Cagliari, López: “Non ho timore della Fiorentina, dobbiamo rendergli la vita difficile”

7



Conferenza stampa della vigilia anche per Diego López. Queste alcune parole riportate dal sito CalcioCasteddu.it“Domani giocano RomagnaAndreolli e Pisacane in difesa. Ho detto ai ragazzi di guardare solo al nostro lavoro, alle buone prestazioni per fare punti. Migliorare nell’ultimo passaggio. Domani incontriamo la Fiorentina, squadra in salute e di qualità, dobbiamo rendere loro la vita difficile sia in fase di possesso che di non possesso. Ma dobbiamo rendere difficile la vita ai viola. La parola timore non la conosco”.

“Domani sarà fondamentale il pressing, la Fiorentina sa impostare bene già dalla difesa. Il Var va migliorato, i tempi sono infiniti per tutti i protagonisti in campo e che osservano la gara. Sono molto fiducioso per ciò che sta dimostrando la squadra in gara. Dico ai ragazzi di non guardare altrove, ma di rimanere concentrati”.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
azzurrissimo
Ospite
azzurrissimo

ha ragione lopez cagliari e fiorentina si equivalgono

Violaceo
Ospite
Violaceo

Sai come si dice . la paura e come la voglia di ……… , arriva tutta insieme

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Speriamo di essere attaccati, è l’unico modo per giocare meglio, se dobbiamo far gioco noi è notte fonda, questo è il gioco del piolo (crisantemo).

SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

UN SIGNOR ALLENATORE MA ICCHE’ DICE QUESTO SOTTO TRA QUALCHE DOMENICA L’E BELLE A CASA………………..

alevr
Ospite
alevr

E’ anche vero che questo sotto vede meglio la differenza tra questo allenatore e Gattuso

Gualtiero
Tifoso
gualtiero milano

Questo è un signor allenatore. Altro che crisantemo Piolo.

SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

E PERCHE’ NOI dovremmo AVERE PAURA DEL CAGLIARI………………………………………………………………………… SI DIEGO LOPEZ .. FATTI I CAPELLI PER BENE…………….

Articolo precedenteCagliari, stamani allenamento e partitella. Domattina la rifinitura
Articolo successivoCagliari, ecco i 22 giocatori convocati da López per affrontare la Fiorentina
CONDIVIDI