Campione d’Inverno, 4 squadre per il titolo: calendario e insidie

    0



    calendarioNegli ultimi 20 anni, in 16 occasioni chi si è laureato Campione d’Inverno in Serie A ha poi vinto lo Scudetto a fine stagione. Al di là delle statistiche e della cabala, arrivare al primo posto in campionato al giro di boa è un obiettivo concreto, nonché segnale importante, per chi si gioca il titolo. Quattro squadre ancora in corsa: Inter, Fiorentina, Napoli e Juventus. Quattro squadre nel giro di tre punti, a contendersi il titolo di Campione d’Inverno nell’ultima giornata del girone di andata.

    Ecco il calendario: parte la Fiorentina, sabato alle ore 18, ospitando al Franchi la Lazio. Poi l’Inter, domenica nel lunch match, che a San Siro ospita il Sassuolo. Dunque il Napoli, di scena alle ore 15 a Frosinone. Chiude la Juventus, domenica sera alle 20.45 a Marassi contro la Sampdoria. Per blasone, l’impegno più difficile pare proprio quello dei viola, che affronteranno la Lazio, che però è in caduta libera sia a livello di risultati, che di gioco, nonché in grande difficoltà per i tantissimi infortuni. Più semplice l’impegno sulla carta per il Napoli, che farà visita al Frosinone, ma la squadra partenopea ha dimostrato più volte di soffrire proprio i match che sembrano più scontati. Classifica alla mano, invece, la gara più probante pare essere per l’Inter capolista, che ospiterà un Sassuolo sesto in classifica con 28 punti (ed una gara da recuperare), con i neroverdi che in questo campionato si sono dimostrati la vera ammazza-big per i risultati contro le prime della classe. A provare a frenare la lanciata Juventus ecco invece la Sampdoria dell’ex Montella, che viene da due vittorie consecutive e soprattutto dall’affermazione nel derby contro il Genoa.

    Esiste la possibilità, con una combinazione ‘scientifica’, che il girone di andata si concluda con un pari merito generale a quota 39 punti. Al momento, la classifica dice Inter 39, Fiorentina e Napoli 38, Juventus 36; con una sconfitta dei nerazzurri, pareggi per viola e azzurri, e vittoria bianconera, tutte le squadre chiuderebbero a quota 39 punti. Di chi sarebbe dunque lo scettro di Campione d’Inverno? Si dovrebbe guardare la differenza reti (diversamente, a fine campionato decideranno gli scontri diretti tra andata e ritorno). Al momento, l’Inter con una differenza reti di +13 sarebbe tagliata fuori, mentre Fiorentina (20), Napoli (19) e Juve (17) essendo molto vicine tra loro si giocherebbero tutto in base ai risultati del weekend. La differenza reti ovviamente vale anche tra parità di punti tra due o tre squadre.

    Si deciderà, insomma, tutto all’ultima giornata del girone di andata per il titolo di Campione d’Inverno, in Serie A. Un campionato equilibrato come non si vedeva da anni, con quattro squadre in tre punti a giocarsi il primato al giro di boa. La Fiorentina non si laurea Campione d’Inverno dal ’98/’99, quando poi a fine stagione arrivò terza con Trapattoni e Batistuta.
    Sarebbe un piccolo-grande primato per l’Era Della Valle.