Cagliari-Fiorentina, squadre a confronto: in casa sardi spietati. Pavoletti killer di testa

1



Le statistiche tattiche e numeriche della gara tra i sardi di Maran e la viola di Pioli: Pavoletti di testa record. Sardi in casa 21 punti su 27 totali

Fiorentina e Cagliari si affronteranno venerdì per la nona giornata di ritorno con rispettivamente 37 e 27 punti in classifica. 8 vittorie 13 pareggi e 6 ko per la Fiorentina, 6 vittorie 9 pareggi, e 12 sconfitte per i sardi. Il Cagliari ha ottenuto quasi tutti i suoi punti in casa, 21, su 27. Battute Inter, Parma, Genoa, Chievo e Bologna. Pareggi con Torino, Empoli, Roma, Samp, Milan, Sassuolo. Ko solo con Napoli, Atalanta. A segno sempre tranne che contro Atalanta, Torino, Samp e Napoli. Porta inviolata in 4 gare su 13. I viola in trasferta hanno ottenuto solo 3 successi, a San Siro contro il Milan, con la Spal e contro il Chievo (oltre a quello col Toro in coppa), 7 pareggi, contro Udinese, Frosinone, Bologna, Genoa, Sassuolo, Samp e Torino, e ko contro Atalanta, Lazio, Inter e Napoli. A segno sempre tranne che contro Napoli, Lazio, Bologna e Genoa. Porta inviolata contro Genoa, Milan, Bologna.

Stando al solo campionato, sono 42 i gol segnati dalla squadra di Pioli, sesto attacco della Serie A. La squadra di Maran ne ha segnati 23, 15° attacco del campionato. Solo 33 i gol incassati dalla retroguardia viola, ottava miglior difesa del torneo. 7 gare su 27 la Fiorentina le ha chiuse senza subire reti, mentre solo in 7 non ha segnato. Il Cagliari, invece, ne ha subiti 39, 12° difesa del campionato.

293 i tiri totali della Fiorentina, ottavo dato assoluto della Serie A, di cui 151 in porta e 142 fuori. La squadra di Maran è 16° per occasioni create, con 232 tiri di cui 99 nello specchio e 133 fuori. Solo 17 gli assist per i viola, 13° dato, 18 per il Cagliari, che è 11° e arriva al gol tramite un’azione più manovrata rispetto a quella dei viola. Sfrutta pochissimo i cross la Fiorentina, 15° assoluta. Il Cagliari poco più, ma con Pavoletti sa sfruttarli meglio. 110.3 i km di media percorsi dai sardi, 5° dato assoluto, la squadra di Pioli è solo 14° per distanza media con 107.5 km.

10 i gol fatti nei primi tempi, a fronte dei 13 nei secondi per il Cagliari. 19 i gol incassati dai sardi nei primi tempi, contro i 20 presi nelle riprese. La Fiorentina, ha segnato 29 gol su 42 nella ripresa. Così come nei secondi tempi di gara ha incassato 19 dei 32 gol subiti fin qui, 10 dei quali negli ultimi 15’ di gara.

24’53’’ di possesso palla medio, per la squadra di Pioli, dato intermedio. Il Cagliari arriva a 24’14’’.

Sul fronte dei singoli: Chiesa è quello che ha avuto più occasioni da rete per i viola: 75. Benassi è il cannoniere gigliato con 7 reti (9 con la coppa). Chiesa è a 5 (11 se consideriamo anche la Coppa Italia), Simeone è a 5 gol (7 con la Coppa). Muriel a 6 (8 con la Coppa). Per il Cagliari Pavoletti è a 10, Joao Pedro a 4. Sul fronte assist con 3 c’è Biraghi migliore dei viola come Chiesa. Nella squadra di Maran Srna è a 4. Per quanto riguarda i palloni recuperati, è nella top 15 assoluta della Serie A Hugo. Barella è il calciatore del Cagliari che fa più km in assoluto con 11.7, nella top 3 assoluta in Serie A, mentre Pavoletti è il giocatore che ha fatto più reti di testa, 7.

1
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Su ventisette partite se n’è vinte otto… 13-pareggi-13… Se si sommano i punti delle due squadre si sarebbe secondi a 11 punti dalla Juve…

Ma icché tu voi confrontare…

Articolo precedenteMaran: “Io piaccio alla Fiorentina? Non so nulla. Dobbiamo sporcare gioco dei viola”
Articolo successivoDoveri, precedenti positivi con l’arbitro. Ma grandi polemiche con l’Atalanta
CONDIVIDI