Caputi: “Curioso di veder giocare la Fiorentina. Gerson bravo ma deve trovare ruolo”

3



Il giornalista sportivo è curioso di vedere questa Fiorentina. E su Gerson: “Grandi doti, ma deve trovare il suo ruolo qui in Italia”

Massimo Caputi, caporedattore della redazione sportiva dello storico quotidiano romano Il Messaggero, è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno. Queste le sue parole: “Credo che in questa stagione la borghesia media della Serie A, come Fiorentina, Atalanta, Torino e Sampdoria, possa rosicchiare qualche punto alle big. Fiorentina? E’ già un buon punto di partenza poter contare sui giocatori che l’anno scorso hanno mostrato doti interessanti. Il mercato dei viola è stato giusto, per quelle che sono le strategie della società e di Corvino. Pantaleo è rinomato per andare a pescare giovani interessanti qua e là, anche quest’anno, assieme alle certezze, si aggiungono giocatori che potrebbero dare un apporto notevole alla squadra. A partire da Lafont fino ad arrivare a Pjaca. Sono molto curioso di vedere la Fiorentina: è una squadra che può togliersi delle soddisfazioni. Pur sapendo che le ambizioni non sono da scudetto e Champions League credo ci si possano togliere soddisfazioni contro le big e andare a centrare un obiettivo come l’Europa League che è alla portata dei viola.

Gerson? Non è un fenomeno, ma un ottimo calciatore che ha bisogno di giocare e di trovare il suo ruolo qui in Italia. Il calcio brasiliano è totalmente diverso dal nostro, lui ha capacità tecniche notevoli ma ha fatto fatica a trovare una collocazione certa in campo. In Brasile giocava sull’esterno, qui si vede meglio da mezzala. Mi auguro che sia un investimento per entrambi, sia la Fiorentina che il giocatore. L’unico difetto caratteriale che può avere avuto è la presunzione data dal fatto che hai capacità, ma credo che se la sia tolta alla Roma. La Fiorentina per lui è un’occasione importantissima. Io mi gioco un euro che farà un bel campionato”.