Buffa: “Vorrei raccontare la Fiorentina che perse la finale col Real. La tragedia di Astori…”

32



immagina tratta da Dagospia

Vorrei raccontare la Fiorentina che perse contro il Real, anche per parlare di Julinho. Incredibile la forza che ha tratto la Fiorentina dalla tragedia di Astori”. Così Federico Buffa

Federico Buffa, noto giornalista e storyteller, ha parlato così ai microfoni di Radio Bruno, in occasione del premio Nereo Rocco: I tre viola in Nazionale? La Nazionale riparte da chiunque possa dare un contributo di freschezza e credibilità. Mancini avrebbe convocato anche più giocatori se avesse potuto. Bisogna fare una diagnosi sul nostro calcio: perché i nostri giocatori non evolvono come i giocatori spagnoli? Perché a 15 anni sono come loro e a 19-20 non lo sono più? Mancini è il dottore chiamato a dare una diagnosi, che poi si trasformerà una terapia”.

“Fiorentina? Vorrei raccontare una storia sulla Fiorentina che perse contro il Real Madrid, anche per parlare di Julinho, giocatore straordinario che si è un po’ perso nel tempo. Non si ha l’idea di che grande calciatore sia stato, forse neanche i fiorentini. Astori? Penso sia incredibile la forza che ha tratto la Fiorentina da una tragedia del genere. È andata vicinissima ad andare in Europa, ha sbagliato solo la penultima partita (molto da Fiorentina, ad essere onesti). Adesso quella forza si è trasferita anche in questa stagione. Io credo ci siano cose che i giocatori non dicono, cose che fanno per il loro capitano quando la porta è chiusa”.

32
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Corso
Ospite
Corso

I grandi club si formano nel tempo e si impongono creando intorno a loro un alone di leggenda. I media moderni parlano solo di cronaca, non fanno vivere la leggenda. Julinho è stato una vera leggenda. Ero bambino e il suo nome mi risvegliava la fantasia, lo immaginavo in campo contro il terzino di turno nascondergli il pallone. Era alto forte e veloce con il suo mento a punta i capelli corvini impomatati, da vero sudamericano azzimato, come Ghiggia. Julinho che è stato una vera leggenda, l’ala piu forte dei suoi tempi, ha contribuito in modo importante a formare quella… Leggi altro »

paolo
Ospite
paolo

Mio babbo, che ci ha lasciati da 3 anni, ha sempre detto che è il più forte che la Fiorentina abbia mai avuto, eppure ha visto anche Antognoni, Baggio, Batistuta ecc…..

AsproViola
Ospite
AsproViola

Pure il mio babbo, che abitò a Firenze dal 1050 al 1960 e lo vide dal vivo per tante partite, mi ha sempre detto che è stato il giocatore più forte approdato in riva all’Arno. E lo conferma tuttora.
Sarebbe molto bello poter sentire come lo racconta Buffa.

AsproViola
Ospite
AsproViola

L’anno scorso sono stato al museo del Real al Bernabeu e c’era esposta la maglia originale della Fiorentina della finale del ’57

Etruscostagionato
Tifoso
l'etrusco

Giocatore straordinario … Ed è impossibile stilare una classifica perchè ne abbiamo visti passare tanti … Io sono dell’epoca di giancarlo e per me lui resta il più grande, e con lui passarella, perchè avevamo più fenomeni in quella squadra … ma il mio non è un giudizio imparziale, perchè qualcuno più longevo di me potrebbe dire la stessa cosa per julinho, o montuori, de sisti, hamrin, virgili …

Riverenti come sempre siam tutti qua
Ospite
Riverenti come sempre siam tutti qua

Coppa RUBATA da un arbitro accaprettato alla sudditanza al regime di Franco Vergogna e c’è chi tifa Real…

Pratomagno Viola
Ospite
Pratomagno Viola

Ha vissuto fino a poco tempo fa vicino a casa mia Scaramucci, uno che la finale l’ha giocata(è morto da poco come immagino sapete).Ogni tanto nell’incontrarlo gli chiedevo della rapina subita e lui annuendo diceva;come vedi rubano ora in Italia (giuve) come prima(Real,Bayer etcc),quindi non arrabbiatevi sarà sempre cosi.(lo dimostra il fatto che nicchi voglia togliere il VAR per evitare di far fare qualche torto alla sua squadra………

woyzeck
Ospite
woyzeck

Ah, non c’è dubbio, Julinho è stato probabilmente il più grande giocatore che abbia vestito la maglia viola (e dire che altri giocatori piuttosto importanti ci sono stati nella nostra storia…), ma misteriosamente viene ricordato pochissimo, anche per colpa di media molto smemorati… visto quindi che spesso, per alcuni tifosi, sembra che a Firenze abbiano giocato soltanto Gola e Fattori (breve periodo di crisi degli anni settanta) sarà invece bene ricordare a tutti quanti e quali grandi campioni hanno vestito la maglia viola, anche per far capire che il calcio a Firenze non lo hanno portato i DV, e quelli… Leggi altro »

Lo Scettico
Ospite
Lo Scettico

Non so quante volte ho sentito parlare dai vecchi di quella finale,di Julinho,Montuori e tutti quei magnifici campioni,,,altri tempi mi immagino come fosse quel calcio epico,davvero leggendario…

Sergiser
Tifoso
sergiser

Se volete sapere qualcosa di più di quellla Squadra io c’ero a quell’epoca avevo 21 anni ed ero gia abbonato da alcuni anni. ! Si la storia inizio’ con l’arrivo di Befani Presidente. Un vecchio allenatore un certo Ferrero ebbe il gran merito di costruire anno dopo anno una grande difesa inizio con Moro poi Costagliola in porta poi l’anno dello scudetto titolare Sarti qualche anno dopo arrivo Albertosi la difesa titolare era Sarti i Magnini Cervato Chiappella Rosetta Segato all’epoca un muro ! Poi il miracolo il primo colpo fu appunto Julinho un prete in sud America tifoso viola… Leggi altro »

Rudy
Member
Rudy

Lascia un commento…

Rudy
Member
Rudy

complimenti sergiser,hai fatto un salto commovente nel passato che molti purtroppo ignorano !!! sono nato nel 1947 già viola per cui da sempre e per sempre !!

