Calcio in lutto, muore a 75 anni l’ex arbitro Luigi Agnolin. Celebre il suo litigio con Bettega

20



È morto, all’età di 75 anni, l’ex arbitro Luigi Agnolin, uno dei fischietti più famosi in Italia negli Anni ’80. Uomo di grande personalità, fu protagonista di scontri anche accesi con giocatori e società, prima di diventare egli stesso dirigente di club. Celebre il litigio in campo con Roberto Bettega, allora centravanti della Juve, cui secondo un racconto ormai leggendario disse, dopo le accese proteste dei bianconeri in un derby: “Vi faccio un c… così!”. Quando arbitrava, ma anche in seguito, si era sempre dichiarato nettamente contrario all’introduzione degli ausili tecnologici in campo, riporta Gazzetta.it.
Figlio d’arte (il padre Guido arbitrò 155 partite di serie A), Agnolin partecipò a due campionati del mondo: nel 1986 in Messico (e fu giudicato il migliore del torneo), 1990 in Italia. Nell’87 diresse la finale di Coppa delle Coppe (Ajax-Lokomotiv Lipsia 1-0), nell’88 quella di Coppa dei Campioni (Psv Eindoven-Benfica 6-5 ai calci di rigore).

20
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Non mi fido dei fatti, soporattuto se in astinenza
Ospite
Massimiliano, Piacenza
Ospite
Massimiliano, Piacenza

E’ stato un grandissimo arbitro. Soprattutto è stato il miglior arbitro di un campionato che era il più bello del mondo, di un campionato che venne vinto anche dal Verona. Ci ha lasciati troppo presto. RIP.

Dado62
Ospite
Dado62

Per come me lo ricordo, Agnolin era uno dei pochissimi che non era vittima della sudditanza verso i potenti, e aveva il coraggio di fischiare anche contro di loro. Uomo vero, arbitro “con le palle” . Ce ne fossero, come lui …

conte verde
Ospite
conte verde

Dopo aver letto dei post di emeriti imbecilli, vorrei dire che davanti alla morte di qualcuno, chiunque egli sia, si dovrebbe avere un po’ di rispetto.

Io Tifo Viola. Sempre !!!
Ospite
Io Tifo Viola. Sempre !!!

L’ho conosciuto personalmente per motivi.di lavoro. Bravissima persona. Riposi in pace.

violadasempre
Ospite
violadasempre

A me, francamente, la classe arbitrale (presente e passata) mi sta tutta sulle palle.
Non ho ricordanza di arbitri che abbiano fatto errori a favore della Viola contro le grandi, mentre per ricordare i torti arbitrali subiti contro le strisciate non basterebbe una Treccani.
Sicché, che devo dire… si more tutti, è toccato anche a lui, pazienza.

Gaesill
Ospite
Gaesill

Dopo l’era Lo Bello fu il più grande di tutti. Imperioso e di grande personalità, lo ricordo con ammirazione. Sentite Condoglianze alla Famiglia.

maurizio milano
Ospite
maurizio milano

non capita mai a chi se lo merita veramente !!!!
peccato.

Guarda Hugo come allarga le dita
Ospite
Guarda Hugo come allarga le dita

Ce ne fossero adesso di arbitri così…come personalitá solo Collina Lo bello e Casarin,come arbitro insieme all’ultimo citato non aveva rivali

marcomugello
Ospite
marcomugello

Hugo è in realtà un alieno, ha un lungo tentacolo invisibile sotto le unghie, e lo allunga per ghermire pipistrelli, e li mangia… ieri ha sbagliato la palla per un pipistrello, e l’ha presa col tentacolo ….per questo non si vede nulla, ma la palla è finita in tribuna, lo ha vista anche l’allenatore, quindi il tentacolo c’è per forza. . Rigore virtuale! Non esiste fallo senza azione efficace, la palla non si spaventa mica… l’efficacia dell’intervento conta, se no, perché se uno entra e spedisce lontano la palla, e poi falcia, non è rigore, ma se la palla rimane… Leggi altro »

IL LIBANESE
Ospite
IL LIBANESE

Per carita’ Casarin il vero servo delle strisciate.
Ero presente ad un Udinese Fiorentina 3-1, ne combino’ di tutti i colori per sfavorirci nel magnifico campionato 83-84 dove giocavamo un calcio di livello stratosferico .
Ma una squadra sotto la linea Gotica non poteva vincere per due volte consecutive il campionato e dopo la Roma lo rivinse la squadra con la maglia da carcerati.
Maledetto Casarin quando ti sento alla radio …ti auguro sempre il meglio!

AndreaCarrara
Ospite
AndreaCarrara

il rigore su Massaro grande come una casa….lasciato correre…

ferrante
Ospite
ferrante

Ciao Luigi: un grande!

Patrizio
Ospite
Patrizio

Condoglianze ai familiari.
Se ha litigato con Bettega è stato sicuramente un grande! Purtroppo sulla Var (il protocollo deve essere modificato togliendo discrezionalità all’arbitro) ha sbagliato, ma nessuno è perfetto!

maurizio milano
Ospite
maurizio milano

Mi spiace non sia toccato al nostro a chi lo meritava veramente non avrei certamente pianto

Nicola Bibbiena
Ospite
Nicola Bibbiena

Ovvia su…non esageriamo

marcomugello
Ospite
marcomugello

Intorno agli anni 60/70 all’Università di Bologna, Ingegneria, c’era un professore terribile a Scienza Delle Costruzioni, un certo Zanaboni, ne passava uno su 8 o giù di li, c’era gente che passava a Pisa perdendo un anno perché li era facile, e tornava perché a Bologna perché a Pisa era terribile Macchine… Narravano i “vecchi” che gli era preso male in aula, e tutti e avevano applaudito… certo saranno corsi a chiamare i soccorsi, ma, poi, ecco la rivolta velenosa dei Paria… il sogno era mettergli le mani addosso…. passai alla prima, un evento casuale, ma ricordo ancora il terrore… Leggi altro »

Ponzio
Tifoso
ponzio

l’aneddoto è carino, ma su Agnolin conviene fare una deroga. Litigare con il Bettega del periodo bipertiano equivaleva a terminare male la carriera. Ha dimostrato fegato e a livello internazionale non chiamavano i corrotti, ma quelli almeno “presunti” bravi. Lui lo era, Casarin non mi pare. Persino Menicucci il toscanaccio non era adorato dai vertici, ma qualche sassata l’ha tirata anche lui

marcomugello
Ospite
marcomugello

Non ho niente personalmente contro Agnolin, e non ricordo grandi fatti contro la Viola…E’ logico avere rispetto per la morte e per il dolore dei parenti sopravvissuti, ma ancora non mi torna come è andata a Milano… dato che ho sopportato infiniti soprusi a cominciare con Lo Bello padre, e su via via,( lunga vita molti dolori), degli arbitri non ne posso proprio più…. darei loro la funzione di pubblici ufficiali, ma poi andrei a spulciare ben bene se seguono i dettami del regolamento, con annessi e connessi… e dopo si ragiona duro…Troppo facile agire come il Marchese del Grillo,… Leggi altro »

paolo, orgoglio viola più che mai
Ospite
paolo, orgoglio viola più che mai

Schietto, diretto, altruista, grande impegno nel sociale. Una persona splendida. Ciao Barba

Articolo precedenteTornano Pjaca e Gerson, i titolarissimi sono pronti. L’unico ballottaggio è a sinistra
Articolo successivoRiecco Ilicic, tra aneddoti fiorentini ed una condizione fisica non ottimale
CONDIVIDI