Campagna Abbonamenti, si sogna il boom delle 30.000 tessere staccate

64



Il sogno è quello di oltrepassare il muro delle 30.000 tessere staccate. Obiettivo che può essere anche centrato, viste le richieste

Secondo quanto riporta oggi Il Corriere dello Sport-Stadio, il sogno è quello di superare i 30.000 abbonamenti per la prossima stagione. I club sono già subissati di richieste ed informazioni. L’entusiasmo è tornato prepotente dopo il cambio di proprietà e la campagna abbonamenti ne risentirà in positivo. E’ dagli anni di Batistuta, Rui Costa ed Edmundo che non si tocca quota 30.000

64
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Antonella
Ospite
Antonella

Subito…come sempre..💜

par
Ospite
par

L’ avrei rifatto come ogni anno da oltre 20 anni figuriamoci ora!!!!!! L’ entusiasmo che ci ha ridato Commisso farà di nuovo riempire il Franchi dopo troppi anni a pensare solo a disavani e pluvalene!!!!!
Non vedo l’ ora!!!!!

agenzia mastikazzi
Ospite
agenzia mastikazzi

se vu ne regalate 14000 forse

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

in 20000 l’hanno fatto a scatola chiusa per questi ultimi anni…
e non vogliamo arrivare ad almeno 27000? cifra verosimile dai

Joe Barone
Ospite
Joe Barone

Chi non fa l’abbonamento finisce sott’acqua.
Legato mani e piedi a un blocco di cemento.

Grandi Speranze
Ospite
Grandi Speranze

Io o mio figlio o tutti e due…però commissino bello vorremmo prima vedere un po di acquisti almeno da squadra di seconda fascia…

Massimo
Ospite
Massimo

Intanto la Squadra non c’è ancora! Acquisti zero, si vende tutto!

Cappe
Ospite
Cappe

Io lo RI faccio dopo una vuta

Samba
Ospite
Samba

Io l’abbonamento lo faccio dal 96 poi a prescindere io sono per la maglia lo avevo anche il C2

Paolo ( Bologna VIOLA )
Ospite
Paolo ( Bologna VIOLA )

Vero tifoso
S.F.V.

contea64
Ospite
contea64

ci ritorniamo 2 in curva

Articolo precedenteBati, ecco il ruolo: starà con la squadra e parlerà nel dopo partita. Montella venerdì a NY
Articolo successivoAdesso manca solo l’AD: Gandini in pole, la prima missione è con la Uefa
CONDIVIDI