Cagliari, dopo le dimissioni di Zeman la società in cerca di un allenatore

    0



    ZemanUna decisione che ha preso in contropiede il Cagliari: il presidente Tommaso Giulini non si aspettava le dimissioni del tecnico boemo Zdenek Zeman. E scatta subito la caccia al successore dell’allenatore di Praga in vista delle ultime sette gare di campionato. La soluzione più semplice potrebbe essere quella interna con la promozione del tecnico della primavera Vittorio Pusceddu alla prima squadra. Ma non si escludono altre ipotesi. Anche perché il club non sarebbe rassegnato alla gestione della caduta in B, ma vorrebbe provare anche a fare qualcosa subito per rimanere in A. Sulla scelta di Zeman pesano i risultati della sua seconda volta a Cagliari con un punto in cinque partite: quella con il Napoli è stata la quarta sconfitta di fila. Ma probabilmente ha pesato molto anche quanto successo venerdì nel ritiro con il blitz degli ultrà. Zeman era stato subito categorico: aveva parlato di giocatori scioccati. E di un confronto “subito” dalla squadra. Sfumature diverse invece nel resoconto del capitano Daniele Conti che domenica dopo la gara con il Napoli aveva parlato di colloquio “normale” con i tifosi, escludendo schiaffi o violenze. Un episodio sul quale continua a indagare la Digos. Zeman tra l’altro proprio domenica scorsa, per la prima volta, era stato contestato dalla curva