Canuti: “Icardi, ha deciso lo spogliatoio. Chiesa? Finalmente un italiano che ammiro”

0



L’ex nerazzurro presenta la sfida del Franchi e parla anche di Icardi, che dovrebbe essere assente anche a Firenze

Nazzareno Canuti, ex giocatore dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Radio Viola in onda su Lady Radio: “Fiorentina-Inter? L’Inter deve giocare da squadra, ha capito che i risultati possono arrivare solamente così

Vicenda Icardi? E’ una vicenda abbastanza strana, credo che più che una scelta della società sia stata una scelta della squadra e dello spogliatoio: a me sembra che in questo caso più di un giocatore si sia lamentato. Benefici? Io lo spero: ho visto la parvenza di una squadra nelle scorse uscite. Se agiscono così che quando c’è Icardi non giocano bene e quando non c’è invece vanno bene… Mi sembra un atteggiamento da bambini”.

Cosa deve temere l’Inter? Credo l’aspetto climatico, a volte sono arrivato lì a Firenze a giocare contro la Fiorentina e la temperatura “primaverile” mi ha giocato sempre grossi scherzi: poi lo stadio e la tifoseria sono veramente molto caldi”.

Spalletti? Non è un lavoro semplice, io non l’ho voluto mai fare per paura di essere licenziato: è difficile a livello psicologico avere 14 giocatori che ti seguono e ti danno retta; Spalletti è un insegnante di calcio”.

Chiesa? A me piace, non è un attore come hanno detto: ha preso un calcio ed è caduto, ha fatto bene. Finalmente un giocatore italiano che ammiro”.

Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
Notifica di
Articolo precedenteEuropa League, il Napoli batte lo Zurigo anche in casa e passa il turno
Articolo successivoEuropei femminili, Italia nel girone con la Danimarca. Ecco il quadro completo
CONDIVIDI