Cappellini: “Laurini affidabile, Saponara può fare la differenza”

4



Massimiliano Cappellini, ex attaccante, è intervenuto oggi all’interno del Radio Viola di Lady Radio, queste le sue parole:

“Simeone? E’ un ottimo attaccante e la Fiorentina come le squadre rinnovate ha bisogno di tempo, non è facile mettere insieme un gruppo di calciatori e farlo rendere immediatamente. Anche Thereau potrà dare una mano a Simeone e alla Fiorentina”.

“Laurini a Empoli ha sempre giocato finché è stato forma. Hysaj gli ha preso il posto quando si è infortunato ma è sicuramente affidabile”.

“Saponara? Quando un giocatore sta bene da i meglio di se, Saponara ha qualcosa di particolare perché unisce doti tecniche a atletiche ma deve recuperare la condizione ottimale. Dal punto di vista della personalità è difficile pensare che un calciatore possa fare la differenza da solo, la crescita della squadra può farlo e a quel punto i 2/3 giocatori più importanti fanno la differenza e Riccardo può essere uno di questi”.

Benassi? Ha margini di crescita e miglioramento, il ruolo dovrà essere deciso ma rientra tra i giovani con ampi margini che partono già da buon livello”.

“Chiesa? Questo secondo anno con le aspettative in crescita sarà un anno difficile per lui ma sta dimostrando di essere un gran calciatore. Ha la possibilità di diventare un top player”.

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Simone
Ospite
Simone

Sai tutto te,Aldo da Milano,complimentoni

Gino_P
Ospite
Gino_P

Giusto…Saponarà, Benassì 🙂

Milan51
Tifoso
Aldo, Limbiate, Milano

Saponara poteva fare la differenza nell’Empoli, non nella Fiorentina. Come ora Bernardeschi nella Juve da differenza non ne fa, a meno che non venga schierato, nel qual caso fa una differenza negativa.

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Imparate a mettere qualche ac sciagurati, imparate a mettere qualche accento!

Articolo precedenteMonti: “La Fiorentina ha provato due volte a riportare Pazzini a Firenze”
Articolo successivoItalia, ct Ventura: “Se vinciamo con Israele 2° posto sicuro”
CONDIVIDI