Caccia al 10, Corvino ci riprova per Pjaca. Ma occhio al ‘contropiede’ della Juve

dal Corriere Fiorentino

5



Riavvolgete il nastro. E tornate indietro, più o meno, di dodici mesi. Estate 2017. A Firenze, tiene banco (soprattutto) la questione Bernardeschi. Rinnovo o cessione? Era questo, il dilemma. Come è andata a finire si sa: 40 milioni nelle casse viola, destinazione Juventus, e tanti saluti alla maglia numero 10. Una cessione dolorosa. Anche perché, di fatto, il talento di Carrara non fu sostituito, scrive il Corriere Fiorentino. Eppure, Corvino, ne ha fatti di tentativi. Politano, Pjaca, Emre Mor, Jese Rodriguez. Tutta gente trattata ma che, per un motivo o per l’altro, è rimasta dov’era o è finita altrove. E così, un anno dopo, la scena si ripete. La Fiorentina è alla ricerca di un giocatore che sappia accendere l’entusiasmo.

Un attaccante esterno, una specie di seconda punta capace di svariare su tutto il fronte offensivo. Qualità tecnica, velocità, corsa, fantasia e gol. Ecco, quello che cerca il Corvo. Un numero 10, per farla breve. Il «terzo gemello» da affiancare a Chiesa e Simeone. Del resto, né Eysseric né Gil Dias (gli esterni offensivi acquistati un anno fa) hanno convinto. Di ipotesi, ne stanno circolando parecchie. Prendiamo Marko Pjaca. Un fatto è certo: il croato piace molto a Corvino. Lo voleva a Bologna e, un anno fa, ci ha provato ancora. Il giocatore, reduce da un bruttissimo infortunio, aveva bisogno di rilanciarsi, e il dg viola lo avrebbe accolto a braccia aperte. Lui però preferì lo Schalke 04.

Ora la trattativa potrebbe tornare d’attualità. I rapporti col suo agente sono ottimi, ma avvicinarsi al croato significa esporsi al contropiede bianconero. La Juve infatti è tra le squadre decise, prima o poi, a farsi viva per Federico Chiesa e quella di Pjaca, quindi, potrebbe essere una carta buona per Marotta. La Fiorentina però, almeno per il momento, non ha mostrato segni di cedimento. Vuole trattenere Federico, e lo difenderà con tutte le sue forze.

5
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
geronimo
Ospite
geronimo

Bene……….. in tanto ci diano pjaca in prestito con DIRITTO di riscatto fissato, poi a giugno 2019 si vedrà ……………… se loro contropiede noi……… ripartenza….. o meglio Partenza, finalmente!

Bresciano Viola
Ospite
Bresciano Viola

Ma basta che schifo questa situazione… siamo diventati il vivaio e la pattumiera dei gobbi??? Che finaccia Fiorentina mia…

Etruscostagionato
Tifoso
l'etrusco

pjaca qui non ci vuol venire … ma berardi si è già sistemato ?

vedova rosicone
Ospite
vedova rosicone

Abbiamo ceduto lo scorso anno ai Gobbi, il nostro miglior giocatore, gli abbiamo fatto vincere lo scudetto contro il Napoli, ora stiamo per prendere un giocatore mezzo rotto in prestito con diritto di riscatto……………………….

Ma cos’è la Fiorentina la seconda squadra dei gobbi?

VIA I DELLA VALLE DA FIRENZE,.

sergio intrigo
Ospite
sergio intrigo

Pjaca é fortissimo. Con chiesa, il cholito in crescita e io ci metterei anche saponara, potremmo avere un attacco meraviglioso. Le incognite sarebbero la temuta cessione di chiesa e la costanza di saponara ai livelli che ci ha fatto intravvedere. Son tutti ragazzi intelligenti ed equilibrati, legherebbero anche come spogliatoio, pjaca s’inserirebbe bene, anche grazie ai consigli di badelj, che magari potrebbe consigliargli firenze. Il problema grosso sarà invece sostituire proprio il regista croato e poi trovare due buoni innesti sulle fasce..

Articolo precedenteBruno Gaspar, visite mediche in corso con lo Sporting Lisbona
Articolo successivoIdea Nalini per la fascia. El Shaarawy settimana prossima a Firenze… ma non per mercato
CONDIVIDI