Calcio e marketing, Perucatti: “Nei Fiorentina shop non c’è passato: serve coinvolgere i tifosi”

3



Giovanna Perucatti, consulente marketing applicato al calcio, incaricata da Gravina, presidente della Lega Pro, a collaborare alla fase finale dei playoff in programma, ha parlato al Corriere dello Sport, lanciando alcune idee. ‘Vuole cambiare il calcio. Svegliare i presidenti. Legare il calcio al territorio. Rendere i tifosi vitali e non solo clienti’, scrive il quotidiano. Così la Perucatti parla della Fiorentina: “Se entri in un Fiorentina shop, cioè di una squadra nata nel 1926, non c’è niente del passato. Beh, perché non coinvolgere i tifosi, invitarli a presentare vecchi cimeli e creare un museo? Li fai partecipare attivamente, il messaggio che lanci è: puoi fare qualcosa di importante per il tuo club».

Non solo cliente… «Lo metti al primo posto, non solo quando deve tirare fuori i soldi. Penso all’ultima volta che andai al San Paolo… Non avevano l’acqua liscia perché lo sponsor ha l’acqua frizzante. E a me non piace. Dico: che considerazione hai dei tuoi tifosi? Per non parlare dello stadio… Il Colosseo è stato costruito perché tutti dovevano restare estasiati, poi venivano gli spettacoli. E ora, duemila anni dopo, la gente va a vedere il Colosseo e non c’è più lo spettacolo».

Ma il calcio italiano le piace? «No, per niente».

Ah, ecco… «Sembra un ristorante che fattura nonostante si mangi male».

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Marco Siena
Ospite
Marco Siena

Giusto. Fermo restando che se non costruisci un prodotto accattivante per il presente, è tutto inutile. Il Genoa ha un bellissimo museo nella zona del porto, ma se la squadra del presente fa cagare, il brand lo imponi poco. Il Chelsea che ha un bellissimo presente ed un passato modesto non vende certo la sua merce per il museo storico che si trova a Stanford bridge… Senza una bella storia nel presente, ogni sforzo sarà vano.

Porsenna
Ospite
Porsenna

Io spingerei anche sul calcio storico, fu fatto anni fa si vestire alcuni giocatori da calcio in costume

Deep Purple
Ospite
Deep Purple

Che la Fiorentina abbia bisogno di un’esperto in comunicazione? magari che non venga dalla Bocconi ma che conosca l’anima del tifoso Viola? gli verrà un giorno questo sospetto……? comunque sempre e soltanto FORZA VIOLA!!!!

Articolo precedenteLazio, Badelj il primo nome per sostituire il partente Biglia
Articolo successivoSousa profeta: “Ronaldo sarà decisivo”. E i tifosi bianconeri sui social…
CONDIVIDI