Cardinale Betori visita il Centro Tecnico di Coverciano: “Sono un appassionato del pallone”

3



“Un luogo davvero bello, curato, immerso nel verde. Un posto che invoglia alla concentrazione: ideale per ospitare la preparazione di chi deve rappresentare al meglio il calcio italiano”. Questo il commento su Coverciano da parte del Cardinale dell’Arcidiocesi di Firenze, Giuseppe Betori, in visita questa mattina al Centro Tecnico Federale.

Dopo aver salutato gli allievi della Scuola Allenatori, impegnati a seguire una lezione in Aula Magna, il Cardinale ha incontrato i dipendenti del Settore Tecnico. Guidato dal Direttore del Centro Tecnico Maurizio Francini, ha visitato poi i campi da gioco assistendo ad una parte della seduta di allenamento della Nazionale Under 17, in ritiro in questi giorni a Coverciano in vista dell’impegno nella Fase Elite del Campionato Europeo di categoria.

Ultima tappa del breve tour è stato il Museo del Calcio, dove il Cardinal Betori ha seguito attentamente le spiegazioni del Presidente della Fondazione Museo del Calcio, Fino Fini. “Mi posso definire un appassionato del pallone e questa visita è stata anche l’occasione per apprendere nozioni e curiosità sul calcio italiano”, ha sottolineato Betori ricevendo dalle mani del Direttore del Centro di Coverciano una maglia azzurra personalizzata con il numero 10 sulle spalle. “Questa è anche casa sua – ha commentato il Direttore Francini – e sarà sempre un immenso piacere poterla avere qui insieme a noi”.

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
IL PRESIDENTE
Ospite
IL PRESIDENTE

A prescindere che sia gobbo (meglio così) l’acqua santa doveva portarla in sede…hai visto mai….che gnigni diventi simpatico e i fratellini ricomincino ad investire.

vigile
Ospite
vigile

E’ gobbo !!!!!!!!!!!!

Annibale
Tifoso
Annibale

Sarà anche gobbo ma se faceva una giratina anche ai campini e ci dava la benedizione con un paio di fusti di acqua santa era meglio…

Articolo precedenteClaudio Ranieri: domenica a Firenze per i 90 anni viola. E lui dice no al Wolfsburg
Articolo successivoCagliari, presidente Giulini: “Contro Fiorentina e Lazio mi aspetto una grande reazione”
CONDIVIDI