Gaesill
Ospite
Gaesill

È fallo. Io sono un vecchio tifoso della Viola e ricordo quella partita. Allora era come la vecchia Coppa David, e il detentore aveva il vantaggio di giocare in casa (che sciocchezza). Dalla radiocomandato gracchiante seguivo quella partita dove si consumo’ un furto, un rigore generoso e una espulsione quanto meno dubbia spianarano la strada a quel Real già fortissimo che non aveva bisogno di aiutini. La sudditanza arbitrale è esistita sempre. Ma la Viola fece una grandissima figura.

Rocco54
Ospite
Rocco54

Ai tempi del 1° e fantastico scudetto io c’ero e non c’ero, in quanto nato sulla fine del ’54. Ma lo zio, che abitava con me, pochi anni dopo mi avrebbe trasmesso il germe viola che ancora vive e vivrà in me per sempre. Mi raccontava, lo zio, di quanto era grande Julinho, ancor di più di Hamrin che è stato il mio primo faro. C’è un particolare di Julinho che ho adottato, modestamente, nella mia gioventù quando, anch’io come tanti, ho giocato al calcio, Un particolare che non si vede più: Quando Julinho segnava non esultava. Si avviava verso… Leggi altro »

Oranje
Ospite
Oranje

Finale magica. Nel museo del Real, chiunque entri vede la maglia di Julinho campeggiare proprio all’ inizio. Un onore.

Mario Sbraci
Ospite
Mario Sbraci

Anch’io l’ho visto giocare. Era fantastico ed inarrestabile quando partiva da centrocampo palla al piede. O marcava un gol o lo faceva segnare ad un compagno. Che duo incredibile con Montuori. Avevo 16 anni e andavo con gli amici allo “Stadio Comunale” a godermi lo spettacolo.
A quei tempi il gioco era meno veloce, ma piu’ appassionante. Che nostalgia.

Giancarlo
Ospite
Giancarlo

Federico Buffa, giornalista racconta-storie magico….solo lui potrebbe farci rivivere quella finale che (si fosse vinta) avrebbe SENZA DUBBIO cambiato la nostra storia. un saluto viola

marco
Ospite
marco

Sarebbe splendido. Io sono nato nel ’57 e quella finale l’ho solo letta nei libri.
Ma il mio papà mi ha sempre detto che era una viola DA FAVOLA. (Sono di Piacenza e abbonato)

Simoneleroi
Tifoso
Simone

Julinho è stato forse – insieme a Batistuta – il calciatore più forte mai visto a Firenze.

simoparbo
Ospite
simoparbo

e passarella

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Io ci metterei anche Edmundo. Avesse avuto un’altra testa, probabilmente sarebbe diventato molto più forte.

francesco
Ospite
francesco

La testa però è fondamentale, distingue un fuoriclasse da un fenomeno. E te lo dice uno che adorava Edmundo.

FELIX
Ospite
FELIX

Ben detto!

Marinato nel Cuba Libre
Ospite
Marinato nel Cuba Libre

oh ragazzi, e Antognoni ? spero per voi che abbiate meno di quarant’anni e non l’abbiate mai visto allo stadio

Marti.Viola
Tifoso
MartyViola

Antognoni e Baggio non erano proprio scarsi….

Knox
Ospite
Knox

Ci aggiungerei Hamrin (che non ho mai visto), Antognoni e Baggio. Concordo anche con Passarella. Abbiamo avuto anche grandissimi portieri.

Ugo
Tifoso
ugo

Chi ha visto giocare Julinho non potrà mai scordarlo…ed io l’ho visto!

Leo curva fiesole
Ospite
Leo curva fiesole

La Fiorentina che fu DERUBATA dal real Madrid a cui fu concesso un rigore 2 metri fuori area. Che a confronto il gol di klose contro di noi in Champions era buono…

Purple.kalabrians
Tifoso
Slim

Avvocato buffa straordinario

Julinho
Tifoso
Manlio

Grandissimo Julio Botelho un ala inarrivabile.

Luciano
Ospite
Luciano

quello era calcio, sport. Adesso è solo spettacolarizzazione e eccesso. Tutto ben presentato, gioco molto molto più rapido ma molto molto meno realistico. Non c’è più spazio per la fantasia. E’ tutto scritto

Antonio
Ospite
Antonio

avevo 9 anni quando si parlava di julinho al mio paese in sicilia. in quella parte dell’italia il calcio ci arrivava col contagocce alla tv. la gente mi spiegava che Julio gli avverssari se li dribblava come se erano birilli. ai tempi d’oggi se si vuole vincere tutto, una grande squadra deve produrre superiorita numerica.

Articolo precedenteLa Uefa valuta se abolire la regola del gol doppio in trasferta
Articolo successivoAntognoni: “Tanti viola in Azzurro, come nell’82! Lafont ai box? Un peccato”
CONDIVIDI