Caceres: “Spero di fare lungo percorso a Firenze. Sorpreso da Chiesa, Sottil e Castrovilli”

27



È stato presentato oggi il nuovo difensore della Fiorentina, arrivato a parametro zero, Martin Caceres

Alle 15:00 in sala stampa il nuovo difensore della Fiorentina Martin Caceres ha preso la parola per presentarsi ai suoi nuovi tifosi. Ecco le prime dichiarazioni di Martin Caceres da giocatore della Fiorentina:

Ringrazio Barone e Pradè per le parole che hanno speso su di me. Daniele mi ha martellato tante volte per cercarmi, meno male che ce l’ha fatta. Sono contento di arrivare a Firenze, una città magnifica, una realtà che è vicina alla squadra. Sono venuto qui sempre come rivale, ma l’ambiente è bellissimo e sono felice di essere qui”.

SULLA MENTALITÀ DA DURO E SUL RUOLO. “Da ogni parti in cui sono stato ho sempre dimostrato cosa posso fare, calcisticamente e nello spogliatoio. Sono un uomo professionale. Ruolo? La mia fortuna è che so far bene in tutti i ruoli. Essere un jolly mi aiuta, ma qui sono arrivato ad aiutare e fare bene. Darò il meglio, come ho sempre fatto”.

LUNGO PERCORSO A FIRENZE. “Spero di sì. Ho passato tanto tempo alla Juve, più tempo stai più sei vicino alla piazza. Spero di stare tanto tempo qui a Firenze così da trovarmi bene sia a livello personale che soprattutto come famiglia”.

SUI COMPAGNI DI DIFESA E SULLA FIORENTINA. “Guardo a tutti i miei compagni, ancora sono da poco qui perché sono stato in Nazionale. Può essere Pezzella il più simile a me, perché è il nostro capitano ed è anche lui sudamericano. A livello di difensori vedo tutti bene. Obiettivi? Giocare il massimo possibile, aiutare tutta la squadra e il club. Prima di venire ho visto la sfida con il Napoli, la Fiorentina ha giocato molto bene. Con il Genoa dispiace perché abbiamo perso, ma dopo la sosta vedo una squadra che vuol fare bene, Ribery è a posto e Boateng si allena bene. Mancano solo i risultati, vogliamo i tre punti con l’Atalanta”.

SU RANIERI. “L’ho visto bene, al di là del risultato col Genoa ha fatto bene. Essendo un giocatore giovane che arriva dalla Primavera può crescere molto”. 

SU CHIESA. “Sono rimasto molto sorpreso. È un ragazzo buonissimo, umile, tranquillo, si è parlato tanto di lui che doveva partire in Estate. L’importante è che sia qui con la testa, siamo contenti che sta con noi e finché lo teniamo noi lui deve solo fare bene. Ma non solo lui mi ha sorpreso: anche Sottil e Castrovilli mi hanno colpito, e non li conoscevo. Questi tre sono quelli che mi hanno più sorpreso. Hanno tanta qualità e possono aiutare la Fiorentina e l’Italia”.

SULLA CONDIZIONE FISICA. “Sono passato dal fare la Copa America all’allenarmi da solo perché svincolato. Però sono contento di essere qui a Firenze, una città magnifica, i tifosi sono vicini alla squadra, dobbiamo tenerli vicini tutto l’anno”.

SU COMMISSO. “È un presidente che sta al fianco dei giocatori della prima squadra, delle Women’s e del settore giovanile. La sua presenza e quella di Barone è molto importante”.

SU COSA E’ CAMBIATO IN SPOGLIATOIO. “La metà dei giocatori sono diversi. L’altra metà rimasta è convinta che quest’anno si può fare molto meglio dell’anno scorso. In spogliatoio si respira aria buona perché sono arrivati buoni acquisti. Ci sono giocatori come Boateng, come Ribery, che dà grande entusiasmo perché si allena come tutti nonostante i 36 anni. E’ un esempio per tutti, perché non molla mai in allenamento”.

