla fascia, il destro al fulmicotone, le finte ubriacanti… Viao campione!

Articolo precedentePerinetti: “La Juve proverà fino alla fine a prendere Chiesa”
Articolo successivoEx viola, ora Rebic è richiestissimo: vale 40 milioni. E per la Fiorentina…
CONDIVIDI