SULLA ‘GARRA’ E LA TRADIZIONE DEI DIFENSORI URUGUAIANA. “La storia dell’Uruguay è molto ricca. Con la ‘garra’ ci si nasce, non si impara a scuola. A livello personale, spero di dimostrare anche qua la ‘garra’ che possiedo”.

ANCORA SUL RUOLO. “Me lo chiedono sempre. Io do una mano, sono disponibile a fare tutti i ruoli, il terzino sinistro, destro, il portiere, il centravanti (ride, ndr)”.

SULLA MENTALITÀ VINCENTE CHE TRASMETTO. “Posso portare l’entusiasmo di un ragazzo di 32 anni che non vuole smettere o andare da un’altra parte a guadagnare i soldi. Io mi sento ancora un giocatore in gamba, che vuole dimostrare e che si vuole divertire. Devo ancora dimostrare perché sono appena arrivato”.

SULL’ATALANTA. “Abbiamo bisogno di fare punti, in questo periodo abbiamo fatto 3 partite e un punto. Questo weekend vogliamo fare il meglio per il club e prendere i tre punti”.

27
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
ffffffffrrrrr
Ospite
ffffffffrrrrr

a me piace
grinta personalità e mestiere

AntoNiche
Ospite
AntoNiche

Benvenuto Martin, ti conoscevo come gran giocatore avendo visto parecchie tue partite, adesso che ho letto cosa hai detto nella conferenza di presentazione capisco che sei una persona a modo, corretta e determinata a conquistarsi con coraggio gli obiettivi che ci si impone.

Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsilondon

Molto evidente, basta guardare occhi e volto, ci fosse un fumetto sta pensando:
dove sono finito io giocavo nella juve e nella lazio non me ne frega nulla farmi il C per questa maglia

spero sbagliarmi sia chiaro

FORZA VIOLA SEMPRE

IrBudelloDiToPa
Tifoso
IrBudelloDiToPa

certo che te ne non perdi mai un’occasione per dire una ………

pippo
Ospite
pippo

giocatore di pallone stop!!!

Gabriele Gabrielli
Ospite
Gabriele Gabrielli

Seeeeee

Alessio
Ospite
Alessio

Grosso difensore e ce lo dimostrerà. Ottimo l ‘ abbinamento con Milenkovic e Pezzella. Difesa a tre tra le migliori del campionato

Luca
Ospite
Luca

Ci vogliono questi giocatori, portano esperienza, garra, e fanno vedere ai giovani come ci si comporta in partita e in allenamento. Quando era bene e un bel giocatore.

Rubicon63
Member
Rubicon63

Con la Juve, prende un ammonizione, qualche minuto dopo, commette un altro fallaccio da cattivo, un espressione che non ti dico…
Anche su di lui perplessità stò cominciando a ricredermi

Gabriele Gabrielli
Ospite
Gabriele Gabrielli

E sempre stato fortissimo

Angelo Tampa
Ospite
Angelo Tampa

Una domanda un fuori dal contesto. Ma Antognoni esattamente che ruolo ha in societa’?

kai
Ospite
kai

Semplicemente si sono resi conto che non è all’altezza di fare niente di importante, come è sempre stato da quando è dirigente. Hanno preso anche Dainelli per il suo ruolo. Certo se poi dichiara che capisce il malumore di Chiesa, continua a farsi male da solo !! E’ una statuina che va allo stadio, povero Antonio. Però come giocatore era inarrivabile ………

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Sei un dementalizzato tu e le capre che ti mettono i like. Antognoni è quello che capisce di calcio più di tutti messi assieme. E tutti quelli dello staff non si risparmiano nel chiedergli consigli e giudizi. Se Castrovilli è rimasto nel cono di luce dell’attnzione generale è per il giudizio premiante e per le parole al miele che Antognoni spese su di lui dopo averlo visto giocare una mezza partita. Oltre che un vertice tecnico assoluto lo è anche sul piano morale, trainante e irraggiungibile, visto che sposò la causa viola a vita. Pensata a quale abisso lo separa… Leggi altro »

Kai
Ospite
Kai

Non ho cani … imbarazzante sei te e Antonioni è praticamente sparito dalla circolazione, nonostante quello che scrivi. Lo staranno anche a sentire tutti, ma ci credo poco. Lo ricordo direttore generale con Cecchi Gori (e non si accorse della strada che avevamo preso, se non quando non era più possibile tornare indietro). Poi lo ricordo dire le peggio cose dei fratellini, per anni, tranne poi entrare in società non appena richiamato. E difenderli per tutto lo scorso anno. Ora è con la nuova società … non potevano fare a meno di tenerlo, ma è chiaramente defilato. E, ripeto, niente… Leggi altro »

Fragole e Sangue
Ospite
Fragole e Sangue

Te e quello qua sotto di Arezzo scrivete Antonioni. Ecco perchè sparate ……. “Antonioni”….. Chi scrive “Antonioni” è uno strisciato, un troll o un’idiota. Ed è un’osservazione tecnica. E non merita alcuna risposta.

Marco Arezzo
Ospite
Marco Arezzo

Ah Ah AhTraversi Lo Sgarbi di noialtri,,,,,,, Antonioni: “Nella Fiorentina ci sono stati 10 importanti, anche Eysseric è bravo. Non si è espresso ancora, ma in futuro darà il giusto contributo”

Un illuminato come te, lui almeno è e rimane il grande Antonio e l’Unico 10, ma te Traversi chi sei?
Una Capra, parafrasando appunto il tuo gemello al quadrato.

Thoreau
Tifoso
Thoreau

“Riscossore” dello stipendio mensile.

Giulio
Ospite
Giulio

Meno fa meglio è. Soprattutto non parli.

FrancescoPietrasanta
Ospite
FrancescoPietrasanta

Rispettate Antognoni nani.. Non è un parolaio. Non lo mandate in tv. Antognoni è una persona di grande sensibilità e capisce di calcio, e soprattutto di calciatori. La sua finezza la sua eleganza di calciatore gli fa apprezzare cose di cui pochi si accorgano. Antognoni è la Fiorentina. Rispettatelo buffoncelli.

ffffffffrrrrr
Ospite
ffffffffrrrrr

guarda che qui a Firenze il rispetto per Antonio va aldilà di quello che puoi soltanto provare a immaginare

Pietro
Ospite
Pietro

Tanto ottimo giocatore quanto poco come dirigente,lui è in società solo per quanto ha rappresentato x la Fiorentina cmq un grande!!!

ffffffffrrrrr
Ospite
ffffffffrrrrr

portaborse
detto meglio: team manager…. ma no quello è Dainelli…. o allora?? non so risponderti

Thedoctor
Member
Thedoctor

Caceres è un buon difensore, con la Juve ha fatto subito capire che dalla sua parte non c’è trippa per gatti. Con lui Dalbert può salire tranquillamente.

gioranda
Ospite
gioranda

….dimenticavo Torricelli…

Thedoctor
Member
Thedoctor

dimenticavi anche Di Livio, Heinrich, Michele Serena, Carnasciali, Alonso, Pasqual, Cassani…

gioranda
Ospite
gioranda

Un terzino che di lavoro fa il terzino, incredibile!!!…….pensavo non esistessero più……o che ci fosse una forza occulta che ce ne vietava l’acquisto……dopo Magnini, Galdiolo, Contratto e l’adattato Ujfaluši il nulla assoluto……

Articolo precedenteIllanes a FI.IT: “Dopo l’ultimo anno ho rinunciato alle vacanze e ho fatto un cambio di mentalità. Ad Avellino sono di nuovo felice”
Articolo successivoAd Sassuolo: “Berardi? C’erano tante offerte ma non lo abbiamo voluto cedere”
CONDIVIDI